1. Home
  2. IT

Spiegazione dei protocolli VPN, tutto quello che c’è da sapere in merito

Una VPN è una rete privata virtuale. In sostanza, le reti VPN reindirizzano il traffico web attraverso server privati ​​esterni e consentono una maggiore privacy. Con la crittografia e il geo-spoofing aggiunti, dovrebbe essere praticamente impossibile per il tuo ISP, il governo o terze parti malintenzionate, tracciarti e accedere alle tue informazioni personali. Questo è vero solo, naturalmente, a condizione che tu stia praticando una buona navigazione. Una VPN non ti proteggerà da link di phishing o infezioni da virus, per esempio. Per proteggersi da questo tipo di attacchi, assicurarsi di utilizzare buoni strumenti anti-virus e anti-malware oltre al servizio VPN di propria scelta.

In questo articolo, spiegheremo approfonditamente VPN e protocolli VPN per la vostra convenienza. Quando hai finito di leggere, dovresti avere un grado di conoscenza molto più profondo su come funzionano le VPN, che dovrebbe di conseguenza aiutarti a trovare quella giusta per le tue esigenze.

Offerta esclusiva: risparmia il 49%. Prova ExpressVPN senza rischi!

Ottieni la VPN n. 1 

30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati

Servizi VPN Privati vs VPN aziendali

Il tipo più conosciuto e quello di cui parleremo principalmente, è noto come servizio VPN tradizionale. Le VPN di servizio sono VPN disponibili per gli utenti comuni, in genere offerti con una tariffa di abbonamento mensile. Questi offrono grandi vantaggi di privacy per i fruitori e, in molti casi, consentono loro di eludere la censura.

Un tipo meno conosciuto è la VPN aziendale . Le VPN aziendali, come suggerisce il loro nome, sono utilizzate dalle aziende per consentire ai dipendenti di accedere in modo sicuro alle loro reti aziendali da postazioni remote, come da casa. Tali VPN offrono anche vantaggi per la privacy, ma in genere non offrono il geo-spoofing e possono persino avere una propria forma di censura, a seconda delle politiche dell’azienda in cui sono utilizzate. Il loro scopo principale è semplicemente quello di fornire sicurezza ai dati aziendali e convenienza ai dipendenti.

[Offerta speciale]  ExpressVPN sta offrendo un pacchetto per un tempo limitato. Ottieni 3 mesi gratuiti con il pacchetto di 12 mesi. Miglior offerta  con prezzi bassi fino a $ 6,67 al mese con la nostra offerta esclusiva.

Indipendentemente dal tipo di VPN che stai utilizzando, tuttavia, la tecnologia di base è la stessa. Un protocollo VPN è una di queste tecnologie.

Cos’è un protocollo VPN e che differenza fa?

I protocolli VPN (o, più precisamente, i protocolli di tunneling VPN) determinano il modo in cui i tuoi dati vengono instradati e gestiti dalla tua VPN di scelta. Diversi protocolli offrono vari vantaggi: alcuni danno la priorità soprattutto alla sicurezza, alcuni privilegiano la velocità, e alcuni sono utili in entrambi i casi. Molti fornitori di VPN ti permetteranno di scegliere il tuo protocollo preferito, ma altri potrebbero usare solo uno dei protocolli seguenti.

In entrambi i casi, è importante che tu sappia dove stanno andando i tuoi dati e come viene gestito il tuo traffico. Continua a leggere per approfondimenti sulla questione.

Protocolli VPN

L2TP con IPSec

L2TP , o Layer 2 Tunnel Protocol, è un protocollo VPN sviluppato da Microsoft e Cisco Systems. IPSec è l’acronimo di Internet Protocol Security, che è un ulteriore framework di tecnologia di sicurezza che viene solitamente implementato insieme a L2TP.

L2TP è il successore di altri due protocolli di tunneling: L2F di Cisco e PPTP di Microsoft. L2F è Layer 2 Forwarding Protocol e faceva parte della prima generazione di protocolli VPN. Tuttavia, non forniva funzionalità di crittografia da solo e doveva essere abbinato a PPP (Point-to-Point Protocol) per stabilire tale crittografia. Analizzeremo il PPTP nella sua sezione più avanti in questo articolo, ma attenzione: lo standard è obsoleto, e per una buona ragione!

IPSec è un protocollo utilizzato per autenticare e crittografare i pacchetti trasferiti. In questo contesto, viene utilizzato per crittografare il traffico di L2TP. Come il suo predecessore, L2TP non crittografa il proprio traffico e ha bisogno dell’aiuto di un altro protocollo di sicurezza per farlo.

L2TP, una volta implementato con IPSec, è uno dei migliori protocolli VPN e uno dei preferiti da molti. Una delle ragioni è che non ci sono vulnerabilità note – nessuno è ancora riuscito a decifrare L2TP. Utilizza chiavi di crittografia AES-256 bit, un algoritmo di crittografia 3DES e doppia crittografia. Inoltre, Windows e Mac OS hanno entrambi il supporto nativo per L2TP, rendendolo più user friendly (Linux, iOS e Android richiedono una configurazione aggiuntiva).

Tutto ciò si combina per rendere L2TP una delle scelte più (se non la più) popolare per gli utenti VPN orientati alla sicurezza. Tuttavia, questa maggiore sicurezza ha un costo per la velocità, e le attività orientate alla prestazione potrebbero essere meglio servite attraverso un protocollo diverso.

SSTP

SSTP , o Secure Socket Tunneling Protocol, è un altro protocollo VPN famoso. Sviluppato da Microsoft (come parte di L2TP), offre un notevole vantaggio: ogni versione di Windows di Vista in poi integra SSTP integrato nel sistema operativo, rendendo più semplice che mai agli utenti la configurazione di una VPN.

Tuttavia, questo lato positivo arriva con un altro aspetto negativo: supporto limitato. SSTP funziona su Windows , FreeBSD e Linux , ma Mac OS, Android e iOS non sono supportati da questo protocollo VPN. Inoltre, mentre il protocollo è abbastanza sicuro e generalmente offre buone prestazioni, è ancora sviluppato da Microsoft, il che significa che esiste una possibilità, per quanto sottile, che ci siano backdoor che potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza dei dati.

Per essere onesti, non ci sono perdite confermate relative a SSTP. È di proprietà di Microsoft, quindi non usarlo se non ti fidi.

OpenVPN

OpenVPN è una delle piattaforme VPN più popolari e per una buona ragione.

Innanzitutto, supporta praticamente tutte le piattaforme a cui potresti pensare. Questo elenco include Windows 2000 e successivi, Mac OS, Android, iOS, Linux, FreeBSD, Solaris, QNX, Maemo e anche Windows Phone. Sì, Windows Phone!

In secondo luogo, mentre OpenVPN non è attivamente integrato in molti sistemi operativi, è una scelta popolare tra le applicazioni di terze parti. Se non ti dispiace usare un’app con la tua VPN, OpenVPN è un’ottima scelta.

In terzo luogo, è open source, quindi ecco spiegato l’ “Open” nel suo nome. Il software open source in sostanza significa che chiunque può modificare, migliorare e verificare il codice sorgente di un determinato software. Grazie a questo, OpenVPN ha la massima sicurezza nel settore ed è quasi impossibile piantare una backdoor, grazie alla natura dello sviluppo open source.

Il suo focus sulla sicurezza e il modo in cui viene implementato il protocollo, si traduce inevitabilmente in prestazioni ridotte rispetto ad altri protocolli VPN, tuttavia. Se la sicurezza è la tua principale preoccupazione, OpenVPN è un’ottima scelta, ma se hai bisogno di velocità, potrebbe valere la pena considerare altre opzioni.

IKEv2

IKEv2 , o Internet Key Exchange versione 2, è un nuovo protocollo VPN. È un protocollo open source che supporta i dispositivi Windows, Mac, Android, iOS e Blackberry. Tuttavia, non è disponibile su Linux.

IKEv2 offre grande velocità e sicurezza. Tuttavia, ci sono versioni closed-source di IKEv2 che non sono altrettanto sicure da usare. Assicurati di utilizzare solo una versione open source di IKEv2 per rimuovere i rischi di backdoor e difetti di sicurezza.

PPTP

Ultimo (e sicuramente meno importante) è il PPTP , uno dei predecessori di L2TP e SSTP.

Non c’è un modo carino per dire questo: PPTP è il peggior protocollo VPN su questa lista. Tuttavia, è ancora presente perché alcune persone lo stanno ancora utilizzando, e devi sapere perché probabilmente non dovresti farlo (insieme all’ unico scenario di utilizzo per cui potresti ancora pensare di sfruttarlo)!

PPTP è stato rilasciato nel 1995 e integrato con Windows 95, così come ogni sistema operativo Microsoft rilasciato da quel momento in poi. Come si può ricordare, Internet Explorer era l’opzione “predefinita” su un sistema operativo Windows, e ciò può sicuramente farvi riflettere. Indipendentemente da quanto siano migliori le altre soluzioni, PPTP è un ottimo esempio del fatto che altri sistemi operativi (inclusi Android, Mac OS e Linux) supportano PPTP, ed essi stessi hanno favorito il diffondersi del suo utilizzo ancora di più.

Come soluzione VPN iniziale, PPTP è stato originariamente progettato per funzionare con reti dial-up. Inoltre, come le prime soluzioni Microsoft, era orientato principalmente verso i clienti aziendali per lo scenario di utilizzo della VPN aziendale sopra menzionato. Forse preoccupandosi dei problemi di velocità del dial-up, PPTP è stato progettato in modo tale da avere un effetto minimo sulle prestazioni, aggiungendo comunque un certo livello di sicurezza al traffico.

Per quanto riguarda la sicurezza, il PPTP è un disastro. Potrebbe non essere stato così quando è stato rilasciato, ma oggigiorno i governi e i criminali informatici hanno imparato benissimo a decifrare il traffico PPTP e de-anonimizzare chiunque stia usandolo. La natura obsoleta di questo protocollo VPN significa che se la questione sicurezza è un po’ preoccupante per i tuoi scopi di utilizzo, non dovresti usarlo affatto.

Tuttavia in termini di prestazioni, PPTP potrebbe essere uno dei migliori protocolli in circolazione. Per questo motivo, PPTP viene spesso utilizzato da persone che utilizzano semplicemente una VPN per accedere, ad esempio, ad American Netflix da un altro paese. Per seri problemi di privacy e aggirare la censura di livello governativo, tuttavia, consigliamo vivamente di utilizzare un altro protocollo.

IPVanish offre una garanzia di rimborso di 7 giorni che significa che hai una settimana per testarlo senza rischi. Si noti che i  lettori di Addictive Tips possono  risparmiare un enorme 60% qui  sul piano annuale IPVanish , portando il prezzo mensile a soli $ 4,87 / mese.

Conclusione

Ci auguriamo che tu abbia trovato utili le informazioni contenute in questo articolo e che questo ti aiuti a decidere quali provider e protocolli VPN sono adatti alle tue esigenze. Ecco un breve riassunto:

  • L2TP con IPSec – Sorprendente sicurezza con una leggera penalizzazione delle prestazioni. Compatibilità nativa di Windows e Mac , ma Linux / iOS / Android richiedono una configurazione aggiuntiva. Sviluppato da Microsoft e Cisco. Ha detto di essere inviolato fino ad ora.
  • SSTP: grande sicurezza e prestazioni, ma supporto limitato per dispositivi non Windows. Dal momento che è esclusivamente sviluppato e di proprietà di Microsoft, tuttavia, è meglio che ti fidi di loro, con tutti i tuoi dati se lo utilizzerai nel prossimo futuro.
  • OpenVPN – Incredibile sicurezza con una penalizzazione delle prestazioni. Ottima compatibilità, ma richiede l’utilizzo di app di terze parti. Lo sviluppo open source lo rende comunque ottimo dal punto di vista della sicurezza e non ha subito violazioni note.
  • IKEv2: grande sicurezza e prestazioni, ma nessun supporto per Linux. Inoltre, puoi davvero fidarti solo delle versioni open-source; altre potrebbero essere meno affidabili.
  • PPTP – Scarsa sicurezza con grandi prestazioni. Buona compatibilità da tenere in conto. Sviluppato da Microsoft come un vecchio software VPN, ma da allora è diventato obsoleto dal punto di vista della sicurezza grazie a una serie di errori noti. Va bene per lo streaming di contenuti geo-bloccati, ma non molto altro.

Questo è il succo. Hai domande o commenti? Lasciali tranquillamente qui sotto!

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment