1. Home
  2. IT

Miglior VPN per Android Box del 2019 [Guida all’installazione]

Le TV con Android portano il mondo dello streaming video sul tuo televisore. Infatti, invece di agganciare il PC al televisore oppure spendere tanti soldi per una console gioco, o usare una scomoda interfaccia della Smart TV, si può semplicemente acquistare un dispositivo Android particolare, collegarlo alla tv ed iniziare lo streaming. I TV box Android infatti consentono di accedere rapidamente a Netflix, Hulu, YouTube, Google Play, HBO e centinaia di altri servizi, il tutto da un dispositivo piccolo e poco costoso.

Come qualsiasi altro dispositivo però, anche i box Android hanno contenuti limitati. I film e i programmi TV infatti non sono disponibili in alcuni paesi e alcuni servizi sono addirittura completamente inaccessibili, come BBC iPlayer che blocca gli utenti al di fuori del Regno Unito. Queste limitazioni infatti possono essere frustranti sia per gli utenti di Android TV che per chiunque desideri viaggiare per il mondo. Fortunatamente però esistono alcuni rimedi che aiutano ad accedere lo stesso a questi contenuti.

Attualmente le reti private virtuali rappresentano il miglior modo per aggirare i contenuti geo-bloccati o per forzare i blocchi della censura. Puoi persino utilizzare le VPN sul tuo Android TV box per accedere ai siti di streaming direttamente sul tuo televisore. Tutto ciò di cui avrai bisogno è una connessione internet e pochi minuti del tuo tempo.

I vantaggi dell’utilizzo di una VPN

Le VPN sono uno strumento molto utile nella nuova era digitale. Con una VPN attiva infatti i tuoi dati vengono crittografati e inviati attraverso una rete di server lontani dalla tua posizione fisica. Questa operazione ha il duplice vantaggio di mantenere private le tue informazioni, ed al contempo di rendere quasi impossibile rintracciare la tua origine. I vantaggi poi si estendono a tutti i dispositivi su cui si utilizza la VPN, inclusi i box Android. Tutto ciò è particolarmente importante, soprattutto se si esegue lo streaming di un video da torrent o reti P2P. infatti in questi casi non sai mai chi potrebbe spiarci.

Di seguito sono riportati alcuni dei principali vantaggi derivanti dall’utilizzo di una VPN per le nostre attività quotidiane, tra cui la visione di film e programmi TV su di una Android TV:

Nasconde il tuo indirizzo IP – Ogni volta che ti connetti a Internet il tuo fornitore di servizi locale assegna al tuo dispositivo un indirizzo IP. Questa serie di numeri contraddistingue ogni dato che lascia o arriva al tuo computer, facilitando il monitoraggio della tua attività. Usando una VPN, i tuoi dati non saranno più associati ad un indirizzo IP locale, ma a un indirizzo IP di proprietà del provider VPN. In questo modo è estremamente difficile, se non impossibile, rintracciare la tua attività quando usi una VPN.

Guardare i video di Netflix da altri paesi – uno dei vantaggi più grandi dell’utilizzo di una VPN è la possibilità di cambiare la tua posizione virtuale comodamente da casa. Ciò consente di identificare il tuo traffico come proveniente da un altro paese, sbloccando immediatamente i video di servizi come Netflix, Hulu e YouTube. Non riesci a trovare lo spettacolo che stai cercando? Cambia paese e riprova!

Interrompere la sorveglianza e il monitoraggio: i dati che invii su Internet possono essere monitorati o persino venduti da fornitori di servizi Internet a società terze. In teoria tutto questo non è un grosso problema dal momento che difficilmente accederai ad e-mail private o conti bancari con un Android Box, ma mantenere alta la privacy online è comunque importante.

Accesso ai contenuti bloccati: la censura e i contenuti bloccati stanno diventando sempre più comuni. Le società di streaming limitano dove possono essere riprodotti i video, bloccando i siti Web oi servizi di streaming video. I governi poi bloccano intere parti di Internet, negandone l’accesso. Con una VPN in atto però puoi aggirare quasi tutti questi blocchi in pochi clic.

Valutazione delle migliori reti VPN

L’era digitale ha portato all’esistenza di centinaia di servizi di rete private virtuali. Ognuna promette download rapidi, privacy, e disponibilità dei dispositivi e una rete di server che si estende in tutto il mondo. Questo proliferare di server è stato fondamentale per i consumatori, poiché ora abbiamo accesso a servizi VPN facili da usare e a prezzi estremamente bassi.

La competizione ha anche però reso difficile scegliere una buona VPN. Ci sono infatti varie considerazioni da fare, tra cui la valutazione di protocolli di crittografia e restrizioni sui tipi di file che possono muoversi sulla rete. Per semplificarti tutto il processo, abbiamo raggruppato per te le migliori VPN usando determinati criteri.

Compatibilità: una VPN che non supporta Android TV non è molto utile, vero? La maggior parte dei nostri principali fornitori di VPN ha app personalizzate che funzionano bene con l’ecosistema Android. Tuttavia, tutte le app VPN non sono uguali, e per avere streaming video senza interruzioni hai bisogno di una VPN leggera e che sia facile da usare, oltre ad essere poco esosa in termini di risorse.

Velocità: la velocità è fondamentale quando si tratta di una VPN. La crittografia aggiunge dati a ciascun pacchetto e, poiché stai utilizzando server situati in tutto il mondo, i tuoi dati devono viaggiare per migliaia di chilometri. Tutto questo può portare ad un rallentamento della rete, cosa molto scomoda durante lo streaming di film e programmi TV in HD. Le migliori VPN mantengono alta la velocità, e come priorità elevata possono offrire download rapidi senza sacrificare la privacy o la sicurezza.

Limitazioni al traffico e ai file – è facile trovare alcune VPN che limitano le velocità dei download, o limiti alla larghezza di banda, impedendo agli utenti di scaricare file attraverso reti P2P o torrent. Assicurati sempre che la tua VPN non abbia alcun tipo di limitazione del traffico, specialmente quando si tratta di file di dubbia provenienza.

Distribuzione del server: Più grande è la rete di server VPN, più opzioni hai a tua disposizione. Le reti più grandi ti consentono di scegliere tra più connessioni in più località, aumentando le probabilità di trovare un server veloce nel paese a cui desideri connetterti.

Politica di registrazione: la privacy è fondamentale quando si usa una VPN, anche se si sta solo guardando un film. La politica di sicurezza di una VPN è forte quando i suoi registri lo sono. I tuoi dati, che passano attraverso i loro server, possono essere archiviati, per questo motivo noi ti consigliamo sempre di rivolgerti a società che non tengono i registri delle attività degli utenti.

1. ExpressVPN

ExpressVPN vanta una meritata reputazione in termini di velocità. Il servizio offre infatti i migliori risultati grazie anche ai tantissimi server sparsi in tutto il mondo, coprendo oltre 94 paesi diversi. Gli utenti Windows, Mac e Android hanno accesso a un test di velocità integrato all’interno dell’app. Basta connettersi a un server, eseguire il test, vedere se è abbastanza veloce ed eventualmente collegarsi ad un server più veloce. Questa funzione è molto importante per garantire una connessione veloce anche su Android TV.

Al di là della velocità però ExpressVPN offre anche una forte privacy, oltre che un accesso facilitato alla rete. La politica di zero-logging mantiene i tuoi dati protetti da terze parti. Nella rete non ci sono limiti di velocità, limiti di larghezza di banda e nessuna restrizione sul tipo di file consentito, in questo modo puoi scaricare e trasmettere in streaming tutto ciò che vuoi. Esiste anche un’app personalizzata per Android disponibile su Google Play, che semplifica l’installazione tramite l’interfaccia TV.

Ogni piano ExpressVPN è coperto da una garanzia di rimborso di 30 giorni, per provare il servizio senza rischi. Gli abbonamenti più lunghi offrono anche tanti sconti, il che rende il servizio estremamente conveniente per gli utenti Android TV che desiderano affidarsi ad una VPN per svolgere quasi tutte le proprie operazioni digitali.

2. NordVPN

NordVPN è specializzato soprattutto in 2 cose: crittografia e velocità. L’azienda dispone di una indistruttibile crittografia 2048-bit SSL, che è molto utile quando si utilizza la VPN per svolgere attività delicate sul PC o sul telefono Android. In combinazione con la sua ottima politica di zero-logging, sarà difficile trovare un provider VPN più attento alla sicurezza di questo.

Con oltre 950 server in ​​57 paesi diversi poi gli utenti potranno accedere a una delle reti più grandi del mondo. Molti di questi server infatti sono configurati per gestire determinati tipi di dati in modo efficiente, rendendo i download incredibilmente veloci su alcune connessioni. Tutto questo ha inoltre permesso a NordVPN di essere un passo avanti agli sforzi di blocco delle VPN messi in atto (purtroppo) da tante aziende come Netflix.

Inoltre, la loro app Android personalizzata viene eseguita in modo nativo sul sistema operativo di Google, ma soprattutto è disponibile sul Marketplace di Google Play (cosa non sempre scontata), per un’installazione rapida e semplice.

OFFERTA LIMITATA:  iscriviti per un contratto di 2 anni e ottieni uno SCONTO DEL 66%, pagando solo $ 3,99 al mese. Puoi anche approfittare della garanzia di rimborso di 30 giorni per provare il servizio senza rischi.

3. IPVanish

IPVanish è basato su 3 pilastri: sicurezza, velocità e zero log. La rete offre tutto questo grazie all’accesso ad oltre 750 server in 60 paesi diversi, ognuno dei quali protegge i tuoi dati con una crittografia AES a 256 bit. Avrai anche il vantaggio di una larghezza di banda illimitata, nessun limite di traffico o file e fino a cinque dispositivi connessi contemporaneamente, il che è perfetto se vuoi usare il tuo TV box insieme a un PC, smartphone o altro dispositivo.

IPVanish ha un’app personalizzata per Android costruita per supportare anche dispositivi vecchi come quelli che montano ancora Ice Cream Sandwich (conosciuto anche come Android 4.0). Inoltre include tutte le opzioni VPN di base e le funzionalità di configurazione in un’interfaccia però un po’ spoglia. Puoi persino installare l’app direttamente da un file apk nel caso non vuoi passare attraverso il tuo account Google Play.

OFFERTA ESCLUSIVA: iscriviti con un contratto di 2 anni e ottieni uno sconto del 60%: paghi solo 4,87 dollari al mese (solo per i lettori di AddictiveTips). È inclusa anche una garanzia di rimborso di sette giorni.

4. StrongVPN

StrongVPN è stato creato per contribuire a promuovere la privacy e la libertà online, attraverso una crittografia stellare e una rigorosa politica di zero-logging. La suite di servizi ti consente di proteggere le informazioni a casa e sulle connessioni pubbliche utilizzando i protocolli PPTP, L2TP, SSTP e IPSec che offrono crittografia fino a 2048 bit. Tutto ciò è basato su una larghezza di banda illimitata, nessuna limitazione di file o velocità e una rete che copre 24 paesi.

L’app per Android di StrongVPN è una delle più semplici offerte sul mercato VPN. Comprende tutte le funzionalità di base necessarie per trovare e connettersi a un server veloce e un accesso rapido all’assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, nel caso in cui qualcosa vada storto. L’app semplicistica potrebbe allontanare alcuni utenti Android, ma è un enorme vantaggio per gli utenti di Android TV box che devono navigare senza touch screen.

OFFERTA:lettori di AddictiveTips possono ottenere uno sconto del 41% sul piano annuale e un altro 15% con il codice “SAVE 15” al momento del pagamento .Ciò significa che pagherai solo $ 4,95 al mese. Si noti inoltre che tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di cinque giorni.

Come installare una VPN su un TV Box Android

Le TV con Android hanno un accesso un po’ limitato al Marketplace di Google Play. Questo è dovuto in gran parte al fatto di preservare l’usabilità dell’ambiente, in quanto la maggior parte delle app sono state progettate per telefoni e tablet con touch screen. Ciò non significa che non puoi installare app da fonti esterne. Il processo viene chiamato sideloading e in alcuni casi è necessario utilizzarlo per attivare la VPN sull’Android TV.

Quando ti registri per un servizio VPN, controlla dove ospitano la versione Android del loro software. In molti casi sarai in grado di scaricare l’app VPN direttamente da Google Play, il che ti consentirà di eseguire un’installazione rapida senza problemi sulla tua TV.

Come installare una VPN da Google Play

  1. Individua l’icona di Google Play sul menu principale della tua TV con Android.
    2. Cerca il nome della tua VPN.
    3. Installa l’app ufficiale nel menu principale.
    4. Avvia l’app e inserisci i tuoi dati di accesso.
    5. Goditi lo streaming anonimo sul tuo Android TV!

A volte l’app di una VPN non si trova su Google Play, o semplicemente non viene visualizzata sotto l’accesso della TV al Marketplace. In questi casi dovrai fare un po’ più di lavoro per far funzionare la VPN. Non preoccuparti, però. Il processo non richiede molto tempo e non richiede il rooting o l’hacking del dispositivo.

Come fare il sideload dell’app VPN

  1. Vai alla pagina delle impostazioni della tua TV.
    2. Passa a Impostazioni> Altre impostazioni> Sicurezza
    3. Attiva l’opzione per consentire l’installazione da fonti sconosciute.
    4. Individua l’icona di Google Play sul menu principale della tua TV con Android.
    5. Cerca ES File Explorer File Manager (download gratuito)
    6. Installare ES File Manager, quindi torna alla schermata iniziale.
    7. Visita il sito Web del provider VPN sul browser del tuo box Android.
    8. Vai alla sezione supporto e trova la versione Android del loro client.
    9. Scarica il file .apk sul tuo dispositivo.
    10. Al termine del download, apri ES File Manager.
    11. Passa alla directory dei download. La maggior parte dei dispositivi Android è predefinita per / storage / emulated / 0 / Download /
    12. Individuare il file .apk del software VPN ed eseguirlo.
    13. Al termine dell’installazione, torna al menu principale.
    14. Esegui la VPN, accedi e il gioco è fatto!

Alcuni dispositivi Android TV box hanno porte USB che consentono di collegare dispositivi come tastiere o dispositivi di archiviazione rimovibili. In questo caso, puoi risparmiare un sacco di scomodi ingressi per il controllo remoto del Bluetooth scaricando il software VPN sul tuo PC e trasferendolo sul tuo TV box con una chiavetta USB.

Come effettuare il sideload di una app VPN usando un PC e una chiavetta USB

  1. Vai alla pagina delle impostazioni della tua TV.
    2. Vai a Impostazioni> Altre impostazioni> Sicurezza
    3. Attiva l’opzione per consentire l’installazione da fonti sconosciute.
    4. Individua l’icona di Google Play sul menu principale della tua TV con Android.
    5. Cerca ES File Explorer File Manager
    6. Installa ES File Manager, quindi torna alla schermata iniziale.
    7. Visita il sito Web del provider VPN su PC o laptop.
    8. Vai alla sezione supporto e trova la versione Android del loro client.
    9. Scarica il file .apk sul tuo computer.
    10. Collega un’unità USB e sposta il file lì.
    11. Inserisci l’unità USB nel tuo box Android TV.
    12. Apri ES File Explorer e accedi alla memoria rimovibile.
    13. Individua il file .apk del software VPN ed eseguilo.
    14. Al termine dell’installazione, torna al menu principale.
    15. Esegui la VPN, accedi e avvia lo streaming!

Utilizza una VPN con OpenVPN su una TV Box Android

OpenVPN è un’altra opzione per l’esecuzione di una VPN sul tuo box Android TV. Tuttavia, non tutti i provider VPN lo supporteranno e l’installazione può risultare un po’ complicata soprattutto con una interfaccia Android TV. Ancora, OpenVPN offre molte opzioni di personalizzazione ed è straordinariamente leggero, rendendolo una scelta eccellente per le tue esigenze di streaming VPN.

Come utilizzare una VPN installando OpenVPN

  1. Individua l’icona di Google Play sul menu principale della tua TV con Android.
    2. Cerca OpenVPN Connect, la versione ufficiale del software Android.
    3. Installa l’app nel menu principale e aprila.
    4. Nel browser Web sul dispositivo Android, accedi alla pagina iniziale del provider VPN.
    5. Cerca gli articoli di supporto per la configurazione di OpenVPN.
    6. Configura OpenVPN usando i tuoi dati ed i server scelti.
    7. Scarica i file di configurazione nel tuo dispositivo Android TV.
    8. Avvia OpenVPN.
    9. Vai a Menu> Importa> Importa profilo dalla scheda SD
    10. Vai al percorso di download sul box Android TV. Cerca un file .ovpn nella directory dei download predefinita: / storage / emulated / 0 / Download /
    11. Fai clic sul file e scegli “seleziona”.
    12. Ritorna al menu OpenVPN e imposta la connessione su “on”.

Fai attenzione alle reti VPN gratuite

L’installazione di una VPN su un Android box non è così semplice come sui dispositivi Android per PC, Mac, iOS o comunque touch screen. L’accesso limitato al Google Play Store poi è un grosso problema, soprattutto perché le applicazioni di sideload possono essere lente e a volte pericolose. A tutto questo poi dobbiamo aggiungere che moti utenti usano un telecomando per gestire tutta l’operazione.

Oggi sul mercato abbiamo anche le VPN gratuite. Navigando nel Marketplace di Google Play con una TV o un dispositivo Android infatti si scoprono VPN di tutti i tipi. La maggior parte promette l’accesso gratuito, il cambio di posizione e tanto altro ad un prezzo troppo basso o addirittura gratis. Basta soltanto scarica l’app ed il gioco è fatto!

Come di solito accade però se qualcosa è troppo bello per essere vero, forse non lo è! Le VPN “free” spesso presentano una serie di pericoli nascosti. Il problema numero uno che le circonda è la privacy. Le VPN dovrebbero mantenere le informazioni dell’utente private e prive di accesso. L’esecuzione di un servizio VPN però costa, quindi dal momento che gli utenti non pagano, le entrate devono essere recuperate altrove. Questo di solito si presenta sotto forma di vendita delle informazioni che la VPN dovrebbe invece tenere al sicuro. È possibile infatti usare questi servizi per accedere ai video di Netflix da altri paesi, ma la tua privacy sarà ormai persa.

Le VPN gratuite quindi sembrano una soluzione conveniente, ma spesso creano più problemi di quanti ne risolvano. Le VPN affidabili invece sono economiche, facili da usare e valgono indubbiamente tutta la spesa.

 

Leave a comment