1. Home
  2. IT

Quando la connessione VPN è lenta: ecco come velocizzare la connessione

Le reti private virtuali sono conosciute per essere affidabili, facili da usare e ideali per proteggere la tua attività online. Hanno però anche la reputazione di essere più lente di una connessione internet non criptata e risultare quindi inaffidabili. Fortunatamente non devi sopportare una VPN lenta se hai gli strumenti giusti a tua disposizione, infatti puoi velocizzare la tua connessione VPN grazie ad alcune semplici modifiche. Ti basta seguire i nostri suggerimenti qui sotto e potrai tornare a navigare velocemente in poco tempo.

Seleziona la VPN migliore e più veloce

Nella ricerca di un’esperienza online privata e sicura, sempre più persone si rivolgono alle VPN. Le VPN forniscono l’anonimato, crittografano i dati per renderli illeggibili a terze parti e rimescolano la tua posizione per rendere difficile, se non impossibile, rintracciare le attività del tuo dispositivo. Queste funzionalità sono necessarie per ottenere una navigazione web privata, ma hanno irrimediabilmente un costo.

Che si tratti di Wi-Fi lento al lavoro o a casa, niente rovina la giornata come una brutta connessione ad Internet. Le VPN hanno la reputazione di essere tra il 10% e il 40% più lento di un Internet non criptato e tali “cadute di velocità” sono sufficienti per farti rinunciare all’uso di tali strumenti (gettando alle spine la tua privacy) o addirittura costringendoti a scaricare il film che vuoi vedere anziché goderne in streaming.

La buona notizia però è che non tutte le VPN sono lente. Scegliendo il servizio giusto e con i server migliori, è possibile evitare la maggior parte di questi problemi di velocità prima che si verifichino. Ora abbiamo confrontato per te i principali fornitori di VPN per cercare quelli più veloci sul mercato, consulta i nostri consigli qui sotto e finalmente potrai godere di una connessione privata e anonima ad Internet senza sacrificare troppo la velocità di connessione.

1. ExpressVPN

ExpressVPN vanta una meritata reputazione basata sia sulla sua velocità che alla facilità di utilizzo. Il software è elegantemente progettato per offrire ai propri utenti un accesso “one click” da qualsiasi dispositivo inclusi PC, tablet e smartphone. È ancora possibile sfruttare la crittografia AES a 256 bit, una politica di zero-logging su tutti i dati di traffico e sia il kill switch che la DNS leak protection; il tutto con una velocità di tutto rispetto.

I server di ExpressVPN inoltre coprono oltre 140 postazioni con 1.500 server in 94 paesi diversi. Questo si traduce direttamente in migliori velocità di connessione e bassi punteggi di latenza in tutto il mondo, indipendentemente da dove vivi, lavori o viaggi. Inoltre, proprio per farti scegliere il server migliore, molte delle app di ExpressVPN offrono test di velocità integrati in modo da essere certi di ottenere sempre la connessione più veloce possibile.

2. IPVanish

IPVanish è una VPN che offre il giusto compromesso tra velocità e sicurezza. Il servizio è ideale per i fanatici del video streaming e per tutti coloro che apprezzano Netflix, YouTube, e amano scaricare film con BitTorrent o vederli su Kodi. IPVanish ti tiene al sicuro con la crittografia AES a 256 bit, offre la protezione contro le perdite DNS e un kill switch automatico su tutti i dispositivi, inclusi tablet e smartphone. Rimarrai al sicuro anche con una politica di zero-logging su tutto il traffico generato, assicurandoti che la tua attività non possa mai finire nelle mani sbagliate.

IPVanish inoltre gestisce una rete di oltre 850 server in 60 paesi diversi, una delle reti più grandi del settore. Tutto questo si traduce in connessioni veloci ed una latenza incredibilmente bassa, indipendentemente dalla posizione dell’utente.

Prova IPvanish grazie al nostro ESCLUSIVO accordo! Iscriviti oggi e ottieni uno sconto del 60% sui piani annualisolo $ 4,87 al mese. Puoi anche utilizzare la garanzia di rimborso di sette giorni per provare il servizio prima di acquistarlo definitivamente.

3. NordVPN

NordVPN ha un sacco di fantastiche funzionalità che lo rendono, forse, la VPN più veloce in circolazione. La più grande caratteristica del provider è la rete di server offerta dell’azienda che è in costante aumento, ed attualmente conta più di 2.400 server in 56 paesi. Questo enorme numero di connessioni significa che non avrai mai difficoltà di velocità con la rete e potrai “mantenere” i lag al minimo. Anche se viaggi in zone del mondo dove magari è anche forte la censura, NordVPN probabilmente ha un server lì, pronto ed in tua attesa!

Per mantenere la sicurezza online, NordVPN utilizza una potente crittografia AES a 256 bit per tutte le connessioni, offrendo kill switch e protezione DNS leak, implementando anche una politica di zero logging che copre timestamp, traffico, log DNS e molto altro. NordVPN offre persino server dedicati per una maggiore protezione DDoS, Onion routing e doppia crittografia, per scongiurare qualsiasi evento!

Iscriviti per un servizio incredibilmente veloce e sicuro con NordVPN e ottieni uno sconto del 66% su un abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

4. VyprVPN

VyprVPN non è una VPN come tutte le altre, in quanto occupa una nicchia specifica del mercato. Infatti se vivi in ​​una zona con una pesante censura a livello governativo, o se hai bisogno della massima privacy nella tua VPN, Vypr è il servizio che fa per te. L’azienda offre oltre 700 server in 70 paesi diversi, una rete forte che è sia di proprietà che gestita internamente per contribuire a prevenire la perdita di dati. Avrai inoltre accesso a 200.000 indirizzi IP, crittografia AES a 256 bit, protezione da fughe DNS, un kill switch automatico e una politica di zero-logging che copre le richieste di traffico e DNS.

Il grande punto di forza di VyprVPN è la sua tecnologia Chameleon. Questo protocollo avvolge i metadati di ogni pacchetto in un ulteriore livello di crittografia, sconfiggendo l’ispezione profonda dei pacchetti e bypassando facilmente i blocchi della censura. Quindi puoi usare Chameleon per stare al sicuro e accedere a Internet in tutto il mondo, inclusi luoghi come Cina, Russia e Turchia. Chameleon rallenterà un po’ la tua velocità, ma si sa: una connessione lenta è sempre meglio di non avere nessuna connessione.

Iscriviti oggi stesso a VyprVPN e risparmia fino al 50% sul tuo primo mese! Se non sei sicuro di procedere con l’acquisto VyprVPN ti offre anche una prova gratuita del servizio della durata di 3 giorni.

Diagnosi di una connessione VPN lenta

Le connessioni VPN lente possono essere il risultato di una dozzina di problemi diversi. Alcuni di questi sono semplici e facili da superare, altri sono più difficili e possono essere risolti solo indirettamente. Prima di poter accelerare la VPN, è necessario capire cosa la rende così lenta.

I sintomi di una connessione lenta

Dire che la tua connessione internet sembra lenta non è una definizione molto precisa. Per risolvere il problema, è necessario prima limitare l’ambito del problema il più possibile. Di seguito sono riportate alcune delle cose più comuni a cui le persone si riferiscono quando si lamentano di una cattiva connessione internet. Sapere quale ti sta influenzando può fare una grande differenza quando arriva il momento di modificare la tua VPN per ottenere prestazioni ottimali.

  • Le pagine Web sono lente da caricare
  • La visione dei film è disturbata
  • I giochi online soffrono di ritardi
  • I download sono lenti
  • I file torrent sono lenti

Cosa sta causando il rallentamento?

Una volta definito il tipo di rallentamento che stai riscontrando, è il momento di dare un’occhiata alle cause specifiche che si posso nascondere dietro la cattiva connessione.

Scarsa qualità della rete VPN

C’è sempre la possibilità che la rete di una VPN sia solo di bassa qualità fin dall’inizio. Se stai usando una VPN gratuita, è molto probabile che sia così. Se stai utilizzando un servizio a pagamento, la società potrebbe riscontrare problemi con qualche nodo del server a cui sei connesso. Questo potrebbe essere la causa di tutti i problemi di rallentamento.

Server affollati

Più persone sono connesse a un server, più lentamente sarà la connessione. Ciò aumenta la latenza (lag) ed è particolarmente frustrante quando si esegue lo streaming di film o si gioca a giochi online.

Rallentamento ISP

Non importa quanto sia buona la tua VPN, sei ancora limitato dalla velocità internet fornita dal tuo ISP. Se i loro server sono affollati, o se il tuo piano di servizio limita la velocità di download, non sarai in grado di aggirare questi problemi con una VPN.

Hardware e software locali

Infine, il rallentamento della VPN può essere causato dalla rete domestica. Se il tuo router non funziona correttamente, il tuo modem è difettoso, il tuo dispositivo è scarso, o se stai utilizzando un software che interferisce con la tua connessione, questa potrebbe essere la causa di tutti i tuoi problemi di rallentamento.

Come riparare una connessione VPN lenta

Internet lento è una delle cose più frustranti dell’era moderna. È probabile che gli utenti di VPN lo riscontrino più dei navigatori del web occasionali, motivo per cui è necessario leggere le informazioni di seguito.

Controlla i tuoi server VPN

La maggior parte delle VPN offre una connessione rapida con un solo clic che seleziona automaticamente il server più veloce per te. Questo però può cambiare nel corso della giornata e quindi non rimarrai sempre collegato allo stesso server (che magari è più lento). Per superare questo problema basta passare ad un altro server, uno più vicino alla tua posizione fisica e meno “popolato”. Questo sarà particolarmente utile se il tuo problema principale è la velocità.

Esaminare le impostazioni di crittografia VPN

Alcune VPN, in particolare proprio i servizi che ti abbiamo consigliato, offrono una serie di impostazioni che consentono di ottimizzare i protocolli di crittografia per un’esperienza di navigazione privata. La regola generale per quanto riguarda la crittografia è “più è forte, più è lento”, quindi se i download e i tempi di caricamento del sito web sono lenti, vai nel menu delle impostazioni della VPN e guarda cosa puoi cambiare. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti generalizzati che la maggior parte dei provider VPN offrirà.

  • Diminuisci la forza della crittografia per aumentare la velocità. È meglio non scendere sotto 128 bit, anche se l’opzione è comunque data.
  • Disattiva le misure di sicurezza aggiuntive. Le funzionalità che aumentano la robustezza della crittografia o che forniscono un migliore anonimato spesso causano un enorme calo di velocità.
  • Cambiare i protocolli. Il dibattito UDP / TCP non ha una risposta semplice, ma se la tua VPN ne offre una e questa connessione è un po’ lenta, prova a passare all’altra per ottenere prestazioni migliori.

Arresta il Throttling dell’ISP passando da una porta all’altra

I problemi di rallentamento non sono sempre causati dall’hardware o dalla VPN, a volte dipendono solo dall’ISP. Se nulla di ciò che fai sembra velocizzare la tua connessione, è probabile che il tuo ISP stia limitando il traffico VPN. La maggior parte delle VPN fornisce soluzioni alternative per questa limitazione. Prova a eseguire un test di velocità con o senza la tua VPN attiva per vedere se c’è una netta differenza dei risultati, quindi segui i suggerimenti riportati qui sotto.

  • Passare dalla porta UDP o TCP 80 o 53. È anche possibile provare a passare ad una porta superiore, qualcosa sopra l’intervallo 40000.
  • Utilizzare protocolli di crittografia alternativi come SSH o SSL, se la VPN li offre. Questi aiutano a mascherare il tuo traffico per sconfiggere gli sforzi di strozzatura della rete.

Utilizzare una connessione cablata anziché Wi-Fi

Se utilizzi un laptop o un PC, verifica se il collegamento di un cavo fisico al router aiuta a risolvere i problemi di velocità. Puoi anche provare ad avvicinarti al router o assicurarti che il segnale non sia bloccato da muri o altri ostacoli.

Risolvere il problema dei Torrent lenti

I download di torrent lenti sono un problema che ogni utente di VPN si trova ad affrontare. La causa principale di ciò è solitamente che la VPN blocca o limita le connessioni ai torrent. Se il tuo servizio fa questo, non c’è niente che possa fare per accelerare i download. In caso contrario, prova a cambiare i protocolli e ad aprire le porte nelle impostazioni dell’app VPN per rendere le cose più veloci.

Riavvia l’intera rete

È un metodo antichissimo d in genere funziona con tutti i dispostivi (non solo con la VPN). Spegni la VPN, spegni il computer o un altro dispositivo, quindi riavvia il router e il modem Internet. Attendere il loro spegnimento completo, quindi avviare la connessione e attivare nuovamente la VPN. Ecco, il gioco è fatto.

Limitazioni dell’accelerazione delle VPN

Non c’è nulla da fare. Puoi modificarla, riavviarla, perfezionarla, ma alla fine la VPN ha sempre un limite di velocità impostole dal provider. Di seguito sono riportati alcuni problemi comuni a cui prestare attenzione quando si cerca di ottenere le migliori velocità possibili dalla VPN.

Il tuo ISP è ancora il limite

Indipendentemente dalla velocità della tua VPN, non può essere più veloce della tua connessione locale. Se paghi 50 Mbps tramite il tuo ISP, ad esempio, è il massimo che la tua VPN può fornire, anche se tecnicamente è in grado di fare di più. Gli ISP non sempre offrono le velocità che promettono, il che significa che alcuni problemi di rallentamento possono essere fatti risalire ai server locali invece che alla rete della VPN.

Velocità senza VPN

Se hai bisogno di una connessione veloce e contemporaneamente stai utilizzando un servizio dove la privacy può anche essere “poco protetta”, faresti bene a spegnere la tua VPN per un po’. In questo modo puoi scaricare tutto quello che ti serve alla velocità più elevata e, quando hai finito, tranquillamente riaccendi la VPN.

Attenzione ai finti SpeedBoosters

Le estensioni e le app “speed booster” dall’aspetto un po “abbozzato” non sono altro che guai. La maggior parte di loro vanta una misteriosa capacità di accelerare la connessione, indipendentemente dal provider VPN che si utilizza, una promessa che è poco più dell’equivalente software di un clickbait. Attenersi rigorosamente ai suggerimenti di cui sopra quando si tratta di accelerare la VPN. Se tutto il resto fallisce, prova un nuovo servizio VPN per scaricare più velocemente.

Le VPN gratuite sono le più lente di tutte

Navigando in rete te ne sarai accorto anche tu: esistono oggi giorno svariati servizi VPN gratis che puoi utilizzare. Se pensi che facendo così tu stia solo risparmiando qualche soldo, sappi che in realtà stai sbagliando. Infatti le VPN free molto probabilmente vendono i tuoi dati a terzi. Dovrai inoltre soffrire di limiti di larghezza di banda, connessioni torrent e P2P bloccati oltre ad una elevata lentezza su tutta la banda. Quindi ricorda: un servizio VPN a pagamento affidabile è sempre più veloce e sicuro di uno gratuito. Di solito sono anche più facili da usare e offrono un sacco di opzioni di configurazione che puoi utilizzare per mantenere una connessione veloce ovunque ti trovi nel mondo.

Conclusione

Le VPN sono strumenti incredibili che tutti dovrebbero usare quotidianamente, in quanto ti permettono di usufruire del web in totale privacy, anonimato e sicurezza. Le VPN però hanno anche i loro limiti, naturalmente, il principale dei quali è la velocità. Però con alcune modifiche puoi ottenere il download più veloce possibile dalla tua VPN, ottenendo sempre il meglio. Se hai altri trucchi per evitare connessioni VPN lente, faccelo sapere nei commenti qui sotto!

Leave a comment