1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Recensione di NordVPN per il 2020: sblocca Netflix velocemente

Abbiamo analizzato approfonditamente NordVPN, una delle VPN più popolari in circolazione, e l’abbiamo sottoposto a test approfonditi sulle sue funzionalità principali. Abbiamo esaminato tutto, dalla velocità di download all’installazione del software, alle app per dispositivi mobili, all’assistenza clienti e ai protocolli di sicurezza per vedere come si comporta con la concorrenza. Continua a leggere per la nostra recensione completa di NordVPN!

Panoramica su NordVPN

NordVPN ha diverse funzioni sorprendenti che attirano sempre l’attenzione della gente. La dimensione della rete è sicuramente degna di nota; al momento della pubblicazione conta oltre 1.000 server in 61 paesi diversi. Questa varietà offre molte opzioni per connessioni veloci e navigazione internet gratuita. NordVPN sfrutta anche tutto questo offrendo server appositamente ottimizzati che offrono una migliore crittografia, protezione DDoS, download P2P veloci e altro ancora.

Alcune delle caratteristiche più importanti di NordVPN includono:

  • Software personalizzato per smartphone, desktop e tablet che offre un’esperienza VPN facile da usare.
  • Commutazione server illimitata e fino a cinque connessioni simultanee.
  • Larghezza di banda illimitata e nessuna restrizione sui download di torrent o P2P.
  • I piani di abbonamento a basso prezzo sono tra i migliori del settore.

Installazione di NordVPN: veloce e intelligente

Iniziare con NordVPN è un gioco da ragazzi. Una volta creato il tuo account, puoi passare alla schermata dei download dove tutto ciò che ti serve è disposto in una griglia ordinata. Sono supportati tutti i principali sistemi operativi e piattaforme, spesso con software personalizzato e supporto OpenVPN. Se sono necessari file di installazione alternativi o si desidera utilizzare i protocolli L2TP, è possibile scaricare subito tutte le configurazioni.

Piattaforme supportate da NordVPN:

  • Windows 10, 8, 7, Vista, XP (app personalizzata, GUI OpenVPN)
  • Mac OS (app personalizzata, Tunnelblick)
  • Linux (file di configurazione .ovpn)
  • Android (app Google Play personalizzata, download .apk, OpenVPN)
  • iOS (download di app store, OpenVPN)
  • Router (DD-WRT, Tomato)
  • Raspberry Pi (file di configurazione .ovpn)

Gli utenti Android e iOS possono accedere all’app NordVPN per il loro dispositivo rispettivamente tramite Google Play e iTunes App Store. Gli utenti Android hanno anche un file .apk autonomo da scaricare e installare manualmente.

Utilizzare NordVPN

NordVPN ha una delle interfacce più interessanti in circolazione. Come impostazione predefinita, la schermata della mappa del server mostra la posizione fisica su una cartina geografica. Le posizioni dei server sono contrassegnate da pin. Puoi cliccargli per connetterti al server più veloce!

Un’opzione di connessione rapida è disponibile non appena si avvia NordVPN. Puoi anche passare alla scheda server per avere il controllo completo su dove ti connetti. Questa sezione elegante elenca la rete della compagnia in ordine alfabetico e per nazione. Facendo clic su una voce di elenco si connette automaticamente al server più veloce nell’area, ma è anche possibile posizionare il cursore e selezionare l’icona del menu per ulteriori dettagli. Dare un’occhiata alle offerte del paese rivela un sacco di informazioni utili. È possibile ordinarli in ordine alfabetico, in base alla percentuale di carico o anche in base alla distanza. NordVPN è una delle sole VPN che fornisce un conteggio preciso in miglia o chilometri di quanto sei lontano dal server.

Nella parte superiore della scheda del server ci sono offerte esclusive di NordVPN, tra cui anti DDoS, IP dedicato, doppia VPN, onion su VPN e server ottimizzati per P2P. Ne discuteremo più in dettaglio andando avanti, ma per ora diremo che è fantastico avere tutto questo in cima alla lista, dato che gli utenti esperti li useranno frequentemente.

Quando sei connesso, il software NordVPN mostra un grande pulsante di accensione bianco e verde posizionato sulla posizione “on”. Subito sotto mostra il tuo nuovo IP e visualizza il Paese a cui sei connesso. Non siamo riusciti a trovare informazioni sulla posizione specifica della città di ciascun server, ma per ora non importa. NordVPN rende estremamente facile ottenere la connessione più veloce ogni volta che accedi, ed è ciò che per noi è importante.

NordVPN – Impostazioni del software

Se si sceglie di utilizzare il software desktop personalizzato di NordVPN, sei nel paragrafo giusto. Non solo è ben progettato e straordinariamente facile da usare, ma ha anche un sacco di opzioni utili che puoi spulciare per una profonda personalizzazione. Come impostazione predefinita, sarà possibile dare un’occhiata ai dettagli del proprio account, un registro di connessione del sistema e scorrere una manciata di opzioni software di base. Il “commutatore” kill switch è qui (e disattivato come impostazione predefinita), così come gli aggiornamenti automatici e la riconnessione automatica.

Scorri fino alla fine della sezione “generale” e vedrai un link con l’etichetta “Opzioni avanzate”. Fare clic su di esso, quindi fare clic sull’avviso “So che cosa sto facendo” per ottenere l’accesso ai veri extra. Qui puoi attivare l’elenco dei server e le schede delle mappe, il che è un ottimo modo per cambiare esperienza se stai configurando NordVPN per un amico che non è esperto di computer. Con tutto questo disattivato, sarà disponibile solo l’opzione di connessione rapida automatica, semplificando l’accesso e iniziando a utilizzare la VPN con la migliore connessione.

Un paio di opzioni di sicurezza sono appena sotto le impostazioni avanzate. Il primo è un semplice alternatore tra i protocolli TCP e UDP. UDP è generalmente più veloce, ma TCP è utile in caso di problemi con la connessione. Sono disponibili anche le impostazioni DNS personalizzate, nel caso in cui non si desideri utilizzare i server di NordVPN.

Se la limitazione dell’ISP o la censura a livello governativo sono un problema, NordVPN offre uno switch di “server offuscati” che ti consente di saltare attraverso i firewall e accedere a Internet aperto, ovunque tu sia, anche in luoghi come la Cina. La velocità di download può essere lenta, ma l’accesso lento è meglio di nessun accesso.

App VPN mobili

La sfida più grande nella creazione di app mobili è trovare il perfetto equilibrio tra comodità e una vasta gamma di funzionalità. Raramente è facile usare qualcosa di così intricato come una VPN mentre si armeggia attraverso le voci del menu su di un piccolo touch screen. NordVPN ha fatto un lavoro incredibile con il suo software mobile. Abbiamo testato a fondo l’app per Android e ci è piaciuto tutto ciò che abbiamo incontrato.

La maggior parte delle funzionalità principali del software desktop è stata passata ai dispositivi mobili. Non appena avvii l’app, vedrai la mappa di NordVPN completa di tutta la rete di server con degli spilli su ogni nazione. Toccane uno per aprire un piccolo menu che ti consente di collegarti automaticamente al server più veloce. Puoi anche dare un’occhiata ai singoli nodi all’interno del paese, presentando un elenco che è ordinabile per distanza, caricamento, ordine alfabetico o raccomandato.

Se guardare una mappa non fa per te, l’app di NordVPN offre anche una lista completa dei server che puoi sfogliare a tuo piacimento. I server specializzati sono al top con cose come double VPN, anti DDoS e così via, con il resto dei paesi elencati in ordine alfabetico. Non avrai alcuna opzione di selezione qui, ma insieme alla mappa sarai in grado di trovare ciò di cui hai bisogno senza problemi.

Naturalmente, puoi saltare tutto questo elenco cercando e mappando direttamente quello che desideri. La parte inferiore dell’app presenta un grande pulsante “connessione rapida” che puoi toccare per unirti istantaneamente al server VPN più veloce. Diventa verde quando sei connesso e funge anche da interruttore di connessione/disconnessione, facilitando così la conoscenza e la modifica dello stato a colpo d’occhio.

Le opzioni nell’app mobile sono simili a quelle del software desktop, ma sono ridotte alle nozioni di base. Cyber SEC è disponibile su Android (vedi sotto per maggiori informazioni) ed è estremamente utile se viaggi o fai molta navigazione col tuo telefono. È inoltre possibile attivare i server offuscati, passare da TCP a UDP e modificare le azioni di connessione automatica. Tutto ciò di cui hai bisogno per godere di una solida esperienza VPN è disponibile a solo uno o due tocchi.

Rete server di NordVPN

Uno dei chiari vantaggi dell’utilizzo di NordVPN è la sua impressionante rete di server. L’elenco è in continua espansione, ma al momento della nostra revisione includeva 1.094 server in 61 paesi diversi, in rappresentanza di tutti i continenti ad eccezione dell’Antartide. Le tre aree meglio coperte sono Nord America/Stati Uniti, Europa e Asia sud-orientale, tra cui Hong Kong e Giappone. Troverai anche posizioni in luoghi come Islanda, Sudafrica, Russia, Nuova Zelanda e India. Il vasto numero di nodi rende super facile trovare una connessione affidabile, non importa dove vivi.

La caratteristica più unica della rete NordVPN è la sua selezione di server specializzati. Questi offrono tutto, dalla doppia crittografia all’aumento dell’anonimato, il tutto senza dover configurare o scaricare software separati. Se le tue attività quotidiane richiedono una considerazione speciale, tutto ciò che devi fare è fare clic e connetterti a uno di questi nodi. Daremo uno sguardo più da vicino ai diversi tipi di server sottostanti, eseguendo una serie di test di velocità su ciascuno di essi per vedere come si sono misurati.

I server specializzati di NordVPN: Onion over VPN

Onion over VPN è un’incredibile funzione di privacy e anonimato che NordVPN integra nella sua rete di server e nel suo software. La rete di “onion” è resa popolare da servizi come Tor, è un metodo per avvolgere i dati in più livelli di crittografia e passarli attraverso una serie di server per aumentarne l’anonimato. È essenzialmente come riempire una lettera all’interno di una busta indirizzata, mettere quella busta in un’altra busta indirizzata, e così via. Ogni destinatario apre una busta e spedisce la lettera alla successiva posizione. Nel momento in cui raggiunge la sua destinazione, nessuno sa da dove viene, e scoprirlo sarebbe quasi impossibile.

La “cipolla” di NordVPN sui server VPN si trova in Svezia, Paesi Bassi e Lettonia. Forse non è il posto più conveniente per molti utenti, specialmente se vivi negli Stati Uniti, ma nella nostra esperienza ha lavorato tutto bene senza rallentamento. Abbiamo eseguito test di velocità vari e la connessione onion era in media poco meno di 7 mb/s, mentre quella standard era a malapena 10 mb/s. Le reti onion sono notoriamente lente, il che potrebbe spiegare tutte le differenze elencate sopra. La velocità non dovrebbe essere la tua preoccupazione principale se stai cercando di utilizzare questi server ovviamente, ma è bello sapere che NordVPN riesce comunque a tenere il passo.

I server specializzati di NordVPN: Anti DDoS

Se giochi molto online, sai cos’è un attacco DDoS. DDoS sta per negazione diretta del servizio ed è un metodo grezzo per bombardare la connessione di un utente con una quantità schiacciante di dati e richieste inutili. Ciò provoca un estremo rallentamento e spesso manda in down la connessione, costringendoli a ritirarsi dal gioco, perdere la partita, ecc. Gli attacchi DDoS vengono anche utilizzati sui siti Web per costringerli alla chiusura. È un metodo sgradevole che è un po’ troppo facile da realizzare, ma è qui che entrano in gioco i server specializzati di NordVPN.

I server Anti DDoS sono forti proprio contro questi attacchi, rendendoli perfetti per i giochi online. Ci sono diversi nodi negli Stati Uniti e alcuni in Canada, Germania e Italia, che coprono una buona fetta del mondo (ma non in Asia sud-orientale). Abbiamo eseguito test di velocità mentre eravamo connessi al più vicino server anti DDoS eseguito da un server NordVPN standard a circa la stessa distanza. La connessione DDoS era in media a poco più di 19 mb/s, mentre quella standard era di circa 24 mb/s. Date altre variabili coinvolte nel test della velocità, è abbastanza sicuro dire che i server DDoS possono tenere il passo con una normale connessione VPN.

Server specializzati di NordVPN: Double VPN

La crittografia AES a 128 bit è incredibilmente difficile da rompere e richiederebbe un computer all’avanguardia che lavori per milioni di anni. La crittografia AES a 256 bit, che è quella utilizzata da NordVPN e dalla maggior parte delle altre VPN, è esponenzialmente più forte. Con la doppia VPN, i tuoi dati vengono crittografati localmente e poi passati attraverso due server dove vengono nuovamente crittografati. Se sei preoccupato che i dati sensibili vengano rubati o controllati da terze parti, la doppia VPN dovrebbe mettere queste preoccupazioni a riposo in un istante. Nord offre un’ampia selezione di questi server con nodi in Svizzera, Russia, Svezia, Paesi Bassi, Taiwan, Canada e Stati Uniti.

La crittografia rallenta naturalmente le connessioni Internet di una percentuale elevata, quindi la doppia crittografia dovrebbe essere ancora più lenta. Abbiamo eseguito test di velocità multipli mentre eravamo connessi ai doppi server di NordVPN eseguiti dai server Nord standard a circa la stessa distanza. La media dei risultati ci ha dato 7,75 mb/s contro i 17,8 mb/s della velocità standard, più o meno quello che ci aspettavamo. Però ti ricordiamo che proprio come l’opzione dell’onion routing nominato anche sopra, se stai puntando alla doppia crittografia la velocità non dovrebbe essere la tua principale preoccupazione.

Server specializzati di NordVPN: P2P (peer to peer)

Le reti P2P sono un argomento “hot” per i fan delle VPN. Per loro natura divulgano la posizione e i dettagli IP con ogni peer a cui si connettono, il che rende estremamente importante l’utilizzo di una VPN durante il download da questi servizi. Sfortunatamente, un certo numero di VPN blocca o limita seriamente le connessioni P2P, poiché consumano un sacco di larghezza di banda e possono rallentare l’intera rete. NordVPN ha una soluzione chiara a questo enigma: consente le connessioni P2P, ma le permette solo su server dedicati, finemente impostati e progettati per gestire il carico.

Se ti connetti a NordVPN mentre usi il software P2P, sarai automaticamente reindirizzato a uno dei loro server P2P. Puoi anche selezionare manualmente questi nodi se sai che stai per scaricare. NordVPN ha dozzine di questi server negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Svezia, Paesi Bassi, Norvegia, Brasile, Australia, Singapore e molti altri. È una distribuzione solida che dovrebbe servire la maggior parte degli utenti con una connessione affidabile.

La velocità è estremamente importante quando si tratta di P2P. Abbiamo testato i server in alcune posizioni diverse per assicurarci che le loro velocità fossero costanti e affidabili, sempre con buoni risultati. I test di velocità dai server più vicini alla nostra posizione fisica erano in media di 12,2 mb/s mentre i server NordVPN standard a una distanza paragonabile erano 20,64 mb/s.

Server specializzati di NordVPN: indirizzo IP dedicato

Quando ti connetti a una rete privata virtuale ti viene automaticamente assegnato un indirizzo IP non locale condiviso con altri utenti. Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare un IP condiviso, incluso un maggiore anonimato. Chiunque usi l’indirizzo IP può comunque causare problemi anche agli altri. Se qualcuno ottiene l’IP “bannato” da un sito, anche tutti coloro che si connettono usando quell’IP saranno bannati. Questo può essere un problema reale sulle VPN su cui ci sono migliaia di utenti, motivo per cui NordVPN ha creato una soluzione alternativa.

Server di indirizzi IP dedicati ti danno la possibilità di mantenere lo stesso IP in tutte le attività su Internet. Otterrai comunque le funzionalità dell’anonimato dall’utilizzo di una VPN, ma non dovrai preoccuparti di persone che potrebbero violare il tuo IP. Sarai anche in grado di utilizzare siti e reti che richiedono un indirizzo IP stabile e non dovrai verificare nuovamente la tua identità sui siti che magari associano l’identità ad un determinato IP.

Chiunque può connettersi ai server IP dedicati, ma non otterrà i benefici di un IP stabile a meno che non ne richiedi uno tramite NordVPN. Gli IP dedicati non fanno parte dei piani di servizio standard. Dovrai contattare l’assistenza NordVPN e pagare una quota annuale di $70. Una volta fatto, sarai in grado di utilizzare server negli Stati Uniti, in Germania, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito con il tuo indirizzo IP stabile e anonimo.

Testare la velocità di NordVPN – La nostra metodologia

Qualsiasi servizio VPN che utilizzi sarà un po’ più lento di una connessione base non protetta. Il sovraccarico della crittografia ha molto a che fare con questo, così come la distanza fisica tra te e i server della VPN. La qualità della rete aziendale è anche un fattore importante, motivo per cui si dovrebbe sempre dare la massima priorità alla ricerca di una VPN che si preoccupi del download e della velocità di streaming.

Ci sono innumerevoli variabili che entrano in gioco quando si inizia a testare la velocità di Internet, inclusi l’hardware locale, il carico del server, l’ISP e così via. Puoi persino eseguire gli stessi test contemporaneamente in giorni diversi e ottenere risultati completamente diversi! Per assicurarci che i nostri risultati siano il più affidabile possibile, abbiamo effettuato tre test per tre volte durante il giorno. Ognuno ha utilizzato un metodo diverso per registrare la velocità. Prima abbiamo testato la nostra velocità dell’ISP, quindi collegato alla VPN e fatto lo stesso test, utilizzando sempre il server più vicino ei protocolli più veloci possibili. Per NordVPN ciò significava provare un server standard con offuscamento disabilitato che eseguiva una porta UDP, il tutto configurabile tramite il software desktop.

I test di velocità principali che abbiamo effettuato sono:

  • VPN Speed ​​Test # 1 – Abbiamo scaricato una serie di file da 1 a 16 MB di dimensione.
  • VPN Speed ​​Test # 2 – Un test di dieci minuti in cui abbiamo scaricato un singolo file da 100 MB dallo stesso server ogni 60 secondi, successivamente abbiamo calcolato la media della velocità.
  • VPN Speed ​​Test # 3 – Collegandoci ad un solo server abbiamo registrato le migliori velocità di upload e download.

Test della velocità di NordVPN – Risultati

NordVPN ha dimostrato che con la VPN in funzione la velocità è cambiata (irrimediabilmente), ma di poco. Questa è una buona cosa! La connessione ai server raccomandati ha prodotto costantemente velocità tra il 70-86% della velocità massima registrata dall’ISP. I risultati dei nostri test sono descritti di seguito. Ricorda che i numeri reali variano da persona a persona e ad ogni ora del giorno, il che significa che le tue velocità potrebbero essere molto diverse.

Download multi-file (Test # 1):

Massima velocità ISP registrata: 15,42 Mb/s

Massima velocità NordVPN registrata: 12,9 mb/s

Download ripetuto da 100 MB (Test n. 2):

ISP locale – 6,12 MB/s (basso) – 7,56 Mb/s (alto) – 7,73 MB/s medio

NordVPN- 3.91 mb/s (basso) – 6.32 mb/s (alto) – 5.45 mb/s medio

Test su server singolo (Test # 3):

Migliore velocità dell’ISP (server singolo): download 41,21 mb/s, upload 5,8 mb/s

Migliore velocità NordVPN (server singolo): download da 35,8 MB/s, upload da 5,52 MB/s

NordVPN ha offerto eccellenti velocità su tutta la linea. Se noti rallentamenti ascoltaci, cambia paese e probabilmente non resterai deluso dalla velocità.

Test di velocità per server in Svizzera. Grandi velocità!

Sicurezza

Mantenere i tuoi dati e la tua identità al sicuro è ciò che una VPN è nata per fare. Abbiamo dato un’occhiata più da vicino alle funzionalità di sicurezza e alle politiche sulla privacy di NordVPN per vedere quanto sia forte la VPN per proteggere il tuo anonimato.

Politica di registrazione

La privacy online si basa sulla politica di registrazione della VPN. Le attività dell’utente registrate e conservate nei registri possono contribuire a migliorare la rete e fornire un servizio migliore, ma possono anche essere utilizzati per tracciare i clienti abbinando il loro account all’attività del traffico.

NordVPN ha una delle politiche di zero-logging più complete sul mercato VPN. Delle cinque aree principali, Nord afferma espressamente che non tiene i registri in ben quattro. L’unico dato sconosciuto è se memorizzano o meno le informazioni di richiesta DNS. Anche se lo fanno, il fatto che non vengano conservate altre informazioni significa che i tuoi dati sono incredibilmente sicuri, probabilmente più sicuri di qualsiasi altra VPN in circolazione.

  • Registri di traffico – No
  • Log degli indirizzi IP – No
  • Timestamp registra – No
  • Registri delle richieste DNS – Sconosciuto
  • Log della larghezza di banda – No

Sede legale di NordVPN

Una caratteristica spesso trascurata di un servizio VPN è dove la società è legalmente registrata. Ogni entità è vincolata dalle leggi del paese in cui risiede. Se una VPN si trova in una regione con norme sulla privacy scadenti o rigide politiche di conservazione dei dati, la tua privacy potrebbe essere in pericolo. Alcuni governi hanno persino regolamenti in vigore che consentono alle agenzie di acquisire dati da VPN senza informare i clienti.

Un’altra considerazione nel dibattito sulla sede legale sono gli accordi di sorveglianza Five, Nine e Fourteen Eyes. Molti paesi nel mondo occidentale, tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Germania ecc, condividono le informazioni reciproche per eludere le leggi sulla privacy interna. Se un’agenzia canadese voleva informazioni sui propri cittadini, per esempio, poteva semplicemente “prendere in prestito” i dati legalmente richiesti da un governo cooperante. Una situazione ideale è usare una VPN registrata in un paese senza legami con nessuno dei governi dei Quattordici Occhi.

La sede di NordVPN è a Panama, un paese che non ha accordi di collaborazione reciproca con nessuno. Quasi tutte le richieste di dati e gli ordini di rimozione non si applicano a NordVPN, ai suoi server o ai suoi clienti. Nel caso in cui venga emessa una citazione da un tribunale panamense, in teoria sarebbe richiesto a NordVPN di fornire le informazioni richieste. Tuttavia, grazie a una politica di zero-logging incredibilmente completa, nessuna di queste informazioni sarà disponibile.

Mentre le sue caratteristiche di sicurezza non sono sempre pubblicizzate a dovere, NordVPN è uno dei migliori servizi per chiunque abbia bisogno di una privacy affidabile.

Test di perdite DNS

I server DNS sono un insieme di computer non locali che contengono un database di indirizzi IP pubblici e i relativi nomi host associati. È facile per noi ricordare parole come google.com o addictivetips.com, ma per connettersi a un sito web è necessario conoscere il suo IP. Ogni volta che si digita un URL nel browser, un server DNS corrisponde all’indirizzo un IP corretto. Ciò rende più facile per noi utilizzare Internet, poiché senza i server DNS dovremmo memorizzare un sacco di numeri casuali solo per controllare la nostra posta elettronica.

Quando ti connetti a Internet, normalmente utilizzi i server DNS del tuo ISP. È possibile che una terza parte possa vedere quali server DNS stai utilizzando e rintracciare quell’attività nella tua posizione. Quando ti connetti attraverso una VPN, tuttavia, usi i loro server invece degli ISP. Per assicurarci che il tuo dispositivo non commuti automaticamente sui server DNS locali, la maggior parte del software VPN viene fornito con la protezione da fughe DNS che sigilla il tutto in modo che la tua vera identità non venga mai rivelata.

Le app di NordVPN sono dotate di protezione contro le fughe DNS. Le versioni Windows, Mac OS, Android e iOS includono anche la protezione da fughe IPv6, che è essenzialmente la protezione futura della tua privacy online per nuovi dispositivi e nuovi indirizzi IP. Abbiamo testato la protezione dalle perdite attraverso due diversi servizi di terze parti su dispositivi desktop e mobili. Entrambe le volte i risultati non hanno rivelato perdite, assicurando che fossimo perfettamente nascosti.

Kill Switch Protection

Per garantire la sicurezza, la privacy e l’anonimato che desideriamo, una VPN deve essere in grado di funzionare come un “portiere” per l’intera connessione Internet. Se qualcosa scivola attraverso il sistema e non è criptato, potrebbe rivelare informazioni personali. In caso di disconnessioni accidentali o addirittura di problemi software, le app VPN sono costruite con kill switch automatici che impediscono al sistema operativo di ricollegarsi senza prima passare attraverso la VPN.

Il kill switch di NordVPN è disattivato come impostazione predefinita. Non appena avvii il software dovresti andare su Impostazioni e scorrere fino alla voce “kill switch”. Fai clic sul pulsante di attivazione sulla destra e verrà impostato. Mentre ci sei, assicurati che l’opzione “auto connect” sia attivata anche solo per comodità. Puoi ancora disconnetterti manualmente da NordVPN con il kill switch attivo, ma nel momento in cui qualcosa andrà storto, entrerà in azione per tenerti al sicuro.

Una caratteristica interessante che NordVPN include nei suoi kill switch desktop è la possibilità di scegliere programmi specifici da spegnere in caso di disconnessione. Quando abbiamo provato questa funzione, l’abbiamo trovata un po’ troppo aggressiva per i nostri gusti. Anche se si disconnette manualmente da un server NordVPN, il kill switch chiude istantaneamente i programmi aggiunti all’elenco. È una misura estrema che fa cose buone per la privacy, ma alla maggior parte degli utenti andranno bene con le impostazioni predefinite.

Abbiamo testato il kill switch di NordVPN forzando la chiusura della connessione usando un programma esterno. Al momento in cui abbiamo effettuato la nostra connessione ad internet è stato chiuso, impedendo a qualsiasi programma di stabilire una connessione esterna.  Però sotto i nostri occhi non sono state fornite notifiche e il pulsante verde “on” mostrava ancora una connessione attiva. Circa 30 secondi dopo il software si è tranquillamente ricollegato e il nostro accesso a Internet è stato ripristinato. Non si sono verificate perdite però durante questo periodo.

Protocolli di crittografia e sicurezza

NordVPN utilizza la crittografia AES a 256 bit su tutti i dati, lo standard del settore che è incredibilmente sicuro senza essere troppo lento. Come impostazione predefinita, il software personalizzato utilizza il protocollo OpenVPN che si collega tramite la porta UDP per una velocità ottimale. C’è un’ulteriore opzione che puoi attivare chiamata “server offuscati” che rende più semplice la connessione a Internet in località riservate, ovvero Cina, Turchia, Russia e Emirati Arabi Uniti. Tutti questi elementi si sommano alla sicurezza online stellare e vengono gestiti in modo semplice e intuitivo.

Durante il download di NordVPN ti verranno presentate alcune opzioni oltre al software personalizzato. Si consiglia a tutti gli utenti di utilizzare l’app personalizzata ogni volta che è possibile. Se non puoi, o se le tue esigenze sono leggermente diverse, Nord rende facile l’uso di protocolli alternativi, ciascuno con i suoi vantaggi e svantaggi.

  • OpenVPN UDP: l’opzione più veloce con un eccellente equilibrio di sicurezza e velocità. Disponibile tramite il software personalizzato e attivato come impostazione predefinita.
  • OpenVPN TCP: è un’alternativa leggermente più lenta di UDP.
  • L2TP e PPTP: non è sicuro come OpenVPN, ma utile per accedere a Internet in aree restrittive e dove è attiva la censura. È possibile scaricare i file .pbk caricati con le opzioni di configurazione necessarie per utilizzare questi protocolli, ma si consiglia di provarlo solo se si sa cosa si sta facendo.
  • SSTP: connette attraverso la porta HTTPS 443 per aggirare i blocchi della censura. È lento e non molto affidabile e dovrebbe essere solo l’ultima risorsa.

Extra Security di NordVPN: Cyber SEC

Una caratteristica relativamente nuova dell’esperienza NordVPN è Cyber SEC, un interruttore di sicurezza opzionale per Windows, Android e Mac. Questa utile impostazione blocca annunci e malware all’origine, evitando che cose come banner lampeggianti e contenuti pericolosi raggiungano il tuo computer. Cyber SEC funziona abbinando le richieste URL con un elenco di siti Web dannosi in tempo reale. I server DNS di NordVPN impediscono la trasmissione dei dati al dispositivo e inviano invece un messaggio di avviso. Se si desidera visitare comunque il sito, è necessario disabilitare Cyber SEC dal software. È un’altra caratteristica eccellente e perfetta da impostare e dimenticare per la completa sicurezza online.

Utilizza NordVPN in Cina

China’s Great Firewall impedisce a viaggiatori e cittadini di accedere a migliaia di siti Web. L’utilizzo di una VPN è il modo migliore per superare questo filtro della censura. Il governo cinese ha un programma attivo per bloccare le VPN, tuttavia, il che rende difficile trovare un servizio che vi funzioni.

NordVPN offre un accesso eccellente a Internet in luoghi come la Cina, l’Arabia Saudita e la Russia. Ovviamente, dovrai scaricare NordVPN prima di entrare nel Paese (il sito Web è bloccato dal governo cinese). Appena accedi alla pagina delle impostazioni attivi l’opzione “offuscamento del server”. Questo aggiunge un altro livello di crittografia ai dati e impedisce ai firewall cinesi di monitorare la tua attività. È un po’ più lento da usare, ma avere accesso completo è una cosa preziosa in alcune parti del mondo, a costo di rimetterci la velocità.

Disponibilità di Netflix

Netflix blocca l’accesso a quasi tutti i servizi VPN presenti sul mercato. Non ci sono soluzioni alternative affidabili, poiché Netflix è molto vigile sul filtraggio di nuovi IP creati ad hoc per accedere a determinati streaming video. Le VPN hanno alcuni metodi che possono essere usati per provare a superare il ban di Netflix, ma è come giocare al gioco del gatto e del topo.

A rischio di sembrare elettrizzati, i nostri test con l’accesso a Netflix di NordVPN sono stati sorprendenti. Abbiamo provato manciate di server in tutto il mondo, tra cui Canada, Stati Uniti, Brasile e Giappone. Ogni volta NordVPN superava il ban e procedeva con uno streaming video veloce. La velocità varia a seconda della distanza, ma non abbiamo mai incontrato il messaggio di errore temuto che ci avvisava di disattivare la nostra VPN. Ovviamente tutto questo potrebbe cambiare in qualsiasi momento, ma dimostra che NordVPN è seriamente intenzionato a fornire un accesso affidabile a Netflix su tutti i dispositivi.

Secondo i dati di NordVPN, Netflix è accessibile negli Stati Uniti per tutti i clienti. Tuttavia, l’accesso mobile agli stessi server è alquanto limitato. Se possiedi un dispositivo Android TV, uno smartphone o un altro dispositivo, consulta la guida Netflix di NordVPN per informazioni su come collegarti.

Assistenza clienti NordVPN

NordVPN ha un incredibile centro di assistenza. È pulito, facile da navigare, facile da cercare ed è pieno di guide e tutorial per quasi tutti i problemi che puoi incontrare. La guida base copre innumerevoli domande frequenti e le guide di configurazione della VPN sono direttamente in primo piano per aiutarti a iniziare. Se non riesci a trovare una buona risposta, NordVPN ha anche un modulo di contatto che puoi utilizzare per inviare una richiesta di supporto ad un essere umano reale che ti assiste 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I tempi di risposta sono generalmente di poche ore.

NordVPN – Prezzi e piani d’ abbonamento

NordVPN è noto per i suoi piani incredibilmente convenienti. Ognuno viene fornito con tutte le funzionalità sopra discusse, tra cui larghezza di banda illimitata, senza limiti di velocità, pieno accesso all’intera rete di server e molto altro. L’unica decisione che devi prendere è la durata della sottoscrizione, in quanto piani diversi offrono sconti diversi a seconda della lunghezza.

Tutti i piani di NordVPN sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni. È possibile annullare per qualsiasi motivo, il che è perfetto per provare il servizio e per vedere se le caratteristiche di velocità e sicurezza sono ideali per te.

I lettori di Addictive Tips possono ottenere un accordo esclusivo con NordVPN. Iscriviti per un contratto di 3 anni e ottieni un incredibile sconto del 75%, appena $2,99 al mese! Sarai comunque in grado di usufruire della garanzia di rimborso stellare, rendendo questo il modo migliore per iniziare con una VPN.

NordVPN – Cosa ci è piaciuto, cosa no

Abbiamo trascorso molto tempo con NordVPN, ordinando le schermate delle opzioni, provando le versioni del suo software, connettendoci a diversi server e testando le loro velocità. Questo ci ha dato una grande opportunità per familiarizzare con il servizio e come si adatta alla tua vita quotidiana. Di seguito sono riportati alcuni dei nostri pensieri finali su NordVPN.

Ci è piaciuto…

  • Eccellente design del software che offre un sacco di personalizzazione con un’interfaccia elegante e attraente.
  • I server specializzati forniscono doppia crittografia e anti DDoS.
  • Rete di server strabiliante con tonnellate di posizioni tra cui scegliere.
  • Le app intelligenti soddisfano sia i principianti VPN sia gli utenti esperti.
  • Grande velocità per molte grandi città e paesi in tutto il mondo.

Non ci piaceva…

  • Le connessioni P2P e torrent sono limitate a determinati server, il che può influire sulle tue velocità se non ti trovi vicino a uno dei nodi.

NordVPN è giusto per te?

NordVPN è uno straordinario servizio completo che riesce ad offrire un po’ di tutto senza essere troppo semplicistico. Ha potenza, velocità, personalizzazione ed è una scelta eccellente per tutti.

Se sei un utente torrent o P2P, ti consigliamo di provare NordVPN per alcuni giorni per assicurarti di poter ottenere una connessione affidabile. Per fortuna, la garanzia soddisfatti o rimborsati lo rende piuttosto facile da fare. Tutti gli altri dovrebbero assicurarsi di controllare i server specializzati per vedere quanto possa cambiare la tua esperienza online. Chissà, forse ti innamorerai della velocità e della sicurezza di NordVPN il primo giorno? Noi si!

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.