1. Home
  2. IT

Come sbloccare Google da qualsiasi luogo utilizzando una VPN

Google è noto come il motore di ricerca più grande e migliore del mondo. Google è diventato uno strumento essenziale per tutti, dai giovani alunni delle scuole ai professionisti in ogni settore di lavoro. Tuttavia, alcuni paesi limitano, o addirittura bloccano del tutto, l’accesso a Google per i residenti locali, ostacolando la loro libertà su Internet.

In questo articolo, discuteremo i vantaggi dello sblocco di Google se ci si trova in uno dei paesi presenti nell’elenco, utilizzando una VPN per sbloccare Google e i nostri consigli per i provider VPN più adatti alle tue esigenze. Prima di continuare a leggere i nostri suggerimenti VPN, è importante comprendere innanzitutto i vantaggi dello sblocco di Google.

Trova la migliore VPN per sbloccare Google

Che tu sia un principiante o un utente esperto, iniziare con una rete privata virtuale è semplicissimo e richiede solo pochi minuti. Non lasciare che parole come crittografia o concetti poco chiari come le politiche sulla privacy ti confondano, perché il vero scopo dei fornitori è rendere le loro app il più facile da usare possibile. Con il nostro aiuto, sarai in grado di trovare la migliore VPN per sbloccare Google e iniziare a navigare senza preoccupazioni, non appena hai finito di leggere questo articolo.

Prima di tutto, devi sapere a cosa dare la priorità quando si tratta di funzionalità VPN. Di seguito ti abbiamo fornito alcuni importanti criteri su cui basare la tua scelta.

  • Velocità di connessione rapida: quando si utilizza una VPN, la velocità diventa inevitabilmente più lenta. Un buon provider VPN renderà questa differenza appena percettibile.
  • Dimensioni della rete: più grande è la rete di server proxy di un provider VPN, più opzioni hai quando si tratta di connettersi da altri paesi. Quindi, ad esempio, se un provider VPN non ha server proxy in Grecia, non puoi connetterti a un indirizzo IP greco usando la tua VPN..
  • Compatibilità del dispositivo: per far funzionare la VPN sul tuo dispositivo, l’applicazione che scarichi deve essere compatibile con il tuo dispositivo. Quindi, se hai un PC Windows, dovrai scaricare l’app compatibile con questo sistema operativo. Poiché Google funziona, sia tramite un browser web che un’app, su quasi tutti i dispositivi, assicurati che anche la tua VPN funzioni.
  • Politica di zero-logging: durante la navigazione online, i dati vengono automaticamente crittografati. Una rigorosa politica di zero-logging è fondamentale per la privacy online poiché garantisce che nessuna delle tue informazioni venga archiviata o trasmessa a terzi. Questo è uno degli unici modi per rimanere online sicuro e anonimo senza lasciare informazioni in giro.
  • Larghezza di banda illimitata: alcuni provider VPN limitano la larghezza di banda che è possibile utilizzare, limitando le opzioni e il tempo di navigazione. Questo di solito accade con provider VPN di qualità inferiore. Assicurati di utilizzare una VPN che abbia una larghezza di banda illimitata in modo da non avere limiti particolari.

Le migliori VPN per sbloccare Google

1. ExpressVPN

ExpressVPN , fedele al suo nome, è attualmente uno dei provider VPN più veloci sul mercato. Con una rete di oltre 2000 server in oltre 94 paesi, tra cui decine di località in Europa, Asia e America, puoi essere certo che otterrai una connessione veloce ovunque ti trovi nel mondo. L’interfaccia è di facile utilizzo e ti consentirà di navigare tra i contenuti con restrizioni geografiche in pochi minuti, evitando divieti o restrizioni tipiche del tuo Paese.

Uno dei punti chiave di ExpressVPN è la privacy e la sicurezza. Con una crittografia AES a 256 bit, il super computer più potente del mondo impiegherebbe milioni di anni per recuperare qualsiasi dato. Questo va di pari passo con gli altri protocolli di crittografia del provider, inclusi UDP, TCP, L2TP, PPTP e altri. Inoltre, la politica di non registrazione si assicurerà che nessuno dei tuoi dati o registri delle attività vengano archiviati. Altre funzionalità di privacy includono la protezione dalle perdite DNS e un kill switch automatico, che fornisce una rete di sicurezza in caso di disconnessione accidentale.

Pro

Contro

  •  Leggermente più costoso di altri servizi.

Nella nostra recensione completa, discutiamo della compatibilità di ExpressVPN con una vasta gamma di hardware e sistemi operativi diversi. Il provider ha app compatibili con Windows, Mac, Linux, Chrome, Firefox, Apple TV, Kindle Fire e la maggior parte dei router e console per videogiochi. Puoi saperne di più nella nostra recensione completa su ExpressVPN 2018 .

OFFERTA ESCLUSIVA: ricevi un abbonamento annuale a ExpressVPN a soli $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una straordinaria garanzia di rimborso di 30 giorni senza rischi, nel caso in cui non fossi completamente soddisfatto del servizio.

2. NordVPN

NordVPN si concentra sulla sicurezza, sbloccando i contenuti regionali e, per utenti esperti, funzionalità avanzate. Con oltre 5.000 server proxy in 62 paesi, NordVPN ha la più grande rete del settore e cresce costantemente nel tempo. Alcuni dei suoi server speciali includono Onion over VPN, anti-DDoS, P2P e Double VPN.

NordVPN dà anche la priorità alla sicurezza e all’affidabilità. Con una crittografia AES a 256 bit, i tuoi dati sono inaccessibili e non possono essere recuperati nemmeno dal super computer più potente del mondo. NordVPN utilizza anche altri protocolli di crittografia, tra cui UDP, TCP, L2TP, PPTP e SSTP. Inoltre, la politica di non registrazione non fa memorizzare informazioni relative al traffico, agli indirizzi IP, ai timestamp e persino alla cronologia di navigazione. Tutte queste funzionalità sono quindi completate da un kill switch automatico e una gamma di funzionalità di crittografia personalizzabili. Con NordVPN, puoi essere certo che i tuoi dati e le tue informazioni siano tenuti al riparo dal governo o da terzi.

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: piano triennale (sconto del 75% – link sotto)
  •  Ampio parco server di oltre 5.400 server diversi
  •  Crittografia AES a 256 bit con perfetta segretezza diretta
  •  Non conserva i metadati della tua navigazione
  •  Politica di garanzia di rimborso (30 giorni).

Contro

  •  La selezione automatica del server può essere inaffidabile
  •  Le app possono essere un po’ complicate da usare.

NordVPN è disponibile su Windows (10, 8, 7, Vista, XP), Mac OS, Linux, Android, iOS e router. Con un’interfaccia molto intuitiva, puoi iniziare in pochi minuti. Se desideri saperne di più sul servizio, dai un’occhiata alla nostra recensione completa su NordVPN 2018 .

OFFERTA: ottieni il 66% di sconto sull’abbonamento di 3 anni a soli $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3. CyberGhost

CyberGhost è orgoglioso della sua app intuitiva, dell’affidabilità e della riservatezza dei dati. All’avvio, ti viene data la possibilità di scegliere tra sei diversi profili di configurazione, tra cui “Naviga anonimamente”, “Sblocca streaming”, “Torrenting anonimo” e “Scegli il mio server VPN”. Ognuno di questi profili è quindi personalizzabile con vari “interruttori”, per offrire prestazioni personalizzate. Queste opzioni includono opzioni come “blocco annunci”, “blocco tracciamento online”, “velocità extra” e altro ancora.

Con una crittografia AES a 256 bit, CyberGhost è al livello dei leader del settore in termini di sicurezza. Inoltre, il provider utilizza anche altri protocolli di crittografia, tra cui UDP, TCP, L2TP e PPTP. La politica impeccabile di non registrazione non memorizza informazioni su quasi nulla e non c’è modo di collegare il registro delle attività di una persona all’identità di quella persona; il servizio non conserva nemmeno il tuo indirizzo email!

Con un server di oltre 2.700+ server in 60 paesi, CyberGhost garantisce una connessione rapida e affidabile. Larghezza di banda illimitata e nessun limite di velocità, ti bastano le funzionalità predefinite e sei libero di connettere fino a cinque dispositivi! CyberGhost è compatibile con Windows, Mac OS, iOS, Android, Linux e Chrome OS.

Pro

Contro

  •  Rilevata perdita WebRTC
  •  Impossibile sbloccare altri siti di streaming.

Vuoi saperne di più? Dai un’occhiata alla nostra recensione completa di CyberGhost .

ESCLUSIVO! Iscriviti al piano triennale e ottieni uno sconto del 77% sull’abbonamento di CyberGhost, per pagamenti a partire da $ 2,75 al mese.

4. PrivateVPN

PrivateVPN è un’ottima scelta se stai cercando un servizio VPN facile da usare ma che sia anche estremamente veloce. Se stai cercando di iniziare subito, PrivateVPN non richiede impostazioni complicate ed è ottimo anche per utenti inesperti. Sia che tu stia cercando di connetterti tramite uno smartphone o PC, Windows o Mac, PrivateVPN è compatibile con una vasta gamma di dispositivi e sistemi operativi di cui discuteremo nella nostra recensione completa qui.

PrivateVPN mantiene tutti i tuoi dati al sicuro e con una crittografia AES a 256 bit, è quasi impossibile da decifrare. Ciò, insieme a un kill switch automatico e alla protezione da perdite DNS, ti darà la certezza di navigare con una connessione privata sicura. La politica di non registrazione garantisce che qualsiasi cosa fai, i tuoi indirizzi IP e la cronologia di navigazione non venga archiviata, quindi il governo o terze parti non possono accedere alle tue informazioni.

Sebbene PrivateVPN abbia centinaia di server relativamente leggeri in 56 paesi, la rete si è diffusa in tutto il mondo, offrendoti più opzioni quando si tratta di scegliere un paese a cui connetterti. Con questo provider, sarai in grado di aggirare le restrizioni regionali su siti Web come Hulu e Netflix.

OFFERTA ESCLUSIVA: ricevi il 64% di SCONTO e 1 mese GRATIS quando ti iscrivi al piano annuale a soli $3,88 al mese! Il piano viene fornito con una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi paghi solo se ti piace il servizio.

Come utilizzare la tua VPN per sbloccare Google

Buone notizie! Ora che hai letto le nostre VPN consigliate, la parte difficile è finita. Di seguito troverai una descrizione dettagliata di come sbloccare Google e goderti la connessione VPN più veloce in circolazione .

Passaggio 1: Iscriviti e scarica la tua VPN

Per iniziare, apri un browser sul tuo computer e accedi al tuo account VPN. Trova e scarica l’app VPN giusta per il tuo sistema operativo; ad esempio, se il tuo PC è Windows 10, assicurati di scaricare l’app compatibile con questo sistema operativo. Potresti essere reindirizzato all’app store del tuo sistema operativo se stai utilizzando un dispositivo Android o iOS.

Passaggio 2: installa e connettiti

Ora installa la VPN. Una volta scaricato e installato, apri l’app e accedi utilizzando i tuoi dati di accesso. La maggior parte delle app si connetterà al server più veloce disponibile all’avvio. Tuttavia, potresti voler cambiare server a seconda dell’indirizzo IP che desideri. Ad esempio, se desideri connetterti a un indirizzo IP in Francia ma sei stato automaticamente connesso agli Stati Uniti, dovrai cambiare server.

Passaggio 3: controlla il tuo indirizzo IP

Sebbene questo non sia un passaggio necessario, ti consigliamo di eseguire un test per il tuo indirizzo IP; questo ti assicurerà che la tua VPN funzioni correttamente. Prima di tutto, apri il browser sul tuo PC o dispositivo mobile e accedi a ipleak.net. Questa pagina eseguirà una ricerca automatica dell’indirizzo IP e in pochi istanti ti mostrerà “I tuoi indirizzi IP”. Sotto questa sottovoce, dovresti vedere il paese da cui hai selezionato un indirizzo IP. Se vivi negli Stati Uniti, ad esempio, ma hai scelto di collegarti alla Grecia, dovresti vedere “Grecia” in questo elenco. Se lo fa, sei a posto! Se vedi la tua posizione fisica reale invece, contatta direttamente il provider VPN; potrebbe esserci una perdita.

Passaggio 4 – Inizia ad usare Google!

Per iniziare a navigare e cercare su Google, hai due opzioni. Puoi andare su “www.google.com” dal tuo browser web oppure puoi scaricare l’app “Google” dal tuo app store e iniziare a navigare lì. Prima di iniziare, tuttavia, assicurati che la tua VPN sia connessa! Ora, anche se Google è bloccato nel tuo Paese, potrai goderti la navigazione senza restrizioni.

Dove Google è bloccato o limitato?

Quando si tratta di bloccare l’accesso a Google, l’unico paese che lo ha fatto davvero è la Cina. Questo è il risultato del ‘Great Firewall of China’, un insieme di leggi e tecnologie utilizzate per regolare l’accesso ai contenuti Internet a livello nazionale. Secondo il governo locale, la ragione principale di questo regime di censura è quella di regolamentare Internet e, di conseguenza, “proteggere i suoi cittadini”. Ma ancora più importante, questa è una spinta enorme per le aziende locali e, a sua volta, una spinta per l’economia interna cinese, dal momento che questi regolamenti lasciano le imprese straniere “fuori” dal mercato.

Google, oltre ad alcuni dei suoi servizi aziendali (come YouTube, Gmail, Blogger, Maps), è limitato in altri Paesi. Spesso puoi usare una VPN per evitare queste restrizioni e ottenere la completa libertà con siti Web come Google. Di seguito abbiamo elencato i paesi in cui l’accesso è limitato in misura minore o maggiore.

  • Crimea
  • Cuba
  • Corea del nord
  • Sudan
  • Siria
  • Quasi tutti i paesi del Medio Oriente (tranne Israele)

In alcuni paesi del mondo, Google non è completamente bloccato, ma alcuni suoi servizi come YouTube o Gmail, sono completamente vietati.

È legale sbloccare Google con una VPN?

Questa è una domanda leggermente delicata poiché il problema ruota esclusivamente attorno a dove ti trovi nel mondo. Per la maggior parte dei casi, Google non è illegale e alle persone non è vietato usarlo. Il modo in cui i governi impediscono alle persone di utilizzare Google è semplicemente bloccando o limitando il suo utilizzo, sia esso per lavoro o per uso personale.

La regola empirica è piuttosto semplice: fintanto che Google da solo non è illegale nella tua regione, sei più che il benvenuto a utilizzare una VPN per accedervi. È responsabilità di ogni utente leggere queste leggi prima di utilizzare una VPN, per evitare restrizioni regionali su Google. Una VPN è un ottimo modo per connettersi in molte circostanze, ma non significa che puoi infrangere la legge.

Perché sbloccare Google?

Oggigiorno Google è importante per qualsiasi persona. Che tu sia un allievo scolastico, uno studente universitario, un genitore o un professionista praticamente in qualsiasi campo, è probabile che utilizzi Google almeno una volta al giorno. Ma tutti hanno accesso a Google? No, perché?

Mentre Google è uno strumento essenziale per le persone nella maggior parte degli angoli del mondo, ci sono ancora alcuni paesi che limitano l’accesso al motore di ricerca o lo bloccano del tutto. Ad esempio, in Cina, tutta la navigazione e la ricerca tramite Google è stata bloccata nel 2012. Secondo le fonti di notizie dell’epoca, si pensava che il blocco fosse innescato dal cambiamento della leadership nel paese e Google è stata trattata come una fonte di contenuti controversi. La restrizione, tuttavia, è stata ritenuta temporanea, ma da allora rimane invariata. Google è inoltre limitato in altre parti del mondo. Ad esempio, la maggior parte dei paesi all’interno della regione araba presenta una sorta di limitazioni all’uso di Google o di uno dei suoi servizi aziendali, come Gmail.

Il motore di ricerca di Google, il primo e principale prodotto di Google, è uno strumento straordinario se stai cercando di trovare rapidamente informazioni. Google utilizza un algoritmo segreto per classificare i risultati della ricerca in base al tuo uso di parole chiave, il che significa che vengono visualizzati in ordine di pertinenza per la tua query. Il motore di ricerca filtra anche i collegamenti di bassa qualità e mette in evidenza gli annunci pubblicitari in modo che tu sappia che tu li stia (eventualmente) cliccando. Inoltre, Google può anche tradurre pagine Web in altre lingue. Quindi, supponiamo che tu stia utilizzando una VPN per sfogliare i contenuti tramite Google in italiano ma non riesci a leggerli. Basta il clic di un pulsante per tradurre l’intera pagina in inglese in pochi secondi. Oggi Google offre anche una miriade di altri servizi, tra cui Blogger, Gmail, YouTube, Maps e molti altri.

Conclusione

Sbloccare Google non è difficile con un buon provider VPN; tuttavia, è utile per una miriade di compiti diversi. La scelta di una delle nostre VPN consigliate ti consentirà di utilizzare Google a tuo vantaggio mantenendo una connessione veloce e sicura.

Se vivi in ​​un paese in cui Google è bloccato o limitato, potrebbero essere necessari solo pochi minuti per ottenere un accesso affidabile e senza problemi al più grande motore di ricerca del mondo. Quindi, sblocca subito Google usando una VPN e dicci quale ricerca intendi fare nei commenti qui sotto!

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a comment