1. Home
  2. IT

Come impedire a Netflix di bloccare la tua VPN

All’inizio del 2016, Netflix ha annunciato con orgoglio che stava espandendo il suo servizio e che sarebbe stato presto disponibile in tutti i paesi del mondo, escludendo ovviamente Cina, Iran e Siria. Tuttavia però, a seconda dell’area geografica, questi servizi variano anche in modo significativo tutti (salvo il Giappone ) impallidiscono rispetto al Netflix di punta: quello americano.

Netflix però ha anche confermato i piani per costringere gli utenti a mantenere il proprio servizio nazionale bloccando l’uso delle VPN in tutte le versioni del proprio sito. E, negli ultimi due anni e mezzo, ha effettivamente implementato un divieto totale delle VPN. Questo sforzo però è riuscito ad interrompere l’accesso dalle VPN di svariati provider internazionali, ma non sono mancati provider che comunque hanno bucato la rete.

In questo articolo, spiegheremo esattamente come fa Netflix a bloccare l’accesso alle VPN. Evidenzieremo anche quelle VPN che funzionano ancora su Netflix, quindi esaminiamo alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi se tali provider dovessero mai presentare una interruzione del servizio. Continua a leggere per sapere come sbloccare Netflix da ogni paese da qualsiasi parte del mondo!

Come funziona il blocco delle VPN di Netflix?

Il geo-blocco funziona osservando l’indirizzo IP dell’utente per capire da dove si sta connettendo a Internet. Le VPN ti consentono di modificare il tuo indirizzo IP (noto come “spoofing”), facendo apparire a siti Web come Netflix che sei in un posto diverso da quello che realmente sei. Questo è di solito un modo efficace per aggirare i contenuti con restrizioni geografiche.

Tuttavia, Netflix ha i suoi metodi per scoprire le VPN utilizzate per accedere al servizio, tra cui:

Spionaggio della VPN

Quando ti connetti a un server proxy VPN, prendi l’indirizzo IP del provider, inoltre quest’ultimo ti mostrerà anche qual è il tuo indirizzo IP di riferimento. Sfortunatamente, Netflix può iscriversi agli abbonamenti VPN proprio per ottenere queste informazioni. Da lì, possono documentare l’IP di ciascun server, quindi aggiungerli alla loro “black list” e non permettermi di utilizzarlo più.

Individuazione degli indirizzi IP condivisi

Normalmente, quando un utente Netflix si connette al proprio server, sarà l’unico cliente che utilizza quell’indirizzo IP. In alcune circostanze, ad esempio se una famiglia sta guardando programmi diversi, potrebbero esserci due o tre connessioni che condividono l’indirizzo IP esterno del router. Tuttavia, un numero elevato di utenti che si connettono da un singolo indirizzo IP è insolito e, quando ciò accade, è probabile che Netflix capirà che qualcosa non va. Una volta che Netflix comprende che quell’indirizzo IP condiviso appartiene ad una VPN, lo bloccherà facilmente.

Database GeoIP

Oltre ai metodi indicati sopra, Netflix utilizza i database GeoIP per sradicare il traffico VPN. Questi database sono compilati da società che cercano di catalogare metadati su singoli indirizzi IP. Questo può includere dettagli come la posizione di un indirizzo IP, lo stato residenziale o commerciale o qualsiasi affiliazione nota a servizi proxy o VPN. Per il giusto prezzo, Netflix può acquistare questi set di dati da aggiungere alla propria lista nera IP. E diciamoci la verità, queste informazioni costano, ma a Netflix non manca il budget!

Come fa una VPN a sbloccare Netflix? 

Se Netflix ha un metodo per bloccare gli indirizzi IP, com’è possibile che alcune VPN possono ancora sbloccare il servizio? Dal 2016, quando Netflix ha annunciato per la prima volta di bloccare il traffico proxy, l’industria VPN e i giganti dello streaming hanno deciso di aprire una vera e propria guerra con Netflix.

Per i fornitori di VPN, consentire ai loro clienti di accedere a Netflix è un grande affare, e lo hanno reso una loro priorità rimanere un passo avanti ai team Netflix che cercano di bloccarli. Ciò non significa che esista una soluzione che funzioni al 100%, ma solo che ci sono fornitori pronti a combattere per ottenere questo successo.

Questi fornitori impiegano tecniche diverse per raggiungere questo obiettivo. Alcune VPN offrono indirizzi IP dedicati, che superano i “radar della ricerca di IP condivisi” di Netflix. Altri semplicemente scartano i vecchi indirizzi IP una volta inseriti nella lista nera e passano ad una nuova gamma di opzioni per i loro utenti. Un altro metodo prevede ancora la crittografia dei metadati della connessione.

In ogni caso, alla maggior parte dei fornitori di VPN non importa come sbloccare Netflix, l’importante è farlo per poter dire di essere i migliori in quell’ambito. Inutile girarci intorno, oggi sbloccare Netflix è un business milionario.

I migliori provider per battere il Ban di Netflix

Nella scelta della migliore VPN da utilizzare con Netflix, è necessario trovare un provider in grado di soddisfare i seguenti criteri:

  • Un provider VPN affidabile in grado di sbloccare i contenuti limitati a livello regionale.
  • Velocità di connessione elevate adatte allo streaming di contenuti video online
  • Disponibilità per gli utenti in qualsiasi parte del mondo.
  • Una vasta gamma di server con sedi negli Stati Uniti.
  • Garanzie per consentire l’accesso degli utenti a Netflix USA nonostante il blocco VPN.
  • Ovviamente è anche meglio se è anche in grado di lavorare con l’app Netflix su dispositivi mobili Android e iOS.

Utilizzando questi criteri, abbiamo analizzato e testato tutte le principali VPN sul mercato per identificare quale sia quella migliore per accedere a Netflix USA. Attualmente abbiamo concluso che ci sono quattro VPN che meritano la nostra attenzione:

1. ExpressVPN

ExpressVPN non è solo la migliore VPN per sbloccare Netflix, ma è la migliore VPN sul mercato. Offre connessioni fulminee su tutta la rete di server (con oltre 2000 nodi in 94 paesi in tutto il mondo). ExpressVPN può essere la scelta migliore per gli utenti che desiderano trasmettere contenuti HD online.

Inoltre, ExpressVPN riesce a tenere il passo con il divieto VPN di Netflix grazie alle sue avanzate tecnologie. I server di lavoro cambieranno di volta in volta, ma se non riesci a trovarne uno che si connetterà a dovere, contatta il loro servizio chat h24 che ti guideranno per raggiungere il tuo scopo. Ricorda che nessun fornitore offre una soluzione infallibile, ma ExpressVPN si avvicina di molto.

Completano il pacchetto la crittografia AES a 256 bit, una generosa politica di zero logging, larghezza di banda illimitata, nessuna restrizione sul tipo di traffico e un test di velocità integrato per garantire sempre la connessione più veloce. ExpressVPN offre un software dedicato su praticamente tutti i dispositivi, inclusi Windows, Mac OS, Android e iOS.

Leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN qui.

ExpressVPN è la nostra prima scelta per sbloccare Netflix. Iscriviti per un anno con ExpressVPN a $6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una garanzia di rimborso di 30 giorni.

2. NordVPN

NordVPN è il leader del settore in termini di fornitura di opzioni server a cui connettersi. Ciò è particolarmente rilevante nella conversazione relativa allo sblocco di Netflix, dal momento che tutti gli indirizzi IP specifici del server vengono alla fine inseriti nella blacklist e devono essere rimossi. Con oltre 4900 server in 62 paesi, le possibilità di trovare un server sbloccato sono le più alte che possono essere. Anche in questo elenco di server sono inclusi nodi appositamente ottimizzati per scopi quali anti-DDoS, P2P, onion over VPN e persino la protezione di un indirizzo IP dedicato.

Le prestazioni di questa rete di server sono altrettanto impressionanti, registrando benchmark di connessione per competere con altri contendenti di alto livello. La tua attività è protetta dalla crittografia AES a 256 bit e la tua privacy è garantita da una delle migliori politiche di non registrazione del settore. Con app dedicate disponibili per tutte le principali piattaforme (tra cui iOS, Android, Windows e Mac OS), potrai eseguire lo streaming di contenuti Netflix internazionali comodamente dal tuo dispositivo preferito.

Leggi la nostra recensione completa su NordVPN qui.

SCONTO ESCLUSIVO: ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3. CyberGhost

Se sei nuovo del mondo VPN e un po’ diffidente nell’usarla, CyberGhost è un’ottima scelta. Questo provider ha l’interfaccia software più facile da usare sul mercato. Per accedere ai contenuti internazionali di Netflix, avvia semplicemente la VPN, seleziona “Sblocca lo streaming” e lascia che CyberGhost si occupi della configurazione e della connessione. Questa opzione funziona per sbloccare BBC, Eurosport, ESPN, Comedy Central e molti altri servizi popolari.

Con la crittografia AES a 256 bit supportata da una politica di zero-logging, CyberGhost offre protezioni per la privacy a livello industriale. Le connessioni sono veloci e stabili attraverso la loro rete di più di 2800 server, che è distribuita in 60 paesi. Come qualsiasi VPN, CyberGhost non può garantire che qualsiasi server funzionerà con Netflix in qualsiasi momento, ma ti incoraggiano a contattare il loro help desk in caso di problemi. Questo fornitore è chiaramente dedicato a rimanere un passo avanti rispetto agli sforzi di blocco della VPN, occupando un segmento prezioso sul mercato.

Leggi la nostra recensione completa su CyberGhost qui.

4- PrivateVPN

PrivateVPN ha scommesso sulla sua capacità di aggirare il divieto VPN di Netflix. Come tale, questo fornitore ha visto un’ondata di nuovi abbonamenti negli ultimi mesi. Dotato di un sistema di indirizzi IP dedicato dinamico, ogni utente è in grado di connettersi a Netflix con un indirizzo IP univoco, “volando” al di sopra del blocco delle VPN di Netflix.

La rete di server di PrivateVPN potrebbe non essere molto grade, anzi tutt’altro (100 server in 56 paesi), ma il loro intelligente sistema di commutazione IP fa, di fatto, moltiplicare esponenzialmente il numero di server virtualmente. Le connessioni sono veloci e stabili e forniscono un’esperienza di streaming senza lag, anche in HD. I tuoi dati così sono bloccati dalla crittografia AES a 256 bit, mentre la tua identità è nascosta dietro una forte politica di zero logging.

Ulteriori informazioni sulle funzionalità di PrivateVPN sono nella nostra recensione di PrivateVPN completa.

Ottieni 5 mesi extra GRATIS sul piano annuale con PrivateVPN – solo $2,54 al mese. Se non sei completamente soddisfatto del servizio hai 30 giorni pee chiedere il rimborso.

Come utilizzare una VPN per sbloccare Netflix USA 

Nonostante le complessità implicate nel divieto VPN di Netflix, è sorprendentemente semplice bypassarlo con il giusto fornitore. Utilizzando uno dei provider consigliati sopra, puoi seguire questi passaggi per sbloccare Netflix USA, Giappone o qualsiasi altro paese:

  1. Iscriviti a una VPN.
  2. Scarica la loro app sul dispositivo scelto.
  3. Accedi alla tua VPN e connettiti a un server situato negli Stati Uniti.
  4. Visita il sito Web di Netflix USA o apri l’app Netflix, effettua l’accesso e avvia i programmi di streaming normalmente.

Sì, è davvero così facile!

Risoluzione dei problemi relativi alla connessione della VPN a Netflix

Tutte le nostre VPN consigliate sono in grado di sbloccare praticamente tutti i servizi Netflix internazionali a cui potresti voler accedere. Tuttavia, ciascun fornitore ammetterà prontamente che i loro metodi non sono sempre infallibili. Come notato in precedenza, i provider Netflix e VPN sono impegnati in un gioco high-tech del gatto e topo. E ci sono momenti in cui i team di Netflix hanno il sopravvento.

Ciò significa che è possibile che uno di questi provider VPN possa avere orari in cui Netflix diventa non disponibile. Solitamente, avranno un piano “B” per risolvere questo problema, e la pazienza viene solitamente ricompensata con un servizio pienamente funzionante in non più di un paio di giorni. Ma se non sei una persona particolarmente paziente o il problema non si risolve da solo, ci sono alcune cose che puoi fare per provare a sbloccare autonomamente Netflix:

Cambia server

Se noti che la tua VPN smette improvvisamente di essere in grado di sbloccare Netflix, la prima cosa da fare è provare con un altro server. La causa probabile è che Netflix ha identificato l’indirizzo IP che stavi utilizzando come appartenente a una VPN e quindi lo ha bloccato.

Molti provider hanno un numero di server utilizzabili per Netflix o lo streaming online. Prova prima questi. Se non funzionano, prova qualsiasi altro server che si trova nel paese da te scelto. Se ancora non riesci a trovare un server funzionante, contatta il team di supporto del provider VPN per un consiglio.

Cancella i tuoi cookie

 È possibile che Netflix non funzioni perché alcuni dei cookie sul tuo browser indicano dove ti trovi effettivamente. Cancellando i cookie del browser, rimuovi questa possibilità e, in alcuni casi, Netflix inizierà a funzionare di nuovo.

Aggiorna i dati relativi alla posizione geografica nel tuo browser

Un’altra possibile causa è che il browser perde la geo-localizzazione su Netflix. Se il tuo browser sta comunicando ai tuoi server che ti trovi in ​​un unico posto e il tuo indirizzo IP ti suggerisce di essere da qualche altra parte, Netflix farà “due più due” e ti impedirà di accedere al loro servizio.

Concedere ai browser l’accesso alla geo-localizzazione è facoltativo, quindi per evitare che ciò accada, ricordarti di rifiutare l’autorizzazione quando richiesto dal browser. Se hai già dato il permesso, è possibile revocarlo nel menu delle impostazioni del browser. Fai questo e Netflix potrebbe ricominciare a funzionare.

Risolvi le perdite DNS

Una perdita DNS è un difetto di sicurezza che tradisce la connessione crittografata con il tuo ISP, consentendo a Netflix di individuare la tua vera posizione IP. Praticamente qualsiasi browser può essere soggetto a questo difetto, ma i provider VPN di alto livello includono metodi di protezione DNS. Questi eliminano le perdite DNS, ripristinando un accesso sicuro a Internet.

Puoi anche configurare le impostazioni DNS del tuo router per far funzionare nuovamente Netflix.

Correzione di perdite WebRTC

Una perdita WebRTC è un problema in Web Real-Time Communication (WebRTC), che viene utilizzato per aiutare i diversi browser a parlare tra loro. Per utilizzare WebRTC, i browser devono conoscere il tuo vero indirizzo IP e per questo è sfruttato da aziende come Netflix per identificare la tua posizione reale.

In genere è possibile bloccare WebRTC nel browser senza influire sulle prestazioni di Internet. In Safari, questo può essere fatto dalle impostazioni. Per Chrome, dovrai scaricare un plug-in chiamato Easy WebRTC Block.

Utilizzare un indirizzo IP dedicato

 Avere un indirizzo IP dedicato vuol dire che la tua VPN ti fornisce un IP solo tuo. Non sarà condiviso da nessun altro utente, e quindi Netflix non vedrà più indirizzi IP nello stesso momento. Apparirà come un normale indirizzo IP. Non tutti i provider VPN offrono questa funzionalità, ma solo quelli che forniscono l’accesso ai siti di streaming come Netflix.

Crea il tuo server VPN

Questa opzione non è tutti, ma se sei esperto, puoi scegliere di costruire il tuo server OpenVPN. È molto più complicato di registrarsi con un provider VPN. Ma se sei sicuro delle tue capacità, questo tipo VPN avrà anche l’aspetto di un indirizzo IP standard e, pertanto, dovrebbe riuscire ad aggirare senza problemi il blocco di Netflix.

Conclusione

Netflix sta lavorando sodo per cercare di bloccare le VPN. Ma, come abbiamo spiegato, si tratta del classico gioco del gatto e topo, che molte VPN stanno anche vincendo.

Tutte le VPN raccomandate in questo articolo possono sbloccare Netflix. Se continui a riscontrare problemi però, ciascuna delle nostre VPN consigliate offre un ottimo team di assistenza clienti che dovrebbe essere in grado di aiutarti. Ma abbiamo anche compilato una guida alla risoluzione dei problemi per aiutarti ad affrontare alcuni dei problemi più comuni.

Hai usato una VPN per sbloccare Netflix? Hai riscontrato problemi durante l’accesso a Netflix con una VPN? Ci sono suggerimenti che non ti abbiamo dato? Diccelo nei commenti qui sotto!

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment