1. Home
  2. IT

Come mai ExpressVPN funziona ancora in Cina nel 2019?

Oggi ti mostreremo il più possibile, come ExpressVPN funziona e come puoi usarlo quando sei in Cina. Discuteremo di ExpressVPN in linea generale, della censura online in Cina e forniremo alcuni suggerimenti per far funzionare ExpressVPN al meglio mentre sei lì.

Nel 2018, la Cina ha fatto ciò che aveva affermato di voler fare: reprimere l’uso delle VPN. Sebbene non siano ancora esplicitamente illegale (almeno non ai privati ​​cittadini), molti provider di VPN sono stati colpiti duramente. Persino gli utenti di ExpressVPN sono stati “scossi” a ottobre quando hanno perso la possibilità di superare per un po’ il Great Firewall. Ma mentre altri provider non hanno preso misure adeguate, ExpressVPN invece si – quindi come funziona questa cosa? In che modo ExpressVPN funziona ancora in Cina quando tanti altri provider sono ormai andati?

ExpressVPN

Innanzitutto, facciamo una rapida revisione di alcune delle nostre funzionalità preferite di ExpressVPN . Con oltre 2000 server in 94 paesi, ExpressVPN ha una grande rete consolidata. Pur essendo situati nelle Isole Vergini britanniche, sono ben fuori dalla giurisdizione del Regno Unito, e quindi esentati dai principali accordi di sorveglianza tra paesi – quindi non preoccuparti di chi viene a bussare alla loro porta per avere le tue informazioni. E anche se potessero richiedere qualcosa a ExpressVPN, non ci sarebbe nulla da mostrare che possa far risalire a te – il provider non tiene traccia del traffico, delle richieste DNS, degli indirizzi IP o della cronologia di navigazione, insomma una buona no-logging policy ti copre le spalle.

ExpressVPN è anche uno dei provider più veloci sul mercato, offrendo streaming senza buffer, tempi di download rapidi e navigazione senza interruzioni. E riesce a farlo – rimanendo “leggero” – nonostante la crittografia AES a 256 bit di livello militare che mantiene i tuoi dati protetti e privati. ExpressVPN si è dimostrato più volte come una delle poche VPN in grado di dare un colpo al Great Firewall cinese – e anche quando è stato “sconfitto”, ha rapidamente superato il problema e restituito il servizio ai suoi numerosi clienti.

Scopri di più sulla migliore VPN per la Cina nella nostra recensione ExpressVPN completa .

Pro

Contro

  •  Leggermente più costoso della concorrenza.
MIGLIORE VPN PER LA CINA: Datti tutto il potere di attraversare il Grande Firewall Cinese con la velocissima rete di ExpressVPN. I nostri lettori ricevono il 49% di sconto sul piano annuale, più 3 mesi extra gratuiti.

Blocco VPN in Cina

Come probabilmente già saprai, la Cina ha una lunga storia di blocco delle VPN. Sebbene la censura di internet non sia una novità – molti paesi bloccano l’accesso a contenuti illegali, ad esempio – le restrizioni cinesi sono su tutta un’altra scala. Ben 10.000 o più siti sono stati segnalati come bloccati, inclusi siti di social media e app di messaggistica come Facebook , Twitter, Instagram e WhatsApp. Questo rende difficile per i familiari e gli amici di lunga data rimanere in contatto; inoltre, con le opinioni dissenzienti rapidamente eliminate e la maggior parte dei siti occidentali bloccati, le notizie imparziali del mondo esterno che raggiungono l’interno della Cina sono davvero pochissime.

Di conseguenza, molte persone si sono rivolte alle VPN, e così anche le aziende. In quest’ultimo caso, è, diciamolo, una necessità, quindi il governo cinese consente ad alcuni servizi VPN di operare all’interno dei suoi confini – ma questi sono controllati dal governo, che può vedere tutte le informazioni che essi passano. Le VPN off-shore (come ExpressVPN , NordVPN e altre) non sono illegali (per ora) per l’uso da parte dei cittadini, ma poche sono in grado di superare il sofisticato firewall cinese.

CORRELATO:  ExpressVPN funziona con i torrent? Testato e recensito per il 2019

Come fa ExpressVPN a riuscirci?

Non ci sediamo qui davanti allo schermo e affermiamo che ExpressVPN è perfetto e che funziona in Cina il 100% delle volte. Infatti, nell’ottobre 2018, è stato lanciato un grande attacco contro le VPN che ha messo fuori uso molti dei pochi servizi in grado di funzionare, compreso ExpressVPN. Molti provider potrebbero non aver fatto nulla e lo hanno aspettato; ExpressVPN, tuttavia, ha riconosciuto rapidamente cosa era successo. Hanno inviato un’e-mail ai propri utenti che hanno menzionato l’interruzione e incluso un collegamento per scaricare gli ultimi aggiornamenti software. Con quegli aggiornamenti, rilasciati poco dopo l’interruzione, molti utenti sono stati in grado di utilizzare rapidamente ExpressVPN in Cina ancora una volta.

Uno dei motivi per cui ExpressVPN è in grado di sbloccare costantemente Internet per gli utenti cinesi è proprio questo: un rapido riconoscimento e diagnosi del problema, seguiti dal rapido avvio degli aggiornamenti che risolveranno il problema. Un altro motivo è che ExpressVPN non ha server nella Cina continentale. Ciò significa che non rientra in alcuna legislazione cinese sulla conservazione dei dati, quindi la Cina non è e non sara mai al corrente dei log degli utenti di ExpressVPN (peraltro quasi inesistenti). Ciò rende inoltre molto più difficile per il loro hardware essere esposti ad eventuali bug inseriti da agenti del governo cinese.

Come usare ExpressVPN in Cina

Una delle grandi cose di ExpressVPN è che non ci sono passaggi o ostacoli aggiuntivi da superare per connettersi in Cina. Tutto quello che devi fare è scegliere il tuo server preferito – come al solito – e dovresti presto essere in grado di navigare sul web liberamente. Detto questo, alcuni server funzionano meglio di altri. Come alcune linee guida generali, segui i server che si trovano nelle città e nei paesi vicini, come Hong Kong, Giappone, Vietnam, Taiwan, Tailandia e Corea del sud. Più specificamente, questi server stanno dimostrando (al momento della scrittura) di essere le scelte migliori al momento della scrittura:

  • Hong Kong – 4
  • Taiwan – 1
  • Singapore – Jurong
  • Giappone – Tokyo
  • Stati Uniti d’America – Los Angeles – 3
  • Stati Uniti d’America – San Francisco
  • Stati Uniti d’America – Seattle
  • Regno Unito – East London

È certamente una buona idea registrare, scaricare e installare ExpressVPN prima di entrare in Cina. Ci sono siti mirror e altri modi per aggirare questo problema se ci si trova già in Cina, ma il metodo più semplice è farlo in anticipo:

  1. Visita il sito Web di ExpressVPN tramite il nostro link speciale . Quindi, fai clic sul banner in alto che mostra lo sconto. Sarai portato alla pagina “piani d’offerta”. Seleziona un piano, quindi fornisci le informazioni richieste. Una volta che hai riempito tutto e completato la registrazione, riceverai un’email da ExpressVPN.
  2. Vai all’email che hai fornito. L’e-mail di ExpressVPN sarà intitolata “Email di benvenuto”. All’interno, ci sarà un collegamento per scaricare l’applicazione. Fare clic sul collegamento per accedere automaticamente, quindi scaricare e installare l’app ExpressVPN.
  3. Una volta scaricata e installata correttamente l’app, avviarla. Verrai automaticamente registrato e l’app ti collegherà al server più veloce disponibile. Se hai bisogno o desideri cambiarlo, apri l’elenco dei server, cerca e seleziona il tuo server preferito.

Ultimi passi da seguire

Poiché la Cina monitora da vicino le attività online dei suoi residenti, quando ti connetti con ExpressVPN per la prima volta in Cina, ti suggeriamo di fare alcuni passi aggiuntivi. Innanzitutto, assicurati che ExpressVPN colleghi automaticamente il tuo dispositivo ogni volta che viene acceso. È facile farlo: visita la pagina principale, quindi fai clic sull’icona del menu (3 linee) in alto a sinistra e seleziona ” Opzioni “. Seleziona la scheda ” Generale ” e attiva le prime 2 opzioni che vedi. Queste assicureranno che tu non stia mai navigando senza protezione. Se sei su una versione desktop dell’app, puoi anche abilitare il kill switch – questo ti disconnetterà immediatamente in caso di caduta accidentale della connessione VPN.

Fatto questo, ci si sposta verso la scheda “Avanzate” e cliccare sul box per  protezione IPv6 e protezione DNS , quindi fare clic su “ OK ”. Questo farà in modo che non si subiscano alcune perdite dell’indirizzo IP reale o di quello DNS. Fatto questo, sei a posto.

Cosa fare se / quando ExpressVPN non funziona

Come accennato in precedenza, ExpressVPN è stato bloccato dal governo cinese in precedenza. ExpressVPN è bravo a rialzarsi di nuovo, ma nonostante ciò, ci sono cose che puoi provare prima di arrenderti:

Cambia server

Questa è la reazione più semplice e più istintiva: prova a cambiare server. Qualcosa potrebbe essere cambiato e il tuo solito server potrebbe essere stato rilevato e bloccato. Provane uno diverso, poi un altro. ExpressVPN offre oltre 2000 opzioni, quindi un po ‘di insistenza può fare molto nel tuo caso.

Cambia i protocolli

ExpressVPN offre più protocolli di crittografia. UDP tramite OpenVPN è l’opzione predefinita, ma può essere rilevata dall’ispezione profonda dei pacchetti. Il protocollo SSTP utilizza la porta 433 di default, quindi è ottimo per battere blocchi hardcore come quello cinese. Il blocco della porta 433 interromperebbe l’intero Internet, rendendo inaccessibile qualsiasi sito Web che utilizza HTTPS, quindi è improbabile che la Cina blocchi tutto il traffico. Puoi anche provare L2TP / IPSec, che può funzionare a volte.

Contatta il servizio clienti

Se provi tutte queste cose e davvero non funzionano, è probabile che riceverai presto un’email da ExpressVPN che menziona un’interruzione generale. Ma nel frattempo, fai una chiamata al suo team di supporto, manda un’email o scrivi loro via chat. Possono avere delle soluzioni per te o, per lo meno, maggiori informazioni su quando puoi aspettarti di vedere ripristinato il servizio.

CORRELATO:  La Cina estende il blocco delle app di messaggistica a WhatsApp

Perché Internet è così pesantemente censurato in Cina?

Immergendosi più profondamente nel punto precedente della discussione, perché la Cina censura il proprio Internet così pesantemente? A parte le opinioni politiche, le restrizioni cinesi dovrebbero proteggere i cittadini da contenuti che potrebbero corrompere, dividere o incitare all’odio – in teoria. Il fatto è che tutto il contenuto del web è aperto all’interpretazione – e in Cina, solo il governo può decidere quale contenuto rientra in quale categoria. Quindi, gli oppositori politici, le persone con opinioni divergenti, i media occidentali – finiscono tutti per essere messi a tacere.

Non aiuta di certo la legislazione vigente – la Computer Information Network e Internet Security, Protection e Management Regulations del 1977 – è formulata in modo così vago da dare essenzialmente al governo metodi illimitati per censurare i contenuti. Qualunque cosa che potrebbe essere critica nei confronti del governo o di un personaggio importante – anche un articolo imparziale – potrebbe facilmente essere giudicata colpevole di numerosi reati, tra cui in particolare “incitare alla divisione”, “ferire la reputazione di organi statali”, “attività contro il governo” costituzione “, ecc. Anche discutere di notizie sulle celebrità può essere considerato un crimine.

Di conseguenza, molti servizi, in particolare siti e app occidentali, sono stati bloccati. Eccone alcuni:

  • Social media: Twitter, Facebook, Instagram, ecc.
  • Messaggistica – WhatsApp, Gmail, Slack, Telegram
  • Motori di ricerca: Google, Yahoo, altro
  • Siti di notizie – The Guardian, BBC, NYTimes
  • Siti relativi a VPN e proxy: tutorial e guide di configurazione
  • Siti di informazione – Wikipedia , Quora

Conclusione

Sebbene in altri paesi, l’accesso a Facebook, Gmail o al tuo account Twitter potrebbe essere una cosa normale nella tua giornata, non è assolutamente così in Cina. E anche se le VPN sono strumenti eccellenti per aggirare le censure e i geoblock, la maggior parte non funziona dall’altra parte del Great Firewall. Tuttavia, ExpressVPN si è dimostrato sempre più capace di dare un pugno. Nonostante le brevi interruzioni di servizio in Cina, ExpressVPN funziona ancora in Cina, e lo fa attraverso una combinazione di tenacia e sforzi vigorosi e continui per tenere aperto internet.

Hai usato ExpressVPN in Cina? Ha funzionato per te? Hai dovuto prendere misure speciali? Raccontaci la tua esperienza nella sezione commenti qui sotto.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment