1. Home
  2. IT

Migliori VPN per Ubuntu del 2019 (recensione completa)

In questo articolo, scoprirai le migliori VPN per la distro di Ubuntu Linux. Presenteremo recensioni complete dei primi 6 provider VPN sul mercato, oltre alle istruzioni di installazione e configurazione. Ti mostreremo anche come ottimizzare la tua connessione VPN alla perfezione.

Linux è un sistema operativo altamente personalizzabile e completamente open source che ti dà il pieno controllo del tuo computer. La distro Ubuntu prende la personalizzazione e vi aggiunge la facilità d’uso. Avrai tutti i vantaggi della sicurezza di Linux, con l’unica differenza che non devi essere un esperto “della riga di comando”.

Anche se Ubuntu è più sicuro rispetto ad altri sistemi operativi, non è molto efficace per proteggere i dati che escono dal tuo dispositivo. Le VPN colmano questa criticità fornendoti un’ottima crittografia per ogni pacchetto che esce dalla tua rete domestica. Avrai una privacy invidiabile insieme ad un anonimato unico, il tutto comodamente dal tuo sistema Ubuntu.

Scelta delle migliori VPN Ubuntu

Scegliere la migliore VPN per Ubuntu non deve essere un lavoro lungo mesi di ricerche e confronti tra funzionalità. Abbiamo ridotto i criteri ad una serie di funzionalità più importanti, cose di cui non puoi assolutamente fare a meno quando cerchi una VPN per Ubuntu. Controlla l’elenco qui sotto e continua a leggere per scoprire alcuni dei nostri provider consigliati. Sono tutti ottimi per proteggerti.

  • Software compatibile: la VPN non ti aiuterà se non riesci ad avviare il suo software sul tuo dispositivo. Alcune VPN forniscono app personalizzate per Ubuntu e Linux, mentre altre si affidano al software OpenVPN. Ad ogni modo, assicurati che la tua VPN di scelta supporti Ubuntu prima di fare il grande passo.
  • Velocità di download elevate: la velocità è tutto quando si tratta di utilizzare Internet. Le VPN hanno la reputazione di essere più lente delle reti non protette a causa del sovraccarico imposto dalla crittografia. Se desideri stream-video di alta qualità o download veloci, scegli una VPN che dia la priorità alla velocità di connessione.
  • Politica di zero-logging: le VPN possono registrare la tua attività proprio come fa qualsiasi ISP a questo mondo. Per proteggere i tuoi dati, scegli una VPN che abbia una rigorosa politica di zero-logging su traffico, log di accesso, richieste DNS e quante più cose possibili.
  • Larghezza di banda illimitata: VPN di bassa qualità limitano la larghezza di banda che puoi consumare durante il giorno, la settimana o il mese. Non è certamente il modo migliore per usare Internet, quindi assicurati che la tua VPN offra download illimitati senza alcun tipo di limitazione sul traffico (P2P, etc.).
  • Accesso illimitato al Web: il traffico di rete P2P e i download di torrent sono spesso bloccati da VPN, anche su servizi a pagamento di qualità.

1. ExpressVPN

ExpressVPN è veloce, intuitivo e facile da usare. Il servizio offre una vasta gamma di funzionalità di privacy per mantenerti al sicuro e anonimo online, tra cui la crittografia AES a 256 bit su tutti i dati, una politica di zero-logging per mantenere le informazioni sicure e sia kill switch che protezione contro le perdite DNS sulla maggior parte delle piattaforme. La rete di server di ExpressVPN si estende su oltre 3.000 nodi in oltre 140 località in 94 paesi diversi, offrendoti numerose opzioni per una connessione veloce, indipendentemente da dove vivi.

ExpressVPN offre alcune delle migliori versioni software Ubuntu in circolazione. Dopo esserti registrato, installa semplicemente l’app ExpressVPN per Linux, quindi connettiti attraverso la finestra del terminale. È possibile richiamare l’elenco completo dei server digitando un singolo comando, quindi connettersi con una seconda riga di testo. È perfettamente integrato nell’ambiente nativo di Ubuntu e si attiene alla filosofia dell’azienda di essere estremamente facile da usare, indipendentemente dalla piattaforma su cui lo impieghi.

Leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN .

Pro

  •  Sblocca Netflix Stati Uniti
  •  Server superveloci (rallentamenti minimi)
  •  Torrenting consentito
  •  No-logging
  •  Servizio clienti live chat 24/7.

Contro

  •  Opzioni di configurazione limitate
  •  Costo elevato per gli utenti mensili.
MIGLIOR VPN PER UBUNTU:  ExpressVPN è la nostra prima raccomandazione per utenti Ubuntu. Ricevi 3 mesi gratis e risparmia il 49% sul piano annuale. Garanzia di rimborso di 30 giorni inclusa.

2. NordVPN

NordVPN è noto soprattutto per la sua enorme rete di server. L’elenco cresce quasi quotidianamente, ma al momento della stesura dell’articolo possiede oltre 5.700 server in 60 paesi, che coprono tutti i continenti tranne l’Antartide. Questa incredibile varietà di posizioni e server consente a NordVPN di offrire anche alcuni servizi unici agli utenti. Vuoi protezione dagli attacchi DDoS? Doppia crittografia? Onion su VPN? Connettiti al server specializzato giusto e sei pronto. Tutto ciò viene fornito con la crittografia AES a 256 bit per tutte le connessioni, kill switch e protezione dalle perdite DNS, ed una politica di zero-logging completa che copre traffico, richieste DNS, indirizzi IP e persino timestamp.

Come la maggior parte dei servizi VPN, NordVPN non offre un’app dedicata per gli utenti Linux o Ubuntu da scaricare e installare. Invece, puoi connetterti al servizio usando OpenVPN e pochi comandi dal terminale. Dopo aver impostato tutto, puoi accedere tramite la gestione della connessione di Ubuntu per una protezione VPN istantanea.

Pro

  •  La scelta migliore per le tue tasche
  •  Oltre 5.400 server in 61 paesi
  •  Collega fino a 6 dispositivi contemporaneamente
  •  Protezione dei dati “doppia”
  •  30 giorni di tempo per un rimborso garantito.

Contro

  •  Alcuni server possono essere inaffidabili
  •  Le app possono essere un po ‘complicate da usare.
MIGLIOR VPN PER QUALITÀ/PREZZOricevi un enorme sconto del 70% per l’iscrizione al piano triennale, portando il prezzo mensile a soli $ 3,49 . Inoltre, tieni presente che tutti i piani prevedono una garanzia di rimborso di 30 giorni senza rischi.

3.  PureVPN

Il principale punto di forza di PureVPN è la gamma di funzionalità non standard che offre. Desideri la protezione antivirus, gli schermi malware, il blocco delle app e il filtro di siti Web a livello DNS oltre al tuo servizio VPN? PureVPN li fornisce tutti in un unico pacchetto conveniente. Il rovescio della medaglia è che questi extra sono per lo più limitati al software personalizzato su Windows, Mac e dispositivi mobili. Gli utenti Linux e Ubuntu non possono trarne vantaggio, poiché le connessioni vengono gestite tramite il software integrato del terminale ed OpenVPN, non il programma PureVPN.

Anche con queste limitazioni su Linux, PureVPN è comunque un’otttima scelta. La rete ha oltre 2.000 nodi, copre oltre 140 paesi e 180 località uniche in tutto il mondo. I dati sono protetti con crittografia AES a 256 bit e coperti da una politica di zero registrazione su tutto il traffico. La protezione dalle perdite DNS e un kill switch automatico nascondono la tua identità anche in caso di disconnessione accidentale dalla VPN.

Leggi la nostra recensione completa su PureVPN .

SCONTO IMPERDIBILE:  scegli il piano biennale che avrà un generosissimo SCONTO del 74% sul prezzo, portandolo a $ 2,88 al mese.

4. IPVanish

IPVanish raggiunge un fenomenale equilibrio tra velocità e sicurezza, due caratteristiche che sono generalmente in contrasto tra loro. Aumenti la crittografia, ad esempio, e ottieni una connessione più lenta. Acceleri i server e spesso devi sacrificare la sicurezza dei dati. Tutto questo non accade con IPVanish, poiché riesce a fornire download veloci senza danneggiare la tua privacy online, quindi non devi scegliere l’una o l’altra cosa. Il servizio viene fornito con crittografia AES a 256 bit, protezione dalle perdite DNS e un kill switch automatico su tutti i dispositivi come standard. Una rete di oltre 1.300 server in oltre 75 paesi diversi ti offre anche molte opzioni di connessione, e i dati sono protetti con una politica di zero-logging su tutto il traffico, solo per assicurarti che la tua attività rimanga non tracciabile.

IPVanish ha un processo di installazione abbastanza semplice per i sistemi Ubuntu e Linux. È un’installazione manuale che include i protocolli PPTP e OpenVPN e richiede la creazione e il download di un file di configurazione dal sito Web IPVanish. A prima vista può sembrare un po troppo complesso, ma bastano pochi istanti per iniziare afar funzionare il tutto.

Leggi la nostra recensione completa su IPVanish .

OFFERTA ESCLUSIVA: I  lettori di AddictiveTips possono risparmiare un enorme 60% qui  sul piano annuale IPVanish, portando il prezzo mensile a soli $ 4,87 / mese.

5 – StrongVPN

Le funzionalità principali di StrongVPN sono tutte incentrate sulla crittografia avanzata e sulle eccellenti pratiche di privacy, sufficienti per proteggerti negli ambienti online più ostili. La rete del servizio comprende oltre 650 nodi in oltre 20 paesi in tutto il mondo, sufficienti per fornirti una varietà di posizioni virtuali garantendoti connessioni di qualità e tempi di attività affidabili. Questi si abbinano bene con la politica di zero logging sul traffico di StrongVPN, supporto tecnico 24/7 e crittografia a 256 bit su tutte le connessioni.

StrongVPN sfrutta il software OpenVPN per fornire servizi agli utenti Linux e Ubuntu. L’installazione è una procedura guidata rapida che prevede il download di alcuni file di configurazione e l’associazione con l’installazione OpenVPN tramite terminale. Tuttavia, dovrai utilizzare Ubuntu 16.10 o versioni successive per utilizzare il metodo in questione.

OFFERTA SPECIALE: Iscriviti per un piano annuale con il nostro sconto del 42%, a soli $ 5,83 / mese. Ricevi uno sconto extra del 20% con il codice coupon TAKEOFF20.

6. VyprVPN

VyprVPN ha alcune delle migliori funzionalità di privacy online di qualsiasi altra VPN tradizionale. L’azienda offre oltre 700 server in oltre 70 paesi diversi, una buona dose che copre la maggior parte delle principali città del mondo. VyprVPN possiede e gestisce direttamente l’intera rete, il che tiene completamente fuori dalla scena terze parti indesiderate. Tutti i dati che passano attraverso questi server sono protetti con crittografia AES a 256 bit, mentre la protezione dalle perdite DNS, un kill switch automatico e una politica di zero-logging sul traffico e sulle richieste DNS assicurano che la tua identità rimanga al sicuro, qualunque cosa accada. A completare il tutto vi è l’incredibile protocollo Chameleon, una funzione esclusiva che avvolge i metadati dei pacchetti in un ulteriore livello di crittografia per aggirare l’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI) e i rigidi blocchi di censura.

VyprVPN supporta Ubuntu allo stesso modo della maggior parte delle VPN tradizionali: OpenVPN. Non troverai un’app personalizzata dedicata da scaricare, ma l’installazione è abbastanza semplice con istruzioni per l’installazione rapida dal terminale e uno script del gestore di rete per una connessione e disconnessione rapida. Si noti che la prova gratuita di VyprVPN non si applica agli utenti Ubuntu o Linux poiché è legata al software personalizzato disponibile per altre piattaforme.

Leggi la nostra recensione completa su VyprVPN .

SPECIALE PER IL LETTORE: Tutti i piani includono una garanzia di rimborso di 30 giorni a soli $ 5 / mese .

VPN su Linux e Ubuntu

Gli utenti Linux adorano la riga di comando, e per una buona ragione. Di solito è più veloce di una GUI, offre un accesso più facile a più opzioni e non richiede strane procedure di installazione. Basta accenderlo e digitare quello che vuoi, Linux si occupa di tutto il resto. Le società VPN sono ben consapevoli di questa preferenza e capiscono come soddisfare i gusti unici degli utenti Ubuntu e Linux.

VPN dalla riga di comando

Perché avviare un’app di terze parti ingombranti quando è possibile avviare la VPN da una finestra del terminale? Molti dei principali provider VPN offrono la possibilità di utilizzare il loro servizio direttamente dalla riga di comando. Per connetterti, tutto ciò che devi fare è digitare il nome della VPN seguito da un percorso del server. Nessun puntamento e clic o ordinamento del server, solo connessioni VPN velocissime.

Ubuntu e OpenVPN

Il software OpenVPN gestisce praticamente le VPN di tutto mondo, sia direttamente che indirettamente. La maggior parte delle app personalizzate si basa sull’architettura OpenVPN e utilizza il suo protocollo per trasferire dati crittografati. Altri non si preoccupano delle app personalizzate e ti consentono di configurare le cose direttamente dall’interfaccia OpenVPN. Le VPN basate su Linux di solito si attengono a quest’ultima, poiché il pubblico della piattaforma gradisce sporcarsi le mani con alcuni file di configurazione.

Crittografia VPN alternativa

Il protocollo OpenVPN è sempre raccomandato per un giusto equilibrio tra velocità e sicurezza. Alcune VPN offrono opzioni per utilizzare diversi metodi di crittografia, e la maggior parte di esse è piuttosto facile da usare in Ubuntu. PPTP e IKEv2 / IPSec sono due delle alternative più comuni a OpenVPN. A seconda del servizio VPN, è possibile utilizzarli installando file da terze parti, non è necessario alcun software VPN personalizzato. A meno che tu non abbia un motivo specifico per evitare OpenVPN.

LETTURA CORRELATA: Nascondi il traffico OpenVPN con un tunnel SSH

Vantaggi dell’utilizzo di una VPN su Ubuntu

Ubuntu è sicuramente una piattaforma più anonima e sicura rispetto ai sistemi operativi proprietari come Windows e MacOS . Ciò non significa che installarlo ti renda una protezione a prova di bomba. Le VPN aggiungono un livello completamente nuovo di privacy oltre alle funzionalità integrate di Ubuntu, mantenendo i tuoi dati al sicuro al di fuori del tuo ambiente desktop e fornendoti anche alcuni extra.

Prevenire la sorveglianza del governo

Anche l’installazione della versione di Ubuntu più solida non può proteggerti dai programmi di sorveglianza di massa di livello internazionale. Se viaggi o ti impegni in attività online delicate, ti consigliamo di prendere le precauzioni di base per proteggere i tuoi dati. L’esecuzione di una VPN crittografa tutto il traffico in modo che nessuno possa tracciare la tua attività o scoprire la tua identità.

Aggira i blocchi regionali

Hai mai provato a guardare un film su YouTube o Netflix  per poi vedere il messaggio “Questo video non è disponibile nel tuo paese”? Ecco cosa sono i blocchi geografici e possono essere particolarmente frustranti se viaggi e vuoi accedere ai contenuti dal tuo paese. Nella maggior parte dei casi, una buona VPN può aiutarti a bypassare le restrizioni geografiche assegnandoti un nuovo indirizzo IP da qualsiasi paese lo desideri. Non puoi dare un’occhiata alle ultime uscite di Hollywood perché non vivi negli Stati Uniti? Prendi la tua VPN, scegli un server negli USA e sei a posto!

Sbloccare siti Web

Analogamente al problema riscontrato con il geo-blocco sopra descritto, alcuni siti Web offrono contenuti diversi o impediscono ai visitatori di determinate nazioni di accedere alle loro pagine, il tutto in base agli indirizzi IP . I governi di tutto il mondo bloccano anche alcuni URL a livello nazionale . Se non riesci a visitare un sito a causa di queste restrizioni, tutto ciò che devi fare è connetterti alla tua VPN, scegliere un server non locale, quindi ricaricare il sito e navigare tranquillo.

Resta al sicuro anche sul Wi-Fi pubblico

Gli hotspot pubblici sembrano risorse convenienti, ma possono ospitare tutti i tipi di pericoli online, dagli misure dannose di registrazione dell’ISP cui sei abbonato, agli hacker che operano attacchi Man In The Middle. L’accesso a una rete Wi-Fi aperta mette a rischio i tuoi dati, indipendentemente dal sistema operativo in uso. Con una VPN sul tuo laptop, tuttavia, tutti i dati vengono crittografati prima che tocchino la rete, evitando occhi indiscreti e mantenendo la tua attività sana e salva.

Conclusione

Ubuntu si è fatto un’ottima reputazione nome essendo una delle distro di Linux più facili da usare. Offre tutti i vantaggi dell’ambiente Linux e una GUI veloce e personalizzabile. Avrai potenza e il pieno controllo sul dispositivo che desideri e non devi utilizzare software proprietario per farlo. È il migliore ed è ancora meglio con la VPN giusta! Hai qualche VPN preferita da consigliare ai fan di Ubuntu? Facci sapere nei commenti qui sotto!

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment