1. Home
  2. IT

Perché la mia connessione VPN è così lenta? E cosa fare per velocizzarla?

Le VPN hanno la tendenza a rallentare le connessioni internet, almeno un po’. purtroppo questa condizione fa parte della natura del software. Tuttavia, capitano giorni in cui la navigazione è talmente lenta che arrivi anche a chiederti: “Perché la mia connessione VPN è così lenta?”. In quel caso allora qualcosa non va. Non preoccuparti: ti guideremo nella procedura di risoluzione di questi problemi.

In questa guida, ti insegneremo qualcosa sulla velocità su Internet, ti mostreremo alcuni motivi per cui le VPN rallentano a volte la tua connessione Internet, oltre a come superare questi motivi. Infine ti daremo i nostri suggerimenti sulle migliori VPN da scegliere proprio in base alla loro velocità.

Potrebbe sembrare che la velocità sia una questione semplice, ma in realtà ci sono molte cose da considerare: i limiti della larghezza di banda e la latenza, la distanza dal server, la velocità della tua rete e il tipo di protocollo che usi, oltre altri fattori che entrano in gioco. Continua a leggere per capire cosa potrebbe essere sbagliato e, cosa più importante, come risolvere i problemi.

Velocità = velocità di banda + latenza

La velocità più bassa tipica di una VPN è la somma di queste due cose. La velocità effettiva è la larghezza di banda o la quantità di dati che è possibile trasferire in un determinato periodo di tempo. Di solito è espresso come MB/ps (Mega byte al secondo o Mega bit al secondo), o anche come Gb/ps (Giga bit al secondo), che è super veloce.

La latenza è l’altra faccia della velocità. È la quantità di tempo che intercorre tra l’invio di una richiesta (ovvero il clic sul collegamento a un sito Web) e la ricezione di una risposta dal server a cui si sta tentando di accedere (il sito Web). Quando si utilizza una VPN, la latenza aumenta quando le richieste di dati devono passare attraverso il server VPN prima di raggiungere il server di destinazione e tornare allo stesso modo. La maggior parte delle volte non dovresti nemmeno notare la latenza, poiché viene misurata in millisecondi (1/1000 di secondo) in modo che i tuoi pacchetti di dati arrivino al tuo dispositivo solo una frazione di secondo più tardi rispetto a quando non utilizzi un VPN. Anche se stai trasmettendo qualcosa, l’intero pacchetto di dati (video + audio, in questo caso) rimarrà sincronizzato, quindi non dovresti nemmeno accorgertene: tutto sarà arrivato insieme, solo un secondo dopo.

Il posto in cui la latenza conta davvero è il gaming online. In questi casi, devi scegliere una VPN il più vicino possibile alla tua posizione fisica o alla posizione del server di gioco per ridurre al minimo il ritardo.

In questo modo abbiamo appena imparato che se usiamo una VPN e la connessione è lenta, non è sempre colpa della VPN.

Quali sono le VPN più veloci che si possano chiedere

Detto questo, prima di andare avanti, ecco una rapida panoramica di una manciata di VPN che hanno dimostrato di mantenere elevate velocità di connessione:

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN è uno dei provider VPN più veloci sul mercato. Offre una larghezza di banda illimitata, nessun limite di velocità, zero restrizioni su reti P2P o torrent, ottieni una velocità incredibile con questo fornitore top.

ExpressVPN offre anche un pratico test di velocità integrato per desktop che ti consente di trovare il server più veloce disponibile, quindi addio al buffering video o al caricamento continuo dei download. Offrono anche la crittografia AES a 256 bit tramite OpenVPN; ma oltre a UDP e TCP, offrono anche altri 3 protocolli per aiutarti a ottenere il giusto equilibrio di velocità o sicurezza di cui hai bisogno.

Con oltre 3.000 server in 94 paesi, ExpressVPN offre una potente e consolidata rete di server tra cui scegliere e un servizio clienti impeccabile.

Ulteriori informazioni su ExpressVPN sono nella nostra recensione ExpressVPN completa .

Pro

Contro

  •  Piano mensile costoso.
CONNESSIONI VPN PIÙ VELOCI: ExpressVPN è la nostra prima scelta per una VPN veloce. Ottieni velocità di connessione imbattibili con ExpressVPN e ottieni uno sconto del 49% con il nostro link esclusivo. Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni disponibile su tutti i piani.

2. NordVPN

nordvpn

NordVPN ti dà un’incredibile potenza per personalizzare la tua connessione VPN, con oltre 5.400 server in 60 paesi. Naturalmente, NordVPN non allenta i suoi rigorosi standard di sicurezza semplicemente per far aumentare la velocità (perché ricorda che minore è la crittografia e maggiore è la velocità): ma indipendentemente dal nodo a cui ti colleghi, NordVPN offre una crittografia AES a 256 bit di alto livello, una politica di zero-logging che è una delle più complete in circolazione, e alcune delle velocità più veloci disponibili sul mercato.

Inoltre, ci sono numerosi server specializzati tra cui scegliere (garantiti sia per gli utenti esperti che randomici): Onion su VPN (per ottenere il massimo anonimato), Anti-DDoS, P2P (ottimizzato per le migliori prestazioni) e altro.

NordVPN rende la scelta del tuo server facile e divertente, attraverso l’uso di una mappa grafica.

Dai un’occhiata alla nostra recensione su NordVPN per saperne di più.

Pro

  •  La migliore scelta in rapporto al prezzo
  •  Numero di server elevato
  •  Sicurezza elevata
  •  Conserva i metadati della tua navigazione
  •  È disponibile il supporto per la chat dal vivo.

Contro

  •  Alcuni server possono essere lenti e inaffidabili
  •  A volte le app possono essere lente nel connettersi.
ESCLUSIVA PER IL LETTORE: Ottieni velocità e potenza quando ti iscrivi a NordVPN. Otterrai il 75% di sconto sul piano triennale quando fai clic sul link al nostro accordo speciale.

3. CyberGhost

cyberghost

Se vuoi ottenere velocità eccezionali racchiuse in un pacchetto impeccabile e facile da usare, non cercare oltre: CyberGhost ti soddisfa. Dopo un’installazione semplicissima, CyberGhost presenta sei semplici profili preconfigurati, già ottimizzati per alcuni dei casi d’uso più comuni. Ciò include la navigazione o il torrenting in modo anonimo, lo sblocco dello streaming o dei siti web di base, la protezione della connessione Wi-Fi e la scelta del server. Basta fare clic su uno e vengono applicate tutte le migliori impostazioni, consentendo di godere della massima protezione e prestazioni ottimizzate.

Naturalmente si ottiene anche la stessa grande crittografia AES a 256 bit che ci si aspetta e una politica di registrazione zero. La larghezza di banda illimitata, i limiti di velocità e oltre 3.700 server in 60 paesi completano il pacchetto e consentono connessioni VPN robuste ovunque tu vada.

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: 79% DI SCONTO
  •  Torrenting consentito
  •  Standard di crittografia elevati
  •  Nessuna politica sui log
  •  Supporto live chat affidabile e attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Contro

  •  Non sblocca tutti i servizi di streaming.

Dai un’occhiata alla nostra recensione su CyberGhost per maggiori informazioni.

SCONTO SPECIALE: ottieni la massima velocità in un pacchetto facile da usare con CyberGhost. Risparmia il 79% utilizzando il nostro link per registrarti per 18 mesi di servizio.

4. PrivateVPN

privatevpn

PrivateVPN offre un tale equilibrio e affidabilità in termini di velocità e sicurezza? PrivateVPN offre la crittografia AES a 256 bit di default, insieme all’opzione di passare da UDP a TCP o ad altri protocolli. È inoltre possibile eseguire il downgrade della sicurezza su AES a 128 bit per aumentare la velocità, ma potrebbe non essere necessario. Nonostante le sue dimensioni relativamente ridotte, PrivateVPN si comporta in modo affidabile nei test, fornendo una velocità più che sufficiente per lo streaming, il download e la navigazione. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che PrivateVPN acquista la sua capacità di server direttamente dal provider di transito IP, piuttosto che dalle società di hosting esterne.

Anche se con pochi fronzoli, PrivateVPN offre ciò che serve dove conta: larghezza di banda illimitata, supporto completo per dispositivi mobili come Android e iOS e menu di utilizzo facile, indipendentemente dal dispositivo.

Entra nella nostra recensione di PrivateVPN per saperne di più.

SCONTO ESCLUSIVO: Accelera la tua connessione per sempre con PrivateVPN. Approfitta oggi del 65% di sconto.

Cosa influenza la velocità della VPN?

Quindi, dopo aver visto perché una VPN è lenta, l’ovvia domanda successiva è: qual è la causa del tuo problema specifico? Diamo uno sguardo da vicino ai fattori che abbiamo menzionato prima:

Posizione del server

Quanto più i tuoi dati devono viaggiare per raggiungere il tuo server VPN scelto, e quanto più i tuoi dati devono viaggiare dalla VPN al tuo sito web, gioco o servizio, le velocità più lente saranno (latenza). Con distanze maggiori, non tutti i pacchetti di dati inviati raggiungeranno la destinazione desiderata. Più questa distanza (pensate: 1.000 di miglia o chilometri), maggiore è la possibilità di perdere un pacchetto.

Inoltre, l’Internet in generale non è solo una rete – con così tanti paesi, che sarebbe impossibile. È una serie di reti interconnesse di proprietà di governi, aziende e organizzazioni. Maggiore è il numero di reti che i tuoi dati devono percorrere per raggiungere la destinazione, più lentamente diventa. Questo è chiamato “peering”, ovvero i termini e la priorità con cui i dati vengono scambiati da rete a rete.

Andando ancora oltre, ci sono anche limiti di larghezza di banda internazionale. I cavi a fibre ottiche sottomarini che collegano la rete australiana ad altri sono più limitati di altri: possono trasportare solo una quantità molto limitata di dati contemporaneamente. Ciò si traduce in velocità più lente e maggiore latenza.

Larghezza di banda del server e sovraccarico

Quando ti connetti a un server VPN, ottieni una certa quantità di larghezza di banda. Alcuni provider ( VPN gratuiti soprattutto) limiteranno la larghezza di banda dell’utente a un determinato valore. Altri invece distribuiranno la larghezza di banda disponibile nel modo più efficiente possibile per tutti gli utenti di quel server. Ma il fatto è che ogni server ha un limite chiamato “carico del server”. Il carico del server è la quantità di larghezza di banda totale attualmente utilizzata e direttamente correlata al numero di utenti che condividono quel server contemporaneamente.

Ad esempio, se un server ha una capacità di larghezza di banda massima di 1000 Mbps e ci sono 100 persone su quel server, ognuna riceve un’assegnazione di 10 Mbps. Detto questo, alcune VPN utilizzano una allocazione “intelligente” della larghezza di banda, che sposta una maggiore larghezza di banda per gli utenti che ne hanno bisogno (ovvero P2P, torrenting, streaming, ecc.). Quindi, più persone sono connesse al tuo stesso server, più lento sarà.

Tipo di protocollo / livello di crittografia

A seconda del protocollo di crittografia che si utilizza cambia la velocità. La crittografia del flusso di dati aggiunge dati aggiuntivi, quindi crittografia aggiunta = larghezza di banda persa = velocità più basse. Pertanto, meno crittografia = meno larghezza di banda aggiunta = velocità più elevate.

La maggior parte delle VPN ora utilizza OpenVPN, che offre la combinazione ottimale di sicurezza e velocità. Alcune VPN (come quelle sopra) offrono un’opzione con OpenVPN per scegliere tra UDP o TCP. TCP sta per Transmission Control Protocol e include la verifica degli errori che conferma che ogni pacchetto è stato consegnato. UDP sta per User Datagram Protocol e non controlla che ogni pacchetto sia stato consegnato. Il passaggio aggiuntivo in TCP comporta un rallentamento; la rimozione di quel passo con UDP significa che quest’ultimo tende ad essere più veloce.

Firewall / Antivirus

I firewall normalmente non influiscono sulle prestazioni della VPN, a meno che non siano configurati per interferire con il traffico VPN in modo specifico o con le prestazioni della CPU. In questi casi, le tue velocità potrebbero essere rallentate o bloccate del tutto. Allo stesso modo, il tuo software di sicurezza locale – antivirus, antimalware, ecc. – analizza ogni pacchetto di dati in entrata e in uscita, e potrebbe rallentare la tua connessione.

Configurazione di rete

A volte, è possibile che si verifichino velocità più basse di connessione tramite Wi-Fi anziché tramite cavo LAN. Puoi anche incontrare velocità lente impostando la tua VPN attraverso il router, piuttosto che con il tuo dispositivo. I router sono convenienti perché non hanno bisogno di una CPU potente per essere efficaci, ma ciò significa che anche uno smartphone vecchio è più prestante di un router.

Algoritmi / routing VPN

Il modo in cui la VPN instrada il tuo traffico tra più server nella stessa posizione fisica può avere un grande impatto: i provider VPN meno recenti, meno esperti o semplici possono farlo in modo inefficiente, causando rallentamenti della tua velocità.

Velocità di connessione dell’ISP

Indipendentemente dalla velocità della tua VPN, se disponi di una connessione Internet a 10 Mbps del tuo ISP, la tua VPN non sarà in grado di superarla e offrirti 50 o 100 Mbps. Sarà sempre limitato dalla velocità della connessione che stai utilizzando per accedere al server VPN.

Suggerimenti per velocizzare la tua connessione VPN

Per fortuna, ci sono alcune misure che puoi prendere in considerazione per diagnosticare e/o accelerare la tua connessione Internet quando usi una VPN.

  • Controlla le velocità
    Innanzitutto, per capire se la vera colpevole è la tua VPN, controlla la tua velocità Internet con e senza VPN. Speedtest.net è uno strumento che può aiutarti in questo. Basta visitare la pagina con la tua VPN scollegata e prendere nota delle velocità che mostra. Quindi, connettiti alla tua VPN e rivisita la pagina.
  • Utilizza VPN a pagamento
    Le VPN gratuite tendono a fornire velocità di Internet più lente. Hanno un’infrastruttura più limitata e se il provider offre una versione a pagamento, gli utenti paganti hanno la priorità. Anche alcune VPN a pagamento limitano cose come la larghezza di banda, quindi la soluzione migliore è quella di utilizzare un provider di larghezza di banda illimitata premium, come ExpressVPN o uno degli altri che abbiamo suggerito.
  • Cambia server
    Se si è connessi a un server remoto o sovraccarico, le velocità verranno probabilmente influenzate negativamente. Più vicino è il server a cui ti stai connettendo, migliori saranno le tue velocità. Quindi visita l’elenco dei server VPN e scegli quello più vicino alla tua posizione reale.
  • Cambia i protocolli di crittografia
    Come accennato in precedenza, la maggior parte delle VPN ha predefinito la crittografia su OpenVPN, che è disponibile in 2 protocolli: TCP e UDP. TCP controlla sé stesso per assicurarsi che tutti i suoi dati siano arrivati ​​correttamente ed è più comunemente usato; UDP non controlla sé stesso. Sebbene entrambi abbiano una crittografia forte, l’UDP è più veloce, quindi prova a passare a UDP se il tuo provider offre questa opzione.
  • Cambia livello di crittografia
    OpenVPN è in genere il miglior protocollo per la velocità e la sicurezza con la VPN, ma se si verificano costantemente velocità lente potrebbe valere la pena provare L2TP/IPSec. Ha meno sicurezza, ma può aiutarti a superare i filtri che rallentano il traffico OpenVPN.
  • Cambia le porte
    Il traffico Internet viene instradato attraverso diverse porte per mantenere separato il traffico da varie fonti. La connessione tra il dispositivo e la rete VPN utilizza uno di questi, e talvolta gli ISP rallentano il traffico su porte specifiche. Quindi, se sei connesso a una di queste porte che vengono limitate, le tue velocità ne risentiranno. Prova a cambiare la tua connessione VPN attraverso un’altra porta.
  • Utilizza una connessione cablata
    Le connessioni wireless come il Wi-Fi si basano su un canale condiviso per inviare dati tra più dispositivi. L’utilizzo di una connessione cablata (LAN) può aiutarti ad aumentare enormemente la tua velocità. Il rovescio della medaglia è che è necessario collegare il dispositivo direttamente al router, quindi la libertà è limitata dal cavo.
  • Disabilita la sicurezza locale
    Non è consigliabile, in quanto la disattivazione di antivirus, antimalware e simili ti apre agli attacchi informatici. Ma analizzando ogni pacchetto di dati in entrata e in uscita, il tuo software antivirus potrebbe causare un rallentamento di tutto il sistema. Disabilitarlo potrebbe aiutare
  • Riavvia
    Prova a riavviare il modem o il router. Potrebbero esserci perdite di memoria e il riavvio potrebbe aiutare. Se non hai aggiornato o riavviato il tuo dispositivo da un po’ di tempo, fallo ora.
  • Evita di configurare la tua VPN sul tuo router
    Mentre i router VPN sono un’ottima opzione quando la tua VPN scelta non è disponibile direttamente per il tuo particolare dispositivo, devi stare attento. Qualsiasi rallentamento che la VPN potrebbe introdurre verrà automaticamente tradotto in tutti i dispositivi connessi, il che può essere frustrante per gli altri presenti in casa o in ufficio. Usa questa opzione solo quando ne hai veramente bisogno.

Opzioni avanzate

Se sei esperto di tecnologia e sei coraggioso (oppure disperato), prova alcuni di questi suggerimenti per la risoluzione dei problemi più difficili:

  • Esegui un traceroute. Può aiutarti a localizzare l’area di congestione o hop di rete che sta ritardando il tuo traffico. Provalo sia con che senza la tua connessione VPN.
  • Sostituisci il DNS. Sebbene la maggior parte delle VPN consigliano ai clienti di utilizzare i loro server DNS per prevenire perdite di privacy, puoi provare a testare server DNS di terze parti, come il DNS pubblico di Google.
  • Regola il MTU. Quando si aggiunge la crittografia, la dimensione MTU (Maximum Transmission Unit) viene ridotta, il che significa che alcune applicazioni potrebbero non funzionare correttamente. La regolazione di quella dimensione può esserti d’aiuto. Questo metodo però è un po’ complesso e tecnico – ti conviene quindi leggere questo eccellente articolo per farti un’idea.

Conclusione

Ci sono molti fattori che possono influenzare la velocità e le prestazioni complessive della tua VPN. Qui abbiamo toccato quelli più importanti. Dopo aver letto questa guida, hai le conoscenze e gli strumenti necessari per tentare di diagnosticare il tuo problema di velocità della VPN. Inizia un test di velocità per vedere se la tua VPN è il problema, e se lo è, prendi in considerazione altre VPN. Potrai trasmettere in streaming i tuoi programmi preferiti senza buffering in pochissimo tempo.

Hai riscontrato qualcuno di questi problemi di velocità con la tua VPN? Hai provato qualcuno dei suggerimenti che abbiamo preparato? Hanno funzionato? Faccelo sapere nei commenti qui sotto

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.