1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Come sbloccare i social media in Sri Lanka [Aggiornato al 202]

Il blocco dei siti web di social media in risposta alle crisi interne sembra essere una tendenza in crescita in tutto il mondo, e lo Sri Lanka è l’ultimo paese a scegliere di percorrere questa strada. All’inizio di questo anno, gli utenti di Internet in Sri Lanka hanno scoperto che l’accesso a siti come Facebook , Instagram , Tumblr, WhatsApp e Viber erano diventati improvvisamente non disponibili. Il motivo è stato lo scoppio di violenza etnica nel centro del paese che ha visto la sua minoranza musulmana essere colpita dalla maggioranza singalese del paese. Nel tentativo di contenere la violenza e impedirne la diffusione, il governo ha deciso di chiudere l’accesso a tutti i siti di social media più popolari del paese.

Questo tipo di censura politica non è una novità, ma si pensa che sia la prima volta a verificarsi in Sri Lanka. Ha lasciato molte persone perplese in quanto lontane dalla zona in cui è scoppiata la violenza e per lo più ignare della cosa. Sembra essere che questa sia stata una reazione eccessiva a ciò che la maggior parte della gente ha visto come un incidente isolato. Il governo ha tenuto duro e il divieto è rimasto in vigore per più di una settimana. Con le tensioni etniche che continuano a sobbollire in tutto il paese, molte persone prevedono ulteriori scoppi di violenza in futuro ed è molto probabile che un tale divieto torni in vigore. Quando succederà, gli utenti dello Sri Lanka saranno in grado di aggirare abbastanza facilmente il blocco usando una VPN.

Come può una VPN aiutarmi a sbloccare i social media in Sri Lanka?

Con l’intero Sri Lanka che si ritrova tagliato fuori da tutti i siti di social media e di messaggistica online più popolari (e anche le app mobili non funzionano) molti Sri Lankesi hanno iniziato a cercare una soluzione. Molti hanno capito rapidamente che la soluzione più immediata e sicura era una VPN. Infatti, il primo giorno in cui sono stati imposti i blocchi online, lo Sri Lanka ha registrato il numero più alto di download VPN in un solo giorno. Ciò è continuato per l’intera durata dei blocchi e l’utilizzo della VPN continua ad essere più elevato del normale in Sri Lanka, con molti utenti davvero preoccupati che i blocchi vengano rimessi in atto improvvisamente.

Le VPN sono utilizzate in tutto il mondo per consentire l’accesso a contenuti bloccati da governi o ISP. Funzionano reindirizzando tutti i dati online su un percorso crittografato e attraverso un server esterno. Poiché tutto ciò che fai online è crittografato con una VPN, nessuno, nemmeno il tuo ISP, può vedere cosa stai facendo online. Quando i tuoi dati passano attraverso il server VPN, il tuo ISP non può più vedere quali siti stai visitando e quindi non è in grado di impedirti di accedere ai singoli siti. Le VPN offrono server in tutto il mondo, quindi quando gli Sri Lanka vogliono visitare siti di social media bloccati nel loro paese, tutto ciò che devono fare è connettersi a un server situato al di fuori del loro paese e saranno in grado di accedere a tutti i siti come al solito.

Migliore VPN per sbloccare i social media in Sri Lanka

Esistono più di mille VPN sul mercato, quindi scegliere quella migliore per sbloccare il proprioaccount sui social media potrebbe essere complicato per alcuni Sri Lankesi. Quando sono iniziati i blocchi sui social media, molti hanno optato per VPN gratuite, ma come spieghiamo più avanti in questo articolo, le VPN gratuite sono tutt’altro che perfette per sbloccare contenuti online in situazioni come questa. Una VPN premium può comportare un costo di abbonamento, ma di solito sono solo un paio di US $ al mese e per questo offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. La domanda è qual è la migliore per sbloccare i social media in Sri Lanka? Nel valutare tutto questo, abbiamo considerato i seguenti criteri fondamentali:

  • Accessibilità economica: lo Sri Lanka non è il paese più ricco del mondo e gli utenti cercheranno il miglior rapporto qualità-prezzo possibile dalla propria VPN.
  • Rete di server: gli Sri Lankesi avranno bisogno di una grande rete di server, con una buona selezione disponibile nella loro parte del mondo. Sicurezza e infrangibilità della crittografia: per essere sempre al sicuro durante lo streaming online
  • Velocità di connessione elevate: lo Sri Lanka non dispone dell’infrastruttura Internet più avanzata e una VPN lenta potrebbe rendere intollerabili le velocità di connessione. Pertanto, sono fondamentali le velocità di connessione più elevate possibili.
  • Buone politiche di crittografia e privacy – Non ci sono ancora segnali di rappresaglie per l’utilizzo di una VPN per aggirare i blocchi sui social media in Sri Lanka, ma gli utenti vorranno comunque sapere che la loro connessione è sicura e privata quando li usano.
  • Nessuna limitazione sulla larghezza di banda – per garantire che non vi siano restrizioni su quanto tempo può essere trascorso sui social media e sui siti di messaggistica

Sulla base di questi criteri, abbiamo identificato quattro provider VPN che riteniamo essere la soluzione giusta per gli Sri Lankesi che desiderano accedere ai social media e ai servizi di messaggistica online da loro preferiti.

1. IPVanish

ipvanish

IPVanish si è costruito la sua brillante reputazione grazie alle eccellenti disposizioni in materia di sicurezza e privacy che offre. I protocolli L2TP e OpenVPN utilizzano la crittografia a 256 bit come standard e utilizzano anche indirizzi IP condivisi, il che rende ancora più difficile rintracciare l’attività online degli utenti. Con un kill-switch integrato (che interromperà automaticamente la connessione Internet se la connessione VPN si interrompe per aiutare a prevenire eventuali perdite di dati), IPVanish è sicuro come qualsiasi VPN di alto livello. Anche le sue disposizioni sulla privacy sono piuttosto solide, con una totale assenza di registri di traffico utente. Offre inoltre una funzionalità che consente agli utenti di cambiare periodicamente gli indirizzi IP per una maggiore privacy.

IPVanish offre una superba connessione ad alta velocità che è più che sufficiente per accedere a tutti i più popolari social media e servizi di messaggistica online. Anche condividere video ed effettuare chiamate online funzionerà senza intoppi. Non impone restrizioni sulla larghezza di banda, il che significa che puoi usare il servizio VPN quanto vuoi. La rete di server comprende oltre 950 server in oltre 60 paesi in tutto il mondo, con più server disponibili nella vicina India e anche in altri paesi nel continente. IPVanish non è la VPN più economica di questo elenco, ma per l’alto livello di servizio che offre, offre probabilmente il miglior rapporto qualità-prezzo. Puoi inoltre risparmiare molto se approfitti della nostra offerta esclusiva.

2. NordVPN

nordvpn

NordVPN è un provider affermato che negli ultimi tempi ha investito molto nelle sue infrastrutture. Nonostante ciò, i prezzi degli abbonamenti sono rimasti incredibilmente bassi e con la nostra offerta esclusiva descritta di seguito, è possibile risparmiare ancora di più. La nuova e potenziata infrastruttura implica che le velocità di connessione di NordVPN sono ora tra le migliori disponibili. Il provider dispone di un’enorme rete di server, che attualmente è composta da 1779 server in 61 paesi di tutto il mondo con diversi server in India.

Anche la crittografia di NordVPN è alquanto impressionante, con crittografia a 256 bit disponibile su connessioni OpenVPN di serie e chiavi Diffie-Hellman a 2.048 bit utilizzate su ogni connessione. Fornisce inoltre un kill switch, indirizzi IP condivisi, oltre alla sua opzione unica per server Double VPN (che reindirizzano i tuoi dati Internet tramite due server per una protezione aggiuntiva) e server Onion su VPN (che inviano il tuo traffico attraverso la rete TOR, nonché una VPN per sicurezza extra). NordVPN ha sede a Panama, il che significa che non è soggetto alle leggi sulla conservazione dei dati in vigore in USA e parte dell’Europa, ciò significa che la garanzia di zero-logging è affidabile al 100%. Non ci sono restrizioni di larghezza di banda per gli utenti, NordVPN è senza dubbio un’ottima opzione per gli utenti che risiedono o viaggiano in Sri Lanka.

Pro

  •  Piani molto convenienti
  •  Oltre 5.400 server in 61 paesi
  •  Perdite zero: IP / DNS / WebRTC
  •  Politica rigorosa di zero logging sia sul traffico che sui metadati
  •  Ottimo servizio clienti (chat 24/7).

Contro

  •  Possono essere necessari 30 giorni per elaborare i rimborsi.
OFFERTA PER IL LETTORE: Ricevi un generoso sconto del 70% sullo speciale di 3 anni di NordVPN, per un costo totale di soli $ 3,49 al mese , coperto da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3. VyprVPN

vyprvpn

VyprVPN è il provider più economico in questo elenco, ma ciò non significa che devi scendere a compromessi sulla qualità del servizio. Offre crittografia AES a 256 bit di serie, nonché un’esclusiva opzione di protocollo Chameleon extra-sicura (sebbene questa funzionalità sia solo per gli abbonati premium). Offre inoltre una garanzia di zero-logging e un kill switch integrato di serie, il che significa che anche il pacchetto di base è abbastanza sicuro per la maggior parte degli utenti che navigano dallo Sri Lanka.

La rete di server VyprVPN è composta da oltre 700 server, inclusi server in India e alle Maldive, ideali per gli utenti dello Sri-Lanka. Le velocità di connessione sono generalmente buone, anche se nei test le abbiamo trovate leggermente variabili a seconda dei casi, non ci sono imiti di larghezza di banda e trovi tutto insieme, il pacchetto VPN globale rappresenta un ottimo rapporto qualità-prezzo ed è sicuramente uno che gli Sri Lankesi dovrebbero prendere in considerazione.

Approfitta del 50% di sconto sul tuo primo mese di VyprVPN, oltre a una garanzia di rimborso di 30 giorni.

4. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN è l’ultimo provider di questo elenco, non perché il suo servizio sia inferiore agli altri provider che abbiamo consigliato, ma perché i suoi prezzi sono più alti di tutti gli altri. Tuttavia, ciò non significa che non offra un eccellente rapporto qualità-prezzo e con il nostro link esclusivo, descritto di seguito, gli Sri Lankesi potrebbero ancora decidere che ExpressVPN è il provider più adatto per loro.

Come suggerisce il nome, il servizio ExpressVPN si basa su velocità di connessione elevate, le quali sono senza dubbio tra le migliori in circolazione. Tutta la rete SSL è protetta con crittografia a 256 bit e una policy di zero-logging affidabile, anche perché ha sede nelle Isole Vergini britanniche, che ha leggi che non impongono la conservazione dei dati. Ha anche un’enorme rete di server, con oltre 1.500 server disponibili in 94 paesi in tutto il mondo, inclusa l’India. Non ci sono limiti di larghezza di banda, il che significa che puoi usare il nostro servizio quanto vuoi.

Pro

Contro

  •  Piano mensile costoso.

Come installare una VPN

Indipendentemente dalle VPN consigliate, dovrai comunque scaricarle e installarle sul tuo computer o dispositivo mobile. Sebbene ci possano essere alcune sottili differenze nel modo di farlo con diversi provider, la maggior parte proporrà un metodo simile. Pertanto, ti suggeriamo sempre di verificare con il provider scelto e seguire i suoi consigli, ecco una breve panoramica di come installare una VPN sul tuo dispositivo:

  1. Scegli il tuo provider VPN preferito dal nostro elenco e visita il sito Web utilizzando i link in questa pagina.
  2. Sul sito Web, scegli il pacchetto di abbonamento più adatto alle tue esigenze e segui le istruzioni sullo schermo per iscriverti. Non preoccuparti, nessuna delle VPN consigliate in questo elenco ti costerà più di qualche dollaro al mese.
  3. Una volta effettuata la registrazione, dovrai scaricare il software VPN sul tuo dispositivo. Tutti i nostri provider consigliati offrono app dedicate per computer Windows e Mac, nonché dispositivi mobili Android e iOS. La maggior parte offre anche app per altri dispositivi. Scegli il software giusto per il tuo dispositivo, quindi segui le istruzioni per scaricarlo sul tuo dispositivo.
  4. Una volta installata l’app VPN, aprila e inserisci i dettagli di accesso che ti sono stati forniti quando hai completato il passaggio 2 di questo processo.
  5. Questo aprirà la tua app. Tutte le nostre VPN consigliate ti consentono di connetterti con un solo clic, ma se preferisci, puoi selezionare a quale dei server vuoi connetterti o personalizzare il servizio in base alle tue esigenze.

 Che cosa è successo in Sri Lanka?

All’inizio di questo anno gli Sri Lankesi hanno improvvisamente scoperto che molti dei più popolari social media e servizi online usati da persone in tutto il paese sono diventati improvvisamente non disponibili. La confusione iniziale si trasforma rapidamente in rabbia e frustrazione, poiché questi blocchi erano stati messi in atto dal governo dello Sri Lanka. Aveva fatto questo passo in risposta a uno scoppio di violenza nel centro del paese che temeva potesse diffondersi a livello nazionale.

Le violenze sono avvenute nella città di Kandy e nei dintorni, dove sembra che si siano verificate tensioni a lungo termine tra il gruppo etnico singalese di maggioranza del paese e la sua minoranza musulmana. L’area intorno a Kandy ha visto i musulmani essere attaccati e le loro case e attività commerciali sono state bruciate. Sono stati segnalati numerosi incidenti mortali e molte altre lesioni. Nel tentativo di reprimere i disordini, il governo dello Sri Lanka ha dichiarato lo stato di emergenza e una delle misure di emergenza prese è stata quella di bloccare l’accesso a tutti i principali siti di social media.

Perché lo Sri Lanka ha bloccato i siti di social media?

Le autorità dello Sri Lanka hanno affermato che i social media venivano utilizzati per diffondere false voci su disordini etnici che, a suo avviso, avrebbero probabilmente aggravato la situazione. Tuttavia, dato che la violenza è rimasta confinata ad una regione, a molti è sembrata una reazione eccessiva. Lo Sri Lanka ha una lunga storia di disordini etnici, con i separatisti tamil locali che hanno intrapreso una guerra civile per 26 anni, che si è conclusa solo nel 2009, in circostanze controverse tra diffuse accuse di violazioni dei diritti umani. In tale situazione, è comprensibile che il governo sia prudente, ma mirare ai servizi online sembra ancora eccessivo.

Molti Sri Lanka fanno affidamento sui social media e i servizi di messaggistica online comunicano con amici e familiari in tutto il paese e all’estero. Sono anche comunemente usati per scopi commerciali. Nonostante il governo assicuri che i blocchi erano solo temporanei, sono rimasti in vigore per molti giorni e c’erano anche segnalazioni di altre restrizioni online. Ci sono stati apparenti black-out completi di Internet in alcune parti del paese, mentre altri hanno riscontrato una riduzione della larghezza di banda, il che significa che le velocità delle connessioni sono state notevolmente rallentate. Tuttavia, molti Sri Lankesi sono stati abbastanza attenti da rendersi conto che una VPN li avrebbe aiutati a risolvere molti di questi problemi, motivo per cui il paese ha visto crescere rapidamente la domanda di servizi VPN.

Perché gli utenti dello Sri Lanka non dovrebbero assolutamente scegliere servizi VPN gratuiti

Sulla scia dei blocchi dei social media, lo Sri Lanka ha registrato il maggior numero di download VPN in un solo giorno. Tuttavia, molti di questi erano persone che cercavano e scaricavano servizi VPN gratuiti. Ciò è comprensibile dato che molte persone in Sri Lanka non sono benestanti e potrebbero essere scoraggiate dai costi di abbonamento per VPN premium. C’è una serie di ragioni convincenti per cui è altamente consigliabile scegliere un provider premium se ce lo si può permettere.

L’esecuzione di una VPN non è economica e anche le VPN gratuite devono fare soldi in qualche modo. Esistono due modi comuni per farlo. Alcuni provider vendono pubblicità, il che significa che gli utenti sono spesso bombardati da pop-up e altre fastidiose inserzioni pubblicitarie. L’altro è vendendo i dati degli utenti a terzi. Dato che lo scopo di utilizzare una VPN è quello di proteggere la privacy degli utenti, questo tipo di VPN gratuite va del tutto conto tale scopo.

Esiste un altro rischio derivante dall’utilizzo di VPN gratuite in situazioni come i recenti blocchi online in Sri Lanka, come hanno avvertito le stesse autorità dello Sri Lanka. Nel mezzo dei blocchi, lo Sri Lanka Computer Emergency Readiness Team (SLCERT) ha  avvertito i cittadini che un certo numero di hacker aveva rilasciato app e siti Web falsi per tentare di ingannare le persone per iscriversi a VPN false che avrebbero raccolto dati personali senza offrire alcuna reale protezione. Queste VPN fasulle sono un problema molto reale e tendono a influenzare i provider VPN gratuiti molto più dei provider premium che offrono invece un livello di sicurezza molto più elevato.

Conclusione

Le autorità dello Sri Lanka hanno dimostrato questo mese quanto velocemente e volentieri possono bloccare l’accesso ai social media e ai servizi di messaggistica online su cui fanno affidamento i loro cittadini. Il popolo dello Sri Lanka sarà quindi estremamente cauto nell’affrontare di nuovo tali misure. Fortunatamente, utilizzando una VPN, ha un modo semplice ed efficace per aggirare tali divieti. Come abbiamo discusso, si consiglia di non utilizzare una VPN gratuita a meno che non si possa davvero permettersi un servizio premium. Per pochi dollari al mese, anche i migliori servizi VPN premium offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo e la soluzione perfetta per gli utenti di Internet dello Sri Lanka.

Sei stato interessato dai blocchi sui social media dello Sri Lanka? Hai usato una VPN per aggirarli? Quanto hai trovato utile la VPN? Ci piace sempre ascoltare i pensieri e le opinioni di tutti i nostri utenti, quindi perché non condividerli con noi usando la casella di commento qui sotto.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.