1. Home
  2. IT
We are reader supported and may earn a commission when you buy through links on our site. Learn more

Come sbloccare un sito web su Google Chrome

Se non riesci ad accedere ai siti web su Google Chrome, l’inconveniente potrebbe essere dovuto a restrizioni geografiche. Il nostro tutorial qui ti guiderà attraverso il processo di sblocco di un sito durante la navigazione con Chrome.

Google Chrome ha la possibilità di gestire i cookie, la cronologia di navigazione e i dati memorizzati nella cache e di entrare in una “Modalità di navigazione in incognito” che offre un piccolo livello di anonimato. Sfortunatamente, nessuna di queste funzionalità sblocca i siti web che non sono disponibili a causa di geoblocking  o  censura. Per risolvere questo problema, questo articolo spiegherà come sbloccare un sito web su Google Chrome utilizzando una VPN.

Nello specifico, spiegheremo perché i siti web sono spesso bloccati, come può essere una VPN e di quali VPN specifiche puoi fidarti per sbloccare i siti web. Spiegheremo inoltre la differenza tra un’estensione per Google Chrome VPN e un’app standalone che puoi installare sul tuo dispositivo (inclusi iPhone e telefoni Android ). Inizieremo esaminando i migliori provider VPN del settore e offrendoti alcune delle nostre migliori offerte per i loro servizi.

Quali sono le migliori VPN per sbloccare i siti Web?

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN è il modo migliore per accedere a siti Web bloccati con il tuo browser Google Chrome. La prima ragione è facile da indovinare, dato il nome del servizio: ExpressVPN è incredibilmente veloce. Ciò è in parte dovuto alla rete di server del servizio e in parte alle sue caratteristiche tecniche. Dal punto di vista tecnico, ExpressVPN è dotato di una vasta gamma di protocolli di crittografia moderni. Essi riducono la velocità persa per mezzo della crittografia che starà proteggendo i dati. Protocolli specifici includono AES a 256 bit su OpenVPN, che combina velocità con sicurezza e L2TP (che è veloce ma un po ‘meno sicuro). Oltre a queste tecnologie, ExpressVPN utilizza una delle reti di server più grandi del settore: oltre 3.000 nodi in 94 paesi. Con una rete così grande, è sempre facile trovare un server veloce nelle vicinanze – e poiché la velocità e il traffico sono illimitati, puoi goderti l’alta velocita tutte le volte che vuoi.

In supporto di queste funzionalità vi è un ottimo criterio di non-registrazione, che impedisce ad ExpressVPN di registrare richieste DNS, assegnazioni di server, indirizzi IP, data e ora o cronologia di navigazione. C’è anche un failsafe combinato nel kill switch integrato e nei moduli di protezione perdite DNS. Presi insieme, è quasi impossibile per te essere identificato o rintracciato dalla tua attività, così come dovrebbe essere. Rende ancor più difficile l’applicazione dei blocchi dei siti Web, dal momento che puoi semplicemente cambiare il tuo IP utilizzando uno delle migliaia di server VPN e immergerti nel potere inviolabile della crittografia a tuo piacimento. Inoltre, è noto che ExpressVPN sfrutta diversi set di indirizzi IP, permettendoti di rimanere un passo avanti alle blacklist IP. Infine, ExpressVPN è disponibile per l’utilizzo con Chrome come estensione per il browser o come app standalone su una delle piattaforme più comuni.

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra recensione ExpressVPN .

Pro

  •  Sblocca Netflix USA, iPlayer, Amazon Prime
  •  Server superveloci (perdita di velocità minima)
  •  Crittografia AES-256
  •  Politica rigorosa di no-logging per informazioni personali
  •  Supporto via chat 24/7.

Contro

  •  Max 3 connessioni contemporaneamente
  •  Leggermente più costoso della concorrenza.
MIGLIOR VPN PER CHROME:  ExpressVPN è la nostra scelta numero 1 . Accedi ai siti web bloccati su Chrome con le incredibili disposizioni sulla privacy di ExpressVPN. Ottieni il 49% di sconto sul piano annuale, oltre a 3 mesi extra gratuiti.

2. NordVPN

nordvpn

NordVPN è una delle voci più interessanti della nostra lista. È una VPN incentrata sul superamento della censura, sullo sblocco dei contenuti e sulla sicurezza, ma quanto bene sblocca i siti Web su Google Chrome? Iniziamo guardando la compatibilità del software: NordVPN offre un’estensione per browser Chrome e un’app standalone praticamente per qualsiasi piattaforma. In entrambi i casi, è facile usare il software così come lo è installarlo, con un’interfaccia utente intuitiva che sfoggia una bella grafica con mappa dei server.

A proposito di server, ce ne sono molti qui: oltre 5.400 in 61 paesi in tutto il mondo. La loro rete comprende anche una serie di server specializzati su misura per casi d’uso specifici. Vuoi oltrepassare le blacklist IP condivise? Avvia il server IP statico. Vuoi davvero superare un firewall? Fai una prova con i server multi-hop o offuscati. Ovunque ci sia un modo per bloccare un sito web, c’è un modo per aggirare quel blocco con NordVPN.

Altre disposizioni di base sulla privacy includono la crittografia AES a 256 bit, oltre a una politica di no-logging impressionante (e verificata indipendentemente). C’è un kill switch automatico che impedisce la fuoriuscita anche di un singolo pacchetto di dati non criptato, anche se la tua VPN perde temporaneamente la connessione. Infine, c’è anche un modulo CyberSec, che dispone di commutatori opzionali per il blocco degli annunci e la protezione anti-malware.

Dai un’occhiata alla nostra recensione  su NordVPN per maggiori informazioni.

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: piano triennale (75% di sconto – link sotto)
  •  Valutazione utenti GooglePlay: 4.3 / 5.0
  •  Consente di collegare fino a 6 dispositivi contemporaneamente
  •  Nessun registro e connessioni crittografate per la privacy totale
  •  Politica di garanzia soddisfatti o rimborsati (30 giorni).

Contro

  •  L’elaborazione del rimborso può richiedere fino a 30 giorni.
MIGLIOR VPN PER Qualità/Prezzo:  utilizza Chrome senza limitazioni grazie alla grande rete di server NordVPN e alle funzionalità di sicurezza. Risparmia il 75% sul piano triennale quando usi il nostro link esclusivo.

3. CyberGhost

cyberghost

CyberGhost è perfetto se vuoi una soluzione semplice per sbloccare i siti web su Chrome. Per cominciare, questo provider offre sia estensioni del browser che app standalone praticamente su qualsiasi sistema operativo compatibile con Chrome. Indipendentemente dalla versione scelta, impostarlo e avviarlo è incredibilmente semplice. Di solito, devi semplicemente scegliere uno dei sei profili di connessione preimpostati. I profili “sblocca i siti web di base” e “sblocca i siti Web di streaming” consentono di distruggere i firewall e di evitare le blacklist IP con un solo clic. Puoi anche personalizzare i profili utilizzando bottoni interuttori, tra cui “block ads”, “data compression” e “more speed”. Con CyberGhost, non è necessario comprendere le impostazioni tecniche da regolare per raggiungere questi obiettivi, basta fare clic su un pulsante.

La rete di questo provider include oltre 3.600 server distribuiti in 60 paesi, consentendo di prendere in prestito un IP da qualsiasi parte del mondo (ad eccezione dell’Antartide). CyberGhost offre inoltre una potente crittografia AES a 256 bit, oltre a una delle migliori politiche di registrazione che troverai ovunque. Durante i nostri test, abbiamo trovato connessioni veloci e stabili e abbiamo riscontrato problemi di latenza, buffering o latenza minimi o nulli. Chiaramente, CyberGhost eccelle sia nella presentazione che nelle prestazioni, offrendo una VPN ideale per l’uso quotidiano.

Per sapere di più, sfoglia la nostra recensione su CyberGhost .

Pro

  •  Sblocca Netflix USA nell’app
  •  Velocità elevate e costanti
  •  Valutazione utenti GooglePlay: 4.3 / 5.0
  •  Politica di No-Logging
  •  Garanzia soddisfatti o rimborsati di 45 giorni.

Contro

  •  Alcuni siti di streaming non possono essere sbloccati.
OFFERTA IMPERDIBILE: utilizza CyberGhost per sbloccare i siti Web in modo rapido e semplice.  Approfitta del nostro sconto del 79% sul piano annuale e ottieni un offerta incredibile di 6 mesi GRATIS se ti iscrivi oggi.

4. PrivateVPN

privatevpn

Come suggerisce il nome, PrivateVPN è la scelta perfetta per gli utenti attenti alla sicurezza. Per cominciare, utilizza i migliori protocolli di crittografia per forare i firewall di censura del mondo, tra cui AES a 256 bit su OpenVPN e L2TP. Oltre a superare blocchi di siti Web, questo livello di sicurezza significa che criminali, governi e altre terze parti troveranno difficile (o impossibile) sapere cosa stai facendo quando sei online. In combinazione con una severa politica di non registrazione, tutto questo è sufficiente per garantire tranquillità a chiunque dia importanza alla privacy e l’anonimato. PrivateVPN non ha la rete più grande (poco più di 80 nodi in 59 paesi), ma ogni server supera il suo peso in termini di velocità, affidabilità e utilità – ci sono inoltre connessioni ottimizzate per una varietà di casi d’uso, come sblocco di Netflix da un paese straniero.

Sfortunatamente, con questa VPN non è disponibile l’estensione Google Chrome, sebbene sia disponibile un’ampia varietà di app per tutti i comuni dispositivi operativi e sistemi. C’è anche una configurazione remota gratuita per gli utenti desktop, in cui un esperto ti aiuta a iniziare a navigare con PrivateVPN in pochi minuti e senza dover fare nulla. Queste funzioni, oltre ad alcuni extra utili, come una politica P2P e il port forwarding, aiutano a compensare la mancanza di un’estensione nativa di Google Chrome. Se si desidera limitare l’utilizzo della VPN al browser, è possibile utilizzare la funzione di split tunneling per farlo in modo rapido e semplice.

PREZZO BASSISSIMO: Naviga in Internet liberamente dal tuo browser Google Chrome.  Risparmia un incredibile 65% sul piano di un anno e ricevi un mese in più gratis quando ti iscrivi tramite il nostro link.

5. PureVPN

purevpn

PureVPN è un fornitore di servizi versatile con oltre 2000 server distribuiti in 140 paesi. La maggior parte delle VPN ha server in paesi come Stati Uniti, Regno Unito e Canada, ma cosa succede se si desidera accedere ai contenuti da una nazione meno nota? Bene, con altri fornitori, potresti non riuscire a farlo. Con PureVPN, le probabilità sono massime grazie a una gamma così ampia di IP disponibili. Questo è utile per aggirare i blocchi di siti web specifici per regione, specialmente in combinazione con la potente crittografia AES a 256 bit di PureVPN.

Tuttavia, PureVPN offre molto di più rispetto alle tradizionali tariffe VPN: filtraggio delle app, protezione DDoS, un indirizzo IP dedicato, firewall NAT, filtro anti-spam e persino software antivirus. Non abbastanza? Collegati al server Ozone proprietario per attivare filtri URL e dei contenuti, protezione anti-malware, IDS / IPS e un app dedicata. Si tratta di un sacco di sicurezza informatica in un unico pacchetto, il tutto supportato da una politica di registrazione zero testata nel tempo.

Perché alcuni siti Web sono bloccati?

Ci sono diversi motivi per cui un sito web potrebbe essere bloccato. Uno importante è la censura. Tutti i tipi di paesi impediscono a residenti e visitatori di accedere ad alcuni siti Web per una serie di motivi. In Cina, è spesso perché l’informazione ha il potenziale per essere politicamente sovversiva. In un paese come l’Arabia Saudita, potrebbe essere perché il contenuto (visivo e testo) è considerato come immorale o eretico. In alcuni casi specifici, i paesi censurano i siti Web di determinati marchi se il prodotto che vendono è vietato a livello nazionale. Ad esempio, la Romania ha una storia di divieto di siti web di gioco d’azzardo. Ciò che importa è che in tutti questi casi, il desiderio di censurare alcuni o tutti i contenuti è la ragione di un divieto. Nessun sito Web o servizio è troppo grande per essere esentato; anche giganti come Facebook e  Wikipedia sono stati bannati per via della censura in qualche paese.

Un altro motivo comune dei blocchi dei siti Web è qualcosa chiamato geo-blocking. Qui, sono le aziende e le organizzazioni, piuttosto che i governi, ad agire per impedire agli utenti di accedere ai contenuti. Ad esempio, se cerchi di utilizzare Netflix in un paese come la Cambogia o l’Irlanda, scoprirai che molte serie e film non sono disponibili. Questo perché Netflix ha un accordo con società di produzione cinematografica e distributori. L’accordo stabilisce sostanzialmente che alcuni contenuti sono disponibili solo in determinati Paesi e che Netflix deve impedire agli utenti esterni a questi Paesi di visualizzarli. Con altri servizi, come Hulu e BBC TV nel Regno Unito, solo gli utenti di un Paese possono guardare contenuti specifici. In entrambi i casi, il punto è che i siti Web e le aziende che li possiedono utilizzano il geoblocking per bloccare le persone da determinati paesi.

Ultimo ma non meno importante, alcuni divieti sono puramente di controllo politico ed eliminano la concorrenza straniera. Ad esempio, la Cina ha una politica severa contro servizi come Facebook, Whatsapp e altri. Ciò viene fatto in parte per assicurarsi che lo stato controlli tutti i servizi di messaggistica e in parte per eliminare la concorrenza per le aziende di proprietà statale come WeChat. Questo blocco non riguarda né la censura né il geoblocking, ma è un’altra ragione per cui un sito Web a cui si desidera accedere potrebbe essere bloccato.

In che modo una VPN può sbloccare i siti Web su Google Chrome?

Una VPN fa due cose per aiutarti a sbloccare i siti web. In primo luogo, instrada tutti i tuoi dati attraverso un server remoto e straniero piuttosto che tramite il tuo Internet Service Provider. Questo ti dà un IP straniero e ti fa sembrare in un altro paese. Di conseguenza, aiuta a sbloccare i siti Web a cui non si è potuto accedere in precedenza e ci si trasferisce digitalmente all’estero. Ciò consente di aggirare la censura, il geoblocking e tutti gli altri firewall a livello nazionale e aziendale, sbloccando rapidamente e facilmente i siti Web bloccati.

Oltre a darti un IP esterno, una VPN fa un’altra importante cosa: crittografa tutti i tuoi dati prima che lascino il tuo computer. Ciò ti consente di navigare stream-are o scaricare sul Web in modo sicuro e protetto, senza che il tuo ISP e il governo siano a conoscenza di ciò che fai online. Questo è importante perché in alcuni paesi è possibile incorrere in molti problemi per il semplice accedere a siti Web bloccati. Con una VPN, però, nessuno saprà mai cosa fai dal tuo browser Google Chrome. Questa è la seconda ragione per sbloccare i siti Web utilizzando una VPN.

Qual è la differenza tra un’app, un’estensione del browser e una configurazione manuale?

Esistono diversi modi per sbloccare i siti Web quando utilizzi Google Chrome. Uno è quello di installare un’estensione del browser Chrome che porta il tuo servizio VPN direttamente al browser. Questo è un modo conveniente di fare le cose se vuoi solo sbloccare i siti web. Il suo principale vantaggio è la facilità di installazione e utilizzo. Il primo possibile inconveniente è che tutto ciò che fai fuori dal tuo browser rimane non protetto, con i dati che vengono instradati attraverso il tuo ISP e il tuo normale indirizzo IP. Questo può essere conveniente in alcuni casi, ad es. Se vuoi fare la maggior parte delle cose dalla tua connessione normale, ma può anche essere un problema. Un altro problema è che per la maggior parte dei servizi l’estensione del browser può essere un po ridotta sulle funzionalità.

Questo ci porta al secondo modo di utilizzare una VPN: tramite un’app separata. Ciò è possibile se utilizzi un desktop o un dispositivo mobile comune con sistemi operativi popolari come iOS, macOS, Windows, Linux e Android . È anche possibile con alcuni altri dispositivi, tra cui console per videogiochi e alcuni router. Il vantaggio principale di un’app è che può avere più funzionalità rispetto all’estensione del browser. Un vantaggio secondario è che con un’app, tutto ciò che fai online è protetto da VPN. Ciò include l’utilizzo di Google Chrome, i videogiochi, i download: tutto. Questo è utile se vuoi fare qualcosa di diverso da un semplice sblocco dei siti web.

Ultimo ma non meno importante, puoi scegliere di rinunciare sia a un’app che a un’estensione Google Chrome per inserire manualmente le tue impostazioni VPN nel tuo dispositivo. Il vantaggio è che questo ti consente di ottenere una VPN su dispositivi che non dispongono né di un’app compatibile né di un’estensione funzionale di Google Chrome. È inoltre utile se non riesci a installare estensioni su Google Chrome, ad esempio su un computer dell’ufficio. Il rovescio della medaglia è che le cose manualmente possono essere complicate. Infatti, una VPN installata in modo non corretto può portare a problemi come le fughe di DNS, in cui la VPN non funziona come previsto, non riuscendo a bloccare i siti Web e rendendo i dati facili da violare. Per questi motivi, le impostazioni VPN manuali sono le migliori per utenti avanzati, sviluppatori, ecc.

In Conclusione

Ora sai come sbloccare un sito web su Google Chrome. Che cosa hai intenzione di fare dopo? Si prega di lasciare commenti, domande e feedback su ciò che abbiamo scritto utilizzando il modulo sottostante. Amiamo ascoltare ciò che i nostri lettori hanno da dire – e un minuto del loro tempo può aiutarci a fornire contenuti migliori.

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.