1. Home
  2. IT

Come accedere ai siti Web bloccati su Mac

Non riesci ad accedere ai tuoi siti Web preferiti? Hai bisogno di sbloccare un sito sul tuo Mac e non sai da dove iniziare? Non preoccuparti, ci sono molte opzioni a tua disposizione. L’accesso a siti Web bloccati su hardware Mac può essere semplice come eseguire software specializzati ogni volta che ti connetti a Internet. Le VPN sono particolarmente potenti in questo senso, in quanto consentono di accedere ai contenuti bloccati senza sacrificare la velocità generale. Leggi qui sotto la nostra guida completa su come sbloccare i siti Web su un Mac!

Inizia con una VPN affidabile

Lo sblocco dei siti Web non è sempre un compito facile. Ci sono dozzine di ostacoli da considerare, dai firewall aziendali ai blocchi del provider di servizi Internet e i tentetivi di censura del governo. Fortunatamente, le VPN sono uno dei migliori strumenti tuttofare in grado di sbloccare la maggior parte dei siti Web senza alcuno sforzo aggiuntivo da parte dell’utente. Registrati, installa e sei pronto per accedere ai contenuti bloccati!

Perché hai bisogno di una VPN

Non è mai stato così importante mantenere i tuoi dati al sicuro quando sei online. I tentativi di sorveglianza di massa messi in atto dai governi sono noti per raccogliere informazioni e memorizzarle per un uso successivo. Gli ISP raccolgono dati e li vendono al miglior offerente. Anche i siti di social network vengono utilizzati per spiare le nostre attività online, anche quando navighiamo su altri siti web. Connettersi a Internet senza alcun tipo di protezione è diventato una responsabilità, ed è per questo che le VPN sono indispensabili.

Le reti private virtuali offrono una vasta gamma di funzioni di privacy e anonimato, il tutto attraverso la crittografia. Questo processo avvolge ogni pacchetto di dati che lascia il tuo dispositivo in uno strato di codice crittografico indistruttibile. Nessuno può vedere cosa c’è dentro questi pacchetti tranne il tuo dispositivo e la tua VPN, creando un tunnel sicuro di privacy tra te e Internet. Le VPN ti assegnano anche un indirizzo IP non locale ogni volta che ti connetti per rendere difficile tracciare la tua posizione nel mondo reale.

Funzionalità VPN di cui hai bisogno

Quando si tratta di accedere a siti Web bloccati su Mac, non tutte le VPN sono uguali. Di seguito sono elencate le funzionalità più importanti da tenere in considerazione durante la ricerca di una VPN solida.

  • Reputazione: puoi fidarti della tua VPN? Utilizzando servizi consolidati, migliaia di utenti consiglieranno un buon punto di partenza per scegliere come proteggere i dati.
  • Crittografia forte – crittografia AES a 256 bit è lo standard del settore per proteggere le comunicazioni on-line. Con qualcosa in meno, potresti rischiare di far scoprire la tua identità.
  • Politica di registrazione : le VPN possono memorizzare i registri della tua attività, proprio come un ISP. Per garantire che ciò non accada, recati con un servizio che abbia una rigida politica di zero-logging .
  • Disponibilità del software – È necessario eseguire un software VPN personalizzato sul tuo Mac per poter accedere alle funzionalità del servizio. Se non supportano Mac OS, sei sfortunato!
  • Extra di sicurezza: la VPN offre un kill switch automatico? Protezione da fughe DNS? Offuscamento dell’identità? Questi extra ti aiutano a tenerti nascosto online fornendo allo stesso tempo strumenti per accedere a siti Web bloccati.

VPN consigliate per sbloccare i siti Web su Mac

Abbiamo utilizzato i criteri sopra riportati per scegliere alcuni dei servizi VPN più affidabili per l’accesso ai siti Web bloccati. Usali sul tuo Mac, sul tuo iPhone o su qualsiasi altro dispositivo che possiedi. Ogni volta che ti connetti sarai in grado di godere di un’esperienza di navigazione sicura e protetta.

1. ExpressVPN: VPN più veloce

ExpressVPN è un’incredibile VPN da 100 punti. È sicuramente una delle VPN più veloci sul mercato , perfetta per lo streaming di video e il download di file di grandi dimensioni. ExpressVPN è anche incredibilmente facile da usare e offre applicazioni e software personalizzati per un’ampia varietà di piattaforme, inclusi Mac OS e iPhone. Tutto questo viene fornito con l’accesso completo alla rete di centinaia di server ExpressVPN in 94 paesi diversi, offrendo una connessione veloce indipendentemente da dove sia necessario il proprio indirizzo IP virtuale.

Dal punto di vista della privacy, ExpressVPN offre una potente crittografia AES a 256 bit su tutti i dati combinata con una politica di zero-logging su traffico, richieste DNS e indirizzi IP. Entrambe aiutano a proteggere i dati da sguardi indiscreti, consentendo di accedere a siti Web bloccati senza lasciare tracce. È inoltre disponibile la protezione contro le fughe DNS e le funzioni di interruzione automatica della connessione non protetta ( kill switch) con il software personalizzato ExpressVPN.

2. NordVPN: protezione forte

NordVPN è una VPN veloce e affidabile che offre l’accesso a una delle reti più grandi del settore. La lista è in costante crescita con il passare dei giorni, al momento della stesura dell’ articolo, NordVPN ha oltre 3.300 server in 59 paesi diversi, il che significa che non avrai mai difficoltà a trovare un server veloce nel luogo che hai scelto! NordVPN ti consente inoltre di sfruttare incredibili funzioni di sicurezza e di sblocco del sito come doppia crittografia, routing Onion su VPN e protezione DDoS.

NordVPN ha anche una rigida politica di zero-logging che copre larghezza di banda, traffico, timestamp e accesso DNS, più della maggior parte dei concorrenti, mantiene veramente tutti i tuoi dati al sicuro. Il suo software Mac e iOS personalizzato è dotato di un kill switch automatico e di funzionalità di protezione da fughe DNS, nonché di tutti i dati che lasciano il tuo computer protetto da una potente crittografia AES a 256 bit.

3. CyberGhost: sicurezza affidabile

CyberGhost offre una connessione sicura e un servizio rapido, indipendentemente da dove vivi. La società VPN gestisce una grande rete che fornisce connessioni fulminee su Mac, PC e smartphone. Attualmente sono online oltre 1.200 server, che coprono 60 paesi con dozzine di opzioni in ogni regione. Hai bisogno di velocità per accedere a siti Web bloccati, CyberGhost la offre sicuramente.

Dal punto di vista della privacy, CyberGhost offre la crittografia AES a 256 bit, lo standard del settore per la protezione dei dati, combinato con una rigorosa politica di zero-logging sul traffico, timestamp e indirizzo IP. La protezione contro le perdite DNS e un kill switch automatico assicurano che la tua identità rimanga nascosta, indipendentemente dai siti a cui accedi, permettendoti di navigare e trasmettere tutto ciò che desideri senza sacrificare la tua privacy.

4. PureVPN– Privacy e altro

PureVPN offre molto più della semplice protezione VPN. Se hai bisogno di sbloccare i siti sul tuo Mac e vuoi essere completamente sicuro, questo servizio intelligente offre un’intera “suite” di funzionalità di protezione progettate per “l’invisibilità online”. Hai mai desiderato la protezione antivirus integrata sul tuo Mac? Che ne dici di scudi malware, blocco delle app e filtri anti-phishing dei siti Web DNS? PureVPN li ha tutti, e non devi installare nessun extra per averli. Basta installare e iniziare a navigare.

Le funzionalità di rete privata virtuale di PureVPN sono perfette per proteggere i tuoi dati. Ogni utente ha accesso completo a oltre 750 server in 140 paesi diversi, ciascuno bloccato con crittografia a 256 bit e una politica di zero-logging su tutto il traffico. PureVPN integra anche la protezione contro le fughe DNS e un kill switch automatico in ogni versione del suo software, creando una base incredibile per la privacy online su Mac, iPhone o altri dispositivi.

Perché i siti Web sono bloccati?

Nella maggior parte dei casi di siti Web bloccati, è possibile riottenere l’accesso semplicemente installando una buona VPN. A volte le misure di filtraggio impiegate sono più sofisticate, tuttavia, il che significa che si potrebbe essere costretti ad agire più energicamente. Di seguito sono riportate alcune delle più comuni situazioni di blocco con suggerimenti su come sconfiggerli.

Firewall aziendali

Alcune aziende, università e grandi aziende bloccano l’accesso a determinati siti Web sul proprio servizio Internet interno. Questo può variare da semplici filtri di pornografia e gioco d’azzardo a tentativi di blocco più seri che impediscono l’accesso ai siti di social media. La maggior parte di questi firewall sono di natura semplicistica, il che significa che puoi accedere a siti proibiti sul tuo Mac senza troppi sforzi.

Se non riesci ad accedere a un sito perché è bloccato da un’azienda o da una scuola, la soluzione migliore è utilizzare una VPN. Ciò aiuta a offuscare il contenuto dei pacchetti di dati, rendendo il software di filtraggio incapace di vedere a quali siti si sta tentando di accedere. Se il filtro non può vedere quello che stai facendo, non può impedirti di accedervi, permettendoti di navigare sul Web liberamente e in privato. Assicurati di installare la VPN sul tuo Mac prima di accedere alla rete “censurata”, poiché molte aziende non consentono l’accesso ai download VPN.

Blocco-regione

Il blocco dell’accesso ai contenuti in base alla posizione di un utente è una pratica comune e completamente legale. Ciò è particolarmente frustrante quando si utilizzano servizi come Netflix o YouTube, in quanto entrambe queste aziende filtrano i contenuti video in base a dove si vive. Se si desidera accedere a un sito Web bloccato in base alla regione, la soluzione migliore è, ancora una volta, una VPN.

Le VPN forniscono la crittografia che avvolge i tuoi dati in un codice indistruttibile. Rimuovono anche il tuo indirizzo IP locale da questi dati e lo sostituiscono con uno associato alla rete della VPN. Ad esempio, se non riesci ad accedere a Facebook da casa tua, prova ad aprire il tuo software VPN e a connetterti a un server negli Stati Uniti o in Canada. Ricarica la pagina e improvvisamente il sito apparirà, tutto grazie agli indirizzi IP virtuali!

Censura governativa

Una delle forme più aggressive di blocco dei siti web si presenta sotto forma di censura governativa. Paesi come Cina, Russia, Turchia e Iran sono famosi per il loro accesso web strettamente controllato. In questi casi è molto più difficile accedere a siti Web bloccati su un Mac. Di solito una VPN può essere d’aiuto, specialmente se è stata creata per superare le barriere della censura, ma a volte i metodi impiegati sono troppo rigidi per  poterliaggirare facilmente.

Se un firewall governativo o censura ISP ti impedisce di accedere a un sito Web, prova a utilizzare prima una VPN. Se ciò non riesce, utilizzare uno dei metodi alternativi descritti di seguito.

Altri modi per accedere ai siti Web bloccati

Le VPN sono ottimi strumenti per tutti gli usi per accedere alla maggior parte dei siti Web bloccati, ma a volte semplicemente non sono sufficienti. Se hai bisogno di accedere a un determinato sito e non ti dispiace sporcarti le mani con un po ‘di lavoro tecnico, i metodi seguenti sono quasi garantiti per aiutarti a superare l’ ostacolo.

Shadowsocks (SOCKS5 Proxy)

Shadowsocks è stato progettato per sbloccare l’accesso a Internet nelle aree in cui la libertà di parola è sotto attacco. Utilizza il protocollo SOCKS5 (Socket Secure 5) che trasferisce i pacchetti di dati tra client e server utilizzando un server proxy. Semplice, ma straordinariamente efficace. Inoltre non causa tanto rallentamento quanto altri metodi alternativi.

Per utilizzare shadowsocks devi avere affittato prima un server a buon mercato tramite il sito web qui sopra, che può essere anche costoso. Se una VPN non ce la fa, questa è sicuramente la strada da percorrere. Shadowsocks offre sia una GUI che un client in linea di comando per Mac OS.

Tunnel SSH

I tunnel SSH (Secure SHell) sono un metodo unico per il wrapping dei dati in un livello di crittografia SSH, che consente loro di passare attraverso i servizi di filtraggio e censura indisturbatamente. SSH è utilizzato da numerosi servizi e software tradizionali, compresi i webmaster che inviano file da host a server. Per questo motivo è estremamente improbabile che il traffico SSH venga bloccato da qualsiasi governo o entità aziendale.

I tunnel SSH possono essere estremamente lenti, ma sono perfetti per accedere a un singolo sito Web bloccato. Non sarai in grado di usarlo per lo streaming di video o il download di file di grandi dimensioni, ma se i social media oi siti di notizie sono tutto ciò di cui hai bisogno, SSH può funzionare sorprendentemente bene. Ottieni ulteriori informazioni sul tunnel SSH leggendo la nostra guida completa.

Tunnel SSL / TLS

I tunnel SSL (Secure Socket Layer) sono un altro protocollo legittimo che può aiutarti ad accedere a siti Web bloccati. Se hai mai visto un sito con l’icona di un lucchetto verde nella barra degli indirizzi del browser, significa che è protetto con HTTPS. La “S” punta alla crittografia del tunnel SSL. L’accesso ai siti Web bloccati utilizzando uno di questi protocolli è sorprendentemente semplice.

Il lato negativo dei tunnel SSL è che spesso è necessario un software separato per utilizzarli. Stunnel è il più popolare, ma non è disponibile per Mac. Invece, provare a utilizzare una VPN che offre SSL tunneling come parte del suo pacchetto principale. NordVPN è uno dei migliori in questo senso, quindi se hai bisogno di sbloccare un sito web sul tuo Mac, questa è la strada da percorrere.

Tor Browser

Tor Browser può attraversare praticamente qualsiasi blocco di siti web, indipendentemente da quanto sia forte o da chi lo distribuisce. Ci sono alcuni pro e contro seri per l’esecuzione del software, tuttavia, incluso il fatto che non è possibile scaricare torrent o guardare video mentre lo si utilizza. Se il semplice accesso al sito è tutto ciò che serve, Tor è una soluzione semplice. Scopri la nostra funzione Come usare Tor: una guida per iniziare a utilizzare Tor sul tuo Mac.

Conclusione

Rimanere al sicuro online è fondamentale nel mondo odierno orientato alla privacy. Essere in grado di sbloccare siti Web è un meraviglioso effetto collaterale di questo processo. Le VPN sono gli strumenti più utili che puoi implementare in questo senso. Ti aiutano ad accedere a siti bloccati, a riprodurre film in streaming da altri paesi e a proteggere la tua privacy, indipendentemente da ciò che fai su Internet.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment