1. Home
  2. IT

Alternative a Green VPN: soluzioni funzionanti per restare anonimi in Cina nel 2020

Per chiunque viva o viaggi in Cina, mantenere una connessione Internet libera e aperta è diventato un po ‘più difficile. Uno dei servizi VPN più grandi e popolari della Cina, Green VPN, ha chiuso i battenti, citando un nuovo regolamento che proibisce le attività di telecomunicazione transfrontaliera. Si perde così una delle risorse più convenienti per le persone che navigano in Cina, per ottenere l’accesso a un web senza censure, anche se non rende la cosa del tutto impossibile.

Esistono centinaia di servizi VPN che operano in tutto il mondo. Sebbene il governo cinese abbia attivamente iniziato a bloccarne alcuni, ci sono alcune VPN che continuano a offrire velocità elevate, connessioni private e accesso senza censura a Internet, indipendentemente da dove ci si trovi. Continua a leggere per scoprire alcune delle migliori alternative a Green VPN e le migliori VPN per la Cina .

Valutazione delle migliori VPN per la Cina

Le VPN stanno rapidamente diventando strumenti essenziali per gli utenti di Internet in tutto il mondo. Sono particolarmente importanti per chiunque in Cina, in quanto offrono un modo semplice e conveniente per aggirare i blocchi sui contenuti censurati e mantenere l’utente internet relativamente anonimo. Quando cerchi una buona VPN, ci sono alcuni fattori che dovresti collocare più in alto rispetto agli altri, specialmente quando la privacy è una preoccupazione così grande. Di seguito sono riportati i criteri che abbiamo usato per scegliere le nostre migliori alternative a Green VPN.

Affidabilità – Il governo cinese emana costantemente nuove normative progettate per bloccare le VPN e il traffico VPN. Spesso blocca intere gamme di IP e persino i servizi VPN stessi. Le migliori VPN trovano modi per aggirare questi filtri in modo che gli utenti abbiano sempre accesso a Internet.

Criteri di registrazione: la conservazione dei registri delle attività degli utenti è un punto debole nella politica sulla privacy di qualsiasi VPN. I registri memorizzano qualsiasi cosa, dagli utenti del sito che accedono alle richieste DNS, all’utilizzo della larghezza di banda e ai timestamp. Questi possono essere utilizzati nelle indagini del governo per distruggere l’anonimato di chiunque utilizzi la VPN, soprattutto quando nella cosa è coinvolto il governo cinese. Per la massima sicurezza, assicurati che la tua VPN non mantenga alcun registro su di te e il tuo utilizzo della rete.

Velocità: la limitazione del traffico che attraversa il confine è una pratica comune nella Cina continentale. Ciò significa che sei quasi sicuro di avere una connessione lenta. Le VPN sono notoriamente lente grazie al sovraccarico di crittografia, che può aggiungere un certo ritardo. Scegli sempre una VPN che abbia server veloci situati vicino alla Cina per ottenere i migliori punteggi di velocità agli speed test.

Tipi di file bloccati: la Cina sta già bloccando abbastanza, la tua VPN non dovrebbe contribuire al problema. Le buone VPN non limitano mai il tuo traffico o quali tipi di file scarichi. Assicurati che una potenziale VPN consenta sia il traffico di rete P2P che i torrent, altrimenti le tue attività online potrebbero essere fortemente limitate.

1. ExpressVPN

ExpressVPN riesce a mantenere un accesso costante e affidabile a un Internet più libero e vasto per gli utenti in Cina. Il sito Web in sé non è bloccato, il che rende facile registrarsi, scaricare e contattare l’assistenza clienti in caso di problemi. ExpressVPN offre inoltre alcune delle migliori velocità ai clienti cinesi, soprattutto se ti connetti ai server di Hong Kong o Los Angeles. Se nessuna di queste opzioni funzionasse, ExpressVPN ha una vasta rete di 2.000 server in 148 località in 94 paesi, quindi ne avrai di certo molte altre tra cui scegliere.

La privacy è un’altra priorità dell’elenco delle funzionalità di ExpressVPN. La società adotta una rigorosa politica di zero logging sul traffico per garantire che le tue attività non vengano mai monitorate o condivise con terze parti di alcun genere. Sarai infatti in grado di accedere a siti Web bloccati e stream video da tutto il mondo grazie alla crittografia AES a 256 bit che passa tranquillamente attraverso i filtri firewall cinesi. Quando combini tutto ciò con la facilità d’uso di ExpressVPN e l’ampia varietà di app personalizzate, hai la ricetta di una solidissima VPN per la Cina e una vantaggiosa alternativa a Green VPN.

Le caratteristiche principali di ExpressVPN includono:

  • Larghezza di banda illimitata e nessuna restrizione sul traffico P2P o torrent.
  • Opzione test di velocità integrata in più versioni del suo software.
  • App personalizzate per Windows, Mac, Linux, Android e iOS.

Dai un’occhiata alla nostra recensione completa su ExpressVPN per saperne di più.

Pro

  •  Sblocca Netflix, iPlayer, Hulu, Amazon Prime
  •  94 paesi, oltre 3.000 server
  •  Supporta TUTTI i dispositivi
  •  Politica rigorosa di zero-registrazione
  •  Live Chat 24/7.

Contro

  •  Piano mensile costoso.
IL MIGLIOR PROVIDER PER LA CINA: ExpressVPN è la nostra migliore VPN complessiva e la nostra scelta n. 1 per la Cina. Ricevi 3 mesi gratis sul piano annuale di ExpressVPN e risparmia il 49%

2. VyprVPN

VyprVPN è una VPN estremamente utile per la Cina. Per i principianti, il servizio raggiunge tutti i massimi livelli in termini di velocità, facilità d’uso e privacy. VyprVPN gestisce direttamente la propria rete di 700 server in 70 località diverse, ha dunque la possibilità di personalizzare hardware e software per una velocità ottimale. Tutto ciò è supportato da un traffico a zero limiti e criteri di zero-registrazione delle richieste DNS e da una crittografia estremamente forte, che costituisce una solida base per un’esperienza VPN sicura.

Ciò che rende davvero VyprVPN eccezionale per la Cina è il protocollo Chameleon proprio dell’azienda. Chameleon ha crittografia di base a 256 bit utilizzata dalla maggior parte delle VPN, che offre una sorprendente libertà di “scivolare” attraverso i firewall e aggirare i blocchi di censura più tenaci. Oltre a ciò, però, Chameleon offusca i metadati dei pacchetti, il che rende irriconoscibile l’ispezione approfondita dei pacchetti -la famosa DPI – il metodo spesso utilizzato dai governi per impedire l’accesso ad un Internet aperto. Con VyprVPN puoi connetterti al mondo, indipendentemente da dove ti trovi. E soprattutto, è estremamente facile da usare.

Le altre grandi funzionalità di VyprVPN:

  • Nessuna limitazione di larghezza di banda, nessun monitoraggio del traffico e nessuna limitazione su P2P o torrent.
  • Supporto per un’ampia varietà di sistemi operativi, inclusi desktop e smartphone.
  • L’esclusiva tecnologia Chameleon aiuta a sconfiggere i blocchi Netflix e il throttling dell’ISP.

Scopri di più nella nostra recensione completa su VyprVPN .

OFFERTA AL LETTORE: VyprVPN costa solo $ 5 / al mese, viene fornito con una garanzia di rimborso di 30 giorni. Prova il servizio per vedere quanto possa essere semplice una solida privacy online!

Cosa è il Grande firewall della Cina?

Ci sono oltre 60 diverse leggi in Cina che regolano direttamente il contenuto di Internet, includono il filtraggio delle parole chiave dalle query dei motori di ricerca, il blocco di un enorme elenco di siti Web e la limitazione del traffico che attraversa il confine. Queste misure sono abilitate e applicate da aziende, organizzazioni e filiali di ISP di proprietà statale, consentendo al governo di controllare rigorosamente ciò che gli utenti all’interno del paese possono e non possono vedere. Il risultato finale per gli utenti Internet medi è che viene notevolmente ridotto l’accesso ai contenuti online di tutto il mondo, costringendo ognuno di essi a fare affidamento su siti Web interni per le notizie e le informazioni.

Oltre 3.000 siti sono bloccati dalle autorità cinesi e l’elenco è in costante crescita. Di seguito sono riportate solo alcune delle destinazioni popolari che sono bloccate in modo permanente o intermittente in Cina:

  • Google e tutti i prodotti correlati, inclusi Google Docs, Gmail e Google Maps
  • Siti di notizie in Asia, Nord America ed Europa
  • Siti Web VPN come StrongVPN e PureVPN
  • DuckDuckGo
  • Wikipedia
  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter
  • Github
  • Tumblr

Il Grande Firewall della Cina è il soprannome semi-ironico dato a questi atti censura raccolti, tutti messi in atto dal Partito Comunista Cinese alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000. È probabilmente la forma di censura più estesa e avanzata al mondo. Ha anche portato all’arresto di innumerevoli giornalisti e cittadini comuni per non aver fatto nulla altro che aver pubblicato qualcosa su un social network o firmato una petizione online.

L’accesso online è rigorosamente monitorato e regolato dal governo cinese, motivo per cui molti utenti si sono rivolti a metodi alternativi per ripristinare l’accesso gratuito al web. Il metodo più comune è utilizzare una rete privata virtuale (VPN), che crittografa il traffico e rende più difficile, se non impossibile, che i filtri di censura controllino le parole chiave o determinino la destinazione del traffico. Ciò consente ai cittadini medi e a chiunque viaggi attraverso la Cina di utilizzare Internet come il resto del mondo, libero dalla censura e libero dalla sorveglianza.

Perché Green VPN ha chiuso i battenti

All’inizio del 2017 il Ministero dell’Industria e dell’Information Technology (MIIT) della Cina ha annunciato un nuovo regolamento volto a eliminare le attività illegali svolte da imprese senza licenza all’interno del paese. Il testo della legge proibisce alle società di telecomunicazioni di base e ai fornitori di accesso a Internet di istituire servizi che operano oltre confine. Ciò include VPN con basi su suolo cinese come Green VPN, che ha permesso agli utenti di accedere a contenuti Internet senza censure da tutto il mondo.

A metà del 2017 Green VPN, una delle VPN più popolari nella Cina continentale, ha annunciato che avrebbe interrotto tutti i servizi al fine di conformarsi al presente regolamento. La decisione è arrivata dopo aver ricevuto una comunicazione dal MIIT entrata immediatamente in vigore. A numerosi altri servizi e siti Web interni è stato inoltre ordinato di cessare alcune attività, tra cui la popolare piattaforma cinese Weibo simile a Twitter. I critici indicano il prossimo congresso del Partito della comunità cinese come una probabile ragione della repressione e della censura.

LETTURA CORRELATA: Come ottenere un indirizzo IP cinese sempre e ovunque .

Usa Tor per eludere la censura in Cina

Le VPN possono essere le soluzioni più universalmente accessibili al Grande Firewall della Cina, ma ci sono alcuni altri metodi che puoi implementare per sfondare i pesanti filtri Internet. Uno dei migliori è la rete Tor, una serie di computer non locali che rimbalzano il traffico crittografato attraverso più nodi per fornire un’incredibile anonimato . La Cina e il Progetto Tor si impegnano costantemente in una lotta per bloccare e sbloccare Tor all’interno del Paese, ma se puoi accedervi senza problemi, vale la pena provarlo.

Il modo migliore per accedere alla rete Tor è utilizzare Tor Browser. Questo pratico software funziona come la maggior parte dei browser Web, solo invece di inviare traffico non elaborato tramite una connessione aperta, Tor lo crittografa e lo invia attraverso la rete Tor. Ciò rimuove qualsiasi informazione identificabile, inclusi gli indirizzi IP, il che rende estremamente difficile risalire alla sua fonte. I tuoi dati passeranno attraverso il filtro di censura cinese senza esitazione.

Il Tor Browser presenta alcuni inconvenienti. La preoccupazione maggiore riguarda la velocità. Poiché Tor rimbalza le informazioni attraverso una rete mondiale di server, l’utilizzo del browser è notoriamente lento. Anche le attività online di base impiegano un’eternità con Tor, il che può diventare frustrante se si desidera utilizzarlo per la navigazione di tutti i giorni.

Il secondo svantaggio di Tor Browser è che non sarai in grado di accedere ai contenuti multimediali. Per impostazione predefinita, Tor elimina elementi come Flash Player e QuickTime, protocolli intrinsecamente non sicuri che possono condividere dati personali senza la tua autorizzazione. Questo ti aiuta a rimanere al sicuro mentre sei online, ma ti impedisce di utilizzare molti siti Web che si basano su tali tecnologie. Per questi motivi, la maggior parte dei viaggiatori e dei cinesi preferisce utilizzare una VPN per le normali attività online.

Suggerimenti per l’accesso VPN durante un viaggio in Cina

Il firewall Internet cinese non è solo una preoccupazione per i suoi cittadini. Chiunque viaggi in Cina dovrà fare i conti con lo stesso livello di censura e sorveglianza, rendendo improvvisamente reale questo problema apparentemente distante da noi nell’ occidente. Se stai programmando un viaggio nella Cina continentale, ci sono alcune cose di cui dovresti essere a conoscenza molto prima di salire sull’aereo.

Iscriviti e scarica la tua VPN prima di partire: la censura cinese è imprevedibile e spesso aggiunge nuovi siti e servizi senza preavviso alle blacklist. Tutto ciò potrebbe includere nuove società VPN in qualsiasi momento. Assicurati che la tua VPN sia in esecuzione e pronta per funzionare su tutti i tuoi dispositivi prima di partire, altrimenti potresti non essere in grado di scaricare i software all’occorrenza.

Non dimenticare i dispositivi mobili: gli smartphone trasportano moltissime informazioni personali, dai numeri di conto bancario alle informazioni di contatto, e-mail, persino il tuo indirizzo di casa. Proteggerli è probabilmente più importante che sigillare e immunizzare il laptop o il PC, quindi assicurati di installare una delle VPN sopra consigliate sul tuo dispositivo mobile. Ti consigliamo inoltre di crittografare il tuo telefono Android o crittografare il tuo iPhone per una maggiore sicurezza.

Evita di utilizzare VPN gratuite: è allettante prendere in considerazione una delle innumerevoli VPN gratuite su Internet e utilizzarle solo per il tuo viaggio in Cina. Sfortunatamente, molti di questi servizi gratuiti mantengono registri di traffico dettagliati e li vendono a terzi, il che distrugge completamente la tua privacy. Inoltre, riscontrerai velocità molto basse, connessioni inaffidabili, alcuni tipi di file bloccati e protocolli di registrazione del traffico e ancor peggio nessuna assistenza clienti. Non importa quanto siano facili da scaricare, è meglio evitare VPN gratuite a tutti i costi.

Non accedere ad informazioni sensibili: la cosa migliore che tu possa fare per mantenere i tuoi dati privati ​​è semplicemente non accedere su pagine che li espongano. Il governo cinese è noto per il suo impegno nella sorveglianza digitale di massa. La tua attività è probabilmente monitorata e registrata da non meno di cinque agenzie governative, ognuna delle quali verifica la presenza di parole chiave diverse o semplicemente si occupa dei tuoi dati. Le VPN possono aiutare a frenare questa sorveglianza, ma la cosa migliore che puoi fare è evitare contenuti privati ​​quando possibile. Non controllare la tua e-mail, non accedere ai tuoi account di social network, non accedere al tuo blog e non controllare il saldo del tuo conto bancario. Non è facile o sempre possibile, soprattutto non per viaggi più lunghi, ma funziona.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment