1. Home
  2. IT

Sblocca il VOIP Ban del Qatar: soluzioni rapide per muoversi

La censura governativa non è una novità. Potrebbe sembrare che i governi stiano agendo più frequentemente sui canali di comunicazione liberi e aperti, ma in realtà lo hanno sempre fatto. È solo più evidente adesso, nell’era digitale perché la comunicazione è divenuta molto più veloce. Quando un canale di comunicazione si interrompe, le persone lo notano più rapidamente. Le persone in Qatar lo hanno notato quando, nelle ultime settimane, le app VOIP come Skype e Whatsapp hanno smesso di funzionare. Sembra che il governo abbia bandito queste due app anche se non c’è alcuna conferma ufficiale e gli ISP stanno negando qualsiasi ruolo nel divieto VOIP in Qatar.

Qatar Blocca le app VOIP

Questo divieto è in corso dall’inizio di settembre. Secondo Doha News , il problema è iniziato all’inizio di questo mese senza alcuna spiegazione dietro la causa. Sembra che FaceTime non funzioni, tuttavia, ciò potrebbe non essere correlato a questo divieto particolare.

In paesi come Emirati Arabi Uniti , FaceTime è completamente vietato e gli iPhone venduti lì semplicemente non hanno l’app. Forse il Qatar sta implementando qualcosa di simile. Anche se fosse vero, l’interruzione di Skype e Whatsapp non può essere trascurata. Whatsapp ha avuto problemi con il servizio a livello globale lo scorso mese, ma  questo non ha nulla a che vedere con le persone, gli utenti in Qatar al momento. L’autorità di regolamentazione delle comunicazioni del Qatar ha promesso di esaminare la questione, ma da allora è rimasta in silenzio.

Sembra che molti utenti stiano riscontrando problemi con Skype e Whatsapp, sono stati limitati anche altri servizi di messaggistica come Facebook Messenger.

Tuttavia, non è chiaro il motivo per cui Skype sia stato bloccato, poiché Whatsapp potrebbe essere stato sottoposto a controllo a causa della sua crittografia end-to-end che impedisce ai governi di intercettare i messaggi. I servizi VOIP sono vietati in paesi “religiosamente conservatori” come l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, ma il Qatar non ha mai avuto alcun problema o semplicemente da ridire su di essi in passato. Al momento, non sembra esserci alcuna ragione che possa motivare il governo a considerare un divieto reale su questi servizi.

Sblocca il ban VOIP in Qatar con una VPN

Gli utenti in Qatar hanno aggirato il divieto VOIP usando le VPN. Le VPN sono già popolari nel paese tra gli utenti che cercano di accedere a contenuti limitati a livello regionale su servizi come HBO Go e Netflix . Sembra che mentre i servizi VOIP siano stati bloccati, molti servizi VPN in Qatar continuano a funzionare senza alcun intoppo. Sono, quindi, ancora oggi, uno dei modi più semplici per aggirare il ban VOIP.

Se stai cercando di effettuare chiamate vocali o video, hai bisogno di un servizio VPN che non riduca le velocità e che abbia una connessione affidabile. È inoltre necessario che la velocità di connessione rimanga costante e non fluttui troppo o incida sulla qualità della chiamata. Il servizio VPN dovrebbe funzionare sia su desktop sia su dispositivo mobile in modo da poter utilizzare il servizio VOIP di scelta in ogni dove. Infine, se questo risultasse essere un divieto imposto dal governo, si intenderà utilizzare un servizio che possa proteggere anche la propria privacy.

Migliori VPN per il Qatar

1. ExpressVPN

ExpressVPN è un servizio VPN di vecchia data ma è sicuramente molto affidabile, viene utilizzato in tutto il mondo per aggirare le restrizioni regionali sui contenuti e gli stessi ban governativi. Ha server in paesi come USA, Regno Unito, Hong Kong, Germania, Giappone e Australia. Il servizio è particolarmente noto per la sua alta velocità e connessione affidabile. È il servizio da preferire, per tutti coloro che cercano di trasmettere in streaming contenuti multimediali online, il che significa che è più che in grado di gestire chiamate vocali e video.

2. NordVPN

NordVPN ha più server di qualsiasi altro servizio VPN attualmente in funzione. Questa è il suo punto forte e quando si tratta di divieti sanciti dal governo, è necessario un servizio di tale estensione e potenaialità per aggirarlo. Certo, è anche molto veloce e, soprattutto, ha una rigorosa politica di zero-logging, il che significa che la tua navigazione è privata, sempre. Dispone di app per tutte le principali piattaforme desktop e mobili, indipendentemente dal dispositivo su cui si desidera utilizzare Skype o Whatsapp, NordVPN copre ogni necessità.

AFFARE IMPERDIBILE: iscriviti per un contratto di due anni con NordVPN e ottieni un incredibile sconto del 66%, solo $3,99 al mese! Ogni piano è coperto dalla garanzia di rimborso di 30 giorni di NordVPN , quindi non c’è alcun rischio nel provarlo.

Le VPN sono legali in Qatar?

Come accennato in precedenza, in Qatar, si utilizzano VPN da molto tempo per tutta una serie di servizi. Sono perfettamente legali nel paese con una sola clausola; non puoi usarle per fare ciò che è definito illegale nel paese. Ad esempio, se il governo stabilisce che l’accesso a Wikipedia è illegale, l’utilizzo di una VPN per accedervi potrebbe essere considerato un crimine. Dal momento che non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sul divieto VOIP del Qatar da parte del governo, l’utilizzo di una VPN per accedere a Skype e Whatsapp è perfettamente legale.

Leave a comment