1. Home
  2. IT

Come sbloccare Twitter in Cina: come bypassare il blocco di Twitter

Non riesci ad accedere a Twitter in Cina? Non sei il solo. Grazie al Great Firewall della Cina, i cittadini del paese e i viaggiatori che attraversano i confini della terraferma non sono più in grado di accedere a una vasta gamma di notizie straniere e siti di social media, tra cui Facebook, Google, Wikipedia e Twitter. I blocchi cinesi sono così imponenti che anche i normali metodi di sblocco dei contenuti censurati spesso falliscono.

Fortunatamente, c’è ancora speranza. Le VPN possono aiutarti a sbloccare Twitter in Cina con facilità, ripristinando l’accesso completo ai siti dei social media su tutti i dispositivi, inclusi laptop, PC desktop e smartphone. Con una VPN puoi isolare i tuoi dati e navigare sul web in modo anonimo, oltrepassando il blocco del firewall per goderti l’internet sicuro e aperto, nuovamente.

Accedere a Twitter in Cina

Se vivi o lavori in Cina, probabilmente hai notato che molti siti e servizi web sono vietati. Anche gli stranieri che attraversano il paese non potranno accedere ad alcuni siti esterni, tra cui Facebook, Instagram, WhatsApp e Twitter. Cercando di aprire questi URL, troverai un messaggio criptico “Questo sito non può essere raggiunto”, tutto a causa delle restrizioni imposte dal governo locale.

Il modo migliore per sbloccare Twitter in Cina: utilizza una VPN

La maggior parte dei metodi che tentano di sbloccare Twitter in Cina falliscono. I servizi proxy, i siti Web e altri strumenti semplicemente non possono offrire la protezione completa fornita da una buona VPN. Di seguito discuteremo su alcuni dei motivi per cui i VPN sono il modo migliore per sbloccare Twitter in Cina, seguito da una guida completa su come fare ciò.

Come possono le VPN sbloccare Twitter?

Tutto si riduce agli indirizzi IP. Ogni volta che si accede a Internet, al dispositivo viene assegnata una stringa univoca di lettere e numeri. Questo indirizzo digitale aiuta a fornire il contenuto richiesto, proprio come scrivere il tuo indirizzo fisico su una lettera. Gli indirizzi IP contengono anche informazioni sulla tua posizione attuale, fino al paese e alla città in cui vivi.

Il firewall cinese utilizza gli indirizzi IP per bloccare sistematicamente l’accesso a determinati siti esterni. Se hai un indirizzo IP dalla Cina e cerchi di accedere a Twitter, ti verrà semplicemente negato.

Le VPN aggirano questa limitazione mascherando il tuo vero indirizzo IP e sostituendolo con un IP virtuale, non locale e anonimo. Ciò significa che puoi andare su internet e visitare qualsiasi sito tu voglia, anche mentre sei in Cina. Poiché il tuo indirizzo IP non sembra provenire dall’interno del Paese, nella maggior parte dei casi puoi utilizzare Twitter e innumerevoli altre risorse bloccate in modo rapido e senza sforzo.

Naturalmente, anche i servizi proxy possono fare questo. La differenza è che la tua VPN copre le tue tracce con la crittografia, il che rende tutti i dati in esecuzione tra il tuo dispositivo e il server proxy VPN completamente incomprensibili anche ai più sofisticati curiosoni, incluso il governo cinese.

Cosa rende buona una VPN?

Come scegliere la migliore VPN per sbloccare Twitter in Cina? Scegliere il servizio giusto è fondamentale, dato che se si utilizzasse una VPN sub-par, si potrebbe rovinare la tua esperienza online, sacrificare la tua privacy o addirittura peggio. Di seguito sono elencate le caratteristiche più importanti che ogni buona VPN dovrebbe avere. Abbiamo considerato queste caratteristiche per presentare i nostri consigli nella sezione successiva.

  • Software intuitivo – Potrai interagire con il tuo software VPN ogni giorno. Assicurati che sia facile da usare e supporti i feed di Twitter.
  • Velocità di rete del server: rendi questa la tua priorità quando cerchi una VPN, poiché la velocità è tutto quando si tratta di Internet.
  • Ampia Compatibilità con differenti dispositivi: la tua VPN dovrebbe funzionare su tutti i dispositivi che possiedi.
  • Criterio di zero-logging – Registrazione solo con VPN che hanno una rigida politica di zero-logging, senza eccezioni.
  • Crittografia infrangibile – L’ arma segreta di qualsiasi VPN è indubbiamente la sua crittografia, che dovrebbe essere abilitata da protocolli che sono quasi impossibili da sfondare.

Ecco la nostra lista con le migliori VPN per sbloccare Twitter in Cina.

1 –ExpressVPN

ExpressVPN è uno dei servizi VPN più popolari al mondo. Ha guadagnato la sua reputazione grazie al servizio rapido e al software facile da usare, il tutto racchiuso in un unico comodo pacchetto compatibile sia con smartphone che PC. ExpressVPN è perfetto per tutti coloro che sono alla ricerca di una VPN affidabile ma che non vogliono passare ore ad impararne il funzionamento. Si connetterà automaticamente al server più veloce e ti manterrà al sicuro, operando silenziosamente in background per tutto il giorno.

Il software VPN di questo provider offre un’ampia gamma di funzioni per la privacy, tra cui la crittografia AES a 256 bit, una politica di zero-logging su tutto il traffico e sia kill switch che DNS leak protection. La rete di server di ExpressVPN copre oltre 2.000 sedi in 94 paesi diversi, offrendoti numerose opzioni per una connessione veloce, indipendentemente da dove vivi o viaggi.

ExpressVPN è particolarmente utile per sbloccare Twitter in Cina grazie alla sua rete affidabile e alle elevate velocità del suo server. Una volta connesso, sarai immediatamente invisibile e anonimo, semplificando l’avvio di tweet appena accedi.

Dai un’occhiata alla nostra recensione su ExpressVPN per maggiori informazioni sulle fantastiche funzioni dell’azienda.

OFFERTA ESCLUSIVA: iscriviti per un anno con ExpressVPN a $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una garanzia di rimborso di 30 giorni senza rischi, nel caso non fossi completamente soddisfatto.

2 – NordVPN

NordVPN è una VPN veloce e potente, cui si affidano migliaia di utenti in tutto il mondo. La sua caratteristica più impressionante è la dimensione della sua rete di server, che attualmente consiste in oltre 4.900 server dislocati in 62 paesi, quasi il doppio rispetto alla concorrenza. Questa straordinaria varietà consente a NordVPN di raggiungere velocità elevate mentre oltrepassa barriere di censura in tutto il mondo. Esistono anche servizi unici che solo NordVPN offre, tra cui la protezione dagli attacchi DDoS, la doppia crittografia e la funzionalità Onion su VPN, che ti aiutano a rimanere al sicuro quando sei online.

Il software contiene tutto ciò di cui hai bisogno per stare al sicuro quando navighi, dalla crittografia AES a 256 bit alla protezione da fughe DNS, un kill switch automatico e una straordinaria politica di zero-logging che copre timestamp, richieste DNS, indirizzi IP e traffico. Quando hai bisogno di una protezione solida e veloce, avvia NordVPN e sei pronto.

I server veloci e la grande rete di NordVPN lo rendono ideale per sbloccare Twitter in Cina. È anche facile da usare, sicuro e conveniente!

Scopri di più sull’esperienza NordVPN nella nostra recensione completa su NordVPN.

OFFERTA ENORME: ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3 – PureVPN

PureVPN fa molto di più di rendere anonima la tua identità e crittografare i tuoi dati. Il servizio ti protegge da un’ ampia serie di minacce informatiche ogni volta che ti connetti, rendendolo uno dei modi migliori per stare al sicuro su Internet. Con PureVPN avrai accesso immediato alla protezione anti-virus, agli schermi anti-malware, alle funzionalità di blocco delle app e ai filtri del sito web, il tutto racchiuso in un unico pacchetto. Non c’è bisogno di scaricare software extra, basta far partire PureVPN e sei al sicuro.

PureVPN offre anche funzionalità di privacy in cima ai suoi extra. Inizia con una politica di zero-logging sul traffico e continua con un kill switch automatico, crittografia AES a 256 bit su tutti i dati e protezione da fughe DNS. Queste funzionalità interagiscono per mantenere i tuoi dati al sicuro a prescindere. Anche PureVPN gestisce una rete di oltre 750 server di proprietà in 180 paesi diversi per una velocità ottimale ovunque tu vada.

OFFERTA: approfitta di uno straordinario sconto del 73% su un piano di 2 anni, solo $ 2,95 al mese! Puoi anche provarlo senza rischi con la garanzia di rimborso per sette giorni della società.

Perché Twitter è bloccato in Cina?

Twitter è un servizio estremamente popolare utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo. Perché, allora, un paese grande come la Cina impedisce ai suoi utenti di accedervi? Come con molte cose nel mondo, tutto si riduce alla politica. Twitter e altri siti di social media di proprietà straniera sono stati usati dai movimenti separatisti in Cina per comunicare tra loro. Ciò ha portato a violente manifestazioni e rivolte, il tutto facilitato da queste piattaforme.

Quando le acque si sono calmate, le autorità governanti hanno visto in siti come Twitter una minaccia alla pace e al benessere del paese. Furono istituiti dei firewall per bloccare qualsiasi sito gestito dall’esterno che potesse aiutare i movimenti a organizzare un colpo di stato contro i poteri dominanti. Twitter è stata elencata come una di queste minacce, insieme al gigante della ricerca Google, a tutte le sue operazioni e le piattaforme associate, incluso YouTube.

Il blocco iniziale nel 2009 è cresciuto fino a comprendere centinaia di nuovi siti. È stato soprannominato il Grande Firewall della Cina (paragonato cosi alla grande muraglia) e attualmente impedisce l’accesso ai seguenti siti e risorse:

  • Grandi siti di notizie di tutta l’Asia, il Nord America e l’Europa
  • Google, Gmail, Google Maps e Ricerca Google
  • Servizi VPN e siti Web gestiti al di fuori della Cina
  • Facebook
  • Instagram
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikipedia
  • Youtube

Perché ci sono ancora utenti di Twitter in Cina?

Ciò che incuriosisce è che il Great Firewall non è perfetto al 100%. Nonostante i blocchi imposti dal governo, ci sono ancora milioni di utenti Twitter all’interno del paese, molti dei quali sono attivi su base giornaliera. Questo è in aggiunta ai milioni di utenti sui servizi interni di Twitter come Wechat e Weibo.

Gli utenti all’interno della Cina che accedono a Twitter spesso lo fanno attraverso potenti servizi proxy. Le VPN, o reti private virtuali, sono la scelta preferita per accedere a Twitter in modo sicuro e protetto dall’interno della Cina. Non solo mascherano i dati che passano attraverso il PC dell’utente, ma proteggono anche l’identità di chiunque usi i social media, rendendoli lo scudo perfetto contro la recriminazione.

Inizia a Twittare dalla Cina con una VPN

Ora che hai una VPN funzionante e protetta dal tunnel di sicurezza della crittografia, è ora di aprire il tuo account Twitter e godere di un accesso aperto al world wide web.

Per iniziare, devi prima scaricare e installare il software VPN. Accedi al sito Web della tua VPN e scarica l’app per il tuo dispositivo. Installalo, avvia il software, quindi inserisci le tue credenziali di accesso per attivare la connessione.

La maggior parte delle app si connetterà automaticamente a un server non appena viene avviato. Questo funziona bene per i nostri scopi, dato che non importa dove si trova la connessione, purché sia ​​al di fuori della Cina e funzioni con alte velocità.

Dovrai verificare il tuo indirizzo IP per assicurarti che la VPN funzioni effettivamente. Con la tua VPN attiva e connessa, apri un browser web e vai su ipleak.net. Attendi il caricamento della pagina e verrà eseguita automaticamente una ricerca di indirizzi IP. Guarda la casella sotto dove dice “Il tuo indirizzo IP”. Se mostra il paese giusto, sei pronto per partire.

Ora puoi tranquillamente connetterti a Twitter, leggere tweet o persino inviare i tuoi messaggi, tutto dallo spazio sicuro creato dalla tua VPN.

Non riesci ancora a sbloccare Twitter in Cina?

Le VPN sono fantastici strumenti multiuso, ma non sono perfetti, specialmente quando si tratta di misure drastiche come il Grande Firewall della Cina. Se ancora non riesci ad accedere a Twitter dalla tua nuova VPN, prova uno dei metodi elencati di seguito. Sono un po ‘più difficili da configurare, ma ne valgono spesso la pena.

Shadowsocks (SOCKS5 Proxy)

Shadowsocks è stato sviluppato per consentire l’accesso gratuito e aperto a Internet in Cina. Funziona utilizzando il protocollo SOCKS5 (Socket Secure 5) che trasferisce i dati tra client e server utilizzando un server proxy remoto. SOCKS fornisce anche uno strato di autenticazione per assicurarsi che solo l’utente previsto possa accedere al proxy personale, conferendo qualità simili a una VPN.

Per utilizzare questo metodo è necessario accedere a un server shadowsocks, che richiede l’ impiego del proprio o il noleggio di un servizio esterno, che può essere costoso. Una volta che le cose sono funzionanti, l’ombreggiatura offre un accesso incredibile attraverso il Great Firewall e funziona egregiamente con i sistemi operativi desktop, i dispositivi Android e iOS. È anche un po ‘più veloce della maggior parte delle altre alternative.

Tunnel SSH

I tunnel SSH, che rappresentano i tunnel Secure SHell, sono un metodo per avvolgere i dati in un ulteriore strato di crittografia SSH, consentendo loro di passare attraverso servizi di filtraggio come il Great Firewall. SSH è un protocollo ampiamente utilizzato con una serie di scopi legittimi, come l’invio sicuro di file da host a server, il che significa che è estremamente improbabile che venga mai bloccato da qualsiasi agenzia governativa.

Il lato negativo dei tunnel SSH è che possono essere lenti. La tecnologia non è stata progettata per grandi quantità di traffico, quindi se stai scaricando qualcosa di più complesso di un sito web di base, ti aspetta una lunga attesa. Tuttavia, è sorprendentemente facile realizzare un tunnel SSH su sistemi Linux e Mac (gli utenti di Windows dovranno fare un po ‘di legwork in più), rendendolo una valida alternativa per l’accesso a Twitter in Cina nel caso in cui le VPN non funzionino.

Tunnel SSL / TLS

Le connessioni SSL (Secure Socket Layer) non sono bloccate dal Great Firewall. Acquisti online, e-mail, web banking e altri servizi che gestiscono dati privati ​​utilizzano SSL per offrire connessioni sicure tramite HTTPS, il che li rende in qualche modo immuni dalla censura. Utilizzando un tunnel SSL, puoi coprire il tuo traffico da crittografia per farlo sembrare una connessione SSL standard.

Per utilizzare un tunnel SSL è necessario scaricare il software stunnel. Non è facile o veloce da configurare e avrai bisogno di una discreta quantità di conoscenze tecniche per ottenerlo. Un’alternativa è utilizzare un servizio VPN che offre il tunnelling SSL attraverso il proprio software. NordVPN è una delle migliori VPN mainstream che offre questa funzionalità.

Conclusione

Sbloccare Twitter in Cina sembra complicato, ma con gli strumenti giusti puoi aprirlo facilmente. Le VPN fanno la maggior parte del lavoro per te, in effetti, lasciandoti la libertà di sederti e twittare la tua giornata in modo che il mondo intero possa sentirla.

Vivi o viaggi in Cina? Qual è il tuo metodo preferito per accedere a Internet libero e aperto dal di qua del Great Firewall? Condividi le tue esperienze nei commenti qui sotto!

Leave a comment