1. Home
  2. IT

Miglior VPN per Tor: Come usare Tor e VPN

Una VPN o Virtual Private Network viene utilizzata per crittografare i dati e rendere anonimi i propri utenti. Le VPN consumer vengono utilizzate per tutti i tipi di scopi: bypassare la censura, guardare Netflix di un altro paese e assicurarsi che né il proprio ISP né nessun altro possa curiosare in quello che si sta facendo online.

Le VPN funzionano grazie ad una varietà di protocolli VPN. I protocolli VPN determinano come una VPN direziona e gestisce i dati che la attraversano. Ti godrai velocità diverse e diversi livelli di sicurezza a seconda del protocollo VPN e del provider VPN che utilizzerai. Mentre alcuni si concentrano sulla velocità sulla sicurezza (o viceversa), è generalmente una buona idea trovarne uno che possa concedere entrambe discretamente.

In questo articolo, discuteremo le migliori VPN da utilizzare con Tor . Vi mostreremo anche come utilizzare Tor e VPN insieme per salvaguardare la vostra privacy senza troppi compromessi sulle prestazioni.

Comprendere i protocolli: OpenVPN e L2TP / IPSec

I protocolli VPN più utilizzati sono OpenVPN e L2TP (con crittografia IPSec).

OpenVPN è un protocollo VPN abbastanza frequente, implementato con applicazioni di terze parti. L ‘”open” nel suo nome deriva dal fatto che è open source, il che significa che chiunque può modificare e migliorare il proprio codice sorgente. Grazie al solido supporto dello sviluppatore, OpenVPN vanta alcuni dei migliori livelli di sicurezza disponibili, e finora non è stato interrotto. Si concentra sulla sicurezza, ma lo fa senza un eccessivo compromesso sulla velocità.

L2TP è un altro protocollo VPN, ma richiede che IPSec sia implementato insieme ad esso. Questo perché L2TP è tecnicamente solo un protocollo di tunneling, mentre IPSec è un protocollo di crittografia; i due combinati rendono uno dei protocolli VPN più popolari là fuori. Non ci sono vulnerabilità note, poiché L2TP è fortemente incentrato sulla sicurezza. Come OpenVPN, anche la sua velocità non è male (a seconda del giorno, potrebbe anche essere un po ‘più veloce).

Cos’è Tor?

Tor non è solo un software incredibilmente interessante, ma ha anche una storia incredibilmente interessante. Nonostante la sua moderna associazione con i criminali informatici, la sua tecnologia di base (nota come “onion routing”) è stata sviluppata da US Naval Researchers e DARPA.

Il routing “a cipolla” è noto come tale perché inoltra i messaggi attraverso una rete di nodi di server proxy, ognuno dei quali aggiunge un nuovo livello di crittografia a tutti i dati passati attraverso di essa. Ogni messaggio incapsulato può essere rimosso nel livello di applicazione di una pila di protocolli, proprio come staccare gli strati di una cipolla. In teoria, il risultato finale della trasmissione via Tor è che un messaggio dovrebbe essere quasi irripetibile al suo indirizzo IP di origine. Mentre Tor stesso non è vulnerabile, le estremità opposte dei relè (l’utente originale e il nodo di uscita) possono ancora essere compromesse.

I media hanno raffigurato gli utenti di Tor come criminali o simili, ma in realtà l’utilità dell’anonimato di internet attrae persone da tutti i ceti sociali. In realtà, c’è un numero piuttosto elevato di usi legittimi per Tor, inclusi whistleblowing, comunicazione anonima, giornalismo e molto altro. In definitiva Tor è solo uno strumento, e il modo in cui viene utilizzato dipende interamente dalla persona che lo sta usando.

L’idea di essere “compromessi” su Tor rimane comunque spaventosa. Anche se non sei un tipo losco, ci sono un sacco di utenti di Tor meno scrupolosi in giro, e potrebbero non essere tanto amichevoli. Se scoprono le tue informazioni personali, potrebbero generare conseguenze veramente spaventose. In generale, se pratichi una buona navigazione e non fornisci informazioni personali su Tor, sarai al sicuro. La possibilità di essere effettivamente incastrati sulla rete Tor con mezzi normali è infinitamente piccola e non vale la preoccupazione per la maggior parte degli utenti.

Perché usare Tor insieme a una VPN?

Supponiamo che tu non sia la maggior parte degli utenti. Dì che sei un informatore, come Edward Snowden, o stai facendo qualcosa di simile che non deve essere assolutamente rilevato da nessuno. Indipendentemente dal fatto che tu stia rientrando in questa descrizione o che tu voglia solo fare attenzione, utilizzare una VPN con Tor potrebbe essere la risposta che stai cercando.

Come posso usare Tor con una VPN?

In questa sezione, tratteremo due metodi distinti per l’utilizzo delle VPN insieme a Tor. Ci sono vantaggi per entrambe le soluzioni.

Metodo 1: VPN-to-Tor

Il primo metodo per utilizzare Tor con una VPN è quello di direzionare il traffico VPN nella rete Tor. Dal momento che la tua VPN nasconderà il tuo traffico al tuo ISP, l’utilizzo di Tor nasconderà effettivamente il tuo utilizzo di Tor stesso, il che è utile se terzi cercano attivamente prove dell’uso di connessioni Tor, o se semplicemente, il tuo ISP limita l’uso di Tor del tutto.

Fortunatamente, l’esecuzione di questo metodo è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare è abilitare la VPN, verificare che funzioni correttamente e aprire il browser Tor di tua scelta (che sia il Tor Browser ufficiale o Whonix, un’alternativa piuttosto diffusa).

Metodo 2: Tor-to-VPN

Questo secondo metodo previene efficacemente qualsiasi possibile intercettazione del tuo traffico Tor, ma non nasconde il tuo traffico Tor dal tuo ISP come con il primo metodo. Se vuoi essere certo che per chiunque sulla rete Tor sia impossibile rintracciare i tuoi dati, questo è il metodo da seguire (anche se è molto più difficile da configurare).

Questo metodo richiede un router PORTAL dedicato o Whonix . Consigliamo Whonix per motivi di convenienza se non si possiede già un router PORTAL. L’uso di Whonix richiederà anche di avere VirtualBox , dal momento che Whonix è tecnicamente il suo sistema operativo. Ecco un tutorial su questo .

Una volta che sei nella tua workstation Whonix o sei connesso al tuo router PORTAL, accedi alla tua rete VPN. Congratulazioni: il tuo traffico Tor ora è completamente sicuro da tutti gli occhi tranne i tuoi ovviamente!

VPN consigliate

Ecco le nostre migliori VPN da utilizzare con Tor. Continua a leggere per sapere di più su ciascuna di queste soluzioni e quale potrebbe essere giusta per te.

1. ExpressVPN

ExpressVPN è una delle VPN più popolari sul mercato. Ciò è dovuto al suo livello di prestazioni, il che significa che è uno dei, se non il servizio VPN più veloce in circolazione. Oltre alla velocità, ExpressVPN offre anche tunnel split VPN, che ti consentono di ridirezionare solo determinate applicazioni (ad esempio, Tor) attraverso la tua VPN mentre usi la tua normale connessione per altre cose (giochi, per esempio).

ExpressVPN è anche una delle opzioni di questo elenco che offre un sito .onion e pagamenti Bitcoin. Insieme alla sua politica di registrazione sensibile alla privacy, queste funzionalità ti danno la possibilità di creare un account completamente anonimo sulla rete di ExpressVPN che non può essere ricondotto a te in alcun modo. In realtà, non vogliono nemmeno risalire a te!

Sebbene ExpressVPN disponga tecnicamente di una politica di registrazione, questa registrazione è estremamente semplice e ridotto: si acquisiscono solo le date in cui ci si connette e la quantità di dati che viene utilizzata in quella data. Queste informazioni vengono associate alle informazioni del tuo account, ma, cosa fondamentale, non al tuo indirizzo IP. Anche se lo fossero, usare Tor per accedere alla tua VPN negherebbe anche questa cosa.

Oltre alle ottime prestazioni e alla comoda funzionalità split-tunneling, ExpressVPN supporta lo spoofing di Netflix. Se vuoi utilizzare la tua VPN per accedere anche a Netflix di altri paesi, sentiti libero, ma assicurati di non visualizzare Netflix tramite Tor, poiché sarà piuttosto lento e Netflix potrebbe effettivamente rilevare l’utilizzo di Tor.

Onestamente, ExpressVPN ha pochissimi aspetti negativi di cui far parlare. Oltre al suo prezzo, che è superiore a qualsiasi altra VPN su questo elenco e superiore alla maggior parte delle offerte che potresti vedere, ExpressVPN non ha davvero altri difetti. È un’offerta VPN incredibilmente solida.

Per questo motivo, è la nostra migliore raccomandazione.

Prova ExpressVPN assolutamente SENZA RISCHI con una garanzia di rimborso di 30 giorni “senza domande”!

2. IPVanish

IPVanish ha una soluzione VPN senza fronzoli progettata per una cosa e solo una cosa: dare traffico privato e imperscrutabile.

Mentre la mancanza di funzionalità extra potrebbe essere un aspetto negativo per alcuni, questo non dovrebbe avere tanta importanza per te. Probabilmente non hai bisogno di una VPN per usare Netflix se l’accesso a Tor e al Dark Web è la tua preoccupazione principale, IPVanish non è davvero preparata per altro. Invece di preoccuparsi di mille altre cose, esso si concentra sulla pura affidabilità delle prestazioni ed è veramente una delle soluzioni più affidabili sul mercato.

I lettori AddictiveTips ottengono uno speciale sconto del 60% sul piano annuale per un pagamento mensile di soli $ 4,87 al mese!

Questo è l’ideale, dal momento che qualsiasi collegamento debole nella tua connessione potrebbe esporti. Con IPVanish in atto e la sua protezione automatica contro le perdite DNS, dovresti essere completamente al sicuro. Inoltre, IPvanish afferma di non tenere affatto log sull’ utente, il che lo rende ideale dal punto di vista della privacy.

Infatti, se vuoi andare fino in fondo, puoi iscriverti a IPVanish da Tor, usare un indirizzo email anonimo e pagare con Bitcoin. Fatto in questo modo, il tuo traffico IPVanish non potrà mai essere rintracciato, anche se lo stessero registrando, perché non avranno la minima idea di chi tu sia.

Se non sei completamente soddisfatto con IPVanish, recupera i tuoi soldi con una garanzia di soddisfazione di 7 giorni!

3. NordVPN

Ottieni uno sconto del 66 % quando ti iscrivi a un abbonamento speciale di 2 anni di NordVPN a soli $ 3,99 al mese!

Poiché NordVPN ha sede al di fuori degli Stati Uniti, è legalmente in grado di mantenere una solida politica di non registrazione. Ciò significa che i suoi utenti non vengono esposti alla responsabilità derivante dalle leggi di registrazione obbligatoria in vigore per alcuni paesi come gli USA.

Mentre alcuni logging possono essere tollerabili in un contesto VPN (il tipo più elementare), “nessuna registrazione” è sempre migliore di qualsiasi log banale. NordVPN è un’altra grande opzione per questo grande scenario di utilizzo.

Oltre a una politica no-log, NordVPN supporta Double VPN. Double VPN direziona il traffico VPN attraverso due server VPN invece di uno solo, come con la maggior parte delle VPN. Una volta implementato in tandem con Tor, i tuoi dati diventano praticamente impossibili da tracciare, poiché la loro origine è sepolta sotto così tanti livelli di astrazione e crittografia.

Tuttavia, l’utilizzo di Double VPN comporta una riduzione delle prestazioni. Considerando le già basse velocità di Tor, questo potrebbe finire per essere un problema se hai poco tempo e hai bisogno che Tor sia ben “oleato” per essere il più veloce possibile.

Inoltre, NordVPN potrebbe occasionalmente avere problemi nella sua connessione iniziale. Mentre di solito questo può essere risolto semplicemente riprovando, può essere abbastanza fastidioso a lungo termine, specialmente se l’implementazione di Tor lo rende un problema ricorrente.

Infine, NordVPN offre lo spoofing di Netflix. Se, per qualche motivo, desideri goderti Netflix da un altro paese mentre navighi su Tor, NordVPN lo rende possibile. NordVPN ha anche le piattaforme più compatibili tra tutte le voci di questo elenco.

È un’opzione davvero discreta, ma che sia o no la migliore dipende da te e da ciò che ne riesci a trarre.

NordVPN dà priorità alla soddisfazione del cliente e offre una garanzia di rimborso di 30 giorni!

Conclusione

Con tutte le funzionalità considerate, consigliamo ExpressVPN per la maggior parte degli utenti Tor. Se sei preoccupato della sua registrazione di base, tuttavia, puoi sempre scegliere NordVPN o IPVanish.

IPVanish è più affidabile di NordVPN e meno costoso . Tuttavia, NordVPN è molto più ricco di funzionalità e supporta più piattaforme (comprese quelle “oscure” come Chrome OS).

In definitiva, non importa quale di queste opzioni scegli: sono tutte fantastiche. Basta usare quella con cui ti senti più a tuo agio! Dicci nei commenti qui sotto quale è!?

Leave a comment