1. Home
  2. IT

Come ottenere un indirizzo IP cinese: usa una VPN in Cina in modo sicuro

La Cina è famosa per la sua oppressiva censura su Internet. I residenti e i visitatori del paese si ritrovano immediatamente con limitate risorse,  essendo tagliate fuori un’ infinità di siti stranieri e limitata qualsiasi connessione che lasci la terraferma. Il Grande Firewall della Cina crea anche una barriera per gli estranei che cercano di accedere ai contenuti entro i confini del paese, comprese le versioni originali dei siti di streaming come Youku, Tudou, QQ Music e Sohu. Il modo migliore per scavalcare la barriera della censura è utilizzare una VPN che offra indirizzi IP locali. Se hai bisogno di VPN in Cina, leggi inanzitutto la guida qui sotto.

Valutazione delle migliori reti VPN con server in Cina

La privacy online è di fondamentale importanza, soprattutto quando si utilizza la VPN per accedere ai contenuti in Cina. Mantenendo al sicuro la tua identità impedirai agli organi di sorveglianza di seguire la tua attività e di evitare di far scattare eventuali “semafori rossi” con gli ISP locali ed esteri. Abbiamo utilizzato i seguenti criteri per scegliere la migliore VPN con server in Cina, assicurandoti di poter navigare tra i siti web oltre confine con una connessione veloce, sicura e privata.

  • Server in Cina: una VPN può offrire indirizzi IP di un Paese se dispone di server situati nell’area di interesse. Per le VPN è sia difficile che costoso farlo, motivo per cui la stragrande maggioranza lascia semplicemente la Cina fuori dalla loro rete.
  • Politica di zero-registrazione : le VPN possono memorizzare le informazioni che passano attraverso i loro server, creando una vulnerabilità che sia gli hacker sia le agenzie governative possono sfruttare. Se i dati non vengono mai memorizzati, tuttavia, non possono mai cadere nelle mani sbagliate. Una rigorosa politica di zero-logging contro il traffico è una funzionalità indispensabile per qualsiasi VPN.
  • Ulteriori protocolli di sicurezza : OpenVPN è il protocollo con cui la maggior parte dei provider di VPN preferisce lavorare, poiché offre il miglior equilibrio tra velocità e sicurezza. Ci sono altri protocolli che sacrificano la velocità a favore di una migliore crittografia, tuttavia. Questi sono perfetti per accedere a informazioni sensibili attraverso i confini internazionali. L2TP / IPSec e PPTP sono i più comuni, così come i tunnel SSH e SSL . Più opzioni supporta una VPN, meglio è.
  • Giurisdizione : dove una VPN è registrata, fa una grande differenza. Alcuni paesi richiedono VPN per mantenere registri e condividerli con agenzie governative su richiesta, il tutto senza rivelare tale informazione ai clienti. Per mantenere i tuoi dati del tutto privati, scegli sempre una VPN in una giurisdizione che metta al primo posto la privacy degli utenti.
  • Velocità: le VPN possono essere più lente del 10-20% rispetto a una connessione Internet standard, in gran parte a causa del sovraccarico della crittografia. Se la tua posizione fisica è lontana dalla Cina, puoi anche sperimentare una grande quantità di lag. Il nostro servizio raccomandato fa di tutto per garantire download veloci e velocità stabile, indipendentemente da dove vivi.

PureVPN: una suite privata di sicurezza VPN

PureVPN è uno dei pochi affidabili servizi di reti private virtuali che offre un accesso affidabile ai server cinesi. La compagnia ne gestisce sei all’interno del confine, con quattro a Guangdong (Cina sud-orientale, vicino a Hong Kong) e due a Shanghai (Cina centro-orientale costiera). È una piccola lista, certo, ma visto che la maggior parte della concorrenza ne ha zero, PureVPN è chiaramente la strada da percorrere.

OFFERTA PER IL LETTORE: Iscriviti a PureVPN oggi per approfittare di uno straordinario sconto del 73% su un piano di 1 anni, solo $ 2,99 al mese ! Puoi anche provarlo senza rischi con la garanzia di rimborso di sette giorni della società.

PureVPN possiede e gestisce tutta la sua rete di server, tutti i 750 in 141 paesi diversi, compresi quelli in Cina. Questo è estremamente importante per la tua privacy, in quanto impedisce a terzi di accedere ai tuoi dati. PureVPN implementa l’ offerta inoltre con una rigorosa politica di zero-logging su tutto il traffico, quindi, anche se si verificasse un attacco informatico governativo, le tue informazioni rimarrebbero al sicuro.

Completando l’ offerta sulla privacy, PureVPN blocca tutti i dati con la crittografia AES a 256 bit, fornisce protezione software contro le fughee DNS e dispone di funzioni di eliminazione automatica per mantenere privata la tua identità. Se l’anonimato è in cima alla tua lista di priorità, puoi anche pagare con una serie di criptovalute, tra cui Bitcoin, Litecoin, Ethereum e molto altro!

PureVPN offre molto più di una esperienza VPN stellare. Gli utenti possono usufruire di un pacchetto completo di funzionalità di sicurezza, da un Adblock incorporato al filtro web, protezione antimalware e persino antivirus che integrano perfettamente la crittografia e la variabilità della posizione fornite dalla VPN e rendono la tua esperienza online più sicura che mai.

Le migliori caratteristiche di PureVPN in breve:

  • App personalizzate all inclusive per un’ampia varietà di piattaforme, tra cui Windows, Mac, Linux, Android, iOS e persino un’estensione di Chrome
  • Nessuna restrizione sul traffico torrent o P2P, nessun limite di velocità e larghezza di banda altrettanto illimitata per tutti gli utenti
  • Protezione antivirus avanzata, filtri Web e funzionalità anti-phishing
  • Switch tra server illimitati e cinque connessioni simultanee
  • Sei server situati in Cina per l’accesso a Internet

Non dimenticare :  sconto del 73% su un piano di 1 anni, solo $ 2,99 al mese

È possibile ottenere l’accesso ai siti Web cinesi da Taiwan o Hong Kong?

Fino al 2009 era possibile che chiunque utilizzasse un indirizzo IP di Hong Kong o Taiwan potesse accedere alla maggior parte dei siti Web filtrati, dal di fuori della Cina continentale. Questo era perfetto per gli utenti VPN, poiché una serie di providers offre dei server in entrambe le aree. Purtroppo, sono state approvate nuove leggi in Cina che hanno bloccato Taiwan e Hong Kong dall’internet cinese. Oltre ai benefici a bassa latenza dovuti alla stretta vicinanza, nessuna delle due aree offre vantaggi rispetto agli indirizzi IP di un altro paese.

È possibile eseguire la propria VPN dalla Cina?

Quando le soluzioni in commercio falliscono, molti utenti si rivolgono alla comunità “fai da te” per soddisfare le loro esigenze. Poiché la disponibilità dei server cinesi è così scarsa c’è un crescente desiderio di eseguire VPN private e personalizzate all’interno del paese, consentendo l’accesso aperto a Internet cinese da altre regioni. Il Great Firewall of China è una barriera così impenetrabile che è quasi impossibile sfondarla. Le VPN sono pesantemente limitate e regolamentate, così come i servizi che potrebbero in teoria fornire servizi simili a VPN.

È tecnicamente possibile impostare la propria VPN privata in Cina tramite una società che offre server virtuali (VPS), ma bisogna essere pronti a superare molti ostacoli, attendere mesi o addirittura anni e pagare fino a 50 USD al mese per il privilegio. Se riesci a configurare le varie cose, riscontrerai velocità incredibilmente basse, limiti di larghezza di banda e disconnessioni frequenti, rendendola un’impresa che non vale il costo, in tutti i termini.

La maggior parte della difficoltà che si incontrano con i server VPN personalizzati in Cina è ottenere una licenza di Internet Content Provider. I permessi ICP sono rilasciati dal Ministero dell’Industria e dell’Information Technology cinese e sono richiesti per gestire qualsiasi sito Web o server all’interno del paese. Molte aziende trascorrono anni in attesa di vedere approvati i permessi ICP, obbligandosi a collaborare con aziende cinesi in modo che possano operare in terraferma. Google China non ha nemmeno una licenza tra il 2006 e il 2010. Se Google ha avuto difficoltà a farlo, immagina i problemi che una piccola impresa potrebbe riscontrare.

La risposta, in breve, è sì, è possibile eseguire la propria VPN dalla Cina. Impieghi molto tempo nell’ottenere il documento necessario per farlo, e la tua connessione non sarà grandiosa, ma può accadere. Leggi la spiegazione completa del processo di licenza ICP per ulteriori informazioni.

Accesso temporaneo ai siti cinesi tramite proxy Web gratuiti

Normalmente è una cattiva idea utilizzare i servizi proxy web gratuiti. Sono notoriamente insufficienti, spesso inserendo pubblicità nei browser degli utenti o raccogliendo e vendendo informazioni che passano attraverso i loro server. Se hai solo bisogno di un accesso rapido e temporaneo a un sito Web esclusivo per la Cina, tuttavia, un proxy web potrebbe essere una buona soluzione.

AZProxy è una grande opzione per una sbirciatina senza troppe pretese in qualsiasi sito web in Cina. Basta inserire l’URL e fare clic su “vai”. Tieni presente che le velocità di connessione saranno estremamente basse, quindi non sarà possibile guardare video o ascoltare musica in streaming. Ricorda inoltre di non condividere mai le informazioni personali mentre sei connesso tramite un proxy web gratuito e se disponi di un servizio VPN, tienilo sempre attivo.

Suggerimenti per proteggere la tua privacy online

Usare una VPN per dare un’occhiata al Great Firewall della Cina può essere rischioso. Il governo cinese sta lavorando su regole severe che vietano l’uso delle VPN. Si parla addirittura di metterli al bando, cosa che potrebbe accadere già nel 2018. Anche se al momento non è illegale accedere a siti Web interni alla Cina dall’esterno del paese, le tue attività potrebbero essere monitorate da vicino, anche con una solida VPN che protegge la tua privacy. In breve, non sarai mai troppo attento, ecco perché dovresti seguire i suggerimenti qui sotto per “raddoppiare” la tua privacy su Internet.

  • Non utilizzare mai una VPN gratuita – Le VPN gratuite hanno raramente server in Cina. Se ti capita di incappare in uno, tuttavia, dovresti ignorarlo. I servizi VPN gratuiti hanno una cattiva reputazione per l’archiviazione e la vendita di dati utente, mettendo a rischio la tua privacy invece di proteggerla. In altre parole, potresti anche annunciare la tua presenza al governo cinese! Mantieni un servizio VPN a pagamento affidabile per mantenere la tua identità segreta
  • Installa plug-in del browser per la privacy : le estensioni del browser possono aggiungere sicurezza e privacy a tutto ciò che fai online, incluso l’accesso ai siti Web cinesi. Privacy Badger è un ottimo inizio. Elimina script dannosi e codice di monitoraggio che può seguirti sul Web. HTTPS Everywhere è un altro buon plug-in che costringe i siti Web a utilizzare il protocollo HTTPS , crittografando i dati per mantenerli privati. Dovresti anche usare un forte blocco degli annunci quando guardi i siti cinesi, poiché molti degli annunci possono tracciare le tue informazioni, anche con una VPN
  • La modalità di navigazione in incognito non aiuta : i browser Web spesso dispongono di schede in incognito o private che ti consentono di navigare senza lasciare traccia. Quelle “tracce” si riferiscono ai file di cache locali e alla cronologia dei collegamenti, tuttavia, non ai dati che lasciano il dispositivo. La modalità di navigazione in incognito manterrà la tua attività nascosta su un computer condiviso, ma non ti aiuterà a “sconfiggere” il governo cinese
  • Non utilizzare i dispositivi mobili in VPN in Cina : gli smartphone presentano alcune vulnerabilità specifiche della privacy che sono più facili da sfruttare rispetto a un sistema operativo desktop completo. Se disponi di una VPN e la stai utilizzando per accedere a siti Web in Cina, preferisci sempre un laptop o un PC desktop al tuo telefono Android o iOS. Non solo i desktop offrono una protezione firewall migliore, ma non portano dentro di se tutti i dati privati ​​come uno smartphone

Alternative VPN in Cina

Se hai bisogno di un indirizzo IP cinese e ti trovi fuori dal Paese, le tue opzioni sono piuttosto limitate. PureVPN è di gran lunga il miglior servizio VPN che offre server e connessioni dall’interno della Cina. È veloce, sicuro e la tua privacy è garantita. Ci sono alcune altre VPN che hanno collegamenti limitati con la Cina e possono aiutarti ad accedere ai contenuti all’interno del paese. Di seguito sono elencate alcune delle opzioni più affidabili.

HideMyAss è un servizio VPN alternativo che offre due server e sei indirizzi IP in Cina (Pechino). Tutte le necessità di base sono qui, inclusa la crittografia AES a 256 bit, nessun blocco delle porte P2P e pagamenti anonimi tramite bitcoin. È un po ‘più costoso della maggior parte delle VPN, tuttavia, e non offre tanti extra come PureVPN.

TorGuard è un servizio VPN apprezzato ma semplice con alcuni snodi situati in Cina. Offre un forte supporto, connessioni veloci , una buona politica di zero-logging e larghezza di banda illimitata. I suoi piani di abbonamento sono leggermente superiori alla media, ma se hai assolutamente bisogno di VPN in Cina, TorGuard è un’opzione valida.

Astrill è un servizio VPN un po ‘limitato che fornisce almeno un server nella Cina continentale. Le sue caratteristiche principali includono il supporto per un’ampia varietà di piattaforme e buoni protocolli di sicurezza alternativi. Non ha una politica chiara sui registri di traffico, inoltre, limita alcuni download di reti P2P e gli abbonamenti sono un po carucci.

Leave a comment