1. Home
  2. IT

Come accedere ai siti Web bloccati sul tuo cellulare o tablet?

Molti governi, scuole e università e aziende adottano i filtri Web per impedire agli utenti di visualizzare determinati contenuti. Con un’infinità di dispositivi portatili in circolazione, come smartphone, tablet e persino smart watch, l’accesso a Internet può essere reso ancora più semplice – ma i siti bloccati restano comunque un fastidio per l’utente medio o avanzato.

Sebbene ci sono molte ragioni legittime per rispettare i filtri web in cui ti imbatti, come ridurre la distrazione sul lavoro o preservare la larghezza di banda, anche i migliori filtri possono bloccare l’accesso a più siti del previsto. Quindi, se sei vittima di uno di questi filtri che blocca l’accesso ai siti cui hai bisogno di accedere o vuoi semplicemente aggirare un blocco per un altro motivo, ci sono diversi modi per farlo. Nel complesso il migliore di tutti è usare una VPN. In questa guida, ti illustreremo alcune cose da tenere a mente quando si cerca di accedere a siti bloccati sul proprio dispositivo mobile, ti mostreremo alcune VPN che abbiamo scelto per aiutarti ad accedere a quei siti e infine parleremo di alcune cose per cui le VPN si rivelano ottime.

Cerca tutte queste cose in una VPN

Sebbene siano disponibili molte altre opzioni, riteniamo che le VPN siano il modo migliore per accedere ai siti bloccati sul tuo dispositivo mobile. Non solo possono sbloccare i siti, ma mantengono la tua attività e identità privata e sicura attraverso metodi di crittografia end-to-end.

quando inizi a indagare sul mercato VPN, troverai molte informazioni contrastanti sulla rete – e ti renderai subito conto di un’altra cosa: ci sono molte VPN. Fortunatamente per te, abbiamo impiegato una buona dose di tempo per sviluppare un elenco di criteri da tenere a mente. Queste sono le qualità che dovresti cercare in una buona VPN per sbloccare siti Web su dispositivi mobili e quasi tutti i dispositivi.

  • Compatibilità del tuo dispositivo – Se la VPN non ha software per il tuo dispositivo mobile, non ti serve. Quindi abbiamo preso questo requisito come criterio n. 1.
  • Crittografia: un motivo valido per procurarsi una VPN è la sicurezza, ci siamo quindi assicurati che ciascuna delle VPN che raccomandiamo qui sotto sfrutti una crittografia potente. Inoltre, per essere veramente al sicuro, la tua VPN deve adottare una buona politica di zero-logging sulla tua attività. Se registra la tua attività, c’è una falla nella tua sicurezza. Le VPN qui indicate hanno buone politiche di zero-registrazione.
  • Velocità: le VPN hanno la reputazione di rallentare la connessione a Internet. Ciò accade perché stai reindirizzando tutte le tue informazioni attraverso un altro server crittografato. Ma qualunque cosa tu voglia fare online, a nessuno piace riscontrare ritardi o il buffering. Ognuna delle VPN che suggeriremo è stata testata sulla sua velocità su altri post (di cui alleghiamo i link) e promossa a pieni voti per la sua capacità di streaming, download e altro.
  • Dimensione della rete – La dimensione della rete della tua VPN è un’altra cosa importante da considerare. Un provider più grande e affidabile sarà in grado di offrirti molti più server tra cui scegliere, aiutandoti a bypassare i blocchi praticamente ovunque.

VPN che sbloccano i siti su dispositivi mobili

A parte questi requisiti, ecco il nostro elenco di VPN che ti aiuteranno ad accedere ai siti bloccati sul tuo dispositivo mobile:

1. ExpressVPN

ExpressVPN è uno dei provider più veloci sul mercato. Con la sua larghezza di banda illimitata, nessun limite di velocità o altra limitazione e zero restrizioni su reti P2P e torrent, avrai sempre streaming senza buffering, download veloci e navigazione senza interruzioni. Non è solo veloce: è anche grande e solido. ExpressVPN ha oltre 2.000 server in 94 paesi e sfrutta una crittografia AES a 256 bit – quindi hai un sacco di server tra cui scegliere per il tuo caso d’uso e una crittografia di livello militare che ti proteggerà sempre mentre navighi.

ExpressVPN offre software per una vasta gamma di dispositivi, comprese app per Android, iPhone e iPad. Puoi connettere fino a 3 dispositivi contemporaneamente e persino indirizzare solo parte delle tue attività attraverso la VPN con una funzione di split tunneling.

Pro

  •  Sblocca Netflix, iPlayer, Hulu, Amazon Prime
  •  Connessione super veloce e affidabile
  •  Crittografia AES-256
  •  Politica rigorosa di zero-logging sulle informazioni personali
  •  Live Chat 24/7.

Contro

  •  Prezzi leggermente più alti.

Scopri la nostra recensione completa su ExpressVPN per saperne di più.

2. NordVPN

NordVPN è un provider di servizi: dispone di oltre 5.200 server sparsi su 62 paesi, rendendosi il più grande provider del settore. Oltre ad essere uno dei provider VPN più veloci disponibili – perfetto per lo streaming e il download – NordVPN ha una lunga esperienza di sblocco delle librerie Netflix e Hulu in tutto il mondo. Con la migliore crittografia AES-256 sul mercato, NordVPN mantiene i tuoi dati nascosti e protetti e ti offre funzionalità avanzate che rendono la sicurezza e la privacy un gioco da ragazzi.

Tra tutte queste caratteristiche, è bene notare i server speciali di NordVPN: sono nodi dedicati a casi d’uso speciali, come le reti P2P, e server offuscati per nascondere il fatto che si sta utilizzando una VPN. Infine, NordVPN ha software per dispositivi iOS e Android, oltre a molti sistemi operativi per computer, come Windows, Mac e Linux.

Pro

Contro

  •  Le app a volte possono essere lente a connettersi.

Scopri di più su questo fantastico provider nella nostra recensione di NordVPN.

OFFERTA ESCLUSIVA: NordVPN si distingue dalla concorrenza, con la sua rete di server leader del settore e le funzionalità avanzate per soddisfare ogni tipo di utente – tutte perfette per sbloccare qualsiasi sito Web. Provalo con uno sconto speciale del 66%.

3. CyberGhost

CyberGhost ha un secondo nome: facilità. Perché questo è ciò che otterrai con CyberGhost: un’esperienza facile da usare, semplice e minimalista. È possibile utilizzare 6 semplici profili preconfigurati che applicano automaticamente alcune delle migliori impostazioni per vari casi d’uso. Quindi, se vuoi semplicemente navigare o fare torrenting in modo anonimo, ci sono profili specifici per tali operazioni. Vuoi sbloccare alcuni siti Web di base? Questo è un altro profilo offerto. Ognuno è personalizzabile con switch che bloccano siti Web dannosi, pubblicità e tracking online, e inoltre forniscono opzioni per una maggiore velocità.

CyberGhost non è per questo meno sicuro. Ha oltre 3.100 server in 59 paesi e utilizza crittografia AES a 256 bit su tutte le connessioni. Inoltre non registra quasi nulla: non mantiene nemmeno il tuo indirizzo e-mail che usi quando ti registri. CyberGhost è inoltre veloce, offrendoti larghezza di banda illimitata, velocità di connessione elevate e nessun limite di velocità o limitazione di altro genere.

Infine, CyberGhost ti consente di connetterti a un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente, inclusi iOS, Android e Windows, Mac e Linux.

Pro

  •  Sblocca Netflix negli Stati Uniti nell’app
  •  P2P consentito su qualsiasi server tranne che negli Stati Uniti e in Russia
  •  Sede legale in Romania (fuori dai paesi dei cosiddetti “14 occhi”)
  •  Nessuna registrazione
  •  Garanzia di rimborso di 45 giorni.

Contro

  •  Non sblocca tutti i servizi di streaming.

Se vuoi maggiori dettagli, dai un’occhiata alla nostra recensione completa su CyberGhost .

SCELTA MIGLIORE PER LE TUE TASCHE:  CyberGhost ti farà sbloccare tutti i siti Web mobili rapidamente, con pochi semplici click/tap. Non perdere l’esclusiva offerta per i nostri lettori qui su AddictiveTips: 77% di sconto sul piano triennale.

4. PrivateVPN

Se desideri accedere a tutto il Web dal tuo telefono cellulare senza restrizioni, PrivateVPN merita certamente la tua considerazione. Innanzitutto, il servizio viene fornito con una suite di app, comprese quelle per iOS e Android. Ciò significa che l’installazione su qualsiasi dispositivo – da un iPad, tutti gli iPhone recenti a qualsiasi telefono Android – è facile da eseguire in pochi minuti. Inoltre, se desideri installarlo su un dispositivo desktop in un secondo momento, è disponibile un servizio di installazione remota gratuito che ti aiuta a farlo in modo rapido e semplice. Come ulteriore vantaggio per gli utenti da device mobili, le app di PrivateVPN sono intuitive e ben progettate con tutte le funzionalità che potresti desiderare sempre a portata di clic.

Oltre ad essere compatibile con i dispositivi mobili, PrivateVPN offre numerose funzioni interessanti. Ad esempio, si avranno fino a 6 connessioni simultanee, per far connettere la famiglia o gli amici. Ciò significa che puoi connettere un dispositivo iOS, un dispositivo Android, due tablet, un router WiFi e avere ancora una connessione disponibile. Godrai anche di una sicurezza elevata grazie alla crittografia AES-256 bit che utilizza chiavi a 2048 bit. Questa tecnologia è così solida che un supercomputer avrebbe bisogno di quadrilioni di anni per decifrare una singola chiave (in media). Aggiungici una politica di zero-logging che non tiene traccia di dati che possono essere ricondotti a te, e il cracking dei tuoi dati è praticamente impossibile. Ultimo ma non meno importante, la larghezza di banda, la velocità e gli switch del server sono tutti illimitati, il che significa che puoi fare tutto ciò che vuoi, incluso lo streaming dal tuo dispositivo mobile, senza preoccuparti di limiti di traffico o di velocità

Scopri di più nella nostra recensione completa su PrivateVPN .

IDEALE PER LO STREAMING: PrivateVPN ti consente di eseguire lo streaming di contenuti senza interruzioni, bypassando anche i blocchi di censura più tenaci. Risparmia il 64% sul piano d’abbonamento annuale e ricevi un mese in più gratis con la nostra offerta speciale.

5. PureVPN

PureVPN è la scelta migliore per gli utenti che desiderano sbloccare i siti Web mobili senza pagare una quota di abbonamento elevata. Per cominciare, l’app viene fornita con una vasta scelta di opzioni che semplificano l’installazione e l’utilizzo della VPN. I dispositivi Android e iOS sono disponibili nei rispettivi app store e puoi chiaramente installare PureVPN anche su desktop e router WiFi per una maggiore protezione. Le app mobili sono facili da installare e utilizzare e sono tutte più ricche di funzionalità rispetto alle app di altri provider VPN. Inoltre, puoi sfruttare fino a 5 connessioni simultanee utilizzando qualsiasi dispositivo presente in casa. Ciò significa che puoi condividere il tuo abbonamento PureVPN con un coinquilino o un familiare per un ulteriore risparmio.

Oltre ad essere ottimizzato per i dispositivi mobili, PureVPN è anche piuttosto potente. Con oltre 2000 server in oltre 140 paesi, puoi praticamente ottenere un indirizzo IP da qualsiasi nazione del globo. La grande rete di server implica che le connessioni mobili saranno veloci e a bassa latenza, il che è perfetto se si desidera eseguire lo streaming, giocare ai videogiochi e fare altre attività ad alta velocità online. Tutti i server sono dotati di connessioni ad alta velocità e ci sono server dedicati per streaming e P2P se ti piace guardare video online e scaricare file con il torrenting. C’è anche un dispositivo anti-throttling (limitazione artificiale dellla velocità operata dai provider di servizi internet. Tutto sommato, se si desidera un servizio VPN eccellente senza dover pagare molti soldi, è difficile sbagliarsi con PureVPN.

SCONTO PER I LETTORI: PureVPN può aiutarti a sbloccare qualsiasi sito Web con una vasta gamma di IP internazionali. Iscriviti sottoscrivendo un abbonamento annuale e risparmia il 73%. L’offerta include una garanzia di rimborso di 31 giorni.

Accedi ai siti bloccati sul tuo telefonino

L’accesso ai siti bloccati su smartphone, tablet, laptop o altri dispositivi è in realtà abbastanza semplice da eseguire quando si conoscono i passaggi. Dopo aver scelto una VPN, segui semplicemente queste istruzioni:

  1. Visita il sito della VPN che hai scelto e vai alla pagina dei “piani/abbonamenti”. Scegli un piano, compila le informazioni richieste e scarica l’app. Per molti dispositivi mobili, in particolare i prodotti Apple e Android, potrebbe essere necessario visitare l’app store del dispositivo per farlo. Ti consigliamo di seguire tutti i link che il servizio VPN fornisce direttamente sul suo sito – questo ti aiuterà a evitare falsi o mod dannose.
  2. Dopo aver scaricato l’app, installala sul tuo dispositivo, quindi avvia l’app. Una volta fatto, accedi con le credenziali VPN che hai creato al momento dell’iscrizione.
  3. Ora che hai avviato l’app e effettuato l’accesso, la tua VPN ti connetterà automaticamente al server più veloce disponibile. Se stai solo cercando di bypassare i filtri web a scuola / università / luogo di lavoro – sarà perfetto. Ma se hai in mente altri scopi, puoi visitare l’elenco dei server VPN e cercare o selezionare un altro server a cui connetterti.
  4. Una volta stabilita la connessione del server VPN (ci vorranno alcuni istanti), sarai a posto. Apri il tuo browser e provalo.

Non posso semplicemente usare un proxy / Google translate / DNS pubblico / ecc.?

Abbiamo detto all’inizio che c’erano anche altri modi per accedere a siti bloccati e probabilmente ne hai sentito parlare. Ecco una panoramica di alcuni dei metodi più popolari:

  • Proxy: i server proxy sono siti Web che fungono da “intermediari” tra il tuo cellulare e il sito bloccato a cui desideri accedere. Invece di far comunicare il tuo dispositivo direttamente con il sito a cui desideri accedere (che è bloccato), il proxy manda richieste al sito per te da un’altra posizione, aggirando il blocco del sito web.
  • Servizi di traduzione  – I servizi di traduzione online, come Google Translate, Microsoft Translator e Yahoo Babel Fish, agiscono in modo simile ai servizi proxy. Il tutto funziona chiedendo a uno di questi servizi di “tradurre” un sito Web dall’inglese all’inglese (o nella lingua del tuo paese).
  • DNS pubblico di Google – Un altro modo per aggirare i blocchi è “dire” al dispositivo di connettersi a un DNS diverso. Quando visiti una qualsiasi pagina web, il tuo dispositivo eseguirà una ricerca DNS. Se il tuo DNS proviene da una rete in cui il sito che stai tentando di visitare è bloccato, non potrai visitarlo. L’uso del DNS pubblico di Google ti consente di modificare il tuo DNS in uno appartenente a una rete diversa, non bloccata.

Perché le VPN a pagamento sono la scelta migliore

Sebbene queste opzioni possano essere allettanti e ce ne siano anche altre, tutte presentano dei problemi. Ognuno di questi metodi non è sempre affidabile, poiché alcuni filtri sono piuttosto sofisticati (basta considerare il Great Firewall della Cina per esempio) e adottare questi altri metodi può richiedere del tempo oltre a non essere efficace.

Ma soprattutto, questi metodi non offrono alcun livello di sicurezza offerto invece dalle VPN. I proxy potrebbero avere crittografia, ma non è una regola generale. Se stai solo cercando di aggirare alcuni blocchi sul luogo di lavoro o a scuola per guardare video su YouTube, questo potrebbe non sembrare un grosso problema. Ma considera questo: è molto facile per le terze parti intercettare ciò che fai online. Il tuo ISP a parte, se il tuo datore di lavoro ti sorprende a visualizzare contenuti che ritiene “inappropriati”, potresti avere grossi problemi.

Se hai dubbi, pensa solo a tutte le app disponibili per tenere traccia delle attività dei tuoi figli, del tuo coniuge o di altri, o all’immensità di opzioni che hanno i datori di lavoro per tenere d’occhio l’attività online dei loro dipendenti.

Una VPN, al contrario, richiede un solo clic per connettersi dopo averla installata sul dispositivo. Ti connette a Internet attraverso un tunnel crittografato che è un sistema end-to-end, da e verso il sistema server che confonde i tuoi dati inviandoli in rete in forme irriconoscibili. Ciò nasconde le tue attività, il vero indirizzo IP e il tuo DNS, nascondendoti alla vista dal tuo ISP, datore di lavoro, altri amministratori di rete e terze parti di altro tipo.

Altre cose per cui le VPN sono utili

Come se ciò non bastasse, le VPN offrono ancora più vantaggi rispetto ad altre opzioni disponibili: non si occupano solo di blocchi fastidiosi. Abbiamo già menzionato la crittografia – e quindi la sicurezza – che esse forniscono, quindi ecco alcune altre cose che le VPN possono fare per te:

  • Streaming, download e utilizzo torrent senza rallentamenti: lo streaming di video, sia da YouTube, Netflix o Hulu, consuma molta larghezza di banda, così come i servizi di condivisione di file P2P come BitTorrent. Se il tuo ISP vede che stai utilizzando molta larghezza di banda, “limiterà” la tua connessione, riducendo drasticamente la tua velocità. Utilizzando una VPN, la tua attività viene nascosta dal tuo ISP. Ciò significa che se non riesce a vedere quello che stai facendo, non potrà limitare la tua velocità, quindi potrai eseguire lo streaming, il download e il torrenting di ciò che più ti interessa.
  • Guarda programmi in streaming da altri paesi – Molti canali TV popolari, come ABC, Discovery Channel e BBC, offrono i loro programmi gratuitamente sui loro siti Web, ma devi trovarti nel loro paese di origine. I provider di streaming in abbonamento come Netflix , Hulu , Amazon Prime Video e BBC iPlayer offrono diversi film e programmi TV a seconda di dove ti trovi nel mondo. Utilizzando una VPN per trasferire il tuo indirizzo IP nel paese di origine di un canale TV, potrai approfittare di questi programmi TV gratuiti online. Allo stesso modo, se si desidera gurdare la libreria dei contenuti di Netflix France, è possibile scegliere un indirizzo IP situato oltralpe per farlo.
  • Prezzi più convenienti con lo shopping online – Lo shopping online è una risorsa straordinaria dell’era digitale di oggi. Il Cyber ​​Monday è una testimonianza di quanto sia diventato popolare ed è facile capire perché. Puoi accedere a una gamma di prodotti molto più ampia del solito, ma c’è un problema. Se acquisti online negli Stati Uniti, potresti trovarti a pagare di più per un articolo spedito dalla Svezia di quanto pagheresti se facessi acquisti da, diciamo, dall’India. I negozi online regolano spesso i prezzi in base al paese di origine del cliente. Puoi usare una VPN mentre fai acquisti online per vedere quale indirizzo IP ti darà il miglior prezzo su un articolo.

Conclusione

I siti bloccati sono una cosa ormai piuttosto comune: nelle scuole, università, luoghi di lavoro, persino i governi li bloccano per impedire agli utenti di Internet di accedere ai loro contenuti. Qualunque sia la ragione per cui vuoi aggirare queste restrizioni, ci sono molti modi interessanti e “creativi” per farlo. Consentendoti di “trasferirti virtualmente” in un’altra posizione geografica utilizzando indirizzi IP del tuo provider VPN, puoi accedere a tutti i siti normalmente bloccati e proteggerti dalle minacce online mentre lo fai.

Hai usato uno di questi metodi per accedere ai siti bloccati sul tuo dispositivo mobile? Hanno funzionato? Hai provato una VPN? Ne hai usato una per gli altri scopi che abbiamo menzionato qui? Facci sapere cosa ne pensi e la tua esperienza nella sezione commenti qui sotto.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment