1. Home
  2. IT

CyberGhost vs. ExpressVPN – Qual è il servizio giusto per te [Confronto]

Alla ricerca di una VPN di qualità? Allora sai quanto può essere difficile fare una scelta. Le VPN gratuite  non costano nulla ma possono compromettere la tua sicurezza, rubare i tuoi dati e persino utilizzare il tuo processore per fini criminali (come gli attacchi botnet ). Le  VPN più veloci  hanno spesso interfacce utente scadenti o costano semplicemente un occhio della testa. In altre parole, praticamente ogni provider e brand ha i suoi vantaggi e svantaggi intrinseci.

Due VPN che si distinguono dalla massa sono ExpressVPN e CyberGhost. Se stai cercando VPN da un po’ (o leggi spesso AddictiveTips), probabilmente hai sentito parlare di entrambi i servizi presentati nel titolo di questo articolo- e potresti chiederti come siano l’uno rispetto all’altro. In questo articolo confronteremo i due provider in questione su velocità, reti di server, facilità di installazione, facilità d’uso e altro ancora. Ti daremo anche alcuni dei migliori sconti disponibili per entrambi i servizi, con i link che troverai subito dopo le descrizioni qui di seguito.

Presentazione di ExpressVPN e CyberGhost

Ognuno dei due provider è tra i migliori su Internet. Prima di iniziare a confrontare i due servizi, ecco qualche informazione che può darti un idea di cosa stiamo dicendo.

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN si  classifica costantemente come uno dei migliori servizi VPN sul mercato in molte delle aree chiave. Ha una grande rete di server che copre tutti i continenti del mondo, ad eccezione dell’Antartide. I server sono di alta qualità, il che significa che le connessioni sono velocissime e le latenze sono basse. La velocità e la larghezza di banda sono entrambe illimitate, il che significa che puoi utilizzare il servizio quanto vuoi. Inoltre, puoi connettere fino a 3 dispositivi contemporaneamente – e poiché ExpressVPN funziona su tutti i sistemi operativi moderni più comuni, ciò significa che puoi procurarti facilmente un IP esterno e proteggere i dati su un dispositivo mobile, desktop, router, console o tv contemporaneamente. Tutte queste funzionalità, combinate con un’interfaccia utente accattivante e davvero intuitiva, rendono ExpressVPN divertente e facile da usare.

Sul fronte della sicurezza, ExpressVPN utilizza protocolli di crittografia a 256 bit di livello militare e praticamente impossibili da infrangere. Ciò include le tecnologie OpenVPN – UDP e TCP – che combinano velocità e flessibilità e non sono mai state violate se non per pura fortuna. Le funzionalità che integrano la crittografia includono un kill switch che impedisce alle app e ai browser di perdere dati se la connessione si interrompe improvvisamente. C’è anche un test di tenuta DNS che ti aiuta ad assicurarti che il tuo ISP non veda alcune o tutte le tue richieste di dati mentre sei coperto dalla VPN. Ultimo ma non meno importante, ExpressVPN pubblicizza una solida politica di non-registrazione, il che significa che praticamente non vengono mai conservati record di ciò che fai online.

Pro

Contro

  •  Prezzi leggermente più alti.

Se vuoi saperne di più sul servizio senza confronti con altri provider, puoi farlo nella nostra recensione completa di ExpressVPN .

OFFERTA ESCLUSIVA: Iscriviti all’abbonamento di 12 mesi con ExpressVPN, per solo $ 6,67 al mese e riceverai 3 mesi GRATIS. Se non sei soddisfatto del servizio, puoi riavere i tuoi soldi entro 30 giorni dall’acquisto.

2. CyberGhost

cyberghost

CyberGhost  è uno dei servizi VPN più intuitivi sul mercato. Viene fornito con una vasta gamma di app facili da installare su macOS, Windows, e dispositivi Android, iOS, moderne console per videogiochi e persino router. Dopo aver installato un’app, puoi scegliere tra 1 su 6 profili di configurazione, il che semplifica l’avvio, anche se sei un principiante in ambito VPN. Inoltre, c’è una serie di switch che ti danno una maggiore velocità, bloccano gli annunci e altro, permettendoti di personalizzare il funzionamento di CyberGhost senza dover impostare nulla manualmente. Tutte queste funzionalità sono presentate in un’interfaccia comoda e intuitiva, che rende CyberGhost quasi divertente da usare.

Allo stesso tempo, CyberGhost è altrettanto tecnologicamente potente e ricco di funzionalità. Con server in 62 paesi, puoi ottenere un IP dai principali paesi in 6 continenti. Le connessioni sono veloci, le latenze sono basse e con switch di server illimitati e fino a 6 connessioni simultanee, puoi goderti CyberGhost tutto il giorno su tutti i tuoi dispositivi. Per quanto riguarda la sicurezza, gli standard di crittografia utilizzati sono così solidi che una chiave nella media richiederebbe un supercomputer in funzione per quadrilioni di anni per poter essere decifrata. La politica di zero registrazione è certamente una delle più complete del settore, al punto che nemmeno la tua e-mail viene archiviata dal provider. Tutto sommato, CyberGhost è abbastanza potente che gli utenti spesso si chiedono come sia a confronto con le altre VPN più importanti sul mercato.

Pro

Contro

  •  Impossibile sbloccare alcuni siti di streaming popolari.

Se vuoi saperne di più sul servizio, puoi farlo nella nostra recensione CyberGhost 2018.

OFFERTA ESCLUSIVA: Iscriviti al piano di 18 mesi con CyberGhost per soli $ 2,75 al mese.  Offerta senza precedenti:  garanzia di rimborso di 45 giorni.

ExpressVPN vs. CyberGhost

Come puoi vedere dalla sezione precedente, ognuno di questi servizi è eccellente già di suo. Detto questo, i due non sono identici – e in questa sezione, esamineremo alcune importanti qualità VPN e vedremo come ciascun servizio si rivela ai nostri test.

Velocità

La velocità è una delle prime cose da cercare in una VPN. Il motivo è che le VPN indirrizzano i tuoi dati attraverso server remoti che si trovano spesso dall’altra parte del mondo. Ciò può rallentare le connessioni fino al 20-25% e portare a latenze elevate. Gli effetti includono giochi online lenti, lunghi tempi di buffering durante lo streaming e download lenti. Tutto ciò, non è esattamente quello che si desidera in realtà, soprattutto perché la moderna rete Internet è così strettamente dipendente da download rapidi.

  • Il biglietto da visita di ExpressVPN è la sua incredibile velocità. Usa protocolli di crittografia veloci e dispone di una vasta rete di server, ed entrambi si rivelano estremamente positivi. Nella nostra recensione ExpressVPN 2019, abbiamo eseguito 3 test sul servizio. Nel primo, abbiamo scaricato una serie di file sempre più grandi: 1, 2, 4,8 e 16 MB di dimensione. Nel secondo, abbiamo scaricato 100 MB di file dallo stesso server ogni 60 secondi. Nel terzo, abbiamo misurato la velocità collegandoci ripetutamente a un singolo server. Questo ci ha dato un’idea reale di ciò che il servizio può fare, in termini di velocità, con file di tutte le dimensioni. I risultati sono stati impressionanti: la velocità di download era compresa tra il 70-90% delle nostre normali connessioni Internet, indipendentemente dal test condotto. Questo rende ExpressVPN uno dei provider più veloci in assoluto.
  • Con CyberGhost, i test che abbiamo eseguito nella nostra recensione CyberGhost 2019 erano leggermente diversi. Nel primo test, abbiamo utilizzato l’impostazione Protect WiFi del servizio e abbiamo utilizzato speedtest.net. La nostra latenza era leggermente superiore rispetto a quella senza VPN – ma la velocità di download è rimasta invariata. Nel secondo test, abbiamo mantenuto la stessa impostazione ma abbiamo usato invece TestMy.net. Questo sito Web, che utilizza un protocollo più complesso che misura la velocità di upload, la velocità di download e la velocità complessiva, ha classificato la velocità a circa il 62,5% di quella naturale dei nostri ISP (7 Mbps contro 11,2 Mbps).

Nel complesso, è difficile nominare un chiaro vincitore. I test di velocità di download di CyberGhost variavano dal 62,5% a circa il 100%, mentre quelli di ExpressVPN sono passati dal 70% al 90%. La media per entrambi i servizi è di circa l’80%, ma ExpressVPN ha un leggero vantaggio dato che ha una velocità minima significativamente più alta.

Conclusione: ExpressVPN vince in termini di velocità.

Reti server

Le dimensioni della rete del server sono importanti per diversi motivi. Innanzitutto, maggiore è il numero di server, minore è il traffico che ciascuno deve elaborare, il che significa velocità più elevate e latenze più basse per te. In altre parole, i numeri dei server sono correlati alla qualità generale della connessione. In secondo luogo, un numero maggiore di server significa che è più facile trovare il protocollo di crittografia specifico che si desidera utilizzare. In terzo luogo, un numero più elevato di server è generalmente correlato a una presenza internazionale più ampia, il che significa che le reti di grandi dimensioni tendono a fornire più IP locali.

  • CyberGhost ed ExpressVPN hanno entrambe alcune delle più grandi reti VPN esistenti oggi. La rete di CyberGhost è cresciuta del 150% nel 2018 e ora ha oltre 3.100 server in oltre 60 paesi. Questo è un gran numero di nodi e la cosa bella è che questi non sono tutti concentrati in quei pochi paesi. L’Albania ha 10 server, così come Cipro, il Sudafrica e Taiwan. I paesi da cui la maggior parte degli utenti desidera ottenere IP – Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada – ne hanno centinaia. Ciò significa che trovare il server e gli IP giusti che desideri è molto facile con CyberGhost.
  • ExpressVPN potrebbe avere un numero inferiore di server – poco più di 2.000 – ma non è necessariamente una cosa negativa. Ricorda: server diversi hanno una classificazione diversa in termini di velocità, traffico massimo e numero massimo di utenti. Tenendo questo a mente, ExpressVPN vince su due fronti. Innanzitutto, ha una delle reti di server più ampie del settore, che copre oltre 94 paesi. Ciò significa gioco online veloce, streaming e download praticamente da qualsiasi luogo (tranne, forse, il Polo Sud). Inoltre, ExpressVPN ha server in paesi che CyberGhost non copre, come Mongolia, Kazakistan e Perù. Questo potrebbe non essere importante per la maggior parte degli utenti, ma è un rompicapo per chiunque desideri indirizzi IP da paesi non coperti da CyberGhost.

Tutto sommato, CyberGhost ha più server, ma ExpressVPN copre un numero molto più ampio di paesi. A seconda di ciò che conta per te – server più concentrati rispetto a una rete più ampia e più estesa – puoi scegliere tu il vincitore di questo confronto.

Conclusione: pareggio tra CyberGhost ed ExpressVPN.

Crittografia

Per impostazione predefinita, tutti i dati inviati e ricevuti online non sono crittografati , il che significa che chiunque li intercetti può anche visualizzarli senza restrizioni. Questo può essere problematico, perché quando sei online, i dati possono passare attraverso dozzine e centinaia di computer prima di raggiungere la loro destinazione. Questa è una preoccupazione ancora maggiore quando si utilizzano VPN, che indirizzano i tuoi dati attraverso server remoti. La buona notizia è che tutti i servizi VPN utilizzano una qualche forma di crittografia. La cattiva notizia è che non tutte le forme di crittografia sono uguali. In effetti, alcuni sono decisamente facili da decifrare, motivo per cui è importante sapere cosa può fare un provider prima di effettuare un acquisto.

  • Per impostazione predefinita, CyberGhost crittografa le connessioni utilizzando la crittografia AES a 256 bit con chiavi a 2048 bit. Ciò significa che ogni chiave ha più combinazioni possibili di quanti siano gli atomi nell’universo conosciuto: una tecnologia di crittografia molto solida, anzi. Le chiavi casuali vengono generate ogni volta che accedi, il che significa che i criminali e altre terze parti non possono perdere tempo nel tentativo di interrompere le tue connessioni. I protocolli ausiliari offerti sono L2TP / IPSec, ottimizzato per i dispositivi mobili; PPTP, che funziona quando OpenVPN no; IPSec, utile per alcune applicazioni commerciali.
  • ExpressVPN utilizza inoltre AES a 256 bit con chiavi a 256 bit. A prima vista, puoi supporre che il minor numero di bit significhi che sei meno sicuro. Tuttavia, la verità è che anche le chiavi a 256 bit realizzate con AES a 256 bit richiederebbero i migliori supercomputer del mondo per poter essere decifrate in un milione di anni. Per capire quanto sia vasto questo numero, considera che tutti i processori del mondo impiegherebbero oltre un secolo per decifrare una sola chiave come questa. In altre parole, ExpressVPN non è troppo “debole” perché usa chiavi di crittografia meno complesse.

In effetti, ExpressVPN ha un vantaggio rispetto a CyberGhost. Il servizio offre tutti gli stessi protocolli, ma aggiunge anche IKEv2 e SSTP. IKEv2 è ottimizzato per dispositivi iOS come iPad e iPhone. SSTP è una tecnologia usata raramente ma molto importante che bypassa i filtri di censura più tenaci, come il Great Firewall della Cina , e potrebbe essere leggermente più attraente per gli utenti Windows poiché è di proprietà di Microsoft . Tutto sommato, però, c’è un chiaro vincitore in questo round, ed è ExpressVPN.

Conclusione: ExpressVPN vince questo round.

Installazione software

I servizi VPN di qualità vengono forniti con app che semplificano l’installazione iniziale. Idealmente, si desidera eseguire il minor numero di passaggi possibile e iniziare a utilizzare il servizio desiderato rapidamente. Questo è un vantaggio per utenti esperti e una necessità assoluta per principianti e intermedi, il che la rende piuttosto importante. Ecco come si rivelano i nostri 2 servizi.

L’installazione di ExpressVPN è semplice. Non è necessario perlustrare il sito Web per i link di download; invece, la loro pagina web rileva il dispositivo che stai utilizzando e ti mostra un comodo pulsante Download. Se vuoi installare il software su un altro software, ad esempio un router, è altrettanto facile usando il pulsante “Installa su più dispositivi”. Inoltre, non è necessario effettuare il login dopo aver scaricato il file necessario e averlo installato. Invece, devi solo usare il tuo codice di attivazione univoco, presentato nella pagina di download, e incollarlo nel client. In parole povere, ExpressVPN è molto semplice e conveniente da installare.

Anche CyberGhost è abbastanza facile da installare. Devi semplicemente creare un account e seguire le istruzioni sullo schermo. Dopo aver scelto un nome utente e una password, ti verrà assegnato un numero PUK univoco da inserire nell’app una volta caricata. Quindi, puoi scegliere il dispositivo specifico che utilizzerai e seguire le istruzioni sullo schermo per scaricare CyberGhost e iniziare a eseguirlo. Questo è un processo molto semplice, ma è un po ‘più difficile rispetto a ExpressVPN perché devi ricordare il tuo PUK o scriverlo, oltre a scegliere tu stesso il tipo di dispositivo.

Tutto sommato, questo è un round quasi pari – ma ExpressVPN è, ancora una volta, vittorioso.

Conclusione: ExpressVPN vince.

Utilizzo del software

Sia ExpressVPN che CyberGhost sono dotati di una suite di applicazioni. Le 2 principali di ExpressVPN sono le versioni Windows e macOS. Entrambe sono intuitive e facili da usare, ti mostrano il tuo server attuale, acceso / spento, scegli posizione e pulsanti del menu. Se non vuoi scegliere le tue posizioni, c’è una funzione di Posizione intelligente che seleziona quella più vicina e un elenco di nodi usati di recente che semplifica la riapertura delle connessioni precedenti. La casella di ricerca semplifica anche la ricerca di posizioni.

Le principali versioni di app ausiliarie sono per Android e iOS. In entrambi i casi, accedere al tuo account dopo aver installato l’app è semplice; puoi semplicemente visitare il sito Web ExpressVPN, accedere a Configurazione> Dispositivo ed eseguire la scansione del codice QR. Voila: ora sei connesso al tuo ExpressVPN. Una volta all’interno del tuo account, ti vengono fornite la maggior parte delle stesse impostazioni che avrai con le versioni desktop. Puoi comunque scegliere manualmente i server o lasciare che l’app gestisca questo passaggio automaticamente. Puoi ancora scegliere i tuoi standard di crittografia, anche se sei limitato a TCP e UDP di OpenVPN. Puoi passare da un server all’altro mentre esegui una connessione, consentendo all’app di disconnettersi e riconnettersi automaticamente.

Le app di CyberGhost sono, per certi versi, anche migliori. Le versioni di Windows e Mac OS hanno una piccola finestra pop-up con il logo del servizio, un pulsante di accensione / spegnimento e un’impostazione di “posizione migliore” che seleziona automaticamente i server per te. C’è un pulsante a forma di ingranaggio che ti porta alle impostazioni e un sottomenu di selezione del server che è facile da trovare nell’angolo in basso a sinistra. Il caricamento delle app può richiedere un secondo o due, ma sono belle e funzionano velocemente. Il server a cui sei connesso è presentato all’interno di una bella finestra al centro del pop-up. Un vantaggio importante è che puoi utilizzare uno dei 6 profili di configurazione senza dover impostare molto (se non pochissime cose) manualmente.

Le versioni delle app mobili sono, sorprendentemente, praticamente simili a quelle desktop. Ci sono meno impostazioni perché devono adattarsi a uno schermo più piccolo – e come con ExpressVPN, c’è meno scelta in termini di crittografia. Nonostante ciò, puoi goderti la maggior parte delle stesse funzionalità e server.

Tutto sommato, le app dei due servizi sono molto simili, al punto da essere praticamente identiche in termini di qualità e convenienza complessive. Ognuna ha alcune caratteristiche uniche, come i profili di configurazione di CyberGhost e il test di velocità di ExpressVPN. Questo round, ancora una volta, è un pareggio.

Conclusione: pareggio tra CyberGhost ed ExpressVPN.

Siti Web geo-limitati e Netflix

La possibilità di sbloccare siti Web e servizi con restrizioni è la chiave per qualsiasi VPN, dato che è la ragione principale per cui gli utenti si iscrivono a questi servizi in primo luogo. Le ragioni vanno dal voler superare la censura dalla possibilità di guardare le librerie di contenuti non-locali, in particolare le versioni americane di Netflix e Hulu. Sfortunatamente, alcuni siti Web, in particolare quelli di streaming, sono consapevoli del fatto che gli utenti cercano di aggirare le loro misure di geoblocking . Spesso bloccano gli IP noti per appartenere a servizi VPN, quindi è importante sapere se il tuo provider può aiutarti a superare questi blocchi o meno. L’ultima cosa che vuoi vedere dopo aver pagato per diversi anni di abbonamento è un messaggio come questo:

Oops qualcosa è andato storto…. Errore di streaming

Nei nostri test, ExpressVPN ha aggirato la maggior parte dei filtri di censura, incluso quello cinese. Possono essere necessari diversi tentativi per sbloccare il sito Web di cui hai bisogno, ma questo è l’unico inconveniente. Anche Facebook , WhatsApp e altri servizi funzionano in modo affidabile, anche se possono essere necessari un paio di tentativi per trovare un server che consenta di effettuare videochiamate HD senza intoppi. Tutto sommato, ExpressVPN non è perfetto – nessuna VPN lo è – ma ha sicuramente una comprovata capacità di sbloccare la maggior parte dei siti Web. Con Netflix, abbiamo scoperto che alcune connessioni erano più problematiche. Ad esempio, l’utilizzo di un server nel Regno Unito ci ha portato alla versione francese di Netflix, ma questa è un’eccezione rara piuttosto che la regola. Il più delle volte, trovare un server abilitato per Netflix è questione di pochi secondi.

Ci aspettavamo che CyberGhost fosse un servizio migliore, dato che 2 delle sue impostazioni sono “sblocca streaming” e “sblocca siti Web comuni”. Quando si utilizza lo “sblocco streaming”, abbiamo scoperto che era un po’ più facile trovare un server che funzionasse velocemente con Netflix. Occasionalmente, devi disconnetterti e riconnetterti, ma è qualcosa con cui tutte le VPN fanno i conti, dal momento che Netflix tende a bloccare rapidamente gli IP. In termini di sblocco di siti Web, le cose erano un po ‘più complicate. Tutti i siti Web popolari – Facebook, WhatsApp , Wikipedia – si sono sbloccati rapidamente e facilmente. Tuttavia, i siti Web meno popolari, tra cui sale da poker online, servizi di streaming meno noti e siti di notizie stranieri erano talvolta irraggiungibili, richiedendo una configurazione manuale.

Nel complesso, abbiamo pensato che CyberGhost avesse un vantaggio limitato qui. Entrambi i servizi ci hanno aiutato ad accedere liberamente al Web, ma CyberGhost rende molto facile trovare i server necessari per sbloccare i contenuti indipendentemente dal livello di esperienza.

Conclusione: CyberGhost vince questo round.

Giurisdizioni e Sedi legali

Come ultimo punto della nostra recensione, parliamo delle giurisdizioni in cui ogni società ha sede. Questo è un punto importante da considerare, perché i provider di VPN di alcuni paesi – ad esempio il Regno Unito e gli Stati Uniti – consegnano i dati personali degli utenti rapidamente e facilmente alle autorità che ne fanno richiesta. Fortunatamente, né CyberGhost né ExpressVPN hanno sede in paesi del genere ed ecco cosa significa per te:

ExpressVPN ha sede nelle Isole Vergini britanniche, ma non lasciarti ingannare dal nome: le BVI sono legalmente separate dal Regno Unito. Ciò significa che le autorità e le aziende locali non devono automaticamente cooperare con le agenzie di intelligence britanniche e gli impiegati del governo. Inoltre, significa che le isole sono esenti dagli accordi di sorveglianza di Five, Nine e Fourteen Eyes tra i principali governi mondiali. Ciò significa che ExpressVPN è sicuro da usare praticamente per tutti.

La storia di CyberGhost è diversa. Ha sede in Romania – un paese dell’UE – ma ecco il bello. A differenza della maggior parte dei paesi dell’UE, la Romania è molto liberale in termini di privacy dei dati e sicurezza di Internet. In passato il paese ha combattuto la censura online e il controllo dei dati nell’UE e non ha praticamente mai fatto pressioni sulle aziende affinché rinunciassero alle informazioni degli utenti. In altre parole, CyberGhost ha sede nell’UE, ma i tuoi dati sono più che al sicuro. Inoltre, anche la Romania non fa parte dei patti Five, Nine e Fourteen Eyes, offrendoti un ulteriore livello di protezione.

Conclusione: pareggio tra ExpressVPN e CyberGhost.

Conclusione

ExpressVPN vince per velocità, crittografia e facilità di installazione. CyberGhost primeggia nello sblocco di siti Web e servizi di streaming. Le altre categorie – software, reti di server, facilità d’uso – sono tutte un netto pareggio tra questi due players.

Questo significa che ExpressVPN è il servizio migliore? Non necessariamente. È più veloce, nel complesso, ma solo un po’. Ciò può fare la differenza per streamer live e giocatori occasionali, ma non per la maggior parte delle altre categorie di utenti. Inoltre, il vantaggio della crittografia si presenta sotto forma di connessioni SSTP che sono utili per le persone che vivono in Cina e in altri paesi con censura e governi curiosi  – ma non è importante. Il servizio può superare CyberGhost in alcuni ambiti, ma se è complessivamente migliore o meno dipende dalle esigenze individuali.

Lo stesso vale per CyberGhost. In genere è meglio sbloccare siti Web, compresi servizi di streaming come Netflix,in totale sicurezza ma può essere un po’ meno veloci. Tuttavia, ricorda che le categorie in cui i servizi sono alla pari – come le reti di server e la facilità d’uso – possono facilmente sembrarti migliori su CyberGhost, considerando il maggior numero totale di nodi e app più intuitive per i principianti. In altre parole, come recita il vecchio detto motivazionale, “ognuno è un vincitore” in questa recensione.

Dopo aver letto questo articolo e / o provato i servizi, quale pensi sia meglio? Lascia un commento qui sotto e facci sapere; ci piace avere dei feedback dai nostri lettori!

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.