1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Router VPN: cosa sono e quali sono meglio per te?

Oggigiorno le VPN non sono più viste come software tecnici di nicchia. Con la miriade di diverse minacce alla nostra sicurezza e privacy online , dagli hacker sempre più attivi, alle nuove rivelazioni sulla sorveglianza espletata dai nostri governi, le VPN sono diventate mainstream. Nonostante ciò la maggior parte degli utenti VPN non le usa sempre sfruttando a pieno le loro capacità. Oltre ad avere una VPN sul tuo computer, la maggior parte dei provider ora offre app dedicate per proteggere anche smartphone e tablet, e, poiché sono disponibili più connessioni simultanee con la maggior parte degli abbonamenti, è possibile proteggere tutti i dispositivi con un singolo account VPN.

Ma con l’esplosione del numero di dispositivi abilitati a Internet che stiamo usando giorno per giorno, per non parlare dell’arrivo dell’Internet of Things (IoT) che sta vedendo connessioni Internet orami aggiunte a quasi tutti gli oggetti in casa, questo numero di connessioni non è sempre sufficiente per garantirci di essere completamente al sicuro online. È qui che entrano in gioco i router VPN. L’esecuzione di una connessione VPN tramite il router consente di offrire i vantaggi di sicurezza e privacy di una VPN a tutti i dispositivi collegati alla sua rete. In questa guida, ti spiegheremo come farlo e ti diremo tutto ciò che devi sapere sui router VPN e ti consiglieremo il miglior provider VPN da utilizzare sul tuo router.

Che cos’è un router VPN?

Un router VPN è (nella maggior parte dei casi) semplicemente un normale router Internet su cui è installato il software client VPN. Ogni router contiene qualcosa chiamato “firmware”, che è essenzialmente il sistema operativo del router. Se quel firmware è abbastanza avanzato da permetterti di installare il software su di esso, è possibile aggiungere il software VPN a un router ed eseguire una VPN attraverso il router nello stesso modo in cui lo faresti con uno smartphone o un computer.

Ciò significa che il router stesso è stato configurato per connettersi direttamente a una VPN. Emetterà comunque il segnale Wi-Fi come al solito, ma questo segnale è ora protetto da una VPN. Ciò, a sua volta, significa che tutti i dispositivi che si connettono alla connessione Wi-Fi del router sono automaticamente protetti dalla VPN. È davvero semplicissimo. Ci sono una serie di vantaggi nell’utilizzo di un router VPN rispetto al software VPN convenzionale, ma ci sono anche alcuni svantaggi:

Principali vantaggi dell’utilizzo di un router VPN

  • Ogni dispositivo che si collega al router è protetto dalla VPN. Ciò include tutti i computer, smartphone e tablet, ma anche qualsiasi altro gadget in casa, che sia anche abilitato a Internet.
  • Non devi preoccuparti di collegarti al tuo servizio VPN o di accedere ogni volta che vai online. Quando aggiungi una VPN a un router, questa è una connessione permanente, il che significa che puoi essere sicuro di essere protetto dalla tua VPN 24/7.
  • I dispositivi che di solito non possono eseguire il software VPN possono comunque essere protetti. Ciò include dispositivi simili a Smart TV , console di gioco , set-top box e altri dispositivi Internet of Things.
  • Una connessione router conta come una singola connessione sulla maggior parte degli abbonamenti VPN, il che significa che puoi proteggere ogni dispositivo abilitato a Internet quando sei a casa, e comunque utilizzare il software VPN per proteggere i dispositivi mobili quando sei in giro.

Svantaggi dell’utilizzo di un router VPN

C’è solo un aspetto negativo significativo nell’utilizzo di un router VPN e cioè la velocità di connessione. Crittografare e decrittografare i dati, come fa una VPN, è un grosso problema e può consumare gran parte della capacità del processore. La maggior parte dei moderni computer e smartphone ha processori abbastanza grandi da gestire il lavoro senza problemi. Ma questo non è sempre il caso dei router. Molti router, in particolare i nuovi mini box VPN emersi in tempi più recenti, non sono abbastanza potenti per fare bene questo lavoro. Il risultato per gli utenti può essere un drastico calo della velocità della connessione Internet. Questo può essere un grosso problema quando stai provando a fare cose come il download, lo streaming o la riproduzione di giochi online. Tuttavia, ci sono anche alcuni router VPN piuttosto robusti disponibili che sono all’altezza del lavoro e che dovrebbero gestire bene le velocità di connessione. Quindi se stai pensando di usarne uno è certamente saggio scegliere uno di questi ultimi

La migliore VPN da utilizzare con un router

Al momento non ci sono carenze di provider VPN sul mercato. Stime recenti indicano che la cifra è di circa mille. Pertanto, scegliere un provider VPN può sembrare scoraggiante. Molti di questi provider offriranno guide e consigli su come configurare la propria VPN sui router. Tuttavia, questi sono spesso molto tecnici e possono scoraggiare del tutto gli utenti che non sono esperti di tecnologia. Altri offrono software che deve solo essere installato su un router abilitato alle VPN per funzionare. Tuttavia, questo software è spesso disponibile solo per un numero molto limitato di dispositivi, il che può davvero limitare la scelta del cliente.

Esiste però un provider VPN che si distingue dagli altri quando si tratta di soddisfare le esigenze degli utenti di router VPN. Ha sviluppato la sua app per farla funzionare su una vasta gamma di diversi router abilitati per VPN. Offre anche guide su come impostare manualmente la VPN su quasi tutti i router abilitati per VPN disponibili al momento. Parliamo di ExpressVPN.

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN offre un servizio VPN completo che lo rende uno dei migliori provider VPN per tutti i tipi di clienti, non solo per coloro che desiderano utilizzare un router VPN. È specializzato in velocità di connessione elevate, ideale per l’utilizzo con un router VPN. Queste velocità sono anche costanti ed affidabili indipendentemente dal server a cui si sceglie di connettersi. Ci sono anche molte unità-server tra cui scegliere, sono oltre 1.500 in 94 paesi del globo.

Le disposizioni di sicurezza e privacy sono eccellenti. La crittografia di ExpressVPN è valida come qualsiasi altro provider premium sul mercato in questo momento. Il fatto che abbia sede nelle Isole Vergini britanniche significa che ExpressVPN può trarre vantaggio dalle eccellenti leggi locali sulla privacy per garantire che non vengano raccolti registri di attività o delle connessioni dei suoi utenti. Non impone limiti di larghezza di banda o di tipo di file, il che significa che non vi è alcun limite a quanto è possibile utilizzare il servizio o cosa si può fare online. È un po ‘più costoso di alcuni dei suoi concorrenti, ma, offrendo il migliore servizio possibile, agli utenti di router VPN, rende questa opzione un investimento senza delusioni.

Pro

  •  Funziona con US Netflix, iPlayer, Hulu e altri servizi
  •  Server superveloci (rallentamenrti minimi)
  •  Molto semplice e facile da usare
  •  Zero-logging
  •  Ottimo servizio clienti via chat.

Contro

  •  Leggermente più costoso di alcune altre opzioni.

Cosa offre ExpressVPN per gli utenti di router VPN

L’app Express VPN è disponibile per essere scaricata direttamente su più router abilitati per VPN rispetto a qualsiasi altro provider in questo momento. Al momento della stesura di questo articolo, è compatibile con i seguenti router, e molti altri vengono aggiunti continuamente a questa lista:

  • Asus RT-AC56 (U / R / S)
  • Asus RT-AC68U
  • Asus RT-AC87U
  • Linksys EA6200
  • Linksys WRT1200AC
  • Linksys WRT1900AC (S)
  • Linksys WRT3200ACM
  • Netgear R6300
  • Netgear R7000
  • Netgear Nighthawk R7000

Oltre a questo elenco, è inoltre possibile installare ExpressVPN manualmente su una vasta gamma di altri router. L’esatto processo per farlo varierà a seconda del router che si sta utilizzando. Ma se visiti il ​​sito Web ExpressVPN, facendo clic su uno dei link in questo articolo, troverai guide dettagliate per numerosi router diversi dei seguenti produttori:

  • D-Link
  • Netduma
  • sabai
  • TP-LINK
  • Altro Asus

Come procurarsi un router abilitato per VPN

È importante ricordare che non tutti i router possono sostenere ed installare una VPN. Il numero di router compatibili con VPN è cresciuto considerevolmente negli ultimi anni, ma è ancora una piccola minoranza del mercato dei router. Tuttavia, ci sono ancora diversi modi per trovare un router abilitato per VPN e sono:

Acquistare un router compatibile con una VPN pronto all’uso 

Potrebbero essere ancora una minoranza del mercato globale dei router, ma ci sono numerosi router che puoi acquistare da uno store (o meglio dire da Internet) che sono già compatibili con VPN. Questo è senza dubbio il modo più semplice per far funzionare una VPN sul tuo router poiché tutto ciò che devi fare è scaricare la tua app VPN e sei pronto per usarlo. L’elenco dei router sopra che può accettare l’app ExpressVPN è un buon punto di partenza se ti stai chiedendo quali router sono coperti.

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti negativi di un router compatibile con VPN preinstallato che gli utenti dovrebbero tenere a mente. Il principale è che tendono ad essere più costosi di un normale router. L’acquisto di un router compatibile con VPN probabilmente si aggira intorno ai US $ 200 – US $ 300 in media. Alcuni sono disponibili per qualcosa in meno. Sarai di certo in grado di procurarti un router normale con connessioni più veloci per meno della metà di questo prezzo. Vale la pena spendere di più per la protezione e la facilità d’uso offerte da tale VPN, ma per alcuni utenti, il costo aggiuntivo in questione sarà purtroppo scoraggiante.

Flash-are un nuovo firmware sul router

Come abbiamo spiegato all’inizio di questo articolo, tutti i router sono preinstallati con software noto come firmware che essenzialmente funge da sistema operativo dei dispositivi. Con molti router, è possibile sostituire quel software o aggiungere nuovo software ad esso, il che incrementa la capacità di eseguire una VPN sul router. Questo processo è noto come flashing e, sebbene possa sembrare tecnico, in realtà è abbastanza semplice da fare. Esistono due firmware di cui è possibile “eseguire il flashing” su un router per aggiungere la possibilità di connettere una VPN:

DD-WRT

DD-WRT è un firmware open source che intende fornire ai router nuove funzionalità, inclusa la possibilità di eseguire una VPN su di essi. Con DD-WRT installato sul tuo router, dovresti essere in grado di fare cose come regolare la potenza del tuo segnale Wi-Fi, gestire le impostazioni di qualità del servizio del tuo router per dare la priorità a determinati tipi di traffico e persino accedere alla tua rete domestica da remoto. È un software gratuito che essenzialmente aggiorna il tuo router esistente alle specifiche di un router di livello aziendale. Il framework di base per DD-WRT supporta il protocollo OpenVPN, che è il protocollo VPN più potente e più comunemente usato. Ma è anche il più dispendioso in termini di processore e, di conseguenza, molti router non sono in grado di gestirlo. Di conseguenza, è più comune utilizzare DD-WRT con il protocollo PPTP che è meno sicuro ma richiede meno potenza di calcolo del processore.

Tomato

Il firmware più comunemente usato per il flashing è Tomato. Tomato è un firmware basato su Linux che funziona in modo simile a DD-WRT. È anche gratuito ma non è compatibile con tutti i router come DD-WRT. Tuttavia, offre funzionalità migliori per certi aspetti, tra cui un migliore monitoraggio della larghezza di banda e la commutazione multi-VPN. Molti router supporteranno l’uno o l’altro di questi due firmware, quindi la decisione su quale utilizzare viene presa spesso sulla base del router che già si possiede.

Acquista un router pre-flash

Esistono molte guide online che spiegano come eseguire il flashing del firmware DD-WRT o Tomato sul router. Se vedi che il processo è troppo complesso per te, o semplicemente non hai voglia di seguirlo, c’è un altro modo. È possibile acquistare un router pre-flashato. Esistono numerosi siti Web che vendono router che sono già stati sottoposti a flash con il firmware appropriato per renderli compatibili con VPN. Flashrouters è il più noto di questi, anche se tende ad essere costoso e potresti risparmiare un po ‘se ti prendi il giusto tempo per cercare su Amazon, eBay o un sito simile. Un router pre-flash ti risparmia tutta la seccatura del processo di flashing e spesso viene fornito con la VPN scelta già abilitata e pronta per l’uso immediatamente. Devi ovviamente pagare un extra per questo comodo privilegio.

Conclusione

Ci sono molte ragioni convincenti per cui l’uso di un router VPN ha senso al giorno d’oggi. Man mano che l’Internet of Things (IoT) si espande rapidamente e sempre più dispositivi all’interno della nostra casa sono connessi a Internet, è naturale volerli proteggere dalle varie minacce alla privacy e alla sicurezza esistenti. Una VPN è il modo migliore per farlo, ma molti di questi dispositivi non possono avere il software VPN installato su di essi. Un router VPN offre una soluzione a questo problema. Ti consente di proteggere tutti i tuoi dispositivi abilitati a Internet 24 ore su 24.

Ma se si desidera utilizzare un router abilitato per VPN, la cosa comporta un costo. Devi pagare un po ‘di più per un router che è già abilitato per VPN, o che è stato flashato con firmware che gli consente di aggiungere software VPN ad esso. Altrimenti devi farlo da solo, il che può essere un po’ complesso, oltre che tecnico, per alcuni utenti. In definitiva, i vantaggi dell’utilizzo di un router VPN superano questi costi aggiuntivi, ma non c’è dubbio che questi sono ciò che al momento sta tenendo in vita e sviluppando il mercato dei router VPN. Una cosa che non è assolutamente in dubbio al momento, è quale provider VPN sia il migliore da usare con un router abilitato VPN. ExpressVPN è attualmente al di sopra degli altri router in questo momento e se hai deciso di utilizzare un router VPN, ti consigliamo vivamente di scegliere ExpressVPN come provider.

Hai un router VPN? Hai aggiornato tu stesso il firmware o ne hai acquistato uno con funzionalità esistenti? Come l’hai trovato in termini di facilità di utilizzo? Hai avuto problemi con la velocità di connessione o altri problemi? Consiglieresti anche ad altri lettori di optare per un router VPN? Siamo sempre interessati ad ascoltare i pensieri e le esperienze di tutti i nostri lettori, quindi perché non condividerli con noi usando la casella di commento qui sotto?

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.