1. Home
  2. IT

ExpressVPN funziona con i torrent? Testato e recensito per il 2019

Il torrenting è sempre stato uno dei modi più popolari per scaricare contenuti online. Tuttavia, negli ultimi cinque o dieci anni ci sono state significative repressioni dell’uso dei torrent da parte di ISP e detentori del copyright. Anche se l’uso di torrent non è di per sé illegale, i torrent vengono spesso sfruttati per scaricare contenuti protetti da copyright, rendendosi invece ottimali per “troll” di copyright e denunce da forze dell’ordine. Ci sono ancora un sacco di ottimi contenuti disponibili su torrent , ma se utilizzerai i torrent, è fondamentale proteggersi dai problemi legali.

Il modo migliore per tenersi al sicuro quando si usano i torrent è avere una VPN. questa crittograferà tutti i dati che il tuo dispositivo invia su Internet, inclusi i dati sull’utilizzo del tuo torrent, in modo che nessuno possa vedere quali siti stai visitando o se hai scaricato qualcosa. Neanche il tuo ISP sarà in grado di tracciare la tua attività su Internet o di vedere quando usi i torrent.

Una popolare VPN per utenti torrent è ExpressVPN . In questo articolo parleremo di come ExpressVPN funziona per gli utenti torrent e ti guideremo nella scoperta di alcune delle sue funzionalità. Spiegheremo perché pensiamo che ExpressVPN sia una grande VPN per gli utenti di torrent.

Trovare una VPN che funzioni per gli utenti di torrent

Se hai cercato una VPN da utilizzare per i tuoi torrent, potresti aver notato che non tutte le VPN saranno adatte alle tue esigenze. Molte VPN non consentono il traffico P2P, come ad esempio i torrent, sulla loro rete, in particolare modo le VPN gratuite. Altri problemi includono i limiti di sicurezza, il che significa che potresti non sentirti a tuo agio usando i torrent su una VPN. Una VPN che viene spesso consigliata agli utenti torrent è ExpressVPN , quindi di seguito esamineremo le funzionalità che gli utenti di torrent richiedono da una buona VPN e vedremo se ExpressVPN soddisfa queste esigenze.

ExpressVPN consente il traffico torrent?

Il problema più importante da considerare per gli utenti di torrent quando si esamina ExpressVPN è se il servizio VPN consente l’uso di torrent e altri download P2P. La risposta è sì, ExpressVPN consente il traffico P2P e torrent sulla sua rete . Ciò significa che è possibile utilizzare il servizio ExpressVPN per preservare l’anonimato e nascondere l’indirizzo IP quando si utilizzano i torrent. Non ci sono server specifici nella rete ExpressVPN per i download P2P: è possibile connettersi a qualsiasi server ExpressVPN e utilizzarlo per il routing del traffico torrent.

OFFERTA AL LETTORE: Ottieni 3 mesi gratuiti sul piano annuale di ExpressVPN e risparmia il 49% – con una garanzia di rimborso di 30 giorni

ExpressVPN ha un limite per la larghezza di banda per i download?

Un’altra considerazione importante per gli utenti di torrent che cercano una VPN sono i limiti di larghezza di banda. Un sacco di VPN, in particolare VPN gratuite, hanno dei limiti sulla larghezza di banda che è possibile utilizzare in un mese. Questo potrebbe non essere un problema se si naviga in internet e magari si fa un po ‘di streaming leggero, ma se si è utenti torrent e si scarica molto, si raggiungerà molto rapidamente un limite di larghezza di banda. Quindi, dovresti finire comunque per pagare, per ottenere l’accesso a una maggiore larghezza di banda dalla VPN gratuita. Ma questo non è un problema per gli utenti di ExpressVPN, in quanto non ci sono limiti di larghezza di banda per ExpressVPN . Con ExpressVPN puoi scaricare tutto quello che vuoi, quando vuoi, quindi non dovrai mai preoccuparti di raggiungere un limite di larghezza di banda.

ExpressVPN ha buone specifiche di sicurezza?

Se sei un utente torrent, specialmente se usi i torrent per contenuti che non sono completamente legali, allora sai quanto sia importante la sicurezza. Molti utenti di torrent sono stati scoperti a fare torrenting dai loro ISP e hanno ricevuto lettere minaccianti di espulsione dalla rete dell’ISP, o, peggio ancora, sono stati contattati da “troll” che hanno richiesto ingenti somme di denaro a causa del loro download. Se si usano i torrent, è vitale avere una VPN attiva, ed è vitale che la VPN che si usa abbia una forte sicurezza.

ExpressVPN ha eccellenti funzioni di sicurezza , come l’uso della forte crittografia a 256 bitper mantenere sicuri tutti i dati che si inviano su Internet. Quando ti connetti a ExpressVPN, il tuo indirizzo IP sarà nascosto da altri utenti torrent e da chiunque altro su Internet, quindi non c’è alcun collegamento tra il tuo attuale indirizzo IP e l’attività di download torrent. Ciò significa che la tua attività su Internet non può essere ricondotta a te personalmente. Inoltre, ExpressVPN utilizza indirizzi IP condivisi, il che significa che tu e molti altri utenti “lavorerete” con lo stesso indirizzo IP. Questo rende ancora più difficile che le attività da quell’indirizzo IP condiviso restino attribuibili a qualsiasi particolare utente individuale.

Ulteriori funzionalità di sicurezza in ExpressVPN includono la protezione da fughe IPV6 e l’opzione di utilizzare i server DNS di ExpressVPN per impedire che eventuali informazioni sulla connessione trapelino.

OFFERTA AL LETTORE: Ottieni 3 mesi gratuiti sul piano annuale di ExpressVPN e risparmia il 49% – con una garanzia di rimborso di 30 giorni

ExpressVPN registra le informazioni sui suoi utenti?

Gli utenti di Torrent devono considerare le loro esigenze in termini di privacy e sicurezza. Una grande preoccupazione in termini di privacy è costituita dai provider VPN che tengono registri delle attività dei loro utenti. Il problema è che se i registri vengono mantenuti e un utente è sospettato di attività illegali, la polizia locale o il governo possono forzare legalmente un provider VPN a consegnare i propri registri delle attività dell’utente. Questo è un enorme compromissione della privacy che una VPN dovrebbe invece proteggere. Per evitare questo problema, ExpressVPN non conserva alcun registro delle attività dei suoi utenti . Ciò significa che anche se ExpressVPN fosse costretto a cedere le informazioni che hanno su attività particolari di un utente, non ci sono informazioni da consegnare. Una politica di non registrazione (zero-logging) è quindi un modo essenziale per gli utenti VPN di preservare la propria privacy online.

Le connessioni ExpressVPN sono abbastanza veloci per il download?

Un grande vantaggio dell’utilizzo di torrent rispetto ad altri metodi di download è che è possibile scaricare file di grandi dimensioni molto rapidamente. Poiché stai scaricando blocchi di un file da più utenti, il download complessivo può procedere molto più rapidamente di quanto farebbe se tu stessi scaricando da una sola fonte. Fino a quando la connessione a Internet è veloce e ci sono tanti hoster di file quanti ne si desidera , si dovrebbe essere in grado di scaricare file molto rapidamente, anche se i file sono decine o addirittura centinaia di gigabyte di dimensione.

Ma ci può essere un problema con la velocità dei download quando si utilizza una VPN per tenerti al sicuro. Se le velocità di connessione offerte dalla tua VPN sono più lente della tua connessione internet, la tua velocità di download sarà limitata e ci vorrà molto più tempo per scaricare file di grandi dimensioni. Fortunatamente, ExpressVPN ha alcune delle velocità di connessione più alte di qualsiasi provider VPN , quindi i download dei torrent possono essere eseguiti alla massima velocità e puoi vedere i tuoi file scaricarsi molto prima.

Un altro fattore che influisce sulla velocità dei download è la distanza fisica tra te e il server a cui sei connesso. Se ti trovi nel Regno Unito, ad esempio, e ti connetti a un server negli Stati Uniti, i tuoi download verranno eseguiti molto più lentamente poiché i dati dovranno percorrere una grande distanza per arrivare da te al server. Per le migliori velocità di download, è necessario connettersi a un server nelle vicinanze, preferibilmente un server nel proprio paese o in un paese vicino. Con ExpressVPN, ci sono oltre 1000 server disponibili in 90 paesi diversi , quindi ovunque tu viva, sarai in grado di trovare un server vicino a cui connetterti. Questo ti aiuterà ad avere la migliore velocità di download possibile.

Su quali piattaforme funziona ExpressVPN?

Per utilizzare una VPN, di solito si installa software specifico del proprio provider VPN sul dispositivo. Puoi teoricamente installare il software VPN su qualsiasi dispositivo che utilizzi per scaricare i torrent, sia che si tratti di un desktop, laptop, telefono, tablet o anche un diverso tipo di dispositivo come un Raspberry Pi, una console di gioco o una Smart TV . Tuttavia, per fare ciò, il tuo provider VPN deve offrire un software compatibile con la piattaforma che stai utilizzando per i tuoi torrent.

ExpressVPN offre il supporto più ampio per numerose piattaforme, rispetto a qualsiasi altro provider VPN. È possibile installare il software ExpressVPN su dispositivi in ​​esecuzione sia su versioni più recenti che su versioni precedenti di Windows o su quelli che eseguono Mac OS o Linux. In termini di dispositivi mobili, puoi installare l’app ExpressVPN su dispositivi con Android, iOS e Blackberry. Per le console di gioco, è possibile eseguire ExpressVPN su Playstation 4 o Xbox One e, per Smart TV, è possibile eseguire il software su dispositivi AppleTV e Amazon FireTV. In alternativa, c’è un’opzione per installare ExpressVPN direttamente su router compatibili, il che significa che ogni dispositivo connesso alla rete domestica verrà automaticamente protetto con una VPN: questa è una grande opzione se si hanno visitatori frequenti a casa che desiderano utilizzare il Internet in modo sicuro mentre visitano. Infine, per facilità d’uso, sono disponibili anche estensioni del browser che è possibile utilizzare per connettersi a ExpressVPN mentre si naviga in Internet. Puoi installare l’estensione sui browser Google Chrome, Mozilla Firefox e Apple Safari.

Qualunque dispositivo tu usi per scaricare i tuoi torrent, sarai in grado di installare ExpressVPN sul dispositivo per tenerti al sicuro durante il download.

Come si usa il software ExpressVPN con i torrent?

Se ti è nuovo l’uso di una VPN, ti starai chiedendo in che modo usi esattamente il software ExpressVPN quando scarichi un torrent. Se si utilizza il famoso software uTorrent, sul sito Web ExpressVPN sono presenti istruzioni per la sua configurazione ottimale con ExpressVPN . Tuttavia, uTorrent non è così popolare tra gli utenti di torrent come una volta, a causa della sua inclusione di grandi quantità di bloatware indesiderati nel programma di installazione. Invece, molti utenti di torrent utilizzano alternative a uTorrent come qBittorrent, Transmission, Deluge o Tixati. Se si utilizza uno di questi client torrent o un altro client torrent diverso da uTorrent , verrà spiegato come configurare il client affinché funzioni con ExpressVPN.

La prima cosa da ricordare è aprire il software ExpressVPN e connettersi a un server prima di aprire il client torrent . Ciò garantisce che non invierai accidentalmente dati torrent su una connessione non protetta prima di connetterti alla tua VPN. Con ExpressVPN, puoi connetterti a qualsiasi server e utilizzarlo per i download P2P, anche se ti consigliamo di scegliere un server vicino alla tua posizione fisica per le migliori velocità di download. È possibile farlo utilizzando il pulsante Scegli posizione nella schermata iniziale del software. Una volta connesso a un server VPN, il tuo indirizzo IP verrà nascosto agli altri utenti di torrent e i dati inviati su Internet verranno crittografati in modo che nessuno possa vedere ciò che stai scaricando.

È inoltre importante abilitare il kill switch in ExpressVPN. Ciò significa che se si è disconnessi dalla VPN per qualsiasi motivo, la connessione Internet verrà bloccata in modo da non inviare accidentalmente dati tramite una connessione non protetta. Questo è particolarmente importante quando si utilizzano i torrent, poiché qualsiasi dato proveniente da download torrent che viaggia su una connessione non protetta potrebbe potenzialmente essere utilizzato contro di te e causare problemi legali. Per attivare il kill switch, fai clic sulle tre linee grigie in alto a sinistra del software ExpressVPN. Quindi fare clic su Opzioni che aprirà ovviamente il pannello delle opzioni. Cerca nella scheda Generale per la sezione Blocco di rete . Ora, seleziona la casella Abilita blocco di rete (Internet kill switch)per abilitare il kill switch. Sarà necessario modificare questa impostazione prima di connettersi a un server. Una volta che hai fatto questo, sarai protetto mentre usi accidentalmente una connessione non protetta.

Come si controlla che ExpressVPN funzioni?

Prima di aprire il tuo client torrent e avviare il torrenting, ti consigliamo di assicurarti che la VPN sia attiva e ti stia proteggendo. Quando ti connetti alla VPN, il grande pulsante rotondo nella home page del software avrà uno sfondo verde a forma di scudo attorno ad esso. Se vuoi maggiori informazioni sulla tua connessione VPN, puoi usare la funzione di controllo dell’indirizzo IP di ExpressVPN .

Per utilizzare il controllo indirizzo IP, fare clic sulle tre linee grigie in alto a sinistra del software ExpressVPN per aprire il menu, quindi fare clic su Guida , quindi Controllo indirizzo IP . Ciò aprirà il browser Web a una pagina sul sito Web ExpressVPN che controllerà il tuo indirizzo IP . In questa pagina vedrai un simbolo di spunta verde e il testo che dice ExpressVPN Connesso se tutto funziona correttamente. Puoi anche vedere il tuo indirizzo IP visibile sotto questo – questo indirizzo IP dovrebbe essere diverso dal tuo effettivo indirizzo IP, dato che l’indirizzo IP visibile è quello che apparira ad altri utenti di torrent. Puoi anche consultare la mappa a destra per vedere la posizione a cui sei connesso.

Se tutto sembra a posto, puoi andare avanti e avviare il tuo software torrent, sapendo che il tuo indirizzo IP è nascosto e che starai al sicuro nell’ usare i tuoi torrent per il download.

ExpressVPN Offerta speciale

Come puoi vedere, ExpressVPN è una delle migliori VPN per gli utenti di torrent. ExpressVPN consente download P2P inclusi i torrent su uno dei suoi server, senza limiti di larghezza di banda né limitare le velocità di download o il traffico totale. La sicurezza offerta è molto buona, con l’uso della crittografia a 256 bit per proteggere i dati da osservatori esterni e funzionalità di sicurezza aggiuntive che sono importanti per gli utenti di torrent come un kill switch, l’uso di indirizzi IP condivisi, protezione da fughe IPV6 e l’opzione per utilizzare i loro server DNS. Al fine di preservare la tua privacy e prevenire problemi di copyright durante l’uso di torrent, esiste una politica di non registrazione che significa che i record del tuo utilizzo di Internet non verranno mai mantenuti.

Le velocità di connessione offerte da ExpressVPN sono estremamente alte, quindi potrai scaricare velocemente file di grandi dimensioni. E per incrementare la velocità di download, l’ampia rete di server include oltre 1000 server diversi in 90 paesi, quindi sarai sempre in condizione di trovare un server vicino a te. Il software può essere installato su una varietà di piattaforme diverse ed è molto facile da usare, con semplici checkbox per attivare funzionalità come il kill switch e un controllo degli indirizzi IP in modo da poter controllare che il tuo indirizzo IP sia nascosto prima dell’avvio il tuo software torrent.

Consigliamo vivamente ExpressVPN per gli utenti di torrent, e di seguito abbiamo un’offerta speciale per i nostri lettori risparmiando così su questo ottimo servizio.

OFFERTA PER IL LETTORE: Ottieni 3 mesi gratuiti sul piano annuale di ExpressVPN e risparmia il 49% – con una garanzia di rimborso di 30 giorni

Conclusione

Poiché il traffico torrent viene osservato strettamente, una VPN è essenziale per tutti gli utenti di torrent e ti consigliamo vivamente di ottenere una VPN per proteggerti da problemi legali o problemi con il tuo ISP. Una delle VPN che raccomandiamo agli utenti torrent è ExpressVPN. Questa è una grande VPN per gli utenti di torrent, poiché consente il traffico P2P su tutti i suoi server e ha la combinazione di velocità, sicurezza e funzionalità che gli utenti di torrent richiedono. Il software è facile da configurare e impostare, quindi, anche se sei nuovo in ambito VPN, sarai in grado di proteggerti in pochi minuti.

Hai provato a usare ExpressVPN con i torrent? Come è stata la tua esperienza con questa “combinazione”? Fateci sapere a riguardo nei commenti qui sotto.

Leave a comment