1. Home
  2. IT

Netflix Blocco delle VPN: come funziona e come bypassarlo

Quasi 100 milioni di persone da tutto il mondo usano Netflix per guardare programmi TV e film. Tuttavia, potresti aver sentito che Netflix offre contenuti diversi in paesi diversi. Anche se tutti gli utenti passano attraverso lo stesso sito web, netflix.com, il contenuto a cui hanno accesso varia a seconda della loro posizione. Avrai notato questo se hai viaggiato all’estero e hai provato a guardare qualcosa su Netflix: potresti non essere stato in grado di caricare il video che desideravi perché non era disponibile nella regione in cui ti trovavi. In posti come Germania, Spagna, e Hong Kong, gli utenti di Netflix non possono vedere i programmi Netflix originali come House of Cards.

Molti utenti di Netflix utilizzavano una VPN per accedere ai contenuti di Netflix da altri paesi. Se vivevi in Germania ma volevi vedere uno spettacolo disponibile solo negli Stati Uniti, dovevi solo far partire il tuo software VPN, collegarti a un server degli Stati Uniti, quindi andare su netflix.com e guardare senza problemi. Recentemente però questo metodo ha smesso di funzionare per molti utenti.

Oggi spiegheremo come Netflix blocca le VPN e come bypassare questo blocco VPN.

ULTIMO AGGIORNAMENTO: funzionante al 7 novembre 2018

 Il problema di usare Netflix con una VPN

Potresti aver sentito che l’anno scorso, Netflix ha represso l’uso delle VPN; ha deciso di bloccare i tentativi di bypass dei blocco-contenuti nelle varie  regioni che stavano utilizzando i servizi VPN, rendendo più difficile l’accesso ai contenuti di Netflix da altri paesi. È probabile che Netflix sia stato indotto a compiere tale azione da parte dei detentori del copyright cinematografico, in particolare, poiché i costosissimi diritti di streaming per i grandi film sono venduti separatamente in paesi diversi. Quando i clienti utilizzano una VPN per guardare un film che non ha la licenza nel loro paese, i detentori del copyright non ricevono il pagamento per la loro visualizzazione. Quindi c’è stata una pressione su Netflix per impedire agli utenti di aggirare i blocchi regionali.

Va anche considerato che Netflix sia diventato un creatore di contenuti, oltre ad essere un distributore di contenuti, ora che i suoi programmi come House of Cards e Orange is the New Black hanno tanto successo. Alcuni anni fa, Netflix ha assunto un atteggiamento più tollerante nei confronti della privacy e della legge sul copyright, ma con l’aumento di importanza dei propri contenuti, sta diventando più severo rispetto a potenziali problemi di pirateria.

Alla fine, Netflix ha dichiarato di voler fornire un accesso globale ai contenuti, in modo da poter lasciar guardare tutti i contenuti ovunque nel mondo. Ma raggiungere questo obiettivo necessiterà un lungo processo di negoziazione con i detentori del copyright, quindi è improbabile che vedremo Netflix in in versione “globale” a breve. Per ora, è altamente probabile che i contenuti di Netflix rimangano bloccati per regione per il prossimo futuro.

Cos’è il rilevamento VPN?

Quando gli utenti Netflix dispongono di una VPN abilitata e visitano il sito Netflix, possono consultare il contenuto normalmente, utilizzando la posizione VPN. Ad esempio, se ti connetti a un server VPN nel Regno Unito e vai su netflix.com, vedrai la versione inglese del sito e tutto sembra funzionare. Ma quando selezioni un video da riprodurre, potresti ricevere un errore del proxy che dice “Whoops, qualcosa è andato storto … Errore Stream”. Appena sotto compare un avviso: Netflix ha rilevato che stai usando un unblocker o un proxy e non sarai in grado di riprodurre il video. Se vedi questo avviso, significa che Netflix ha bloccato la tua VPN e non sarai in grado di guardare i tuoi contenuti.

Questo problema è causato dal sofisticato rilevamento VPN utilizzato da Netflix. Inizialmente, la VPN funziona dato che il sito Web di Netflix vede un indirizzo IP nel Regno Unito, e quindi serve la versione inglese del sito (legge il codice del paese dell’indirizzo IP in entrata e serve la versione pertinente del sito). Tuttavia, il server Netflix che ospita il contenuto video effettivo utilizza metodi di rilevamento molto più rigidi del sito Web in se, per determinare se viene utilizzata una VPN. Questo ti impedisce di guardare il video, anche se puoi comunque navigare nel sito.

Indirizzi IP condivisi

Il primo problema che riscontra il rilevamento VPN sono gli indirizzi IP condivisi. Molti provider VPN utilizzeranno indirizzi IP condivisi, quindi potresti trovarti sullo stesso indirizzo IP di dozzine o anche centinaia di altri utenti. Questo è vantaggioso per l’anonimato, ma è facile per Netflix vedere quali indirizzi IP stanno accedendo a enormi quantità di dati, suggerendo che si tratta di un IP condiviso VPN e che vanno bloccati. Una soluzione a questo è utilizzare un singolo indirizzo IP, che alcuni provider VPN offrono, ma, facendo ciò, si perde il vantaggio dell’anonimato offerto da un IP condiviso.

Un altro problema è che i provider VPN in genere acquistano l’indirizzo IP in grandi blocchi, quindi avranno un sacco di server con indirizzi IP simili. Una volta che Netflix ha scoperto che un determinato indirizzo IP è utilizzato da una VPN, a volte può bloccare un intero intervallo di indirizzi IP. Ciò significa che gli utenti che non utilizzano nemmeno le VPN possono essere interessati da questo problema, poiché il loro indirizzo IP si avvicina a un intervallo di indirizzi IP VPN.

Le regole che Netflix utilizza per rilevare le VPN non sono completamente chiare e il loro sistema di rilevamento VPN continua a evolversi nel tempo. Questo ha creato una situazione in cui molte, se non la maggior parte delle VPN, non funzioneranno più con Netflix. Anche se sei un cliente Netflix che vuole solo accedere ai contenuti dal tuo paese, non sarai comunque in grado di utilizzare il servizio senza disattivare la VPN e sacrificare la tua privacy.

L’app Netflix contro il guardare Netflix in un browser

Una complicazione separata con la visione di Netflix con una VPN sono i due diversi modi in cui si accede al servizio Netflix. Oltre a vietare gli indirizzi IP, Netflix rileva anche le VPN controllando se la posizione del tuo indirizzo IP e il tuo server DNS corrispondono. Se si utilizza il browser Web per guardare Netflix e si dispone di una VPN installata, il provider VPN sarà in grado di indirizzare il traffico tramite un server DNS che fornisce lui stesso. In questo modo, il traffico e il server DNS corrispondono e non si attiva l’errore del proxy.

Tuttavia, quando usi Netflix in un’app per il tuo dispositivo Android o iOS, questo non sempre funziona. Le app possono ignorare le impostazioni DNS sul dispositivo e forzare il dispositivo a utilizzare il server di “ISP name” predefinito. Ciò significa che quando il servizio VPN è attivato, la posizione del traffico che passa attraverso il server non corrisponde al server DNS e pertanto l’app può rilevare l’utilizzo della VPN. In questo caso, si attiverà l’errore del proxy.

Molti provider VPN non sono ancora stati in grado di risolvere questo problema per consentire agli utenti di guardare Netflix attraverso un’app. Tuttavia, le VPN che abbiamo selezionato di seguito hanno trovato un modo per aggirare questo problema per farlo funzionare.

Una strategia alternativa per gestire questo problema è installare il tuo software VPN direttamente sul tuo router piuttosto che sui tuoi singoli dispositivi. In questo modo, il traffico che viene inviato attraverso il router (ad esempio qualsiasi traffico proveniente dalla rete domestica) verrà automaticamente criptato. Una volta installato il software VPN sul router, sarà necessario configurare le impostazioni per inoltrare le query DNS ai server DNS forniti dalla VPN. Ora puoi guardare Netflix su qualsiasi dispositivo, anche attraverso un’app, senza attivare l’errore del proxy. Puoi trovare le istruzioni su come installare il software VPN sul tuo router e come configurare le tue impostazioni DNS sul sito web del tuo provider VPN.

VPN che funzionano con Netflix

Ecco la nostra lista delle migliori VPN Netflix:

1. ExpressVPN

Oltre ad avere server estremamente veloci, ideali per lo streaming di video, il provider VPN più affidabile per l’accesso a Netflix è ExpressVPN. Con la sua enorme rete di server in 145 città in 94 paesi, sarai facilmente in grado di spoofare la tua posizione per guardare Netflix da luoghi come Stati Uniti, Canada e Germania.

Potresti scoprire che non tutti i server funzionano con Netflix quando si utilizza ExpressVPN, poiché il rilevamento VPN di Netflix si evolve nel tempo. Se hai provato alcuni server e non ne hai trovato uno che funziona, puoi contattare il servizio clienti di ExpressVPN 24 ore su 24 e chiedere loro un consiglio su quale server connettere. Dovrebbero essere in grado di indicarti il ​​server di cui hai bisogno.

ExpressVPN supporta numerose piattaforme diverse, incluse le versioni nuove e meno recenti di Windows (ovvero Windows RT, Windows XP, Widows Vista e Windows 7, 8 e 10) e Mac OS, Linux e Android. La potente crittografia AES a 256 bit mantiene i tuoi dati al sicuro e la politica di no-logging garantisce la tua privacy.

MIGLIORE PER NETFLIX: iscriviti per un anno con ExpressVPN a $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una fantastica garanzia di rimborso di 30 giorni, nel caso non fossi completamente soddisfatto.

2. NordVPN

Un’altra opzione VPN per gli utenti Netflix è NordVPN. Questo servizio è perfetto per gli utenti più attenti alla privacy, grazie alla forte politica di crittografia e no-logging. È specializzato nell’aggirare i blocchi regionali, quindi dispone di una delle più grandi reti di server con oltre 1070 server in 60 paesi diversi.

NordVPN, infatti, ha server ottimizzati per Netflix che non richiedono una configurazione extra per funzionare. Questi sono particolari server numerati che sono stati creati appositamente per essere usati per guardare Netflix. Puoi vedere le istruzioni esatte per guardare Netflix sul sito NordVPN qui. Secondo le informazioni di NordVPN, i server stanno attualmente lavorando con Netflix negli Stati Uniti e in Francia, India, Paesi Bassi, Canada, Germania e Australia.

3. PrivateVPN

PrivateVPN è un’altra grande soluzione per sbloccare Netflix. Si impegna fortemente sulla privacy e sull’usabilità, il che significa che ti permetterà di accedere al contenuto in modo sicuro e protetto. PrivateVPN ha app per smartphone, computer e persino il firestick: è dotato di un’interfaccia molto leggera e abbastanza elegante, in modo che tutti possano usarlo indipendentemente dalla loro abilità con la tecnologia. Basta scegliere un server e connettersi.

Il servizio è dotato di una funzionalità unica che renderà estremamente semplice la visione di Netflix. Con ciò intendiamo i server confermati che funzionano con il servizio – basta sfogliare l’elenco dei server e vedrete alcune etichette strane quali “?Netflix?”, “?Hulu?”, “?BBC”? e molte altre; voilà non vai più alla cieca nel tentativo di trovare server che funzionano con Netflix. Ci vogliono secondi per connettersi e avviare lo streaming.

4. CyberGhost

Il Cyberghost è riuscito a reinventarsi con una nuova proprietà. Ha migliorato notevolmente le operazioni aggiungendo una valanga di nuovi server e posizioni, migliorando le velocità di una buona misura e migliorando la sicurezza di tutta la sua infrastruttura.

Il bello di pubblicizzare circa 3.000 server in tutto il mondo è che alcuni di questi sono specificamente pensati per lo streaming di Netflix: basta aprire l’app e selezionare il server preferito dal menu di streaming. Ciò significa che non dovrai contattare l’assistenza clienti per i server funzionanti o semplicemente provare a caso ogni volta che riscontri un problema. Inoltre, è disponibile una funzione di review che consente di “alzare il pollice” verso l’alto o verso il basso sull’indirizzo IP di un server che richiamera eventualmente l’ intervento del team di supporto se un server è stato bloccato.

Dal punto di vista della privacy, Cyberghost ha sede in Romania, un paese che non ha leggi sulla conservazione dei dati, il che significa che puoi trasmettere in streaming totalmente privato; nessun log e nessun utilizzo di dati trapelerà.

5. StrongVPN

Alcuni utenti si lamentano di StrongVPN affermando che non funziona con Netflix. I nostri test hanno rivelato che hanno server specifici negli Stati Uniti per sbloccare Netflix US – Miami e Atlanta hanno funzionato alla grande, ma se si riscontrano problemi basta inviare una e-mail al team di supporto e questi saranno d’aiuto con i server funzionanti. Gli unici svantaggi sono che non è possibile utilizzare il protocollo OpenVPN che è più sicuro di PPTP (Nota: SSTP ha funzionato anche al momento della scrittura) e che non è possibile sbloccare Netflix dall’app. Quindi, se non hai problemi con Netflix in un browser, StrongVPN è un’opzione “Strong”.

OFFERTA INTELLIGENTE: ottieni uno sconto del 41% su un abbonamento annuale, solo $ 5,83 al mese.

Come usare Netflix con una VPN

Una volta scelto un provider VPN e sottoscritto un piano, utilizzare la VPN con Netflix è semplice. Inizia scaricando e installando il software VPN dal provider scelto. Quando si esegue il software per la prima volta, viene visualizzato un elenco di server in diversi paesi a cui è possibile connettersi. Trovane uno nel paese di cui desideri guardare Netflix e connettiti ad esso.

Puoi verificare se la VPN funziona funzionando su https://whatismyipaddress.com/. Questo sito ti dirà il tuo attuale indirizzo IP e mostrerà la posizione di quell’indirizzo su una mappa. Assicurati che l’indirizzo IP corrisponda alla posizione da cui desideri accedere a Netflix.

Ora puoi aprire il browser e andare su http://www.netflix.com/. Dovresti vedere la versione del sito che corrisponde alla posizione del tuo server VPN. Quindi, se scegli un server nel Regno Unito, dovresti vedere la versione inglese di Netflix. Accedi e puoi utilizzare il sito come al solito, ma ora puoi vedere tutti i contenuti del Regno Unito invece dei contenuti soliti del tuo Paese.

Puoi utilizzare questo metodo per accedere a Netflix da tutto il mondo. Alcune delle versioni più popolari di Netflix sono quelle negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, in quanto hanno molti contenuti che mancano ad altri paesi come Austria, Germania, Svizzera, Spagna, Hong Kong e Turchia.

Conclusione

Netflix ha intrapreso una missione per cui aggirare i blocchi regionali sui contenuti sia sempre più difficile, specialmente negli ultimi due anni ed è riuscito a bloccare molti utenti con VPN. Anche se è comprensibile che abbiano bisogno di applicare rigide norme sul blocco regionale dai titolari del copyright che forniscono i loro contenuti a Netflix, è altamente controverso che stanno anche bloccando l’accesso a quei clienti che vogliono utilizzare una VPN per proteggere la loro privacy. Alla fine Netflix mira a rendere disponibili tutti i suoi contenuti a livello globale, ma per ora siamo arenati al blocco regionale.

Tuttavia, se si desidera accedere ai contenuti di Netflix da altri paesi, ciò è ancora possibile. Puoi utilizzare uno dei due provider VPN che abbiamo consigliato qui – ExpressVPN e NordVPN – per evitare i blocchi regionali Netflix. Il rilevamento VPN Netflix continuerà a divenire sempre più sofisticato, quindi potresti dover chiedere istruzioni per trovare i server specifici a cui è possibile connettersi per accedere a Netflix, ma per come stanno le cose queste due sono le opzioni più affidabili per le VPN di accedere a Netflix.

Hai provato ad aggirare i blocchi regionali Netflix? Usi una delle due VPN che ti abbiamo consigliato, o ce n’è un’altra che preferisci? Facci sapere i tuoi suggerimenti nei commenti qui sotto!

Leave a comment