1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Migliore app VPN per Mac – Guida alla privacy 2020

Nella nostra ricerca, abbiamo messo alla prova decine di servizi VPN per trovare la migliore app VPN per il tuo Mac. Di seguito ti forniremo i nostri suggerimenti e ti mostreremo come procedere con l’installazione.


Gli utenti Mac sono abituati al meglio: design elegante, prestazioni fluide e utilities top di gamma. Sebbene in parecchi affermino che la sicurezza sia un altro vantaggio principale della piattaforma, purtroppo i Mac non sono così inespugnabili come una volta. È qui che entrano in gioco le VPN, per incrementare le difese del prodotto di Apple. Quindi, quali app VPN sono le migliori per Mac OS?  È esattamente ciò di cui discuteremo oggi.

Ponetevi queste domande quando scegliete un’app VPN

Cercare di fare ordine tra le idee e scegliere la migliore app VPN per il tuo Mac può sembrare difficile – impossibile, persino – a volte. Nell’App Store ci sono molte app e la maggior parte di esse sembrano dire le stesse cose: “Il provider più veloce al mondo”, “Il più sicuro”, ecc. Quindi, per determinare quale funzionerà meglio per te, chiediti alcune domande, come ad esempio:

  • Ha un’app per Mac OS? 
    Se sì, sarà molto più facile iniziare a navigare protetti. In caso contrario, vai avanti con la ricerca – ci sono ottimi provider che supportano le app Mac.
  • Quali protocolli di sicurezza sfrutta? 
    Desideri la crittografia AES a 256 bit tramite OpenVPN: è veloce, sicuro e il migliore in circolazione. Ma vuoi anche altre opzioni a tua disposizione, come TCP insieme a UDP, L2TP, IPSec e L2TP, nel caso in cui tu abbia bisogno di maggiore sicurezza o velocità in qualsiasi momento.
  • Quanti server ha e dove? 
    Più è grande la rete, meglio è, soprattutto se si desidera sbloccare contenuti con restrizioni in tutto il mondo o viaggiare spesso. Più server, più opzioni e maggiore è la possibilità che uno di essi si trovi vicino a dove ti trovi al momento, offrendoti velocità migliori per ogni connessione.
  • Conserva i log degli utenti ? 
    Vuoi assicurarti che la VPN che stai valutando non mantenga registri sulla tua attività – se lo fa, la tua attività online non viene realmente mantenuta privata. Assicurarsi che la VPN abbia una rigorosa politica di zero-logging.
  • Ci sono restrizioni sulla velocità, larghezza di banda o altro? 
    Le migliori app VPN non limitano il tuo utilizzo; le app di nicchia lo fanno spesso.
  • Sono in grado di fare [Streaming/Download P2P-Torrent/Browsing]? 
    Se hai in mente un uso specifico per la tua app VPN, assicurati che essa sia in grado di supportarlo. Ad esempio, accedere alle librerie Netflix di altri paesi (in particolare il catalogo degli Stati Uniti ) mentre si è all’estero è difficile e solo alcune VPN possono gestirla in modo costante.

Poniti queste domande e tutte le altre che sorgono da tale domanda – e scegliere la migliore app VPN per il tuo Mac non sarà difficile. Tieni a mente queste domande e sarai sulla buona strada per trovare la migliore per te.

Le migliori app VPN per Mac

Puoi scoprire molto su un’app VPN ponendoti domande informate come queste, ma ci sono ancora alcune cose che non saprai prima di iscriverti e testare l’app VPN. Abbiamo fatto proprio questo con diversi fornitori leader del mercato e abbiamo stilato questo elenco delle migliori app VPN per Mac:

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN è la nostra migliore scelta per Mac. Larghezza di banda illimitata, nessun limite di velocità o limitazione di alcun tipo, accesso a una vasta rete di oltre 2000 server in 94 paesi, otterrai così velocità elevate indipendentemente dal tuo caso d’uso. Inoltre, l’app non ti ostacola, con un software leggero e facile da usare che si collega con un solo clic. La crittografia AES a 256 bit con un kill switch automatico assicura che i tuoi dati siano avvolti in una protezione che ti scollega immediatamente da Internet in caso di accidentale down della connessione.

ExpressVPN ha inoltre sede nelle Isole Vergini britanniche, quindi non rientra nella giurisdizione del Regno Unito – e quindi i principali accordi di sorveglianza tra grandi governi dei 5-9-14 occhi. Ciò significa che non devi preoccuparti di registri segreti o vendite a terze parti: ExpressVPN ha una rigida politica di zero-logging, che ti mantiene completamente anonimo online.

Scopri la nostra recensione completa su ExpressVPN per saperne di più.

Pro

  •  Sblocca Netflix USA, BBC iPlayer, Hulu e Amazon Prime
  •  I Server più veloci che abbiamo testato
  •  Torrenting / P2P consentito
  •  Nessun registro su informazioni personali viene mantenuto
  •  Ottimo supporto (chat 24/7).

Contro

  •  Costo elevato per gli utenti mensili.
MIGLIORE APP VPN: ExpressVPN è la nostra migliore scelta. Ottieni velocità straordinarie e tempi di connessione rapidi con ExpressVPN sul tuo Mac. Ottieni uno sconto del 49% quando utilizzi il nostro sconto speciale.

2. NordVPN

nordvpn

Quando ti abboni a NordVPN , ti viene concesso l’accesso a una delle più grandi reti di server del settore – e in oltre 5.300 nodi in 61 paesi, questo provider non mostra segni di rallentamento. La suite di sicurezza presenta la crittografia AES a 256 bit, un kill switch e la protezione dalle perdite DNS, oltre a numerose funzionalità avanzate. Questi includono una gamma di server speciali, tra cui: onion su VPN, Anti-DDoS, doppia VPN, P2P, indirizzi IP dedicati e server offuscati, tutti preconfigurati con le migliori impostazioni per quei casi d’uso e tutti con l’obiettivo di rendere la tua esperienza più anonima e sicura.

NordVPN ha inoltre una delle migliori politiche di zero registrazione in circolazione e una velocità di avvio immediata. L’aggiunta di impostazioni DNS personalizzate e un interruttore di sicurezza opzionale, il kill switch, che bloccano malware e pubblicità sono altre grandi funzionalità che il software include.

Dai un’occhiata alla nostra recensione completa su NordVPN per saperne di più.

Pro

  •  Sblocca Netflix americano
  •  Valutazione degli utenti di GooglePlay: 4.3 / 5.0
  •  Crittografia AES a 256 bit con perfetta segretezza di inoltro
  •  Nessun registro più connessioni crittografate per la massima privacy
  •  Ottimo servizio clienti via chat.

Contro

  •  Le app a volte possono essere lente per connettersi.
SCONTO ESCLUSIVO: ottieni i server predefiniti per il tuo caso d’uso unico con l’app Mac completa di NordVPN. Utilizza il nostro link per uno sconto del 75% sul piano triennale.

3. CyberGhost

ExpressVPN - Editors choice

Con l’ app di CyberGhost per Mac ottieni una sicurezza ottimale. Tutto ciò che questo provider fa è rendere le cose semplici semplici per l’utente. Che si tratti dei profili, preconfigurati con le migliori impostazioni per casi d’uso comuni; o le semplici “levette” che forniscono ulteriore sicurezza, velocità e altri amplificatori di prestazioni; o la politica di registrazione zero completa, che garantisce che nessuno dei tuoi dati venga registrato.

CyberGhost spalleggia la facilità d’uso con crittografia AES a 256 bit di livello militare, una rete di oltre 3.200 server in 61 paesi e funzionalità di privacy extra per dispositivi desktop: protezione della connessione, kill switch e blocco degli annunci e del monitoraggio online.

Scopri come puoi “svanire” online con la nostra recensione di CyberGhost .

Pro

  •  PREZZO BASSO: 6 mesi EXTRA gratuiti (79% di sconto – link sotto)
  •  Velocità elevate e costanti
  •  Chiavi RSA a 2.048 bit e autenticazione SHA256
  •  Nessuna registrazione è ammessa dalla politica dell’ azienda
  •  Garanzia di rimborso di 45 giorni.

Contro

  •  Perdita WebRTC IPv6 in macOS
  •  Talvolta si riscontrano velocità medie.
PREZZO SPECIALE: Se stai cercando un’app VPN facile da usare, non cercare oltre CyberGhost. Ottieni il 79% di sconto sul piano di 18 mesi grazie al nostro sconto per i lettori.

4. PrivateVPN

privatevpn

PrivateVPN offre un’esperienza VPN bilanciata per l’uso quotidiano. Sebbene la rete di server non sia estesa come alcuni altri provider in questo elenco, PrivateVPN lavora per garantire che ognuno di essi faccia il proprio lavoro in termini di prestazioni. In effetti, abbiamo riscontrato zero limiti di velocità nei nostri test e pubblicizzano per giunta una larghezza di banda VPN illimitata per tutti gli abbonati. Ancora meglio, etichettano in modo specifico i loro server che sono appositamente adattati a casi d’uso specifici; ad esempio, se desideri sbloccare Netflix da un paese straniero, cerca il nodo corrispondente nell’elenco dei server.

E quando si tratta di sicurezza, PrivateVPN offre la crittografia AES a 256 bit top di gamma e molti protocolli per aiutarti ad aumentare la sicurezza o la velocità a tuo piacimento. La semplice app del provider mantiene le cose facili da usare e personalizzare, permettendoti di trovare facilmente i server, attivare / disattivare le riconnessioni e far sì che l’app si connetta automaticamente all’avvio o semplicemente si avvii all’avvio del Mac.

Scopri di più nella nostra recensione PrivateVPN .

GRANDE OFFERTA: proteggi il tuo Mac con l’app PrivateVPN semplice, veloce e sicura. Ottieni uno sconto del 65% sul piano annuale con il nostro sconto esclusivo.

5. PureVPN

purevpn

PureVPN è uno dei provider VPN più longevi in circolazione – e riuscito a rimanere in giro per una buona ragione. Con oltre 2.000 server in oltre 140 paesi, ha la rete piu estesa geograficamente in supporto alle alte velocità e crittografia AES a 256 bit. Include tutti i protocolli di sicurezza su tutti i server – da UDP e TCP tramite OpenVPN, a IKE, SSTP, L2TP e altro – in modo da avere una privacy totale, indipendentemente da dove ti connetti.

Ma la più grande fama di PureVPN deriva dalla suite di sicurezza della sua offerta. Ciò include il filtraggio delle app, la protezione DDoS, gli indirizzi IP dedicati, il firewall NAT, i filtri antispam e il software antivirus, tutto integrato nell’app Mac e pronto all’uso. Mentre altri provider possono tranquillamente offrire una manciata di funzionalità extra con i loro abbonamenti premium, PureVPN include l’intera gamma nella sua offerta standard.

SOLO PER I LETTORI: ottieni la sicurezza totale per il tuo Mac con PureVPN. E solo per aver visitato questa pagina, ottieni uno sconto del 74% usando il nostro link.

Come configurare un’app VPN per il tuo Mac

Una volta scelta un’app cui iscriversi, è in realtà un semplice procedimento. Ecco come fare …

Iscriviti

Visitare il sito Web del provider prescelto e andare alla pagina dei “piani” se non si è già reindirizzati lì. Scegli il tuo piano e inserisci le informazioni richieste (nome, email, metodo di pagamento, ecc.). Infine, crea un nome utente e una password.

Prima di proseguire, apri un’altra scheda sul tuo browser web e visita ipleak.net . La pagina esegue automaticamente una ricerca di indirizzi IP e DNS, il primo dei quali viene visualizzato in una casella nella parte superiore dello schermo. Prendi nota del tuo indirizzo IP e, se vuoi cambiare la tua posizione virtuale per il tuo caso d’uso, il paese di origine. Esci dalla scheda.

Installa, avvia e accedi

Successivamente, nel sito Web del tuo provider, verrai indirizzato a una pagina di download oppure ti verrà inviata un’email di benvenuto contenente un link che ti porta alla pagina di download. In entrambi i casi, scarica l’applicazione ; alcuni provider (come ExpressVPN) avranno un pulsante che dice qualcosa come “Download per Mac” o iOS. Fai clic su tutte le piccole finestre e le istruzioni specifiche del provider per completare il download, quindi fai clic su “Installa “.

Se l’app VPN non si avvia automaticamente dopo aver completato l’installazione, avviala oraAccedi e verrai automaticamente connesso al server più veloce disponibile. Se si desidera modificare la posizione da cui si desidera “apparire connessi”, è sufficiente visitare l’elenco dei server e selezionare un server nella regione desiderata.

Risoluzione dei problemi

Se riscontri problemi – connettiti, accedi a vari siti Web o in altro modo – prova alcune cose diverse prima di contattare l’assistenza.

  • Problemi di connessione
    Se non l’hai già fatto, o stai riscontrando problemi, visita di nuovo ipleak.net . Assicurati che l’indirizzo IP e / o il paese di origine mostrati dalla pagina web corrispondano al tuo server VPN, non a quello vero. Se ci sono perdite DNS o WebRTC , anche ipleak.net dovrebbe mostrarle. Se noti che la tua VPN perde, prova a disconnetterti dal tuo server attuale e riconnettiti a un altro. Puoi anche riavviare completamente l’app VPN, cancellare i cookie del browser e controllare i dati di geolocalizzazione del browser, tutto ciò che potrebbe causare un problema tecnico o una perdita.
  • Per siti Web specifici
    Se si riscontrano problemi di accesso a siti Web specifici con geoblocco o semplicemente censurati, provare innanzitutto server diversi. Se si tratta di un sito Web comunemente bloccato (ad esempio Netflix), controlla se il tuo provider ha server, impostazioni o altro consigliati. Nel caso di Netflix, alcuni offrono server con etichetta, test di velocità o elenchi di server che funzionano meglio per determinate librerie di contenuti.
  • Se nessun progresso viene fatto su quanto sopra
    Se tutti i tentativi di risoluzione dei problemi falliscono, gettare la spugna: contattare l’assistenza. Se scegli uno dei nostri provider VPN suggeriti, otterrai un tempo di risposta e un servizio eccellenti, indipendentemente dall’app.

Perché hai bisogno di una VPN per il tuo Mac

Alcune persone potrebbero leggere così lontano e pensare: “Ma pensavo che il mio Mac fosse sicuro? L’FBI non ha avuto problemi a entrare nel telefono di un terrorista qualche tempo fa? ”Anche se questo può essere vero, il tuo Mac non è un dispositivo perfetto, non è sicuro al 100%. Hai bisogno di una VPN.

Il problema non sta nel tuo Mac stesso: la crittografia e la sicurezza aiutano a proteggere il tuo dispositivo direttamente dagli hacker e anche da alcuni malware (anche se dovresti comunque investire in programmi antivirus e antimalware) e i dispositivi Windows potrebbero essere un obiettivo più grande per gli stessi hacker. Il problema si verifica quando colleghi il tuo Mac a Internet.

L’intento originale di Internet era quello di rendere la condivisione delle informazioni più veloce e più facile – fantastico. Ma la sicurezza e la privacy erano preoccupazioni secondarie e anche adesso, molti decenni dopo, ciò non è cambiato, ma ciò che inviamo via Internet è cambiato. Ora inviamo più di semplici documenti accademici: inviamo documenti pieni di informazioni personali, denaro da e verso gli amici, e persino e-mail incriminanti e foto compromettenti, tutto su una rete che rende molto facile per qualcuno con solo un po ‘di conoscenza trova e intercetta queste informazioni.

Chi vuole i tuoi dati?

Tutti. Ma elenchiamo le persone che più spesso li desiderano:

  • Hacker, truffatori e altri criminali
    le tue informazioni personali possono essere vendute e rivendute sul Dark Web. Possono essere usate per perpetrare frodi a tuo nome.
  • Gli Inserzionisti
    Gli inserzionisti analizzano anche ciò che gli utenti fanno in modo che possano indirizzarti migliori annunci online. Quando visiti un sito Web, un tracker monitora ciò che guardi e prende appunti. Quando accedi a un sito Web che ospita un tracker della stessa società pubblicitaria, tali informazioni vengono condivise e la loro conoscenza delle tue attività online si diffonde.
  • ISP 
    Il tuo ISP è tenuto per legge a conservare i registri sui dati dei propri utenti. E negli Stati Uniti, gli ISP possono vendere questi dati a terze parti (come gli inserzionisti) – e chissà che cosa faranno allora delle tue informazioni.
  • Agenzie governative e spie
    Le agenzie governative di tutto il mondo spiano la tua attività. Che si tratti di Cina, Arabia Saudita, Francia, Canada o Stati Uniti, succede. Nei paesi più oppressivi, se vieni sorpreso a bypassare la censura per accedere o diffondere contenuti ritenuti “inappropriati”, potresti affrontare gravi conseguenze. In paesi come gli Stati Uniti, è (attualmente) un pensiero scomodo sapere che l’ NSA  può guardare tutto ciò che fai online.

Proteggiti

Tutte le persone e le entità sopra elencate non si preoccupano del fatto che tu stia utilizzando un Mac: potresti usare altrettanto facilmente un PC, Linux o la tua TV Samsung. A loro non importa: sei solo un utente di Internet con i dati da sfruttare. Quindi procurati una VPN per proteggere la tua privacy. Una VPN funziona come un tunnel protetto dal tuo Mac al server e al sito Web che desideri visitare e viceversa. Rende la tua attività sembrare confusa e illeggibile dall’esterno – quindi il tuo ISP, agenzia governativa, inserzionisti e altri criminali non sono in grado di vedere cosa stai facendo online – mantenendoti anonimo. Come dovrebbe essere.

Altri usi per una VPN

Detto questo, ci sono una serie di altri motivi per ottenere un’app VPN per il tuo Mac. Oltre a crittografare i tuoi dati, puoi accedere a contenuti geobloccati, collegarti in remoto alle reti del lavoro dalla strada e superare i firewall di censura a un bar

  • Accedi a contenuti con blocco geografico
    Se desideri visualizzare un contenuto bloccato nel tuo Paese attuale, utilizza una VPN per connetterti a un server che si trova in un Paese in cui tale contenuto è disponibile. Accedere alle librerie Netflix o Hulu è un caso; accedere a servizi di FacebookTwitter o VoIP in paesi oppressivi come la Cina è un altro.
  • Appari connesso altrove
    Allo stesso modo, se sei in viaggio, ma vuoi rimanere aggiornato su spettacoli locali, notizie o semplicemente controllare il tuo conto bancario senza visualizzare avvisi di frode, usa una VPN. Scegli un server nella tua regione di origine e fai sembrare ai siti che sei seduto lì in un bar. Riproduci in streaming, naviga e controlla gli account di casa o i tuoi contenuti preferiti.
  • Connettiti in remoto per lavorare
    Allo stesso modo, se sei in viaggio e hai bisogno di fare un po ‘di lavoro – ma devi connetterti a una rete di lavoro – puoi usare una VPN per farlo. Accedi ai file di cui hai bisogno da qualsiasi luogo.

Conclusione

La scelta della migliore app VPN per Mac non deve essere travolgente. Ti abbiamo mostrato le domande che ci siamo posti per testare tutti i provider, ti abbiamo suggerito alcuni provider adatti alla maggior parte delle persone e ti abbiamo mostrato perché dovresti procurarti una VPN per il tuo Mac. Adesso hai gli strumenti e il know-how: prenditi cura di te e proteggi il tuo Mac.

Hai già utilizzato un’app VPN con il tuo Mac? Cosa ne pensavi? Ti sei sentito più sicuro online? Condividi i tuoi pensieri e le tue esperienze sulle app VPN per Mac con noi nella sezione commenti qui sotto.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.