1. Home
  2. IT

In che modo le VPN gratuite rendono gli utenti parte di una botnet – Perché dovresti evitarle

Se segui il mondo della sicurezza online, potresti aver percepito molta preoccupazione espressa negli ultimi due anni in merito alle VPN gratuite e alla potenziale minaccia alla sicurezza che esse rappresentano. Una preoccupazione in particolare è che le VPN gratuite potrebbero rendere i loro ignari utenti parte di una botnet per scopi dannosi e persino illegali. Ma cos’è una botnet e come può essere creata da una VPN? E, soprattutto, come si può evitare che il dispositivo diventi parte di una botnet? Queste sono le domande a cui risponderemo oggi nel nostro articolo su come le VPN gratuite rendono gli utenti parte di una botnet e come evitarle .

Offerta esclusiva: risparmia il 49% e prova ExpressVPN al 100% senza rischi!

Ottieni la VPN n. 1 

30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati

Cos’è una botnet?

La parola botnet sta per rete di robot e si riferisce a un gruppo di computer che sono controllati a distanza da un’organizzazione o da un individuo. I dispositivi che possono far parte di una botnet includono PC, server, router, telefoni e altri dispositivi elettronici come negozi o telecamere a circuito chiuso. È possibile creare una vasta gamma di dispositivi come parte di una botnet.

Ci possono essere usi legali e above board per una botnet. Il progetto SETI, ad esempio – Search for Extraterrestrial Intelligence – ha un progetto chiamato SETI @ Home in cui gli utenti interessati danno il consenso per i loro computer da utilizzare per aiutare a eseguire i calcoli complessi che sono necessari per setacciare grandi quantità di dati astronomici. Allo stesso modo, il progetto Folding @ Home consente agli utenti di iscriversi per donare la loro potenza di calcolo all’analisi dei modelli di ripiegamento delle proteine ​​che potrebbero portare a nuovi trattamenti per tumori o malattie come l’Alzheimer. In questi casi, le persone accettano di lasciare che i processori del computer vengano utilizzati per i calcoli centralizzati quando non vengono utilizzati.

Come i “cattivi” usano le botnet

Tuttavia, la maggior parte delle botnet non sono progetti filantropici per la condivisione di calcoli. La maggior parte delle botnet sono create da organizzazioni criminali e sono formate da macchine di utenti inconsapevoli e involontari. Un dispositivo può essere infettato da malware che fa sì che il dispositivo ceda la sua potenza di elaborazione al controller, chiamato botmaster. Il botmaster controlla un vasto numero di macchine che vengono utilizzate per la loro potenza di elaborazione, di solito senza che i proprietari del dispositivo siano consapevoli del fatto che le loro macchine sono state compromesse.

Le botnet sono utilizzate per una serie di attività sgradevoli, come gli attacchi distribuiti di tipo denial of service, in cui molti dispositivi raggiungono un sito Web contemporaneamente per far cadere il sito, o spamming, dove i computer vengono utilizzati per inviare messaggi e-mail di spam . Altri usi comuni delle botnet includono la frode dei clic, in cui gli annunci vengono ripetutamente cliccati dagli script per frodare denaro dagli inserzionisti e dal mining di criptovaluta. La cosa più sconvolgente è che le botnet possono essere utilizzate per fornire materiale illegale, il che potrebbe significare che i dispositivi degli utenti ignari potrebbero essere utilizzati per servire pedopornografia o altri contenuti illegali.

Le VPN gratuite rendono i loro utenti parte di una botnet

Puoi adesso intuire perché le botnet sono qualcosa che gli utenti vorrebbero/dovrebbero evitare. Tradizionalmente, la maggior parte delle botnet ha come target macchine inutilizzate come server meno recenti che non sono usati frequentemente ma che rimangono accesi e connessi a Internet. Ma recentemente c’è stata una tendenza preoccupante di VPN gratuite che hanno trasformato i loro utenti in un’inconsapevole rete botnet.

L’esempio più noto di VPN gratuita che ha funzionato come botnet è Hola. Hola era un servizio VPN gratuito estremamente popolare in Israele che al suo apogeo aveva quasi 50 milioni di utenti in tutto il mondo. Nel 2015 è stato rivelato che Hola vendeva la larghezza di banda dei propri utenti per coprire i costi del proprio servizio gratuito e che questa larghezza di banda era in grado di acquistare botnet. Gli utenti di Hola avevano inconsapevolmente ceduto i loro dispositivi alle botnet che venivano utilizzate per tutti gli scopi loschi di cui sopra.

Uno degli operatori della message board 8chan ha rivelato che i dispositivi degli utenti di Hola erano stati utilizzati per attaccare il suo sito web. Ha spiegato :

“Quando un utente installa Hola, diventa un punto terminale della VPN e altri utenti della rete Hola possono uscire dalla sua connessione Internet e assumere il suo IP. Questo è ciò che lo rende gratuito: Hola non paga un bel niente per la larghezza di banda che la sua VPN utilizza, e purtroppo l’utente non ha nessuna possibilità di negare il consenso. “

Più avanti, la cosa è peggiorata ancor di più per Hola, quando è stato pubblicato un avviso sul servizio, affermava :

“Il client Windows di Hola Unblocker, l’addon di Firefox, l’estensione di Chrome e l’applicazione Android contengono più vulnerabilità che consentono ad un utente malintenzionato remoto o locale di operare l’esecuzione di codice e potenzialmente di agire sul sistema di un utente.”

La debacle di Hola è stato solo un esempio dei modi in cui gli utenti VPN gratuiti possono essere ingannati e che i loro dispositivi sono stati ripresi e utilizzati come parte di una botnet. Questo problema si presenta con molte VPN gratuite poiché se questi servizi non guadagnano dagli abbonamenti degli utenti, essi devono necessariamente fare soldi in altri modi – e questi modi possono includere la vendita dell’accesso alle macchine dei loro utenti a organizzazioni losche che eseguono botnet.

Come scegliere una VPN degna di fiducia

Tutto ciò potrebbe averti frenato dall’ usare una VPN. Vuoi essere assolutamente sicuro che quando utilizzi la VPN essa ti mantenga al sicuro e non faccia parte di una botnet. Di seguito ti consiglieremo alcune VPN che sono conosciute per essere sicure e affidabili e che non ti renderanno mai parte di una botnet. Queste affidabili VPN dispongono di tutte le funzionalità fondamentali, necessarie per la migliore e più sicura esperienza VPN:

  1. Crittografia forte . Per assicurarti che la tua connessione non possa essere compromessa o incrinata, vuoi una forte crittografia a 256-bit.
  2. Una politica di zero-registrazione. Per assicurarti che i tuoi dati non vengano mai venduti a un’altra azienda, il modo migliore per essere sicuro è o non ci sono registrazioni del tuo utilizzo di Internet. Ecco perché una buona VPN dovrebbe avere una politica di non-registrazione in modo tale da non salvare mai i tuoi dati in alcun archivio.
  3. Connessioni veloci. Internet lento è un incubo, e una VPN di basso livello può essere dolorosamente lenta da usare. Le VPN che raccomandiamo hanno tutte connessioni super veloci .
  4. Nessuna limitazione di larghezza di banda. Un altro modo in cui le VPN gratuite fanno soldi è di avere una quantità limitata di larghezza di banda libera, quindi di addebitare costi agli utenti se superano quella bassa soglia prestabilita. Preferiamo la certezza di un servizio VPN a pagamento che non abbia limiti di larghezza di banda e che sia possibile utilizzare senza limitazioni di alcun tipo.
  5. Supporto per diversi sistemi operativi. Con un abbonamento VPN a pagamento puoi proteggere tutti i tuoi dispositivi, come telefono, tablet e computer. Quindi cerca VPN con supporto software per tutte le piattaforme che utilizzi.

Per trovare una VPN affidabile che non ti renda mai parte di una botnet, prova uno dei nostri provider consigliati:

Le nostre VPN sicure consigliate

1. ExpressVPN

Gli utenti “seri” di Internet concordano sul fatto che uno dei servizi VPN più popolari e affidabili sia ExpressVPN . Ha connessioni super veloci che rendono un vero piacere usarlo e offre inoltre un’eccezionale affidabilità con i server di tutto il mondo. Un abbonamento ti offre l’accesso alla rete di oltre 1000 server in 145 località diverse in 94 paesi.

Pro

Contro

  •  Prezzo leggermente superiore.

È importante sottolineare che ExpressVPN soddisfa tutti i nostri requisiti di sicurezza con una forte crittografia a 256 bit e una politica di non registrazione per proteggere la tua privacy. Questo provider ha una reputazione solidissima, così puoi essere sicuro che i tuoi dati non vengano mai venduti e il tuo dispositivo non venga mai sfruttato come parte di una botnet. Il software è disponibile per Windows, Mac OS, Android, iOS e Linux e offre utili funzioni avanzate come un test di velocità e una perdita DNS.

OFFERTA ESCLUSIVA: iscriviti per un anno ad ExpressVPN a $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una garanzia di rimborso di 30 giorni senza rischi, nel caso non fossi completamente soddisfatto.

2 – IPVanish

Se non vuoi che la tua VPN ti rallenti ma non vuoi compromettere la sicurezza, allora dovresti provare IPvanish . Ha alcune delle connessioni più veloci di qualsiasi VPN che abbiamo provato e una rete di 850 server in 60 paesi diversi.

Le funzioni di sicurezza fondamentali includono una forte crittografia a 256 bit e una politica di zero registrazione, in modo da poter essere sicuri che i dati non vengano registrati o venduti ad altri. Il software ha molte funzionalità extra avanzate come un kill switch, la riconnessione automatica, la protezione da fughe per IPv6 e DNS, la modifica periodica dell’indirizzo IP e il DNS configurabile manualmente. Puoi installarlo su Windows, Mac OS, Android, Linux, Windows Phone o iOS.

SPECIALE PER IL LETTORE: iscriviti e ottieni uno sconto del 60% sui piani annuali, solo $ 4,87 al mese. Puoi anche utilizzare la garanzia di rimborso di sette giorni per provare prima di acquistare.

3. NordVPN

Quando si desidera il massimo livello di sicurezza con la crittografia di livello militare, si consiglia di provare NordVPN . Per cominciare, il servizio ha le caratteristiche di sicurezza essenziali di una forte crittografia a 256-bit e una politica di non registrazione. Ma c’è una caratteristica extra unica di NordVPN, che è la doppia crittografia. Doppia crittografia significa che quando i dati lasciano il tuo dispositivo vengono crittografati e inviati a un server in altre parti del mondo. In questo primo server, i dati vengono nuovamente crittografati e inviati a un secondo server, dove vengono decrittografati e inviato alla loro destinazione.

Pro

Contro

  •  Alcuni server possono essere inaffidabili
  •  A volte le app possono essere lente da connettere.

Questa doppia crittografia significa che è praticamente impossibile decifrare alcunchè, quindi questa VPN è l’ideale per coloro che vogliono la massima tranquillità con la loro sicurezza. La rete di server ha più di 3000 unità in oltre 60 paesi diversi e il software ha un’interfaccia con mappa molto utile. Il software è disponibile per Windows, Mac OS, Linux, iOS, Chrome OS, Android, iOS e Windows Phone, oltre alle estensioni del browser per Firefox e Chrome.

OFFERTA ENORME: ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

4 – VyprVPN

Se è necessario utilizzare una VPN su reti che dispongono di funzionalità di blocco VPN, il servizio indispensabile per te è VyprVPN . Alcune reti sono progettate per rilevare e rifiutare il traffico che sembra provenire da una VPN, come molte delle reti in Cina. Tuttavia, VyprVPN può essere utilizzato anche su queste reti ristrette grazie al suo speciale protocollo Chameleon che crittografa sia i tuoi dati che i tuoi metadati – e quindi aggiri il rilevamento VPN, ti consente cosi di utilizzare la VPN anche su reti ristrette.

VyprVPN ha inoltre una buona sicurezza con crittografia a 256 bit e una politica di zero-registrazione, con una rete di server di oltre 700 server in 70 paesi diversi. Il software è disponibile per Windows, Mac, Android e iOS.

AFFARE: Iscriviti oggi stesso a VyprVPN e risparmia il 50% sul tuo primo mese! Se non sei sicuro, VyprVPN offre inoltre una garanzia di rimborso gratuita di 30 giorni in modo da poter testare tutto.

5. PureVPN

Se stai cercando una soluzione VPN molto semplice che includa anche una carrellata di funzionalità di sicurezza aggiuntive, allora non puoi ignorare PureVPN . Con una forte crittografia a 256-bit e una politica di zero registrazione, la VPN funzionerà per mantenerti al sicuro e per proteggere la tua privacy. La rete di server comprende oltre 750 server in 140 paesi diversi.

Ecco però il bello di PureVPN: con il tuo abbonamento, oltre alla VPN avrai anche un pacchetto di software di sicurezza extra. Questo software include protezione antivirus e antimalware, oltre a un filtro antispam per mantenere la tua posta elettronica libera da messaggi indesiderati. C’è anche il filtraggio delle app, la protezione DDoS, un kill switch, l’opzione per un IP dedicato e un firewall NAT. È possibile installare il pacchetto software di sicurezza di facile utilizzo su dispositivi Windows, Mac OS, Android, iOS e Android TV, oltre alle estensioni del browser per Chrome e Firefox.

OFFERTA: approfitta di uno straordinario sconto del 73% su un piano di 2 anni, solo $ 2,95 al mese! Puoi anche provarlo senza rischi con la garanzia di sette giorni soddisfatti o rimborsati della società.

Conclusione

Si riscontrano infinità di problemi con le VPN gratuite, incluse connessioni lente, scarsa affidabilità e limitazioni sull’utilizzo della larghezza di banda. Ma uno dei problemi più rilevanti è che gli utenti possono diventare parte di una botnet senza nemmeno saperlo. Questo è accaduto con la VPN gratuita Hola, che è stata scoperta a vendere la larghezza di banda degli utenti a tutti i tipi di organizzazioni losche, rendendo gli utenti parte di una botnet.

Per evitare che ciò accada anche a te, dovresti stare ben lontano dalle VPN gratuite. Al contrario, utilizza una VPN a pagamento affidabile come quelle che abbiamo raccomandato. Queste VPN a pagamento ti terranno al sicuro e proteggeranno la tua privacy senza mai renderti parte di una botnet.

Hai avuto problemi di sicurezza con le VPN gratuite? O preferisci restare abbonato ad un servizio VPN a pagamento sicuro? Parlaci delle tue esperienze nei commenti qui sotto.

Leave a comment