1. Home
  2. IT

Il Regno Unito censura il porno: Come bypassare la censura e guardare ciò che vuoi

L’industria del porno è desinata a subire delle modifiche nel Regno Unito. Infatti una legge approvata all’inizio del 2018 promette di vietare tutta una serie di atti sessuali che oggi invece possono essere visti online. La legge oltre a vietare la visione di tale materiale, “controllerà” anche chi lo visualizzerà, ed è proprio questo punto che rende gli inglesi furibondi.

Ha senso questo divieto?

La censura è sempre sbagliata. Però troppo spesso i legislatori giustificano questo atto dicendo che è per il “bene delle persone” o che “protegge i bambini”. Lo stesso vale per il divieto sul porno del 2018, che serve anche per giustificare la verifica dell’ID. L’idea è di impedire agli spettatori minorenni di accedere a materiale discutibile, ma secondo molti aa realtà è che il governo britannico sta prendendo il controllo di un’industria importante e che sta mettendo a rischio la privacy delle persone. secondo molti la censura inglese non finirà con la pornografia.

Che tipo di atti sono stati vietati?

La legge mette al bando il “materiale pornografico estremo”, indicando anche una lunga lista del materiale da censurare. Gli ISP ora sono tenuti a bloccare i siti che forniscono accesso a questo tipo di materiale, compreso i servizi di pagamento come PayPal UK che non possono fare affari con tali società. Nessuno può guardarlo e nessuno può venderlo.

Quali atti sessuali ritiene il governo del Regno Unito “estremi”? Il disegno di legge menziona specificamente le seguenti categorie come vietate:

  • Contenuto che raffigura o incoraggiano lo stupro
  • Violenza non consensuale contro le donne (ma non contro gli uomini)
  • Atti che promuovo il comportamento incestuoso
  • Atti che incoraggiano il sesso con i bambini
  • Atti sessuali mescolati a qualsiasi tipo di violenza

Oltre la censura della pornografia

I critici hanno rapidamente precisato che censurare una lista arbitraria di contenuti è un abuso di potere del governo. È una strada pericolosa, che apre la porta a ulteriori censure in altre aree, inclusi film e programmi televisivi tradizionali. L’ottenere poi i requisiti ID è anche una violazione della privacy personale. A prescindere dalla tua età, il governo del Regno Unito ora controlla ciò che puoi vedere, e non c’è modo di dire cos’altro censurerà col passare del tempo.

Come battere la censura nel Regno Unito

Quando un paese tenta di vietare qualcosa, specialmente qualcosa su Internet, il web gli viene in soccorso. Per ogni atto di censura però c’è una soluzione alternativa, tutto ciò che devi fare è trovare le risorse giuste.

Proteggi la tua identità con una VPN

Non si sa oggigiorno come esattamente gli ISP del Regno Unito applicheranno il divieto della pornografia. Con ogni probabilità, però, useranno semplici filtri degli indirizzi IP per controllare il traffico e i blocchi DNS per rimuovere i siti web “illegali” dal Regno Unito. Questa è una brutta notizia per il grande pubblico, ma quella buona è che esistono metodi molto facili per aggirare tali blocchi, soprattutto utilizzando le VPN.

Le reti private virtuali sono gli strumenti perfetti per proteggere la tua identità online. Il software VPN avvolge le informazioni in un livello di codice inviolabile che impedisce a chiunque di vedere ciò che stai facendo online. Non importa quali siti visiti o quali video guardi, la tua attività rimarrà sempre oscurata. Le VPN sostituiscono anche l’ indirizzo IP del Regno Unito locale con un IP anonimo non locale, rendendo difficile determinare la posizione dell’utente.

Abbiamo selezionato alcuni servizi VPN affidabili che renderanno facile l’accesso a Internet anonimo e non censurato in qualsiasi paese.

1. ExpressVPN: veloce e affidabile

ExpressVPN è veloce, affidabile e facile da usare. La VPN offre app per ogni dispositivo immaginabile, inclusi PC Windows, Mac e Linux insieme a smartphone Android e iOS. In questo modo avrai accesso a centinaia di server distribuiti in 94 luoghi diversi, ognuno ottimizzato per farti ottenere velocità incredibili, indipendentemente da dove ti connetti. Ti sembra che la connessione che stai utilizzando sia lenta? Accendi il test di velocità integrato in ExpressVPN, controlla la velocità che ti offre un secondo server e collegati a quest’ultimo. Tutto con pochi clic.

ExpressVPN lavora duro per mantenere la tua identità al sicuro. La protezione da fughe DNS assicura che la connessione non sia mai impostata su server locali, costituendo una solida spina dorsale per l’anonimato online. C’è anche un kill switch automatico per interrompere la connessione ad Internet in caso di interruzione della connessione (per evitare che i tuoi dati finiscano in rete). I dati inviati tramite i server ExpressVPN sono inoltre protetti dalla crittografia AES a 256 bit e supportati da una politica di zero logging su tutto il traffico generato. ExpressVPN è quindi un servizio VPN veloce e sicuro estremamente facile da usare e perfetto per superare la censura!

2. IPVanish – Anonimato di prim’ordine

IPVanish è stato creato per aiutare gli utenti a rimanere invisibili quando sono online. La sicurezza offerta dall’azienda si basa sula crittografia AES a 256 bit su tutti i dati, completa di una politica di zero logging. La protezione da fughe DNS assicura che la tua identità non “lasci tracce” e, se sei preoccupato per il crash del software o per l’accesso alla rete sena protezione, un kill switch automatico è lì per mantenerti al sicuro. Con IPVanish puoi quindi essere sempre al sicuro e protetto quando vai su Internet.

IPVanish vanta un’enorme rete di 950 server in 60 paesi diversi, fornendo 40.000 indirizzi IP condivisi per aumentare l’anonimato. Questo offre molte opzioni per accedere ai contenuti geo-bloccati, compresi i siti bloccati dalla legge sul porno britannico. Meglio ancora, IPVanish ti consente di sfruttare queste funzionalità con larghezza di banda illimitata, senza nessuna limitazione di velocità e accesso illimitato alle reti P2P e ai download di torrent!

ESCLUSIVO: Registrati e ottieni uno sconto del 60% sui piani annuali, solo $ 4,87 al mese. Puoi anche utilizzare la garanzia di rimborso di sette giorni per provare il servizio prima di acquistarlo.

3. NordVPN: velocità e sicurezza

NordVPN ha alcune caratteristiche sorprendenti, molte delle quali saranno di particolare interesse per gli utenti del Regno Unito. La principale risorsa dell’azienda è la rete in continua crescita di oltre 2.400 server in 60 paesi diversi, numeri che sono più del doppio delle reti concorrenti. Con questi numeri è garantito l’accesso a connessioni veloci a bassa latenza in tutto il mondo. NordVPN inoltre offre alcuni extra fantastici, tra cui doppia crittografia, protezione DDoS e Onion routing su VPN, che aumentano il tuo anonimato e la privacy a livelli estremi.

NordVPN ha un’eccellente politica di zero-logging che copre qualsiasi cosa, dalla larghezza di banda al traffico. Nulla di ciò che fai mentre sei connesso alla rete si blocca, rendendolo una delle VPN più sicure e affidabili. Non manca ovviamente il kill switch automatico, protezione da perdite DNS, crittografia AES a 256 bit e persino un supporto completo per pagamenti con cripto valuta, incluso bitcoin!

Iscriviti per ottenere un servizio incredibilmente veloce e privato con NordVPN e ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di due anni, solo $ 3,99 al mese ! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

4. VyprVPN – Il top per la privacy online

Quando la privacy è in cima alla lista delle priorità, VyprVPN è la rete privata virtuale che fa per te. L’azienda offre alcune caratteristiche di privacy uniche e ineguagliate da qualsiasi altra VPN sul mercato. Partendo dalla rete di server di Vypr, che attualmente ne conta oltre 700 in 70 paesi diversi, VyprVPN non si affida nemmeno a società esterne per la manutenzione, gestendo il tutto in prima persona: dalla manutenzione dell’hardware agli aggiornamenti software. Ciò significa che nessuno ha mai accesso ai loro server, proteggendoti da possibili violazioni dei dati. VyprVPN offre anche la crittografia AES a 256 bit su tutti i dati generati e una politica di zero-logging.

Un’altra eccellente caratteristica di VyprVPN è il protocollo Chameleon. Questa tecnologia esclusiva prende i pacchetti di dati crittografati e li avvolge in metadati per offrire un secondo livello di crittografia, un processo che sconfigge la DPI (Deep Packet Inspection) utilizzata dagli ISP per limitare le connessioni o spiare l’attività degli utenti. La DPI è comunemente usata in luoghi come Cina, Turchia e Russia per far rispettare i blocchi della censura, e potrebbe essere utilizzata nel Regno Unito per bloccare contenuti discutibili. Con VyprVPN attiva sai che avrai sempre accesso a una rete aperta e gratuita.

Iscriviti oggi stesso a VyprVPN e risparmia il 50% sul tuo primo mese! Se non sei sicuro, VyprVPN offre anche una prova gratuita di 3 giorni in modo da poter testare il tutto prima di pagare.

Porno anonimo nel Regno Unito

superare le mura della censura è abbastanza facile con una buona VPN , ma per quanto riguarda i requisiti di ID? Questo è uno scenario completamente diverso, e non è altrettanto facile da superare. Fortunatamente ci sono alcune soluzioni sorprendentemente semplici che probabilmente funzionano, indipendentemente dai metodi usati dagli ISP del Regno Unito per far rispettare la legge.

Fonti alternative

Siamo reali per un secondo. Tutti sanno che ci sono modi diversi per fare a meno della pornografia visitando un sito come xxxporn4u.co.uk (se esistesse, ovviamente). La censura però non sarà mai in gradi di bloccare anche i servizi di cloud storage o le immagini che appaiono sui motori di ricerca? Google dovrà richiedere la verifica dell’ID prima che accidentalmente ti mostri nudità?

Dovremo aspettare che la proposta di legge venga presa in considerazione prima di conoscere le risposte a queste domande, ma ci sono buone probabilità che non sia in grado di influenzare tutte le potenziali risorse di rete. Ciò significa che visitando forum, gruppi e altre “amenità” si riuscirà comunque ad accedere a contenuti non censurati. E come sempre, assicurati di avere una VPN attivata, per ogni evenienza.

Il porno gratis potrebbe essere una soluzione

A prescindere dai requisiti ID specifici del sito, un altro ostacolo per “accedere” ai video porno, è quello di rivolgersi ai siti a pagamento, anche se tutti i siti di e-commerce (dalle società di carte di credito a PayPal) saranno obbligati a rispettare i requisiti di ID proposti dalla legge del 2018. Ciò significa che sarai in grado di accedere ai siti di pagamento ritenuti appropriati dal governo e, quando lo farai, dovrai rinunciare alla tua privacy durante il pagamento.

L’unica soluzione quindi che noi ti consigliamo è quella di usare siti gratuiti, affiancando il tutto con una VPN per evitare che le tue le informazioni cadano in mani “sbagliate”.

Pagamenti in cripto valuta

Un’altra possibile soluzione al problema del pagamento è l’uso di cripto valute per iscriversi ai siti porno a pagamento. Nessuno sa esattamente come questo interagirà con i requisiti di ID del Regno Unito, ma poiché le cripto valute vengono elaborate in modo completamente diverso rispetto ai pagamenti standard, potrebbero essere una scappatoia da tenere in considerazione. Il governo del Regno Unito ad esempio non può regolamentare il bitcoin e, dall’altra parte, un sito di pornografia potrebbe accettare pagamenti di cripto valuta senza richiedere un ID.

Conclusione

La censura del porno nel Regno Unito è pericolosa. Non solo mette al bando un elenco arbitrario di contenuti, ma stabilisce anche un precedente per altre censure future. Per il momento sembra che strumenti come le VPN possano “navigare” attraverso i divieti. Con il progredire della tecnologia, però, non si può dire se sarà facile superare tali divieti.

 

How to get a FREE VPN for 30 days

If you need a VPN for a short while when traveling for example, you can get our top ranked VPN free of charge. ExpressVPN includes a 30-day money-back guarantee. You will need to pay for the subscription, that’s a fact, but it allows full access for 30 days and then you cancel for a full refund. Their no-questions-asked cancellation policy lives up to its name.

Leave a comment