1. Home
  2. IT

Ottenere un indirizzo IP degli Stai Uniti in qualsiasi Paese

La diffusione di Internet ha reso disponibili molti più contenuti audio visivi ad un numero più ampio di persone da un giorno all’altro. Infatti ormai non devi essere più in Giappone per guardare le battaglie di sumo o in Pakistan per guardare il cricket, e non devi nemmeno vivere negli Stati Uniti per guardare film, programmi TV ed eventi sportivi realizzati solo negli Stati Uniti.

Nonostante oggi quindi sia possibile accedere a tanti tipi di contenuti media da tutto il mondo, spesso le leggi ostacolano la visione di programmi particolari. Fortunatamente ci sono diversi modi per aggirare questa limitazione, il metodo più comune è quello di cambiare l’indirizzo IP del tuo computer in uno situato negli Stati Uniti. Questa semplice procedura è tutto ciò che serve per ingannare “il blocco” dei contenuti e far credere al server che ti sei trasferito in un altro Paese dove invece la visione di quel programma è permesso.

Cos’è un indirizzo IP?

Un indirizzo di Protocollo Internet, o semplicemente un indirizzo IP, è una serie identificativa di numeri dati a ciascun computer (o altro apparecchio) che si connette ad una rete. Infatti l’indirizzo IP viene assegnato anche ad altri dispostivi quando si connettono alla rete, inclusi smartphone, tablet, console di gioco, fotocamere, stampanti e così via. Ogni indirizzo IP è univoco per quel particolare dispositivo e consente di identificarlo per il routing del traffico, la connessione in rete ed altre attività legate al web.

Oggigiorno gli indirizzi IP sono disponibili in due forme base. Una la classica riga di numeri separati da punti, che la maggior parte delle persone conoscerà. L’altra è una versione più nuova e più complessa creata per consentire a più dispositivi di connettersi a Internet. Indipendentemente dalla versione che vedi, entrambi sono utilizzati per identificare i dispositivi su una rete.

Due tipi di indirizzi IP con essenzialmente la stessa funzione:

    • 123.45.678.9 (IPv4)
    • 2001: db8: 0: 1234: 0: 5678: 1 (IPv6)

A cosa servono gli indirizzi IP?

Lo scopo principale degli indirizzi IP è identificare un dispositivo che richiede informazioni, in modo tale che i dati possano essere indirizzati direttamente ad esso. Quando ti connetti ad internet, ad esempio, al dispositivo viene assegnato un indirizzo IP e quando digiti un URL invii una richiesta tramite i server dell’ISP. Queste richieste sono legate al tuo IP in modo che le informazioni possano tornare al tuo computer una volta che sono state recuperate da internet.

Un indirizzo IP può essere suddiviso in parti più piccole per identificare la posizione del dispositivo ad un determinato paese, città, codice postale, ecc. I siti Web possono anche utilizzare queste informazioni per fornire contenuti specifici ed adatti all’area geografica di dove è collocato il dispositivo, ad esempio se cerchiamo consigli su cosa mangiare troviamo anche le pagine dei ristoranti in zona. Gli indirizzi IP permettono anche di bloccare determinati contenuti fruibili all’interno di una piccolissima area geografica; questo capita ad esempio quando proviamo a collegarci a siti particolari usando i computer o il wifi aziendale.

Vantaggi di un indirizzo IP degli Stati Uniti

Vari sono i vantaggi di usare un indirizzo IP statunitense, come la possibilità di poter scaricare o vedere in streaming svariati contenuti multimediali.

Andiamo ad elencare alcuni dei vantaggi nell’utilizzo di un IP statunitense:

  1. Accedi ai video in streaming bloccati nella tua area – È frustrante usare un servizio come Netflix, HBO Go, Hulu o YouTube e vedere apparire un messaggio con su scritto “contenuto non disponibile nel tuo Paese”. Le leggi internazionali infatti indicano quando e dove film e programmi TV possono essere mostrati, rendendo la disponibilità “totale” dei contenuti in tutto il mondo un’impresa difficile da realizzare. Se sei interessato allo streaming di contenuti Hulu o Netflix, tieni presente che NordVPN, ExpressVPN e VyprVPN offrono tutti la possibilità di cambiare IP per accedere a tali contenuti. La maggior parte dei media streaming più popolari infatti proviene dagli Stati Uniti, il che significa che è possibile accedervi facilmente con un indirizzo IP localizzato negli Stati Uniti.
  2. Scarica giochi non disponibili nella tua regione – Negli Stati Uniti escono molti giochi prima di altre regioni del mondo. In genere il calendario delle uscite è il seguente: prima il Nord America, seguito da Europa, Asia e Australia in un secondo momento. Alcuni giochi online vengono eseguiti su server che limitano l’accesso a determinati paesi, ma se si dispone di un indirizzo IP statunitense, è possibile semplicemente modificare la posizione virtuale e scaricarli quando lo si desidera. Questo procedimento funziona sia per molti mercati di giochi online che per alcuni negozi di app per dispositivi mobili.
  3. Siti Web censurati sul posto di lavoro: molti governi, università e aziende limitano determinati siti dalla loro rete, rendendo quasi impossibile per le persone accedere a risorse comuni come Google o Facebook. Passando a un indirizzo IP statunitense, puoi identificare il tuo dispositivo come proveniente da un’altra area e utilizzare qualsiasi sito web desideri (anche se sei collegato alla rete aziendale).
  4. Accesso agli account all’estero – Alcune banche con sede negli Stati Uniti consentono solo l’accesso online da indirizzi IP situati negli Stati Uniti. Se sei in viaggio e devi controllare le tue transazioni, dovrai cambiare località virtuali prima di accedere.

Opzione migliore: utilizzare una VPN per un indirizzo IP statunitense

Il modo più semplice, più affidabile, più sicuro e più ricco di funzionalità per utilizzare un indirizzo IP statunitense è ottenere una VPN. Le reti private virtuali sono servizi configurati per proteggere la tua privacy durante la navigazione. Agiscono come una sorta di tunnel tra il tuo computer ed Internet, crittografando i dati in modo che gli ISP e gli hacker non siano in grado di identificare la fonte o il contenuto del traffico. Con l’indirizzo IP di un server VPN allegato alle informazioni crittografate, è possibile navigare in Internet in modo sicuro e protetto.

Il miglior vantaggio dell’utilizzo di una VPN è la variabilità della posizione. I provider VPN gestiscono reti di centinaia di server situati in tutto il mondo. Puoi accedere a questi server con pochi clic, cambiando la tua posizione virtuale dal Portogallo al Paraguay in un istante. Ogni server ha il proprio indirizzo IP che identificherà il dispositivo in quella regione. Quindi, se hai bisogno di accedere ai contenuti negli Stati Uniti, apri semplicemente il tuo software VPN, trova un server veloce negli Stati Uniti, connettiti e all’improvviso hai un indirizzo IP USA.

Valutazione delle migliori reti VPN

Trovare una buona VPN richiede una piccola ricerca. Sul mercato ci sono molti servizi VPN, quindi abbiamo utilizzato i seguenti criteri per trovare i migliori servizi VPN che offrono gli indirizzi IP degli Stati Uniti indipendentemente dal paese in cui vivi.

  1. Distribuzione server : se si desidera un indirizzo IP statunitense, sono necessari server situati negli Stati Uniti. Molti fornitori VPN di buona qualità dispongono di dozzine di server situati negli Stati Uniti. Ognuno di questi fornirà l’indirizzo IP necessario, ma se ci sono server più vicini alla tua posizione geografica, è probabile che tu abbia una connessione più veloce.
  2. Politica di registrazione : se si utilizza una VPN, si inviano tutti i dati tramite i server di un’altra società. Queste aziende possono tenere traccia delle attività dell’utente e memorizzarle indefinitamente, rendendo più facile per gli hacker o le agenzie governative mettere le mani sulle informazioni. Il modo migliore per garantire la privacy è utilizzare solo VPN con criteri di registrazione zero; perchè se non vengono memorizzati i registri, non è nemmeno possibile filtrare dati.
  3. Kill Switch e protezione dalle fughe DNS: la sicurezza nella VPN è importante, ma spesso c’è il rischio di perdere dati di piccola dimensione quando ci si connette al servizio o se si dimentica di aprire il software VPN. I migliori provider VPN controllano tale fattore e dispongono anche di kill switch integrati per impedire la fuga di dati.
  4. Velocità – Essendo gli Stati Uniti molto lontani (dato che ci divide pur sempre un oceano) la latenza e la velocità del server diventa un problema serio, soprattutto quando ci si collega da un altro continente. I buoni provider VPN compensano questo problema perfezionando la loro rete per fornire connessioni più veloci.
  5. Giurisdizione delle imprese – Sebbene gli indirizzi IP degli Stati Uniti offrano una serie di vantaggi in termini di disponibilità dei contenuti, i server situati geograficamente su suolo americano presentano un serio inconveniente: la supervisione del governo. Le leggi negli Stati Uniti fanno pochissimo per prevenire la sorveglianza digitale o proteggere la privacy degli utenti, il che può mettere a rischio i tuoi dati. Una soluzione semplice consiste nell’utilizzare VPN che sono basate negli Stati Uniti, ma che gestiscono i server situati all’interno di altri paesi. Ciò consente loro di essere governati da normative straniere mentre ottengono i vantaggi degli indirizzi IP statunitensi. Tutti i fornitori che abbiamo raggruppato nella lista che segue sono basati al di fuori degli Stati Uniti.

1. ExpressVPN

ExpressVPN è un provider VPN estremamente veloce e sicuro. Il servizio ha una rete di oltre 145 server in 94 paesi diversi, offrendo molte opzioni per trovare l’IP giusto per le tue esigenze di navigazione. La politica sulla privacy di ExpressVPN è finalizzata a mantenere gli utenti al sicuro con una rigorosa “registrazione zero”, la protezione da perdite DNS e un kill switch per i suoi programmi desktop. Con ExpressVPN non hai limitazioni nella larghezza di banda e restrizioni riguardo i tipi di file trattati, il che lo rende il miglior provider per ottenere il tuo indirizzo IP negli Stati Uniti con centinaia di vantaggi extra.

La rete ExpressVPN comprende 15 postazioni server all’interno dei confini degli Stati Uniti, che coprono entrambe le coste con molte opzioni intermedie. Atlanta, Dallas, Miami, Los Angeles, Seattle e San Francisco sono alcuni degli stand-out che sono veloci, facili da usare e che supportano un gran numero di utenti. ExpressVPN è un modo semplice e veloce per ottenere un indirizzo IP basato negli Stati Uniti. Il servizio mantiene bassi i prezzi e offre una garanzia di rimborso di 30 giorni su tutti gli acquisti.

2. Cyberghost

CyberGhost è il creatore di una delle soluzioni di privacy e sicurezza più affidabili al mondo. Attraverso la sua rete in continua espansione di 1.300 server situati in oltre 51 paesi in tutto il mondo, la società protegge e rende anonima la presenza online di oltre 15 milioni di utenti. Gli accessi sono completamente sicuri e privati, ​​grazie alla politica anti-hacking rispettata dall’azienda fin dal primo giorno.

Le app CyberGhost (per Windows, Mac, iOS, Android, Linux o per router) sono estremamente versatili e facili da usare. Utilizzano la crittografia AES a 256 bit top-of-the-line che consente la migliore protezione dei dati personali, e la loro rigorosa politica sulla privacy (senza registri) protegge gli utenti con DNS e IP leak protection, supporto per OpenVPN, L2TP-IPsec e PPTP protocolli e un kill switch automatico in caso di necessità.

Facendo riferimento esclusivamente ai server presenti negli Stati Uniti, CyberGhost offre molteplici scelte: gli utenti possono scegliere di connettersi a Los Angeles, New York, Washington o Chicago, solo per citarne alcuni. Inoltre tutti questi server forniscono la massima velocità possibile e supportano fino a 5 dispositivi simultaneamente. Considerato il prezzo, forse è il provider dal miglior rapporto qualità prezzo.

3. NordVPN

NordVPN vanta una delle più potenti funzionalità di crittografia di qualsiasi VPN. Tutto ciò che passa attraverso i nodi della rete è doppiamente criptato, avvolto nella protezione SSL 2048-bit che, secondo la compagnia, nemmeno un supercomputer può bucare. Se combiniamo il tutto con il kill switch e le funzionalità di protezione da perdite DNS, insieme alla politica di zero-logging stellar di NordVPN, otteniamo una VPN estremamente sicura e sensibile alla privacy.

NordVPN vanta anche una massiccia e sempre più diffusa rete di server. In questo preciso momento ci sono 997 server sparsi in 59 paesi diffusi in sei continenti (manca solo l’Antartide). Per quanto riguarda l’America del Nord, ci sono circa 400 server solo negli Stati Uniti, che coprono entrambe le coste (est e ovest) oltre che molti altri server diffusi nell’entroterra. In questo modo non avrai difficoltà a trovare un indirizzo IP statunitense veloce e sicuro per poter vedere liberamente di Netflix e Hulu.

4. IPVanish

IPVanish è basato completamente sulla semplicità di utilizzo. Il servizio lavora per offrire velocità elevate e massima sicurezza senza complicare l’intero processo, rendendola una delle VPN più accessibili sul mercato. IPVanish gestisce oltre 850 server in 60 paesi diversi, ognuno con una potente crittografia AES a 256 bit che mantiene i tuoi dati privati ​​ed inaccessibili. Tale servizio è supportato da una larghezza di banda illimitata, senza limiti di velocità, senza restrizioni sul traffico P2P o torrent.

IPVanish ha una dozzina di server negli Stati Uniti, coprendo entrambe le coste e diverse città lungo il confine meridionale. L’occupare un territorio così vasto aiuta chiunque dall’esterno del paese a trovare un nodo fisicamente più vicino alla propria aerea geografica, il che aiuta a ridurre sempre di più la latenza. In totale ci sono oltre 370 server solo negli Stati Uniti, il che significa che sarai sempre in grado di trovare un indirizzo IP degli Stati Uniti con una connessione veloce, affidabile e poco affollata, non importa a che ora del giorno accedi.

5. VyprVPN

VyprVPN è noto per le sue caratteristiche di privacy uniche. La società possiede un’intera rete di server, oltre 700, distribuiti in 70 sedi. Ciò significa che i dati non vengono mai consultati da una società esterna e consente a VyprVPN di personalizzare il proprio hardware per offrire velocità e crittografia superiori, il tutto senza sacrificare la privacy. Gli utenti ottengono una larghezza di banda illimitata ed il supporto DNS leak e kill switch.

VyprVPN ha meno di dieci sedi negli Stati Uniti che sono strategicamente posizionati lungo la costa per ottenere la massima velocità, toccando varie città, tra cui: Seattle, San Francisco, Miami, Washington DC e Austin. Tutto questo, combinato con le esclusive funzionalità di privacy della società, lo rende una buona scelta per l’utilizzo di un indirizzo IP degli Stati Uniti per guardare i contenuti dall’estero.

Tutti i piani offerti da VyprVPN permettono una prova gratuita di tre giorni in modo da far sperimentare la velocità e la privacy migliorata. Da segnalare lo sconto del 50%.

6. PureVPN

PureVPN è il servizio go-to per l’accesso veloce e senza restrizioni a Internet. L’azienda ha un’enorme rete di 750 server in 141 paesi diversi che copre quasi ogni angolo del globo. Dietro alle rapide connessioni ci sono pratiche di crittografia molto forti, una politica di zero-logging, larghezza di banda illimitata, protezione da perdite di DNS per assicurarsi che i dati rimangano sempre al sicuro.

Per i server degli Stati Uniti e gli indirizzi IP degli Stati Uniti, PureVPN vanta solo recensioni positive. L’azienda ha 13 sedi di server all’interno dei confini del paese, comprese città come Los Angeles, Tampa, New York e Seattle per un’ampia dispersione. In totale ci sono 85 server distribuiti in tutte queste città e molto altro, offrendoti un sacco di opzioni per aggirare un indirizzo IP degli Stati Uniti con una connessione veloce.

SCONTO PER IL LETTORE: PureVPN ha svariati piani disponibili, con sconti per gli abbonamenti più lunghi ed una garanzia di rimborso di 7 giorni per provare a dovere il servizio. Secondo noi il migliore da scegliere è il piano di due anni che porterà ad uno sconto del  73%, che tradotto diventa $ 2,95 al mese.

Utilizzare un proxy Web per ottenere un indirizzo IP statunitense

Un altro metodo comune per ottenere un indirizzo IP basato negli Stati Uniti è utilizzare un proxy web. Questi servizi sono in qualche modo simili a una rete privata virtuale in quanto consentono agli utenti di connettersi ai server in altri paesi e utilizzare gli indirizzi IP che si trovano lì. Ciò significa che puoi scambiare rapidamente e facilmente il tuo indirizzo IP locale con un indirizzo IP statunitense.

Il lato negativo dei proxy Web è che possono essere lenti e offrire poca o nessuna sicurezza. Nel peggiore dei casi verranno inserite pubblicità sul browser o compariranno pop-up mentre navighi, il che è frustrante e invasivo. Se per qualche motivo non è possibile ottenere una VPN, la migliore pratica per l’utilizzo di un proxy Web statunitense è pagare con una criptovaluta come bitcoin per mantenere i propri dati privati ​​al sicuro.

Perché le VPN sono il modo migliore per ottenere un indirizzo IP negli Stati Uniti

Le VPN sono semplici, economiche, facili da usare e offrono una serie di vantaggi, oltre all’accesso rapido agli indirizzi IP con base negli Stati Uniti. Poiché le VPN criptano il traffico dei tuoi dispositivi, esse hanno un chiaro vantaggio rispetto ad altri metodi di modifica del tuo IP. Prendi il DNS intelligente, ad esempio: non sbloccherà Netflix o cripterà i tuoi dati, due cose che molti utenti di VPN ritengono essenziali. La crittografia aiuta a proteggere la tua privacy rendendo quasi impossibile rintracciare l’attività della tua posizione, una caratteristica essenziale quando elimini la censura e le leggi sui contenuti con restrizioni geografiche.

Evita VPN gratuite e server proxy gratuiti

VPN gratuite e servizi proxy gratuiti sono ovunque. Cerca in qualsiasi marketplace e troverai decine di servizi gratuiti, veloci e illimitati, dove tutto quello che devi fare è scaricare ed avviare lo streaming. Come spesso accade però con le offerte gratuite la brutta sorpresa è sempre dietro l’angolo.

Dato che un server proxy appartiene ad un’azienda privata, la quale ha bisogno di realizzare profitti per mantenere attiva la propria struttura e per pagare i dipendenti, nel momento in cui la suddetta società sta offrendo un servizio gratuiti, sono due le soluzioni che adotta per creare ricchezza: o introduce vari annunci pubblicitari all’interno del browser utilizzato, oppure vende i dati dell’utente che si collega al server.

Se si decide di risparmiare puntando a servizi VPN gratuiti o proxy gratuiti per ottenere un indirizzo IP negli Stati Uniti, questa scelta rischia di dimostrarsi pericolosa nel lungo termine, per questo motivo consigliamo di affidarsi ad un servizio a pagamento; anche perché il mercato per entrambi i servizi è altamente competitivo, il che mantiene i prezzi sorprendentemente bassi.

Leave a comment