1. Home
  2. IT

Cosa sono le reti mesh e come funzionano?

Hai mai sentito parlare di reti mesh? Anche se non ti è capitato, probabilmente ne hai già usato una. Se ti sei collegato al Wi – Fi in una ampia area come una scuola, un centro commerciale o un ospedale, probabilmente hai usato una rete mesh. Essenzialmente, una rete mesh è un tipo di rete wifi che può coprire una vasta area e fornire un segnale wifi forte anche a una distanza considerevole dal router.

Le reti a maglie venivano usate principalmente dalle organizzazioni militari o su larga scala. Tuttavia, negli ultimi anni l’hardware di rete mesh è stato reso disponibile per gli usi domestici. Se stai cercando di configurare una rete Wi-Fi che copra l’intera casa o un piccolo ufficio, una rete mesh potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno.

In questo articolo spiegheremo come funzionano le reti mesh e perché sono migliori delle loro alternative. Quindi parleremo di come mantenere la vostra rete sicura e protetta. Continua a leggere per imparare: cosa sono le reti mesh?

Offerta esclusiva: risparmia il 49% e prova ExpressVPN al 100% senza rischi!

Ottieni la VPN n. 1 

30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati

Perché non utilizzare un ripetitore per una grande rete WiFi?

Se in passato hai avuto a disposizione un ampio spazio in cui volevi utilizzare una rete Wi-Fi, probabilmente hai trovato altre soluzioni come estensori wifi o ripetitori . Queste soluzioni sono presenti sul mercato da molti anni e sono ampiamente disponibili presso negozi al dettaglio e negozi online. In teoria, questi prodotti sembrano funzionare alla grande: basta usare un router normale, quindi posizionare un extender sul bordo del raggio d’ azione del router per aumentare la portata totale su tutto lo spazio. È anche possibile collegare estensori a catena “a margherita” per coprire un’area molto ampia.

Tuttavia, ci sono problemi con questo tipo di approccio. Il problema più fastidioso per l’uso quotidiano è che il router e i ripetitori di solito hanno SSID diversi. Ciò significa che anche se il router e il ripetitore / i sono collegati alla stessa rete internet, appariranno come due reti wifi differenti sul dispositivo. Se utilizzi il telefono per connetterti in modalità wireless al router in cucina, quindi vai al piano di sopra fuori dalla portata del router e desideri connettersi al wifi dal ripetitore, dovrai uscire dal telefono, aprire le impostazioni Wi-Fi, disconnettersi dalla rete del router e collegarti alla rete del ripetitore. Questo è ovviamente un grosso fastidio e non ti dà la giusta tranquillita e semplicità di transizione dal router al ripetitore che desideri.

Un altro problema correlato riguarda il modo in cui i dispositivi rilevano le reti wifi. Se il dispositivo è in grado di rilevare una rete Wi-Fi a cui sei connesso, manterrà tale connessione anche se la potenza del segnale è debole. Ciò significa che quando passi dalla tua cucina al piano di sopra, il tuo dispositivo rimarrà connesso alla rete del router quando c’è una connessione scadente, anche se è disponibile una connessione a piena potenza dal tuo ripetitore. Fino a quando non sei completamente fuori dalla portata della rete originale rimarrai connesso, anche quando la potenza del segnale è scarsa, piuttosto che passare all’altra rete che ha un segnale forte. Ciò significa che quando usi effettivamente il tuo dispositivo, spesso finisci per usufruire di connessioni lente. Questo è il motivo per cui i ripetitori sembrano una soluzione facile ma in realtà sono un po’ complesse da usare nella pratica.

Come funziona una rete mesh?

Le reti mesh sono diverse dalle combinazioni router e ripetitore. Invece di un sistema a raggi, in cui la connessione Internet viene alimentata al router e tutti gli altri dispositivi si connettono a quel router come i raggi su una ruota, le reti mesh creano una copertura di copertura wifi. Le reti mesh sono create da un sistema di stazioni wifi che interagiscono tra loro, spostando il dispositivo da una stazione all’altra per una copertura uniforme e velocità Internet costanti. Tutti i dispositivi che creano la rete mesh hanno lo stesso SSID, quindi creano una rete Wi-Fi alla quale è possibile connettersi e spostarsi da un luogo all’altro senza che la connessione Internet venga interrotta.

Le singole stazioni che creano una rete mesh sono conosciute come nodi o pod. Ogni stazione è uguale alle altre, quindi invece di un singolo hub con molti dispositivi o ripetitori collegati, hai un sistema di stazioni che lavorano insieme. L’unica differenza tra la stazione è che di solito c’è una sola stazione collegata a un cavo ethernet che fornisce la connessione internet. Le altre stazioni sono completamente wireless e condividono l’ingresso da una stazione cablata.

I vantaggi dell’utilizzo di una rete mesh sono molteplici: in primo luogo, disporrai di una rete coerente e affidabile in tutto lo spazio in cui lavori. Non ci saranno punti oscuri nella copertura wifi a causa della scarsa visibilità del router verso i tuoi dispositivi (strutture come muri di cemento spesso bloccheranno il wifi tradizionale, ma questo non è un problema per le reti mesh, dato che è possibile posizionare una stazione sull’altro lato del muro per una copertura completa). È inoltre molto semplice estendere una rete mesh: se vuoi coprire un’area più grande in un secondo momento, puoi semplicemente aggiungere un’altra stazione. Viceversa, se ti sposti in uno spazio più piccolo puoi usare solo un numero minore di stazioni che già hai. Ciò significa che puoi portare la tua rete mesh da una posizione all’altra e adattarla in modo flessibile alle tue esigenze.

Quale hardware è disponibile per reti mesh?

Sono disponibili tre sistemi hardware popolari per reti mesh: Eero, Google Wifi e Orbi di Netgear. Di questi, l’Orbi è stato il primo disponibile sul mercato e supporta le più alte velocità di Internet, quindi è un bene per le aziende ma è molto più costoso delle altre opzioni. Non è un hardware particolarmente attraente, ma non è nemmeno un pugno nell’occhio. Il Google WiFi è popolare per l’uso domestico perché proviene da un’azienda così grande e per essere estremamente facile da configurare. L’Eero ha anche una base di utenti in crescita tra gli utenti “domestici” in quanto è facile da gestire e far funzionare. Sia Google WiFi che Eero hanno il vantaggio di essere dispositivi “discreti” e da un buon design che non disturbano affatto se collocati in giro per casa.

A seconda di quali sono le tue particolari esigenze di configurazione e di quanti dispositivi ti occorreranno per coprire lo spazio che stai occupando, dovresti aspettarti di spendere tra € 180 e € 350 nella configurazione della tua rete mesh. Tale prezzo non è certamente economico, e non è davvero necessario per una piccola casa o appartamento. Ma se hai una casa grande o un piccolo ufficio e vuoi una connessione internet affidabile e veloce su tutto lo spazio, allora una rete mesh può essere un investimento utile.

Come proteggere la tua rete Mesh

Se stai pensando di creare una rete mesh nella tua casa, dovresti considerare come gestirai la sicurezza e considerare quale hardware dovresti usare e come lo configurerai. Come con qualsiasi rete domestica, è necessario assicurarsi che il traffico Internet sia sicuro e protetto. Ciò è particolarmente importante per le reti mesh, poiché queste reti coprono vaste aree e presumibilmente saranno utilizzate da molte persone diverse. Se qualcuno sulla tua rete fa qualcosa di illegale come scaricare contenuti protetti da copyright tramite torrent, allora potresti essere responsabile di una multa o peggio subire procedimenti giudiziari perché sei responsabile della rete stessa che stai offrendo. Inoltre, se utilizzi la tua rete mesh per la tua piccola impresa, è ancora più importante che il tuo wifi abbia una buona sicurezza, in modo che nessuno dei dispositivi venga hackerato e l’attività su internet non venga registrata dagli estranei.

Quando si utilizza una VPN, il proprio indirizzo IP, quello reale sarà nascosto in modo che l’attività online non possa essere tracciata dal proprio ISP, dal governo o dalle forze dell’ordine. Esse roteggeranno la tua privacy garantendo che nessuno possa vedere quali siti Internet sono stati visitati o quali file sono stati scaricati. Inoltre, crittograferà anche altre comunicazioni Internet come i messaggi istantanei, che sono spesso utilizzati dalle piccole imprese e che possono contenere informazioni commerciali altamente private. Una VPN può inoltre essere utilizzata per proteggere gli utenti da altre minacce informatiche come virus, phishing o malware.

Spesso, le persone hanno una VPN personale che installano sui loro dispositivi personali e che crittografa il traffico proveniente da quei dispositivi. Tuttavia, se stai configurando una rete mesh, hai un’opzione migliore. È possibile installare il software VPN su un router con funzionalità VPN che invia il segnale alle proprie unità di rete mesh e quindi tutto il traffico sull’intera rete mesh verrà protetto dalla VPN. Qualsiasi persona e qualsiasi dispositivo connesso alla rete mesh verrà automaticamente protetto dalla VPN, senza alcuna configurazione o conoscenza tecnica necessaria. Questa è l’opzione migliore per proteggere un’intera rete e garantire che non venga perseguito legalmente alcun download o altra attività che potrebbe aver luogo sulla rete. Le VPN sono supportate dai principali hardware della rete mesh: Eero consente il passthrough VPN,

VPN consigliate per reti Mesh

Se stai cercando una VPN da utilizzare sulla rete mesh, ecco i nostri consigli basati su velocità, sicurezza e flessibilità:

1 – ExpressVPN

Se sei un utente seriale di Internet che vuole una VPN che è sia la migliore in tutti i campi quando si considerano velocità, affidabilità e flessibilità, allora ciò che cerchi è ExpressVPN. Questa VPN ha le connessioni più veloci che abbiamo sperimentato, quindi è perfetta per una rete mesh veloce che offra un wifi ad alta velocità in tutto lo spazio a tua disposizione. La sicurezza è eccellente, con l’uso di una potente crittografia a 256 bit per mantenere i tuoi dati al sicuro e una politica di zero registrazione per proteggere la tua privacy. La rete di server disponibile per ExpressVPN è enorme, con oltre 1000 server in 145 località diverse in 94 paesi disponibili. Il software è molto facile da usare anche per chi non ha familiarità con le VPN e include funzionalità utili come un test di velocità per aiutarti a trovare la migliore connessione possibile e un test di perdita DNS per la massima tranquillità. Il software può essere installato su Windows, Mac OS, Android, iOS e Linux, oltre a una varietà di router adatti alle reti mesh.

Pro

  •  Sblocca Netflix USA
  •  Più di 1000 server super veloci
  •  Crittografia sicura e protocolli VPN
  •  Rigida politica di zero-registrazione
  •  Supporto chat 24/7.

Contro

  •  Elevato costo per gli utenti con abbonamenti mensili.
OFFERTA AL LETTORE: Ottieni 3 mesi gratuiti sul piano annuale di ExpressVPN e risparmia il 49%. Viene fornito con una garanzia di rimborso di 30 giorni.

2 – NordVPN

Quando stai cercando una VPN con le funzionalità di sicurezza più elevate possibili , dovresti prendere in considerazione NordVPN. NordVPN utilizza la potente crittografia a 256 bit di livello militare che ci piace vedere in ogni buona VPN e, naturalmente, ha una politica di non-registrazione, quindi le tue attività su Internet non verranno mai registrate. Ma ciò che distingue NordVPN è la disponibilità di server specializzati per esigenze particolari. Questi includono server speciali per utenti con download P2P e server IP dedicati per coloro che necessitano di un indirizzo IP statico. Ma quello che sarà di maggiore interesse per i creatori di reti mesh sono i server di sicurezza speciali. Questi includono server per anti DDoS, Onion su VPN e doppia crittografia, in cui i dati vengono passati attraverso due livelli di crittografia per la massima sicurezza possibile. Ci sono anche altre funzionalità di sicurezza nel software, come un interruttore CyberSec che abilita la protezione anti-malware, un kill switch specifico per le app e un kill switch generale per una sicurezza flessibile.

Pro

  •  La migliore scelta di budget
  •  Nessun limite di larghezza di banda
  •  Chiavi SSL da 2.048 bit e protezione da perdita DNS
  •  Criteri rigorosi di zero log su traffico e metadati
  •  Servizio clienti (chat 24/7).

Contro

  •  Non tanto
  •  Non è possibile specificare la città o la provincia nell’app.

La rete di server è molto ampia e offre oltre 3500 server in 61 paesi diversi per soddisfare tutte le esigenze. Il software può essere installato su dispositivi che eseguono Windows, Mac OS, Linux, iOS, Chrome OS, Android, iOS e Windows Phone, nonché estensioni del browser per Firefox e Chrome e per gli utenti della rete mesh è anche possibile installare il software su un router.

3 – IPVanish

Quando vuoi una VPN veloce che non ti rallenti, ti consigliamo IPVanish . Le sue connessioni super veloci sono perfette per lavorare con la tua rete mesh per dotarti di wifi ad alta velocità su una vasta area. Tuttavia, la velocità non va a scapito della sicurezza, poiché dispone di una forte crittografia a 256 bit e una politica di non-registrazione che troviamo in ogni buona VPN, oltre a funzionalità di sicurezza aggiuntive come la modifica periodica dell’indirizzo IP, la protezione da perdite DNS e un kill switch in modo da non utilizzare accidentalmente una connessione non protetta.

La rete di server disponibili è abbastanza ampia da soddisfare la maggior parte delle esigenze, con 850 server in 60 paesi diversi. Il software IPVanish è disponibile per dispositivi con Windows, Mac OS, Android, Linux, Windows Phone o iOS, ed è possibile installarlo su un numero di router diversi per le esigenze della tua particolare rete mesh.

OFFERTA ESCLUSIVA: taglia il 60% sul prezzo di un piano annuale arrivando al prezzo di solo $ 4,87 al mese. Il piano è sostenuto da una garanzia di rimborso di 7 giorni.

4 – CyberGhost

Se vuoi una VPN semplice e facile da usare con un’interfaccia grafica molto chiara, allora dovresti provare CyberGhost . L’app CyberGhost consente ai nuovi utenti di connettersi al server giusto per le loro esigenze, offrendo opzioni come la navigazione anonima, il torrenting anonimo o lo sblocco di siti Web con blocchi geografici. Le connessioni sono veloci e la sicurezza è buona, con la potente crittografia a 256 bit e una politica di non-registrazione. Ci sono anche funzionalità di sicurezza aggiuntive come il kill switch che viene attivato automaticamente quando si utilizzano profili particolari come il torrenting in modo anonimo.

Pro

  •  Funziona con American Netflix
  •  Piani convenienti
  •  App per TUTTI i dispositivi
  •  Rigorosamente senza registrazione
  •  Soddisfatti o rimborsati.

Contro

  •  Perdita di WebRTC IPv6 in macOS
  •  Impossibile sbloccare alcuni siti di streaming popolari.

Il software CyberGhost ti dà accesso a una grande rete di server con oltre 1300 servizi in 30 paesi diversi e può essere installato su Windows, MacOS, iOS e Android. C’è anche un’opzione per installare il software sui router, perfetta per gli utenti della rete mesh.

Conclusione

Le reti mesh sono una grande opzione per utenti che sono alla ricerca di una soluzione perfetta per estendere una rete wifi senza interruzioni su tutta la casa o l’ufficio, senza punti morti e nessuno dei fastidiosi problemi di riconnessione che si creano utilizzando i ripetitori. L’hardware necessario per configurare una rete mesh è ampiamente disponibile e, sebbene sia più costoso della maggior parte delle configurazioni Internet domestiche, offre una copertura e una flessibilità sicuramente migliori per il futuro. Se hai intenzione di creare una rete mesh a casa, non dimenticare la sicurezza e assicurati di utilizzare una VPN per proteggere l’intera rete dal monitoraggio e da altre minacce alla sicurezza informatica domestica o aziendale.

Hai provato a configurare una rete mesh? O trovi che un singolo router o l’utilizzo di ripetitori funzioni abbastanza bene per il tuo spazio? Pensi che una rete mesh valga la spesa? Dicci la tua nei commenti qui sotto.

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment