1. Home
  2. IT

Migliori VPN per Mac nel 2019: mantenere i dati protetti e privati

Stare al sicuro su Internet è sempre più difficile ogni giorno che passa. Persino gli utenti Mac sono vulnerabili agli hacker e agli ISP desiderosi di raccogliere e vendere informazioni private. Rimanere anonimi e proteggere i dati è molto più semplice con una rete privata virtuale. Oltre a proteggere gli utenti, le VPN forniscono anche l’accesso a contenuti con limitazioni geografiche come Netflix, Hulu e BBC iPlayer. Anche se i migliori servizi VPN offrono software Mac, non tutte le app sono uguali. Abbiamo analizzato i principali provider per trovare le migliori VPN per Mac OS che puoi scaricare.

Valutazione dei servizi VPN

I criteri migliori per la ricerca nella grande offerta di provider VPN di qualità per Mac includono il supporto nativo per il sistema operativo immediatamente disponibile. Nessun software convertito, nessuna estensione del browser, nessuna configurazione complessa solo per far funzionare le cose, solo il semplice scaricare ed eseguire software VPN.

Al di fuori supporto per Mac, è anche importante che un provider VPN soddisfi gli standard di velocità, accessibilità, privacy e sicurezza. Non ha senso ottenere una VPN se non protegge la tua identità e non impedisce agli ISP di seguire ogni tua mossa.

  • Supporto software per Mac – La maggior parte dei fornitori di VPN di qualità supporta dozzine di piattaforme moderne, inclusi computer desktop, tablet, Mac OS e dispositivi mobili come iOS e Android. Alcune VPN supportano il Mac solo in un secondo momento, che tuttavia le esclude automaticamente da questo elenco. I programmi Mac VPN possono essere scaricati dal sito Web del provider e in alcuni casi tramite il Mac App Store.
  • Politica di registrazione: la prima cosa da verificare prima di utilizzare una VPN è la politica di registrazione del provider di servizi. Mantenere i dati sui loro server, anche se crittografati, può mettere a rischio la tua privacy. Le migliori VPN hanno una rigorosa politica di zero-logging che garantisce che i dati non restino in mano a nessuno.
  • Velocità: le VPN hanno la reputazione di essere un po’ più lente di una connessione non crittografata. Ciò può essere dovuto a una serie di fattori, tra cui la posizione del server, il sovraccarico della crittografia e la potenza dell’ hardware. Abbiamo soppesato i rapporti di velocità con la qualità complessiva di ogni VPN per assicurarci che esse fornissero una larghezza di banda sufficiente a mantenerti attivo.
  • Limitazioni del traffico e della larghezza di banda – Un pericolo nascosto di alcune VPN è costituito dai tipi di file bloccati e dai limiti di larghezza di banda. Non c’è niente di più frustrante dell’iscrizione a un nuovo servizio solo per scoprire che non è possibile utilizzare la condivisione P2P oi file torrent. Tutti i fornitori VPN di seguito offrono larghezza di banda illimitata senza limiti di velocità e consentono tutti i tipi di traffico senza restrizioni.
  • Sede dell’azienda – La sede legale è estremamente importante per un provider VPN, specialmente se la privacy è la vostra preoccupazione numero uno. Se un paese ha rigide politiche di conservazione dei dati, i fornitori di servizi VPN devono rispettare a tali leggi. Le VPN migliori si rifiutano di operare in aree che possono costringerle a consegnare i dati degli utenti.

1 – NordVPN

NordVPN ha un’incredibile reputazione tra gli utenti di VPN. La società è operativa dal 2012 e impiega matematici e tecnologi il cui obiettivo è quello di mantenere Internet libero il più possibile senza sacrificare velocità o facilità d’uso. La compagnia offre anche pagamenti in Bitcoin per un ulteriore livello di anonimato.

NordVPN mette al primo posto la sicurezza utilizzando la doppia crittografia dei dati insieme a una rigorosa politica di zero-logging. Il team gestisce oltre 800 server in 57 paesi diversi, offrendo agli utenti numerose opzioni per aggirare la censura e i contenuti geo-bloccati. Non ci sono limiti di larghezza di banda o limitazione del traffico, sia P2P che torrent sono i benvenuti, e c’è un comodo kill switch che arresta qualsiasi “perdita” non criptata se la tua connessione cade inaspettatamente.

La facilità d’uso è un’altra priorità per il team NordVPN e il software Mac lo dimostra con un’installazione rapida e un design intuitivo. Entrambe le funzionalità di base e avanzate sono facili da trovare e personalizzare a proprio piacimento. L’applicazione NordVPN può essere scaricata dal sito Web o dal App Store Mac.

Se sei interessato a guardare contenuti con limitazioni geografiche come Netflix oltre a tenere i dati al sicuro, allora NordVPN ti guarda le spalle . NordVPN sbloccherà con successo Netflix, Hulu e BBC iPlayer insieme a una vasta gamma di altri contenuti. Hanno esteso il loro pacchetto più popolare con piani di due anni che danno un grande sconto sul prezzo standard e vale la pena di essere riavviato mentre è ancora in esecuzione.

Pro

  •  Sblocca Netflix Americano
  •  Ampio parco server di oltre 5.400 server diversi
  •  La crittografia avanzata viene utilizzata su tutte le connessioni
  •  Con sede a Panama
  •  Chat live 24/7.

Contro

  •  Alcuni server possono essere lenti e inaffidabili
  •  A volte è lento con i rimborsi (ma restituisce sempre tutto).
FFERTA ENORME: ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

2 – ExpressVPN

La reputazione di ExpressVPN è di avere una delle migliori velocità di download e disporre di politiche affidabili sulla privacy. Le caratteristiche principali del servizio includono larghezza di banda illimitata, nessun limite di dati, nessuna restrizione di tipo di file e 145 posizioni di server VPN in 94 paesi per rendere la ricerca di una connessione veloce e content-friendly un gioco da ragazzi. C’è anche una politica di zero-logging garantita per la privacy.

Una delle funzionalità più esclusive di ExpressVPN è il test di velocità integrato per le versioni Windows, Mac e Android del software di rete. Server diversi offriranno velocità di download diverse a seconda della posizione, quindi trovare quello che offre il giusto equilibrio di larghezza di banda e vantaggi regionali può essere un processo di prova ed errore. Con il test di velocità di ExpressVPN, puoi valutare rapidamente quale server ti darà la migliore connessione.

Il client Mac ExpressVPN condivide molte caratteristiche di layout e design della sua controparte iOS. Questo può farlo sembrare un po ‘angusto a volte. Tutte le funzioni sono disponibili all’interno dei menu del software, inclusa l’esclusiva opzione di test della velocità del server. Si consiglia di scaricare l’app ExpressVPN dal sito Web ufficiale per la versione più aggiornata.

Come NordVPN, ExpressVPN sbloccherà anche Netflix e la maggior parte degli altri contenuti con limitazioni geografiche. Ha una garanzia di rimborso di 30 giorni in modo che tu possa  provarlo senza rischi, annullare e ricevere un rimborso completo se non sei contento o vuoi solo provare il servizio per un breve periodo.

Avviso sull’ Offerta: ExpressVPN ha pubblicato un’offerta a tempo limitato che propone 3 mesi gratuiti sui piani annuali qui. Non si fa menzione della data di fine, ma al momento della scrittura l’offerta è ancora in corso. La garanzia di rimborso entro 30 giorni rimane valida per cui puoi ricevere un rimborso completo se non vuoi mantenerlo attivo.

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: 3 mesi gratuiti (49% di sconto – link sotto)
  •  Velocissimi server con perdita di velocità minima
  •  Torrenting consentito
  •  Politica rigorosa di no-logging su informazioni personali
  •  Ottimo servizio clienti tramite chat.

Contro

  •  Opzioni di configurazione per utenti esperti.

3 – IPVanish

Noto come uno dei provider VPN più veloci in circolazione , IPVanish offre una velocità costante insieme a ottime opzioni di privacy e sicurezza per numerose piattaforme, incluso il Mac. La VPN gestisce oltre 750 server in 60 paesi diversi per massimizzare lei velocità a seconda della posizione e permettere l’elusione della geo-localizzazione. Troverai inoltre utili funzionalità come un kill switch per l’ interruzione della connessione non protetta, il cambio automatico dell’ IP e una politica di zero-logging sempre più importante di tutto il resto.

Sebbene questa caratteristica sia insita nella maggior parte dei provider di VPN, IPVanish apprezza l’anonimato e l’accessibilità dei contenuti come due delle sue caratteristiche più forti. Uno dei vantaggi di una VPN è la possibilità di cambiare posizione con il semplice tocco di un pulsante. Se il contenuto è bloccato nel tuo Paese a causa della censura, puoi facilmente aggirare la restrizione. IPVanish ha server in dozzine di paesi diversi per assicurarti di poter accedere alle informazioni di cui hai bisogno senza rinunciare alla tua identità o ai tuoi dati personali.

IPVanish ha un’app per Mac costruita su misura disponibile per il download dal suo sito web. C’è una guida all’installazione visiva facile da usare per aiutarti con l’installazione, insieme a tutorial dettagliati per l’installazione manuale.

OFFERTA ESCLUSIVA: I nostri lettori possono godere di un enorme sconto del 60% sul piano annuale IPVanish,  che porta il prezzo mensile a soli $ 4,87 per un servizio premium.

4 – StrongVPN

StrongVPN si concentra sulla velocità e sulla privacy senza compromessi. Sarai sfidato a trovare un servizio VPN con velocità di connessione complessive più elevate delle sue, e la rigorosa politica di zero-logging e i protocolli di sicurezza mantengono le tue informazioni al sicuro, a prescindere.

L’ unico svantaggio di StrongVPN è che la sua ossessiva ricerca di velocità significa compromettere la varietà. Il provider ha server in 46 città e 24 paesi, la lista più breve delle VPN sopra menzionate, ma una selezione abbastanza rispettabile da offrire opzioni quando è necessario aggirare i contenuti con restrizioni geografiche.

Il software Mac di StrongVPN è compatibile con Yosemite, El Capitan e Sierra con un client legacy per versioni precedenti come Snow Leopard e Lion. Diverse guide rapide ti guideranno attraverso il processo di configurazione in modo da essere operativi il più rapidamente possibile.

Avviso offerta:  questa pagina ti offre uno sconto del 15% su qualsiasi piano StrongVPN (dovrai inoltre aggiungere il codice “SAVE 15” al checkout).

A cosa servono le VPN?

La maggior parte dei clienti VPN utilizza il proprio servizio come modo per proteggere la propria privacy. Con una VPN in atto, i dati trasferiti su Internet vengono crittografati e direzionati attraverso server in tutto il mondo, rendendo difficile individuare, raccogliere o persino vendere dettagli personali.

  • Gli ISP non possono tracciare o vendere le tue informazioni – le VPN crittografano i dati prima che lascino il tuo computer o dispositivo mobile. Invece di inviare indirizzi IP e dati personali grezzi attraverso i server di un provider locale, una VPN fa in modo che vengano inviate solo le informazioni criptate e codificate. Ciò impedisce agli ISP di raccogliere e vendere informazioni personali senza la tua autorizzazione.
  • Il Wi-Fi pubblico è più sicuro con una VPN: le VPN sono ancora più utili quando sei lontano da casa. Invece di inviare dati non crittografati su reti pubbliche, l’utilizzo del tuo software VPN su un laptop o dispositivo mobile garantisce che tutto rimanga crittografato e sicuro.
  • Accedi ai contenuti con limitazioni geografiche: una potente funzionalità di una VPN è la possibilità di modificare la tua posizione virtuale con il semplice tocco di un pulsante. Ciò semplifica l’accesso a contenuti bloccati o siti Web censurati.
  • Torrenting – Se non vuoi che le autorità vedano cosa stai torrent-ando, una VPN può essere un ottimo modo per assicurarti la tranquillità. Ciò è particolarmente vero quando si accede ai contenuti in un’area grigia legale.

Quali dispositivi proteggono le VPN?

Una VPN può offrire protezione solo se si esegue il software sul dispositivo attualmente in uso. L’installazione di una VPN sul tuo Mac non proteggerà il tuo iPad, dovrai usare un’app separata per quello. Per una vera privacy, ogni dispositivo che si utilizza per connettersi a Internet dovrebbe avere il software VPN installato e attivo, senza eccezioni.

Ci sono alcune soluzioni tecniche che aggirano questa leggera limitazione. Molti provider VPN offrono software o tutorial di configurazione che ti consentono di proteggere la tua connessione dal router, fornendo copertura a tutti i dispositivi che si connettono alla tua rete domestica. Se ti senti avventuroso e non ti importa fare confusione con le configurazioni del router, questo è un ottimo modo per garantire che tutto rimanga al sicuro.

Limiti di una VPN

Cosi come sono, le VPN sono ottime per mantenere i tuoi dati al sicuro e fornire soluzioni alternative per i contenuti geo-bloccati, non sono però una bacchetta magica per risolvere tutti i tuoi problemi online. Tenere presente quanto segue quando si naviga in Internet con la VPN.

  • Le VPN non proteggono da virus o malware : le VPN utilizzano la crittografia e il re-routing per spostare i dati e tenerli al sicuro, ma non impediscono ai virus del computer di invadere la macchina. Anche su un Mac determinati exploit possono causare problemi, quindi non pensare di essere invincibile.
  • Tutti i dispositivi non sono automaticamente protetti – L’installazione di una VPN e l’attivazione sul tuo Mac ti permetteranno di navigare in sicurezza su quel computer, ma la protezione non si diffonderà ad altri dispositivi sulla tua rete. Se si desidera navigare e trasmettere in streaming in modo sicuro, è necessario installare il software VPN su tutti i dispositivi che si connettono a Internet.
  • Connettività limitata dei dispositivi: i provider VPN impostano un limite al numero di dispositivi che possono connettersi al servizio alla volta. Questo di solito è tra i tre ei sei e include tutto, dai laptop ai tablet, ai telefoni cellulari e agli e-reader. In alcuni casi questo limite può essere esteso tramite aggiornamenti della licenza o installando il software personalizzato della VPN sul router di casa. Tuttavia, la maggior parte degli utenti non avrà problemi con la limitazione predefinita sui dispositivi.
  • Le VPN non renderanno più veloce la tua connessione Internet – Non sei soddisfatto delle velocità del tuo fornitore di servizi locale? Sfortunatamente, l’utilizzo di una VPN non aiuta. Tra il sovraccarico della crittografia e il routing dei dati ai server di tutto il mondo, una VPN rischia effettivamente di rallentare la velocità della connessione anziché renderla più veloce.

I Mac non sono sicuri senza una VPN?

Mentre è vero che i Mac non sono vulnerabili a virus e malware come molti altri sistemi operativi, la maggior parte di queste regole non si applica al traffico di rete. Una VPN funziona crittografando e reindirizzando il traffico al di fuori del tuo computer, cosa che i Mac non fanno da soli. Mantiene i dati al sicuro e criptati stando seduti sull’hardware del service provider, non sul proprio dispositivo. Potresti essere isolato dai programmi dannosi locali con un Mac, ma sei tanto vulnerabile quanto altri quando si tratta di privacy dei dati.

Come usare una VPN su un Mac

Il processo di configurazione e utilizzo di una VPN su un Mac è lo stesso di Windows e dei dispositivi mobili, forse ancora più semplice per alcuni aspetti. Il metodo varia leggermente con ciascun fornitore di servizi VPN, quindi se c’è qualche dubbio basta controllare la loro guida e la sezione di supporto per una guida dettagliata.

  1. Scarica l’applicazione VPN dal sito Web del tuo provider
  2. Apri il file .dmg
  3. Trascina l’icona dell’app nella cartella Applicazioni
  4. Apri la VPN. Se viene visualizzato un messaggio di sicurezza, fai clic su “Apri”
  5. Utilizza le tue credenziali di accesso VPN per accedere
  6. Scegli un server VPN e connettiti
  7. Usa la tua connessione internet normalmente.

VPN gratuite dall’ App Store del Mac

È comodo e allettante accedere al App Store Mac e scaricare la prima VPN visualizzata. Dopotutto, le app nel negozio sono affidabili e sicure da usare, giusto? Nel caso delle VPN, questo non è necessariamente vero. Scegliere una VPN in maniera casuale può danneggiare la tua privacy più di quanto essa non ti protegga, specialmente se il servizio afferma di offrire una VPN senza alcun costo.

C’è una regola generale nel mondo VPN cui vale la pena prestare attenzione: il free non è mai una buona idea. Se non stai pagando per la tua rete privata virtuale, la compagnia che ti sta dando non ha alcun incentivo a mantenere i tuoi dati al sicuro. In effetti, molti di loro vendono le informazioni raccolte per ottenere un profitto. Anche se è sul App Store Mac, una VPN gratuita non è mai una buona idea. Uno studio recente ha rilevato che ben il 38% delle VPN conteneva malware o pubblicità dannosa! Affida i tuoi dati solo ad un’azienda che gode di una reputazione impeccabile.

Ovviamente non tutte le VPN sul Mac App Store sono losche, ma come regola generale è meglio iscriversi a una VPN sul suo stesso sito ufficiale e scaricare il software da lì. Se ci si collega al App Store Mac e le aziende sono elencate come sviluppatori dell’app anche lì, scarica pure.

Nessuna VPN Mac? Nessun problema!

Se hai controllato il tuo provider VPN e ti sei registrato per poi scoprire che non offre un’app per il tuo Mac, non tutto è perduto. Eseguire software locale su dispositivi internet è il modo più semplice e diretto per utilizzare la potenza di una VPN. Puoi anche installare o configurare il tuo router per fornire lo stesso livello di protezione, solo sii pronto a rimboccarti le maniche e smanettare con alcune opzioni di configurazione. Controlla i file di supporto del tuo servizio VPN per le guide dettagliate su come configurare il tuo router e sei a posto.

How to get a FREE VPN for 30 days

If you need a VPN for a short while when traveling for example, you can get our top ranked VPN free of charge. ExpressVPN includes a 30-day money-back guarantee. You will need to pay for the subscription, that’s a fact, but it allows full access for 30 days and then you cancel for a full refund. Their no-questions-asked cancellation policy lives up to its name.

Leave a comment