1. Home
  2. IT

Come installare una Vpn su Chromecast: guida passo per passo

Chromecast ha semplificato la condivisione dei tuoi file multimediali con un’ampia gamma di dispositivi in ​​tutta la tua casa. Proietta contenuti da un telefono alla TV, guarda i film archiviati sul PC senza doverti sedere a una scrivania o persino mandare contenuti da un dispositivo all’altro per il massimo comfort e usabilità. Per sfruttare appieno Chromecast, ti consigliamo di utilizzarlo insieme a una rete privata virtuale. Le VPN creano un “tunnel” privato e sicuro su Internet che apre una vasta gamma di funzioni extra, inclusa la possibilità di visualizzare contenuti con restrizioni geografiche.

Chromecast e VPN: vantaggi e limiti

La tecnologia Chromecast di Google funziona come un semplice relè tra i dispositivi connessi a Internet e la TV. Se stai guardando un video sul tuo computer, ad esempio, e vuoi rilassarti sul divano, tutto ciò che devi fare è il cosiddetto “Mirroring” dello schermo da un dispositivo compatibile con Chromecast che è collegato al televisore. In un istante starai guardando i video HD in TV senza dover far passare i cavi per la stanza o masterizzare alcunchè su DVD. Esistono molte app, dispositivi TV box e stick Chromecast dedicati, per rendere questo più semplice e conveniente possibile.

Chromecast funziona inviando i dati a un altro dispositivo situato sulla stessa rete. L’unica condizione è che entrambi i componenti hardware devono essere collegati allo stesso router, tramite cavi fisici o Wi-Fi. Ciò significa che Chromecast può accedere alla rete locale ma non a Internet in generale. Puoi trasmettere qualsiasi cosa da un dispositivo abilitato per il cast, ma tutto ciò che fa il Chromecast è il mirroring del contenuto su un altro schermo. Sembra troppo semplice, ma è sorprendentemente utile nella pratica, come può affermare qualsiasi utente di Chromecast.

Le VPN ti danno la possibilità di cambiare la tua posizione virtuale con il semplice tocco di un pulsante. Tra le altre cose, questo ti permette di guardare video su Netflix , Hulu , BBC iPlayer e relativi servizi di streaming come se venissi da un altro paese. Se provi a trasmettere il contenuto a un dispositivo Chromecast, tuttavia, troverai spesso una schermata di errore. Questo perché il software VPN ha effetto solo sul computer su cui è attualmente in esecuzione il software. Chromecast non può condividere la connessione VPN per impostazione predefinita, il che limita ciò che puoi trasmettere alla TV dal tuo laptop o PC.

C’è un modo per consentire a Chromecast di utilizzare una connessione VPN protetta: le installazioni del router. Invece di eseguire app VPN su tutti i tuoi dispositivi, dovrai semplicemente configurare il router per eseguire il software per te. Ciò significa che qualsiasi cosa che si connette alla rete domestica ottiene automaticamente la protezione di una VPN, non sono necessarie ulteriori installazioni.

Come trovare le migliori VPN per Chromecast

Le VPN sembrano cose incredibilmente complicate. Esistono punti di forza, in termini di crittografia, da confrontare, protocolli di sicurezza da scoprire,  velocità, limitazioni del traffico e molto altro ancora. Abbiamo semplificato il processo e scelto le funzionalità più importanti da prendere in considerazione quando cerchi una VPN compatibile con Chromecast. Abbiamo usato i seguenti criteri per formulare i nostri consigli, quindi seguiteli e vedrete streaming video HD in perfetta privacy e in pochissimo tempo.

  • Supporto per il router: se stai utilizzando una VPN con Chromecast, il servizio VPN deve offrire il software per il router. La maggior parte dei provider utilizza OpenVPN o un file a configurazione manuale, sebbene alcuni non supportino affatto i router.
  • Connessioni simultanee – Uno dei limiti meno noti di una VPN è il numero di dispositivi che possono connettersi in una sola volta. La media del settore è solo tre, ovvero un laptop, un PC e uno smartphone contemporaneamente. I nostri consigli suggeriscono offerte più ampie od opzioni per connettere più dispositivi contemporaneamente.
  • Velocità : la crittografia può rallentare una VPN del 10-20%, il che trasformerà gli streaming video HD in un caos a scatti. Per vedere tutto nitidamente e scorrevolmente, abbiamo scelto i provider VPN con i più alti punteggi agli speed test.
  • Politica di zero logging : i dati inviati tramite una VPN possono essere registrati e taggati con il tuo indirizzo IP, il che rende teoricamente possibile che terzi o agenzie governative possano accedervi. Le migliori VPN non conservano i log di traffico , punto.
  • Larghezza di banda e limitazioni del traffico : alcune VPN sono note per limitare la larghezza di banda mensile o addirittura limitare cose come le reti P2P e il traffico torrent . I nostri preferiti forniscono un accesso illimitato e non monitorato al web senza eccezioni.

1. ExpressVPN

Fedele al suo nome, ExpressVPN è spesso definita la VPN più veloce disponibile. Il servizio gestisce una rete di oltre 1450 server in 94 paesi diversi, ognuno dei quali offre incredibili velocità alle città di tutto il mondo. E se la tua connessione sembra essere in ritardo, basta attivare il test di velocità integrato per visualizzare un elenco completo dei punteggi di velocità e latenza. Oltre a questi server incredibilmente veloci, ExpressVPN offre anche la crittografia AES a 256 bit, larghezza di banda illimitata, nessuna restrizione sul traffico P2P o torrent e una politica di zero registrazione del traffico per mantenere le tue attività private e sicure.

Altre funzionalità ExpressVPN:

  • Le funzionalità di extra privacy includono il kill switch automatico e la protezione da fuga DNS su diverse versioni delle loro app personalizzate.
  • Offre acquisto di router con firmware preinstallato e servizio ExpressVPN.
  • Accesso affidabile a Netflix tramite il sito Web e le app mobili.
  • Supporta sia il firmware del router Tomato che DD-WRT.

2. IPVanish

IPVanish sa bene come far rimanere invisibili online. L’azienda è fortemente orientata alla velocità, la privacy e la sicurezza, tutte sapientemente messe a punto per offrire un’esperienza VPN facile e che funzioni. Inizia con la crittografia AES a 256 bit su tutti i trasferimenti e nessun registro di traffico per mantenere tali attività sicura. La protezione da fughe DNS e un kill switch automatico impediscono il palesarsi della tua identità anche in caso di disconnessione accidentale. Tutte queste funzionalità sono collegate direttamente all’enorme rete di IPVanish di oltre 850 server in 60 paesi diversi, fornendo connessioni senza lag che siano sicure e anonime.

IPVanish include le seguenti funzionalità:

  • Scarica torrent in perfetta privacy e anonimato, proteggendoti dai messaggi di avviso dell’ISP.
  • Offre fino a cinque connessioni simultanee, perfette per gli utenti di Chromecast!
  • Acquisto di router pronto per l’uso con il firmware corretto e IPVanish preconfigurato.
  • I server veloci e sicuri consentono incredibili streaming video attraverso Kodi.
  • Installabile manualmente su entrambi i router, Tomato e DD-WRT.
ESCLUSIVO per i lettori di Addictive Tips: ricevi uno sconto incredibile del 60% quando ti iscrivi a un anno di IPVanish , solo $ 4,87 al mese ! Ogni piano è coperto da una garanzia di rimborso di sette giorni, garantendo una prova priva di rischi per la tua nuova connessione internet privata.

3. NordVPN

NordVPN affronta i problemi della privacy online da più angolazioni, il tutto senza sacrificare velocità o facilità d’uso. NordVPN gestisce un’impressionante rete di oltre 1.000 server in 60 paesi diversi, uno dei provider più grandi sul mercato. Troverai anche le più complete norme di zero-logging, che coprono tutto, dal traffico ai timestamp, alla larghezza di banda e ai log degli indirizzi IP. Combinalo con un traffico non monitorato che consente connessioni P2P e torrent e larghezza di banda illimitata e hai la ricetta per una sorprendente VPN a tutto tondo. Soprattutto, queste funzionalità vengono fornite con velocità incredibili in tutto il mondo, assicurando che la connessione non sia mai in ritardo.

Altre delle migliori caratteristiche di NordVPN:

  • Server specializzati che offrono doppia crittografia, routing Onion e funzionalità anti-DDoS.
  • Supporto per sei connessioni simultanee del dispositivo, la più generosa nel mercato VPN!
  • Facile installazione di script e istruzioni per VPN su router Tomato e DD-WRT.
  • Offre router preinstallati con firmware compatibile e servizio NordVPN!
  • Permette di superare la censura di paesi come la Cina e la Turchia.
  • Una delle poche VPN che mantiene un accesso affidabile a Netflix.
Iscriviti per un contratto di due anni con NordVPN e ottieni un incredibile sconto del 66%, solo $ 3,99 al mese ! Ogni piano è coperto dalla garanzia di rimborso di 30 giorni di NordVPN, quindi non c’è alcun rischio nel provarlo.

4. VyprVPN

VyprVPN è la migiore scelta per la completa privacy online. Il servizio soddisfa tutti i requisiti in termini di velocità, facilità d’uso e solida crittografia, ma passa al livello successivo fornendo un paio di funzioni che nessun altro VPN può eguagliare. Il più grande sostegno alla tua privacy è il fatto che VyprVPN possiede e gestisce tutta la sua rete di server. Le terze parti non hanno mai accesso all’hardware o al software, il che significa che nessuno ha la possibilità di vedere i tuoi dati. VyprVPN esegue anche il suo protocollo Chameleon unico che aiuta a sconfiggere l’ispezione profonda dei pacchetti. Se un governo censura siti Web o il tuo ISP sta riducendo il traffico, Chameleon può aiutarti a passare inosservato, preservando il tuo anonimato e mantenendo Internet libero.

VyprVPN include le seguenti funzionalità:

  • Larghezza di banda illimitata e nessuna restrizione sul traffico P2P o download di torrent.
  • Configurazione semplificata per le installazioni di router DD-WRT e Tomato.
  • Principio di zero-registrazione del traffico che copre sia i registri delle richieste di traffico sia quelli DNS.
  • Una grande rete di 700 server in 70 paesi diversi.
Iscriviti oggi stesso a VyprVPN e risparmia il 50% sul tuo primo mese di servizio ! Puoi anche approfittare della versione di prova gratuita di tre giorni per testare la VPN prima di registrarti!

I migliori router da utilizzare con VPN e Chromecast

Tutti i router eseguono il proprio firmware che consente di accedere e personalizzare le sue funzionalità tramite un’interfaccia browser. Alcune di queste configurazioni personalizzate offrono pagine di configurazione VPN integrate, ma la maggior parte no. Fortunatamente, è possibile installare il proprio firmware su praticamente qualsiasi router e utilizzarlo per eseguire la VPN. Due alternative firmware open source leggere con il miglior supporto VPN sono Tomato e DD-WRT.

Esistono centinaia di marchi di router che supportano Tomato e DD-WRT dopo l’ acquisto. Alcuni vengono spediti con il firmware alternativo già installato, consentendoti di attivare la VPN in pochi secondi. Per altri marchi è necessario aggiungere il firmware da soli, il che può essere un po ‘fastidioso. È molto più facile prendere un router potente fornito di DD-WRT o Tomato già installato. Abbiamo raccolto un elenco di alcuni dei migliori router DD-WRT disponibili, offrendo un ottimo punto di partenza per l’avventura di Chromecast-VPN.

Come installare una VPN su un router

Se hai già un router con DD-WRT o Tomato installato, puoi iniziare subito a configurare la tua VPN. Il processo varierà leggermente in base ai dettagli delle credenziali del servizio VPN, quindi assicurati di avere una scheda separata del browser aperta con le informazioni corrette visualizzate prima di saltare alla configurazione.

Come utilizzare una VPN con un router DD-WRT

  1. Vai alla pagina di supporto del tuo provider VPN e cerca la sezione di installazione del router.
  2. Crea o scarica un file di configurazione (di solito .ovpn) fornito dalla VPN.
  3. Vai alla pagina di amministrazione del tuo router e accedi.
  4. Vai su Servizi> VPN e attiva “Avvia client OpenVPN”
  5. Apri .ovpn dall’interfaccia DD-WRT, o semplicemente copia le informazioni corrette nelle caselle fornite.
  6. Fai clic su “Salva” seguito da “Applica impostazioni”.
  7. Goditi la tua VPN installata su router!

Come usare una VPN con un router di Tomato

  1. Vai alla pagina di supporto del tuo provider VPN e cerca la sezione di installazione del router.
  2. Crea o scarica un file di configurazione (di solito .ovpn) fornito dalla VPN.
  3. Vai alla pagina di amministrazione del tuo router e accedi.
  4. Sulla barra dei menu, fare clic su “Tunneling VPN” seguito da “Client OpenVPN”
  5. Utilizzando l editor di testo, apri il file .ovpn scaricato in precedenza.
  6. Immettere i dettagli dal file nelle schede “Base” e “Avanzate”, se necessario.
  7. Copia e incolla le chiavi dal file .ovpn nella sezione “Chiavi”.
  8. Fai clic su “Salva” e il gioco è fatto!

Come utilizzare Chromecast con un router VPN 

Una volta che hai un router con il firmware giusto e una VPN abilitata all’interno, la parte difficile è finita. Poiché il router sta trasmettendo il Wi-Fi protetto dall’installazione della VPN, Chromecast si avvarrà automaticamente di esso ogni volta che ti colleghi. Segui semplicemente i passaggi seguenti per iniziare a trasmettere in modo sicuro.

  1. Esegui l’app Chromecast o la guida all’installazione.
  2. Scegli la rete che il tuo router VPN sta trasmettendo.
  3. Inserire la password
  4. Tocca “Imposta rete”
  5. Il tuo Chromecast sta sfruttando appieno la VPN!

Alternativa: utilizza una VPN con Chromecast tramite un router virtuale

Se non hai accesso a un router DD-WRT o Tomato e non riesci a configurare la tua VPN in questo modo, esiste un metodo alternativo che puoi utilizzare per collegare il tuo Chromecast a una VPN. I router virtuali condividono la connessione Internet del PC desktop come un hotspot, consentendo ad altri dispositivi di connettersi e sfruttare la VPN. Supponendo di avere l’hardware appropriato che supporta l’esecuzione in modalità access point, sarete in grado di creare un router virtuale con pochi comandi.

Nota: gli utenti Linux dovranno utilizzare Hostapd per configurare un punto di accesso wireless virtuale.

Prima di iniziare, se usi Windows, assicurati che il tuo computer supporti i router virtuali. Segui i passaggi sottostanti per scoprire:

Supporto di Windows per i router virtuali

  1. Premi Win + S per avviare la barra di ricerca di Windows.
  2. Digita “cmd” senza le virgolette.
  3. Fare clic con il tasto destro sull’icona del prompt dei comandi e selezionare “Esegui come amministratore”
  4. Digitare quanto segue nel prompt dei comandi: netsh wlan show drivers
  5. Apparirà una schermata piena di testo. Cerca la riga che dice “Rete supportata in hosting”
  6. Se questa riga dice “sì”, sei pronto per eseguire il router virtuale.
  7. Se la linea dice no, assicurarsi che i driver della scheda di rete siano aggiornati o utilizzare il metodo router descritto sopra.

Come creare un router virtuale su Windows

  1. Premi Win + S per avviare la barra di ricerca di Windows.
  2. Digita “cmd” senza le virgolette.
  3. Fare clic con il tasto destro sull’icona del prompt dei comandi e selezionare “Esegui come amministratore”
  4. Digitare quanto segue nel prompt, ma non premere ancora invio : netsh wlan set hostednetwork mode = consenti ssid = chiave NETWORK = PASS
  5. Sostituisci “RETE” con un nome scelto per la tua rete.
  6. Sostituisci “PASS” con una password per la tua rete.
  7. Premere “Invio” per eseguire il comando.
  8. Una volta creato il router virtuale, esegui il tuo software VPN.
  9. Apri Chromecast e connettiti!

Come creare un router virtuale su Mac

  1. Clicca sul logo Apple e seleziona “Preferenze di Sistema”
  2. Vai alla sezione Rete.
  3. Aggiungi un nuovo servizio facendo clic sul segno più.
  4. Imposta le seguenti opzioni nella finestra che si apre:

Interfaccia: VPN

Tipo VPN: L2TP su IPSec

Nome servizio: (scegli il tuo nome)

  1. Clicca “Crea”
  2. Torna alla sezione Rete e fai clic sulla connessione L2TP appena creata.
  3. Inserisci le caselle Indirizzo server e Nome account con le informazioni dal tuo provider VPN.
  4. Seleziona “Mostra stato VPN nella barra dei menu”
  5. Fai clic sul pulsante Impostazioni di autenticazione.
  6. Fare clic sul pulsante di opzione “Password” e inserire la password della VPN nella casella.
  7. Inserisci qualsiasi serie di numeri nello Shared Secret. Assicurati di poterli ricordare.
  8. Fai clic su “Ok” per tornare indietro di una schermata, quindi fare clic su “Avanzate”
  9. Fai clic su “Opzioni” e assicurati che le prime tre caselle siano selezionate.
  10. Salva tutte le tue modifiche e esci dalle pagine delle impostazioni.
  11. Torna a Preferenze di Sistema e fai clic su “Condivisione”
  12. Fai clic su “Condivisione Internet” sulla sinistra, quindi scegli la connessione L2TP VPN sulla destra.
  13. Controlla la casella Wi-Fi in basso in modo che Chromecast possa accedere alla connessione.
  14. Fai clic su “Opzioni Wi-Fi” e crea un nome e una password per il tuo nuovo hotspot Wi-Fi.
  15. Salva le tue modifiche e torna alle Preferenze di Sistema.
  16. Seleziona la casella accanto a “Condivisione Internet” per attivare la rete VPN.

Leave a comment