1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Onavo Protect da Facebook NON È una VPN e non dovresti assolutamente usarlo

Se hai utilizzato Facebook Onavo Protect pensando che ti offrisse una solida protezione VPN, ripensaci. Infatti, raccoglie i tuoi dati personali e li invia a Facebook. In breve, Onavo Protect non è una VPN e non dovresti usarlo. Oggi ti mostreremo come funziona una buona VPN dedita a migliorare la tua privacy online anziché a distruggerla completamente per puri interesse aziendale.

All’inizio dello scorso anno, l’app di Facebook per iOS ha lanciato silenziosamente una nuova funzionalità per alcuni utenti negli Stati Uniti. Un nuovo collegamento è apparso nella sezione Esplora dell’app che diceva “Proteggi” con l’immagine di uno scudo. Fare clic su questo link avrebbe portato un utente alla pagina dell’App Store per scaricare Onavo, un servizio che si presenta come una VPN. Questo aspetto è molto impreciso nella migliore delle ipotesi e decisamente dannoso nella peggiore delle ipotesi – infatti, l’app Onavo non è una VPN che proteggerà la tua privacy ma è piuttosto un tipo di spyware che raccoglierà i dati degli utenti ignari e li invierà direttamente a Facebook.

L’app Onavo è già stata installata oltre 30 milioni di volte su iOS e Android , il che è estremamente preoccupante: è probabile che molte persone che utilizzano l’app credano che stia migliorando la propria privacy, mentre in realtà sta facendo esattamente il contrario. Oggi spiegheremo come è iniziata questa controversia e che cos’è l’app Onavo, quindi la confronteremo con quella che dovrebbe essere una VPN e consiglieremo alcune VPN affidabili che puoi usare invece tranquilamente. Continua a leggere per scoprire perché l’app ‘Onavo Protect’ di Facebook non è una VPN e non dovresti assolutamente usarla.

Che cos’è Onavo?

La pagina Onavo sul App Store lo definisce un prodotto “Di Sicurezza VPN” e afferma che “aiuterà a proteggere le tue informazioni personali” e “aggiungerà un ulteriore livello di protezione a tutto il tuo traffico dati mobile”. Sembra certamente una delle tante app VPN disponibili nell’App Store.

Tuttavia, se apri ulteriori informazioni e scorri fino in fondo alla descrizione del prodotto, vedrai questo testo:

“Per fornire questo livello di protezione, Onavo utilizza una VPN per stabilire una connessione sicura per indirizzare tutte le comunicazioni di rete attraverso i server di Onavo. Come parte di questo processo, Onavo raccoglie il tuo traffico dati mobile. Questo ci aiuta a migliorare e gestire il servizio Onavo analizzando l’utilizzo di siti Web, app e dati. Poiché facciamo parte di Facebook, utilizziamo anche queste informazioni per migliorare i prodotti e i servizi di Facebook, acquisire informazioni sui prodotti e servizi che le persone apprezzano e costruire esperienze migliori. ”

Potrebbe non essere ovvio per gli utenti inesperti cosa significhi, in quanto sembra che potrebbe essere solo una dichiarazione di non responsabilità sulla raccolta di informazioni sugli arresti anomali per migliorare le prestazioni, che è comune tra molti software. In realtà, questo implica qualcosa di molto più “sinistro”: quei dati sul modo in cui usi siti, app o dati sul telefono mentre Onavo è in esecuzione possono e verranno con certezza inviati a Facebook. Questo perché Onavo è in realtà di proprietà di Facebook e viene utilizzato per raccogliere deliberatamente dati da utenti ignari.

E nel caso in cui dovessi pensare che tali dati vengano utilizzati solo per offrirti annunci personalizzati o qualcos’altro abbastanza innocuo, ci sono prove che questi dati sono già utilizzati da Facebook per spiare i suoi concorrenti. L’anno scorso, il Wall Street Journal ha riferito che Facebook ha utilizzato i dati raccolti da Onavo su come gli utenti hanno aperto e utilizzato SnapChat per spingersi avanti rispetto a questo servizio concorrente.

LETTURA CORRELATA: come sbloccare Facebook con una VPN .

In che modo gli utenti rispondono a Onavo?

Ma cosa significa tutto questo per gli utenti abituali? Perché dovresti preoccuparti se Onavo raccoglie i tuoi dati? La risposta è che questa app è essenzialmente uno spyware, che raccoglie informazioni su tutte le attività che fai sul tuo dispositivo e consegna questi dati a Facebook in modo che l’azienda possa ottenere guadagnare in maniera poca etica un vantaggio sulla concorrenza oltre a sapere cosa fai “di nascosto”.

La reazione a questa rivelazione nella comunità tecnologica è stata prevedibilmente furiosa, con Onavo descritto come “un grave rischio per la privacy “, ” un’app di spionaggio “, ” spyware aziendale ” e ” vampirico “. Il fatto che l’app cerchi di passare per quella che proteggere gli utenti, ma in realtà sta facendo esattamente il contrario, è stata una delle principali cause di rabbia, così come il fatto che faccia prede con utenti che non sono esperti di privacy e che pensano di star facendo una buona scelta usando l’app.

In risposta alla storia su TechCrunch, Facebook ha fornito una risposta :

“Come altre VPN, funge da connessione sicura per proteggere le persone da siti potenzialmente dannosi. L’app potrebbe raccogliere il tuo traffico dati mobile per aiutarci a riconoscere le tattiche utilizzate da malintenzionati. Nel frattempo, questo aiuta lo strumento a funzionare meglio per te e gli altri. Informiamo le persone di questa attività e di altri modi in cui Onavo utilizza e analizza i dati prima di scaricarli. ”

Questa risposta è decisamente ingannevole, suggerendo che Onavo è un tipico provider VPN e che tutte le VPN raccolgono i dati degli utenti e quindi inviano questi dati a grandi aziende a proprio vantaggio. Questo non è assolutamente vero, come vedremo ora.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Le  migliori VPN con politiche di zero loghing che prendono sul serio la privacy

Ecco come dovrebbe funzionare una VPN

Ecco come dovrebbe funzionare una VPN: installi il software VPN sul tuo dispositivo e lo usi per connetterti a un server da qualche altra parte nel mondo. Ora, qualunque sia il dato che il tuo dispositivo invierà su Internet, che si tratti del testo dei tuoi messaggi e-mail, dell’URL dei siti Web che stai visitando o di una videochiamata su Skype , verrà crittografato prima che lasci il dispositivo. I dati crittografati vengono inviati al server a cui sei connesso, dove vengono decrittografati e inviati sulla loro strada verso la destinazione originale. Probabilmente non noterai nemmeno che la tua VPN è in esecuzione durante l’uso regolare, poiché resterà in background crittografando tutto silenziosamente e consentendoti di utilizzare Internet normalmente.

Il punto di questa crittografia è impedire ad altre persone di accedere ai tuoi dati. Se invii dati non crittografati su Internet, molte persone potrebbero essere in grado di vederli. Il tuo ISP può sicuramente vedere tutti i tuoi dati Internet sulla tua connessione di casa e se stai usando una rete wifi pubblica come quella di un bar, anche altri utenti su quella rete potrebbero essere in grado di intercettare quei dati. L’uso di una VPN per impedire ad altri di spiare i tuoi dati migliora la tua sicurezza e protegge la tua privacy.

È importante sottolineare che in questo caso, un’organizzazione che sarà in grado di accedere ai tuoi dati è il tuo provider VPN. Ciò significa che è fondamentale che tu possa fidarti del tuo provider VPN e che abbia la certezza che non voglia magari curiosare nei tuoi dati, o venderli a un’altra società (come Facebook) o di trasmetterli al governo o alle forze dell’ordine. Il modo migliore per trovare una VPN affidabile è sceglierne una che abbia un nome noto e fidato e che sia stata accuratamente recensita dai professionisti della sicurezza web.

Fattori che rendono buona una VPN

Ora che sai come dovrebbe funzionare una buona VPN, puoi trovare un provider VPN affidabile per proteggerti online. Ma con così tanti provider tra cui scegliere – per non parlare della presenza di app inaffidabili come Onavo nell’App Store – come si fa a scegliere una VPN?

Ecco i fattori più importanti nella scelta di una VPN:

  1. Buona sicurezza, con una solida crittografia a 256 bit per proteggere i tuoi dati.
  2. Protezioni della privacy, come una politica di non registrazione che implica che nessuno dei dati sull’uso di Internet verrà registrato. In questo modo, puoi essere sicuro che i tuoi dati non verranno mai ceduti o venduti a Facebook o ad un’altra società, poiché questi dati non sono mai stati raccolti dalla tua VPN in effetti.
  3. Velocità di connessione elevate, in modo che la tua VPN non rallenti la connessione a Internet e puoi continuare a utilizzare Internet come al solito quando la VPN è in esecuzione.
  4. Un sacco di server in molti paesi diversi, per la massima flessibilità in modo da poter sempre trovare un server che funzioni e in modo da poter aggirare facilmente i blocchi geografici connettendosi a un server in un altro paese.
  5. Software ben progettato, che possa installarsi una varietà di piattaforme in modo da poter proteggere tutti i tuoi dispositivi con un solo abbonamento VPN .

VPN affidabili che puoi utilizzare per Facebook e altre app

Se stai cercando una VPN che tu possa utilizzare sul tuo telefono o sul tuo computer per accedere a Internet, utilizzare Facebook e utilizzare altre app, abbiamo messo insieme un elenco di VPN affidabili. A differenza di Onavo, queste VPN tuteleranno la tua privacy e non venderanno mai i tuoi dati a un’altra società e soddisfano tutti i nostri requisiti di cui sopra.

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN  è una VPN amatissima tra gli utenti Internet più esperti grazie alle sue connessioni super veloci e alla grande rete di server. Offre un’eccellente sicurezza, utilizza una potente crittografia a 256 bit e ha una politica di non registrazione per proteggere la tua privacy e darti tranquillità in ogni momento.

Gli utenti di ExpressVPN hanno accesso a una vasta rete di oltre 3.000 server in 145 località diverse di 94 paesi, il software è disponibile per iOS oltre a Windows, Mac OS, Android e Linux. L’app ha funzionalità extra come un test di velocità e un test di tenuta DNS in modo da poter trovare la connessione più veloce possibile ed essere sicuro che la tua privacy sia assolutamente protetta.

Leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN .

Pro

  •  Sblocca Netflix e altri siti di streaming
  •  Oltre 3.000 server super veloci
  •  Nessuna perdita DNS / IP riscontrata
  •  Non conserva registrazioni di dati personali
  •  Live Chat 24/7.

Contro

  •  Prezzi leggermente più alti.
VPN PIÙ AFFIDABILE:  ExpressVPN non compromette la tua sicurezza, con crittografia incredibile, zero logging e protezione dalle perdite DNS. Ricevi 3 mesi gratis e risparmia il 49% sul piano annuale. Garanzia di rimborso di 30 giorni inclusa.

2. NordVPN

nordvpn

NordVPN è la VPN che consigliamo a coloro che cercano il massimo livello di sicurezza. Ciò significa che ha la potente crittografia a 256 bit e una politica di zero registrazione standard, ma porta la sicurezza ad un livello superiore con la sua funzionalità di doppia crittografia. La doppia crittografia funziona in questo modo: i dati sul tuo dispositivo vengono crittografati prima di essere inviati su Internet e vengono trasmessi a un server da qualche altra parte del mondo. Su questo primo server, i dati crittografati vengono crittografati un’altra volta e inviati a un secondo server. Sul secondo server, i dati vengono decodificati e inviati alla destinazione originale. Questo ulteriore livello di crittografia significa che è praticamente impossibile per qualsiasi persona o organizzazione terza, ottenere l’accesso ai tuoi dati, anche se utilizzano gli strumenti di cracking più sofisticati.

Connettiti a oltre 5.100 server in 60 paesi in tutto il mondo e sta tranquillo sapendo che NordVPN non registra mai i dati dell’utente, non possono quindi essere utilizzati per identificarti. Disponibile su Android, iOS, Windows Phone e molti altri dispositivi.

Leggi la nostra recensione completa su NordVPN .

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: piano triennale (sconto del 75% – link sotto)
  •  Diversi server e tantissimi indirizzi IP
  •  Protezione da perdite DNS, kill switch
  •  Doppia VPN per una crittografia dei dati extra-sicura
  •  Garanzia di rimborso (30 giorni).

Contro

  •  A volte è lento nell’elaborare i rimborsi (ma li emette sempre).
MIGLIOR VPN PER QUALITÀ/PREZZO: ricevi un generosissimo sconto del 70% per l’iscrizione al piano triennale, portando il prezzo mensile a soli $ 3,49 . Inoltre, tieni presente che tutti i piani prevedono una garanzia di rimborso di 30 giorni senza rischi.

3. IPVanish

ipvanish

IPVanish è l’ideale per chi desidera una VPN che sia innanzitutto veloce, oltre che sicura. Con connessioni velocissime e buone funzionalità di sicurezza come la crittografia a 256 bit e una politica di zero registrazione, non è necessario sacrificare la sicurezza per la velocità. La rete di oltre 1.300 server in 60 paesi diversi è sufficiente per tutte le tue esigenze e per aggirare eventuali blocchi geografici che potresti incontrare. È disponibile un’app iOS, oltre al supporto software per Windows, Mac OS, Android, Linux, Windows Phone e altro.

Leggi la nostra recensione completa su IPVanish .

OFFERTA ESCLUSIVA: I  lettori di AddictiveTips possono risparmiare un generoso 60% qui  sul piano annuale IPVanish, portando il prezzo mensile a soli $ 4,87 / mese.

4. PureVPN

purevpn

PureVPN è l’ideale per coloro che sono nuovi nel settore delle VPN e sono alla ricerca di una soluzione di sicurezza semplice, facile da usare, tutto in uno. PureVPN include un servizio VPN con connessioni veloci, crittografia avanzata a 256 bit e politica di zero registrazione su cui insistiamo. La rete di server è abbastanza grande, poiché include più di 2.000 server su 140 paesi diversi. Oltre al servizio VPN, un abbonamento a PureVPN include una serie di funzionalità di sicurezza extra.

Il pacchetto software PureVPN include la protezione antivirus e antimalware per impedire che il tuo dispositivo venga infettato da software dannoso. C’è anche un filtro antispam che puoi usare per impedire agli spam di inondare la tua casella di posta. Una funzionalità utile per gli utenti mobili è il filtro delle app, che consente di decidere quali app devono inviare i propri dati tramite la VPN e quali possono inviare i dati direttamente e non crittografati tramite la normale connessione. Oltre a tutto questo c’è la protezione DDoS per impedire che il tuo dispositivo venga utilizzato o bersagliato in un attacco informatico, un kill switch per impedirti di inviare accidentalmente dati su una connessione non protetta, un’opzione per un IP dedicato per chi desidera quel servizio e un firewall NAT per una protezione ancora maggiore.

Il software può essere installato su dispositivi Windows, Mac OS, Android, iOS e Android TV, oltre alle estensioni del browser disponibili per Chrome e Firefox.

Leggi la nostra recensione completa su PureVPN .

SPECIALE PER IL LETTORE:  risparmia un incredibile 74% – qui sul piano biennale, solo $ 2,88 / mese con una garanzia di rimborso di 31 giorni.

Conclusione

L’app Onavo che si definisce una VPN e che Facebook sta promuovendo come software di protezione informatica è essenzialmente un’app spyware da cui gli utenti dovrebbero stare lontani. Non solo l’app non manterrà i tuoi dati privati, ma farà esattamente il contrario e invierà informazioni sull’uso del telefono, della cronologia di Internet e dell’uso dell’app direttamente a Facebook. I professionisti della sicurezza di Internet sono informati sul modo in cui questa app è stata promossa e su come gli utenti ignari vengono sostanzialmente indotti a fornire enormi quantità di dati personali a Facebook.

Non dovresti assolutamente usare Onavo, in realtà è peggio che non usare affatto una VPN. Se vuoi una VPN, che è una misura di sicurezza altamente consigliabile per tutti gli utenti di internet, allora impegnati a trovare un provider affidabile. Abbiamo raccomandato quattro provider VPN che manterranno i tuoi dati al sicuro e che non venderanno mai le tue informazioni a Facebook o ad altri, né tantomeno le raccoglieranno per lucrare o metterti nei guai.

Hai seguito la vicenda di Onavo? Pensi che sia sbagliato per Facebook promuovere un’app in questo modo o pensi che gli utenti dovrebbero leggere i termini di servizio più attentamente prima di accettarli e scaricare un software? Dicci cosa ne pensi nei commenti qui sotto.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.