1. Home
  2. IT

Come ottenere un indirizzo IP indiano da qualsiasi paese del mondo

Se trascorri molto tempo su Internet, sai già che alcuni contenuti non sono disponibili online ma sono bloccati in base all’area geografica. Infatti ti basta pensare che a seconda del paese da dove ti connetti, vedrai una versione differente del sito al quale accedi, sia esso Netflix o Amazon. Questo ovviamente accade perché permette ai siti web di avere un solo URL che è facile da ricordare, pur continuando a servire un certo numero di versioni localizzate in diverse lingue. Ovviamente però può capitare che uno stesso utente voglia collegarsi a versioni differenti dello stesso sito, per accedere magari ai contenuti esclusivi di un’altra regione o si desidera visualizzare un sito in una lingua diversa rispetto alla lingua predefinita della propria area.

In casi come questo, tutto ciò di cui hai bisogno è un indirizzo IP del paese da cui desideri accedere al sito. Se si desidera vedere la versione americana di Netflix , ad esempio, è necessario un indirizzo IP statunitense. Oggi parleremo però di come accedere ai contenuti Indiani, mostrandoti come ottenere un indirizzo IP indiano da qualsiasi parte del mondo, condividendo con te alcuni consigli sui nostri servizi preferiti per ottenere un IP estero. Continua a leggere per saperne di più.

Cos’è un indirizzo IP?

Un indirizzo IP o indirizzo di protocollo Internet è una serie di numeri che rappresenta la posizione fisica di qualsiasi dispositivo connesso a Internet. Ogni dispositivo sulla rete ha il proprio indirizzo IP, che si tratti di un desktop, laptop, telefono o tablet. In genere questo è un esempio di indirizzo IP:  199.187.3.2

Questo è il formato IPv4 più comunemente utilizzato, ovvero IP versione 4, però a volte potresti trovare anche un formato intervallato da alcune lettere.

Ogni indirizzo IP è unico, e lo scopo di un indirizzo IP è di fornire un’identità specifica a un dispositivo su una rete in modo che il traffico corretto possa essere indirizzato solo a quel dispositivo. Pensa al tuo indirizzo IP come a un indirizzo postale, ma per il tuo computer, dove al posto delle lettere arrivano pacchetti di dati.

Un a cosa fondamentale da sapere però, quando ti avvicini al mondo degli indirizzi IP, è che la maggior parte degli indirizzi IP include le informazioni di geolocalizzazione – cioè, mostrano da dove nel mondo il dispositivo sta accedendo a Internet. Infatti esistono parti “note” indirizzi IP, che dipendono da paese a paese (puoi vedere quali sono i vari indirizzi IP di un dato paese accedendo a questo sito: http://lite.ip2location.com/ip-address-ranges-by-country ), quindi è anche più facile per una pagina web o un servizio web “leggere” il tuo indirizzo IP e così capire da dove ti stai collegando.

Anche se non te ne accorgi, questa operazione si materializza tutte le volte che ti colleghi ad internet e digiti google.com, dove vieni reindirizzato automaticamente al “sito regionale” di riferimento, (come google.co.uk o google.co.in) in base alle informazioni  contenute nel tuo indirizzo IP.

Perché dovresti desiderare un indirizzo IP indiano?

Ora che sai qual è l’indirizzo IP e come viene utilizzato per pubblicare i tuoi contenuti, puoi capire perché potrebbe essere utile avere un indirizzo IP di un determinato paese. È possibile utilizzare un indirizzo IP indiano per diversi motivi:

  1. Visitare i siti Web disponibili solo in India e guardare i contenuti indiani. I siti web come Netflix hanno diverse selezioni di contenuti disponibili a seconda della tua posizione geografica, e potrebbero esserci contenuti specifici disponibili su Netflix indiano ma non sul tuo Netflix locale. In questo caso è possibile utilizzare un IP indiano per accedere a questo contenuto. In alternativa, se sei un indiano residente all’ estero, potresti utilizzare un IP indiano per accedere ai contenuti in hindi, tamil, telugu o altra lingua indiana piuttosto che in inglese.
  2. Aggira la censura. Alcuni siti Web potrebbero essere bloccati dal tuo ISP o dal governo, rendendo impossibile l’accesso con il tuo indirizzo IP locale. L’utilizzo di un indirizzo IP di un paese diverso consente di accedere a siti che altrimenti verrebbero bloccati.
  3. Scarica giochi o altri programmi. Quanto è fastidioso quando esce un nuovo gioco, ma non è ancora disponibile nella tua regione o puoi vederne solo una versione ridotta (demo) o censurata? Con un indirizzo IP di un altro paese, puoi scaricare il gioco senza dover aspettare la data di uscita ufficiale nel tuo paese.
  4. Migliora la tua sicurezza. Un ulteriore vantaggio dell’utilizzo di un indirizzo IP esterno è che può proteggere la tua privacy rendendoti più difficile da rintracciare. Se sei preoccupato per la sicurezza, allora è una buona idea mascherare il tuo IP quando sei online.

Come utilizzare una VPN per ottenere un indirizzo IP indiano

Il modo migliore per ottenere un indirizzo IP indiano è utilizzare una VPN. Infatti una rete privata virtuale funziona installando un piccolo software su qualsiasi dispositivo. Quando apri il software, vedrai un elenco di server in diversi paesi e puoi sceglierne uno a cui connetterti. Tutti i dati che invii su Internet vengono prima crittografati dal software e successivamente i dati crittografati vengono indirizzati al server proxy di tua scelta. Quando i dati crittografati arrivano al server, vengono decodificati e quindi inviati nuovamente alla loro destinazione originale. Poiché i dati vengono decrittografati su questo server, sembra che siano stati originati proprio dove si trova il server. Quindi, se hai la sede negli Stati Uniti ma ti connetti ad un server in India utilizzando la tua VPN, allora tutto il tuo traffico web sembrerà proveniente dall’India.

Ci sono altri vantaggi nell’utilizzo di una VPN oltre a questo spoofing della posizione che vale la pena conoscere. Una VPN è molto utile per proteggere la tua privacy, in quanto la crittografia dei dati rende impossibile per il tuo ISP vedere quali siti hai visitato o quali contenuti hai visualizzato. Tutto ciò migliorerà anche la tua sicurezza rendendo molto più difficile per gli hacker accedere alla tua rete.

Ecco come valutiamo i servizi VPN

Se stai pensando di utilizzare una VPN in modo da poter ottenere un indirizzo IP indiano, allora abbiamo alcuni consigli per i servizi VPN che ti abbiamo elencato di seguito. Dovresti fare attenzione quando scegli una VPN, dato che alcuni provider sono altamente rispettati e affidabili mentre altri non lo sono. Potresti essere tentato di risparmiare denaro utilizzando una VPN gratuita, ma pensiamo che la sicurezza e l’affidabilità di una VPN a pagamento valga assolutamente la spesa. Inoltre, alcuni provider VPN gratuiti ti mettono al rischio di pratiche predatorie, tra cui la vendita dei tuoi dati, la mancata crittografia del traffico degli utenti, o persino l’uso dei computer degli utenti per mettere in scena gli attacchi DDoS. Inoltre i servizi VPN gratuiti più affidabili hanno serie limitazioni come i limiti di larghezza di banda.

Se si desidera un servizio sicuro e solido, vale la pena pagare per una VPN. Abbiamo valutato un’intera gamma di servizi VPN e scelto quelli migliori per ottenere l’accesso ad un indirizzo IP indiano. Abbiamo fatto la nostra valutazione su quali VPN raccomandare in base ai seguenti criteri:

  1. Molti server diffusi in molti paesi differenti tra cui l’India, in modo che tu possa mascherare la tua posizione per essere in qualsiasi paese che vuoi.
  2. Velocità di connessione elevate, in modo che la tua VPN non rallenti la tua navigazione. Questo è particolarmente importante se si sta per eseguire lo streaming di video , in quanto ciò richiede una buona larghezza di banda.
  3. Una crittografia forte e una politica di no-logging, per tenerti al sicuro e garantire la tua privacy mentre navighi.
  4. Un software di qualità facile da usare e supporta tutti i sistemi operativi che potresti utilizzare: Windows, Mac, Linux, iOS e Android.

Le nostre VPN consigliate

Sulla base di questi fattori, ecco le nostre principali scelte per i provider VPN che puoi utilizzare per ottenere un indirizzo IP indiano:

1. ExpressVPN

ExpressVPN è una delle VPN più popolari al mondo. Ha connessioni superveloci ed una rete di migliaia di server ubicati in 145 città in 94 paesi diversi tra cui l’India. Utilizza una forte crittografia AES a 256 bit e la società ha una politica di no-logging per assicurarti che i tuoi dati siano sempre mantenuti privati. Un altro grande vantaggio di questo servizio è che supporta una vasta gamma di sistemi operativi, incluse le versioni nuove e precedenti di Windows (RT, XP, Vista, 7, 8 e 10), ma anche Mac OS, Linux e Android.

Questa è la scelta ideale se hai bisogno di una connessione veloce, anche se è un po’ più costoso di altre opzioni. Tale servizio inoltre è conveniente se hai dispositivi diversi che vuoi proteggere, dato che il software supporta quasi tutti i dispositivi che potresti desiderare. Infine è una delle poche VPN che funziona con Netflix, quindi se hai intenzione di guardare contenuti su Netflix India, questo servizio fa al caso tuo.

2. IPVanish

IPVanish è una VPN molto facile da usare, con connessioni superveloci e molti server. La rete copre oltre 850 server in più di 60 paesi, tra cui l’India, quindi troverai sempre un server disponibile per te. IPVanish ha una grande sicurezza, con la sua forte politica di no-logging a 256-bit e aziendale. E il software supporta piattaforme come Windows 7, 8 e 10, oltre a Mac OS, Linux, iOS e Android.

Un problema da notare è che questo servizio non funziona con Netflix, quindi se si desidera guardare ad esempio Netflix India, ti raccomandiamo di usare ExpressVPN, NordVPN o VyprVPN. Tuttavia, se stai cercando una VPN superveloce che abbia qualità eccellenti, allora dovresti provare IPvanish.

OFFERTA ESCLUSIVA: Solo per i lettori di Addictive Tips abbiamo uno sconto del 60% sul piano annuale, portando il prezzo a soli $ 4,87 al mese . C’è anche una garanzia di rimborso di sette giorni in modo da poter acquistare in tutta sicurezza.

3. NordVPN

NordVPN è un servizio specializzato nell’aggirare i blocchi regionali per consentirti di godere totalmente del World Wide Web. Se ti piace viaggiare molto, allora questo provider fatto apposta per te, soprattutto se vai in Cina, dato che nel paese del Sol Levante la censura su Internet è molto restrittiva. Con NordVPN, puoi navigare liberamente senza restrizioni.

Le connessioni non sono veloci quanto ExpressVPN, ma sono comunque molto utilizzabili. La rete NordVPN ha ben 1070 server in 60 paesi, tra cui l’India, in modo che tu possa facilmente “falsificare” la tua posizione. Questo servizio funziona anche con Netflix, quindi secondo noi vale la pena provare. Il software può essere utilizzato su una vasta gamma di sistemi operativi, tra cui XP, Vista, 7, 8 e 10, oltre a Mac OS, Linux, iOS, Chrome OS, Android e Windows Phone.

4. VyprVPN

VyprVPN è l’ideale per coloro che sono “maniaci” della privacy. VyprVPN usa i protocolli Chameleon a doppio strato per crittografare non solo i dati, ma anche i metadati come l’origine e la destinazione dei pacchetti di dati, il che significa che è una delle VPN più sicure e disponibili. Ciò significa anche che puoi evitare il “blocco della VPN”, per evitare di essere bloccati anche da quei governi (come quello cinese) o altre istituzioni che tentano di impedire alle persone di utilizzare una VPN sulla loro rete. VyprVPN può aggirare queste restrizioni e tenerti al sicuro ovunque tu sia.

La rete consente di accedere a più di 700 server in 70 paesi, tra cui l’India, e il software può essere installato su Windows, Mac, Android e iOS.

Approfitta ora del 50% di sconto sul tuo primo mese con VyprVPN, oltre a una garanzia di rimborso di 30 giorni!

5. PureVPN

PureVPN è una suite completa, quindi la tua VPN viene fornita in bundle con molti altri software di sicurezza come il software di blocco degli annunci, la protezione da malware e l’anti-virus. È molto semplice da usare e ti manterrà al sicuro senza la necessità di essere dei “smanettoni”. Ciò è un’ottima soluzione per coloro che desiderano una connessione più sicura, “tenendo al sicuro” anche i membri meno tecnologici della famiglia.

Inoltre PureVPN ha una forte crittografia a 256-bit e 750 server in 140 paesi tra cui l’India, quindi puoi usarlo per lo spoofing della posizione e per la sicurezza online in generale.

Approfitta oggi di questa promozione per PureVPN, puoi usufruire di uno sconto del 73% sul piano biennale, per un costo totale di $ 2,99 al mese, con una garanzia di rimborso di sette giorni.

Conclusione

Con un indirizzo IP indiano sarete in grado di accedere alla versione indiana dei siti Web e di aggirare le restrizioni regionali sui contenuti online. È facile utilizzare una VPN per ottenere un IP indiano e con l’utilizzo di una VPN migliorerai anche la tua sicurezza e proteggerai la tua privacy. Uno dei cinque servizi VPN che abbiamo elencato qui ti manterrà al sicuro e ti consentirà di cambiare il tuo indirizzo IP nel paese che hai scelto. Ti consigliamo di scegliere una VPN in base alle tue esigenze personali, indipendentemente dal fatto che siano per sicurezza, velocità, facilità d’uso o budget.

Usi un servizio VPN per nascondere la tua posizione? E quali sono i siti Web indiani a cui ti piace accedere? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Leave a comment