1. Home
  2. IT

Miglior VPN per Firestick, Fire TV e Prime TV nel 2019

Mentre lo streaming online ha rivoluzionato il mondo dell’intrattenimento, ancora non è chiaro chi sia il re degli streamer. Molti infatti ritengono che Netflix abbia fatto piazza pulita, e nessuno può fargli la guerra; in realtà negli ultimi anni è arrivato un nuovo strumento di streaming che si chiama Amazon Fire TV Stick. Migliori VPN per Amazon Fire TV Stick

L’Amazon Fire TV Stick è un dispositivo “plug and play” che si collega direttamente alla televisione per accedere ai contenuti in streaming da un’intera gamma di piattaforme di streaming diverse, tra cui Netflix, ma anche Amazon Prime, Hulu , Kodi e molte altre.

Il sistema è basato su Android e fa tutto ciò che un buon set top box, coadiuvato da un servizio online cerca di fare: massimizza i contenuti disponibili per gli utenti. Ovviamente lo strapotere di Amazon ha anche reso la Fire TV Stick un grande successo.

Ma, come Netflix anche Amazon Fire TV Stick ha un grosso svantaggio: le restrizioni geografiche . Gran parte del contenuto di Amazon può essere infatti guardato solo in un particolare paese o luogo.

La ragione è semplice: ci sono i diritti di distribuzione e d’autore da difendere e quindi, se Amazon ha comprato i diritti di un film in un determinato paese, non è detto che li ha comprati (per lo steso film) anche in un altro paese. Ovviamente questa situazione porta ad un forte disagio per gli utenti. Se vuoi vedere i tuoi programmi preferiti però quando sei in vacanza o vuoi viaggiare per il mondo (ad esempio per lavoro) devi trovare un modo per superare queste restrizioni geografiche.

Molte persone però non usano i servizi Amazon, ma vogliono l’Amazon Fire TV Stick per usare Kodi, ma il problema è che alcune autorità considerano Kodi e le sue componenti aggiuntive di dubbia legalità, e quindi molti ISP bloccano il traffico dati da e per Kodi.

Fortunatamente, con l’Amazon Fire TV Stick, c’è una soluzione. Infatti con una semplice modifica delle impostazioni (e usando un tool semplice ed economico), è possibile ingannare l’Amazon Firestick per consentire all’utente di guardare i propri contenuti sulla TV o altri servizi di streaming disponibili per l’Amazon Fire TV Stick come Netflix, Hulu e Spotify.

Vediamo come

In primo luogo è necessario apportare delle modifiche alle impostazioni del proprio account Amazon. Puoi farlo usando il seguente procedimento:

  1. Accedi al tuo account Amazon.
  2. Nel tuo account vai su Contenuti digitali > Gestisci i tuoi contenuti e dispositivi> Impostazioni e infine Impostazioni paese.
  3. Una volta lì cambia il Paese del tuo account con quello in cui si basa il servizio che vuoi guardare.

Il prossimo passo è iscriverti a una VPN, che proteggerà e renderà anonimo il tuo traffico Internet e ti aiuterà a superare qualsiasi restrizione geografica.

L’utilizzo di una VPN è semplice, ma la cosa più difficile è scegliere quale VPN utilizzare. Il mercato infatti è pieno di questi servizi e quasi tutti dichiarano di essere i migliori del settore.

Ci sono molti contendenti infatti che vogliono questo scettro , ma molti in realtà non sono all’altezza del compito ed inoltre non tutti funzionano con l’Amazon Fire TV Stick . Ecco perché abbiamo creato questa guida che ti aiuterà nella scelta della migliore VPN per l’Amazon Fire Stick.

Come abbiamo testato le VPN

Le persone usano le VPN per ragioni diverse, ma mentre alcune sono ideali per svolger quasi tutte le attività, altre invece hanno determinate caratteristiche di spicco. Tutto questo può rendere complicato il compito di scegliere la VPN giusta. In questo articolo abbiamo stilato la nostra lista dei migliori VPN per Amazon Fire TV Stick sulla base di una serie di criteri fondamentali che crediamo siano necessari per protegger un’Amazon Fire TV Stick.

Questi sono i criteri fondamentali:

  •  Software disponibile per Amazon Fire TV Stick
  •  Un provider VPN affermato e affidabile, specializzato nello sbloccare siti internet bloccati geograficamente
  •  Possibilità di sbloccare l’Amazon TV e altri servizi di streaming accessibili dall’Amazon Fire TV Stick da diversi paesi in tutto il mondo.
  •  Velocità di connessione elevate per uno streaming fluido e senza interruzioni
  •    Forti disposizioni di crittografia e sicurezza
  •  Politiche sulla privacy affidabili ed efficaci
  •  Una vasta gamma di server che consente l’accesso a contenuti in tutto il mondo

Detto questo, raccomandiamo i seguenti provider VPN per la L’Amazon Fire TV Stick.

I migliori provider VPN per Firestick e Fire TV sono:

1. IPVanish

IPVanish è spesso definito come l’unica VPN disponibile per gli utenti Amazon Fire TV Stick. Questo non è vero, ma sicuramente sono la scelta migliore.

Le velocità di connessione sono molto elevate, e la comunità non si è mai lamentata del servizio. Anche per quanto riguarda la sicurezza, impressionano i livelli di crittografia rispetto a quelli di altri concorrenti. I protocolli L2TP e OpenVPN utilizzano la crittografia a 256 bit che è più che sufficiente.

Per quanto riguarda la privacy, avere la sede negli Stati Uniti vuol dire che l’azienda è sottoposta ad una legislazione più rigida di quelle di altri paesi che invece sono più flessibili (Seychelles o Aruba), ma per il momento non esiste una legge specifica per far consegnare le informazioni degli utenti agli organi di controllo governativo.

La rete di IPVanish è vastissima, con oltre 750 server in più di 60 paesi diversi. Tutto ciò rende IPVanish una VPN seria e degna di considerazione da parte di tutti gli utenti di Amazon Fire TV Stick.

OFFERTA SPECIALE: Ricevi oggi uno sconto del 60% sul piano annuale – solo $ 4,87 al mese. C’è anche una garanzia di rimborso per tutti i piani di 7 giorni.

2. ExpressVPN

ExpressVPN è il provider VPN più conosciuto sul mercato in questo momento. Il motivo è semplice: molti lo ritengono semplicemente il miglior fornitore in circolazione. Anche per questa ottima reputazione di cui gode, lo abbiamo inserito all’interno di questo articolo come VPN da utilizzare con l’Amazon Fire TV Stick.

La loro app è disponibile per l’Amazon Fire TV Stick ed è user-friendly. ExpressVPN vanta anche una lunga e comprovata esperienza nello sblocco dei contenuti geo bloccati nei vari paesi del mondo, anche quelli dove ci sono problemi di censura come la Cina.

Le velocità raggiunte dal servizio sono eccellenti, infatti indipendentemente dal server scelto anche la sicurezza è di prim’ordine. La loro intera rete è protetta da SSL con crittografia a 256 bit. Per quanto riguarda la privacy partiamo subito dicendo che la sede è nelle Isole Vergini britanniche, dove ovviamente la legge è estremamente flessibile in tema di sicurezza informatica.

Gli utenti di Amazon Fire TV Stick quindi quando accedono al servizio devono solo scegliere uno degli oltre 1.500 server disponibili in 94 paesi e navigare.

3. NordVPN

NordVPN è un altro provider che esiste da molto tempo e che si è costruito un’ottima reputazione nel corso degli anni.

La nostra opinione è che offrono il miglior pacchetto per l’Amazon Fire TV Stick, considerando lo sconto del 66% ottenuto dalla nostra redazione per il piano di 2 anni, che ha fatto scendere il prezzo mensile del servizio a soli $ 3,99 al mese .

Da molti viene accusato di essere un servizio lento, ma durante le nostre prove invece la connessione era sempre rapida e stabile. La crittografia è elevata, ma non quanto quella di ExpressVPN, ma è a 256 bit (OpenVPN) con le chiavi Diffie-Hellman da 2.048 bit, abbastanza sicuro per gli utenti dell’Amazon Fire TV Stick.

Per quanto riguarda la privacy la sede è a Panama, quindi non forniscono registri degli utenti per legge.

Con un totale di oltre 1.000 server in 59 paesi, NordVPN permette di guardare i contenuti in quasi tutti i paesi che potresti desiderare. Segreto di NordVPN è anche lo Smart Play, una tecnologia che promette di sbloccare tutti i servizi con limitazioni geografiche. Tutto questo quindi rende NordVPN una scelta vincente, interessante e conveniente per gli utenti dell’Amazon Fire TV Stick.

A tutto questo poi aggiungiamo anche la garanzia di rimborso di 30 giorni per tutti i piani.

4. VyprVPN

VyprVPN è l’ultima voce in questo elenco perché all’interno della comunità qualcuno sostiene dei dubbi sulla capacità di proteggere la privacy, anche se a nostro avviso forniscono un ottimo servizio per gli utenti Amazon Fire TV Stick.

I pacchetti sono accessibili a soli $ 4,98 al mese  con uno sconto del 50%, anche se il loro servizio premium ha un prezzo leggermente superiore a $ 6,48 al mese. Entrambi hanno un abbonamento (almeno) annuale.

Le velocità di connessione di VyprVPN sono tra le più veloci e affidabili per lo streaming di contenuti multimediali, sebbene i nostri esperti hanno notato che eseguendo più attività ad alto traffico di dati, VyprVPN può affaticarsi.

Le loro disposizioni di sicurezza sono buone, con una forte crittografia offerta e oltre 700 server disponibili in tutto il mondo.

Lo svantaggio è però che VyprVPN mantiene i registri delle attività degli utenti, memorizzando una serie di dati tra cui l’indirizzo IP dell’utente, l’indirizzo IP VyprVPN a cui ci si è connessi, l’ora di inizio e fine della connessione e la quantità di dati trasferiti. Questo problema è particolarmente sentito soprattutto per quanto riguarda le attività di sblocco dei contenuti con limitazioni geografiche, in cui l’anonimato online è praticamente tutto.

Se questo per te non è un problema, allora VyprVPN potrebbe essere la scelta giusta anche considerando la prova gratuita offerta di 3 giorni che può anche aiutarti a prendere una decisione. 

Che cos’è l’Amazon Fire TV Stick?

Proprio quando il mercato dello streaming online sembrava essersi stabilizzato, con alcuni nomi principali che emergevano come leader del mercato, Amazon Fire TV Stick è emerso come un prodotto che ha completamente cambiato il mercato. Ancora una volta.

Invece del software, l’hardware è tornato di moda. Amazon Fire TV Stick è un dispositivo grande quando una chiavetta USB che può essere collegato alla tua TV attraverso la ormai quasi onnipresente porta HDMI e portare l’intero mondo dello streaming online alla massima qualità video possibile.

Come prodotto Amazon, inizialmente doveva essere un altro kit con cui accedere alla miriade di prodotti online disponibili tramite il proprio servizio di abbonamento Amazon Prime. Tuttavia, sebbene sia necessario un account Amazon per iniziare, non è necessario disporre di un abbonamento Prime per utilizzare una Amazon Fire TV Stick. È un po’ più di un semplice strumento per accedere ai contenuti di Amazon.

Una volta effettuato l’accesso è possibile accedere a tutta una serie di servizi disponibili attraverso l’App Store di Amazon. Questi includono tutti i servizi di streaming online principali, come Netflix e Spotify, così come i servizi aggiuntivi particolari della maggior parte dei canali principali.

Molte persone sono attratte dalla Fire TV Stick per vedere i contenuti che non possono essere scaricati dallo store Amazon video. Con l’aiuto di un downloader autorizzato, è anche possibile scaricare una serie di software sull’Amazon Fire TV Stick non ufficiali, tra cui anche la VPN e Kodi.

Sebbene il software di base di Kodi sia uno strumento di gestione online che riunisce tutti i tuoi media in un’unica posizione, è la natura open source del software che lo ha reso così popolare e che ha permesso la generazione di più componenti aggiuntivi che aprono agli utenti praticamente tutti i contenuti multimediali del mondo.

L’Amazon Fire TV Stick si è rivelato un dispositivo estremamente popolare per l’esecuzione di Kodi, data la sua portabilità e facilità d’uso. Tuttavia, poiché alcuni componenti aggiuntivi di Kodi possono essere violare le leggi sul copyright in alcuni paesi (e soprattutto a detta di molti il software open source è sempre vulnerabile a malware e altre minacce per la sicurezza) l’utilizzo di una VPN è sempre consigliabile per proteggere sia la tua sicurezza che la privacy online.

La configurazione di una Amazon Fire TV Stick è semplice. Tutto ciò che serve è una TV con presa HDMI e una connessione Wi-Fi. Se hai acquistato la Fire TV Stick direttamente da Amazon, i dettagli dell’account saranno già sul dispositivo. In caso contrario, ci sono semplici istruzioni su schermo e video tutorial per aiutarti a configurarla. Viene fornito anche un telecomando Bluetooth, e le versioni più recenti includono anche comandi vocali che utilizzano l’assistente personale Alexa di Amazon.

Una volta configurata, la piattaforma Amazon Fire TV Stick è facile da navigare e utilizzare e con il software giusto può diventare un portale per tutte le esigenze di intrattenimento online.

C’è un solo problema con l’Amazon Fire TV Stick: la limitazione geografica.

Perché Amazon Fire TV Stick è soggetto a limitazioni geografiche?

I contenuti con restrizioni geografiche sono l’incubo di tutte le persone a cui piace accedere ai propri contenuti multimediali online. “Geo-blocking” è il termine usato per descrivere il contenuto online che è accessibile solo agli utenti in un determinato paese o regione. Molti servizi di streaming online, inclusi quasi tutti quelli che probabilmente utilizzerai con l’Amazon Fire TV Stick, utilizzano il geo-blocking per limitare l’accesso ai loro contenuti.

Il motivo del geo-blocco è semplice, i servizi di streaming acquisiscono i diritti per lo streaming dei contenuti su base nazionale o regionale, il che significa che il più delle volte un servizio di streaming detiene i diritti per rendere disponibile quel contenuto in determinate aree geografiche.

Ovviamente chi vende i diritti (ma anche chi li compra) vuole che quel contenuto sia disponibile solo attraverso un determinato canale di distribuzione, quindi chi ne acquisisce il diritto di distribuzione fa di tutto per essere l’unico che offre quel servizio.

Per applicare la restrizione geografica, di fatto negando l’accesso al sito di streaming a determinati utenti, il provider guarda l’indirizzo IP (Internet Protocol), un codice di numeri e punti che serve a capire da dove proviene l’utente.

Ogni connessione Internet trasmette un indirizzo IP a ogni sito Web o servizio con cui comunica. Questo piccolo codice numerico fornisce importanti informazioni sulla connessione tra cui anche la posizione esatta del dispositivo (e quindi dell’utente).

Quindi, utilizzando le informazioni del tuo indirizzo IP, un servizio di streaming può determinare dove ti trovi nel mondo e, quindi, se sei autorizzato ad accedere al loro servizio o meno. Se non lo sei visualizzerai un messaggio che ti negherà l’accesso ai loro contenuti.

Alcuni servizi, come Netflix, sostengono di essere disponibili a livello globale, ma la realtà è che forniscono contenuti diversi a diverse parti del mondo a seconda dei diritti che detengono.

Invariabilmente, la loro offerta negli Stati Uniti è di gran lunga superiore a quella disponibile altrove, e quindi tutti vorrebbero avere la posizione negli USA.

Ma l’unico modo per farlo è ingannarli pensando che tu sia basato negli Stati Uniti, il che sembra difficile. Ma è esattamente quello che fa una VPN.

Cos’è una VPN?

Una VPN, o Virtual Private Network, è uno strumento di sicurezza e privacy che offre numerosi vantaggi aggiuntivi, inclusa la possibilità di cambiare gli indirizzi IP degli utenti.

In breve, una VPN reindirizzerà tutto il traffico online su un percorso protetto e crittografato attraverso un server esterno, prima che raggiunga la destinazione prevista.

La crittografia garantisce che i tuoi dati siano sicuri e protetti, così non possono essere spiati o letti da soggetti terzi. Ma per aggirare le restrizioni geografiche è cruciale il ruolo del server. Perché quando i tuoi dati passano attraverso quel server, prendono anche l’indirizzo IP della connessione del server piuttosto che il tuo.

Tutto questo ha due vantaggi. In primo luogo impedisce al tuo Internet Service Provider (ISP) di vedere cosa stai facendo online.

In secondo luogo, significa che il sito web o il servizio che stai visitando non è in grado di vedere dove ti trovi nel mondo, ma può vedere solo dove si trova il server VPN.

Ora, le VPN hanno centinaia di server disponibili per gli utenti e questi si trovano in tutto il mondo. Quindi, per esempio, se vuoi accedere ai contenuti di Netflix negli Stati Uniti , tutto ciò che devi fare è connetterti a un server VPN situato negli Stati Uniti e accedere a Netflix, che penserà che tu sia negli Stati Uniti restituendoti quei contenuti.

Per gli utenti Amazon Fire TV Stick una VPN offre molteplici vantaggi . In primo luogo ti consente di accedere a contenuti limitati geograficamente, mentre in secondo luogo aggiunge una forte protezione a tutto ciò che stai facendo online. Usare una VPN anche con dispositivi diversi dal PC è utile perché gli hacker negli ultimi anni si stanno rivolgendo soprattutto a dispositivi mobili o strumenti come l’Amazon Fire TV Stick.

Pertanto, è consigliabile utilizzare una VPN per “proteggere” tutto ciò che si sta facendo sull’Amazon Fire TV Stick.

È possibile scaricare l’app VPN direttamente sulla chiavetta. Qualunque VPN tu scelga di utilizzare dalla nostra lista, troverai sicuramente i consigli per farlo. Se non riesci a trovarli allora collegati alla chat di supporto e un consulente ti aiuterà.

L’alternativa è usare un router abilitato VPN. Si tratta di un router che consente di installare una VPN direttamente su di esso e quindi di proteggere l’intera rete Wi-Fi senza dover installare il software VPN su singoli dispositivi. I router abilitati per le VPN più popolari ed efficaci sono quelli DD-WRT, ma ce ne sono altri disponibili.

Qualsiasi opzione tu decida di adottare, con una VPN, l’Amazon Fire TV Stick si dimostrerà uno strumento di streaming online molto più potente e accessibile e ti aprirà nuovi mondi di intrattenimento.

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment