1. Home
  2. IT

I pericoli dell’utilizzo di una VPN: ecco tutto quello che devi sapere

La maggior parte di quello che si sente in giro sulle VPN è positivo: forniscono crittografia, privacy online, sicurezza dei dispositivi , ecc. Mentre le reti private virtuali però offrono molti vantaggi, non sono sempre perfette in quello che fanno. Esistono, in effetti, alcuni pericoli legati all’uso di una rete privata virtuale. Di seguito discutiamo di questi pericoli e diamo i giusti consigli su come rimanere al sicuro quando si è online, sia quando si usa che quando non si utilizza una VPN.

Qualche nozione di base

Le VPN garantiscono la privacy online e l’anonimato digitale, rendendole ideali alleate della sicurezza online. Possono essere utili anche per sconfiggere le “corsie preferenziali” della legge sulla neutralità della rete, il tutto grazie a poche utili funzionalità.

Crittografia e indirizzi IP virtuali

Le VPN offrono diverse funzionalità uniche per tenerti al sicuro online. Due di quelle più importanti sono la crittografia e gli indirizzi IP virtuali.

La crittografia blocca i dati sotto uno strato di codice inviolabile, così le tue informazioni diventano illeggibili a terze parti (anche i più esperti criminali informatici), agenzie governative e ISP. Nessuno può vedere cosa stai scaricando o quali siti web stai visitando quando una VPN è in atto.

Con una VPN puoi anche accedere a indirizzi IP virtuali non locali. Tutto questo ti rende effettivamente invisibile quando sei online, poiché nessuno può dire dove ti trovi veramente o chi sei.

Entrambe queste funzionalità collaborano per fornire sicurezza online su qualsiasi dispositivo che utilizzi, e quando fanno il loro lavoro, puoi stare al sicuro, non importa dove ti trovi o come ti connetti a Internet, né cosa fai online.

Criteri di registrazione

Uno dei fattori che decretano il successo o il fallimento commerciale di una VPN è la politica di registrazione . La maggior parte delle volte vedrai delle scritte tipo “politica di registrazione zero” o “nessuna politica di registrazione sul traffico”. Questo vuol dire semplicemente che la VPN non conserva registri dell’attività dei i suoi utenti mentre sono connessi al loro servizio.

Ogni volta che si accede a un server VPN però si accetta di inviare il proprio traffico attraverso questi dispositivi. Poiché la VPN può decodificare i pacchetti di informazioni (è necessario che il servizio funzioni), è possibile che la società possa memorizzare i registri che specificano quali siti o quali file vengono scaricati e da quale account. Se sei preoccupato per la tua privacy la soluzione è una politica di zero-logging, per assicurarti che nessuna delle tue informazioni venga mai archiviata.

VPN gratuite e a pagamento

Uno degli errori più grandi che si può commetter quando si sceglie una VPN, è quello di scegliere quella gratuita. I servizi gratuiti che pubblicizzano infatti sui Marketplace, possono essere pericolosi. Addirittura in questi casi sarebbe quasi meglio non avere una VPN.

Se un servizio VPN non addebita ai propri clienti un costo, la compagnia deve generare entrate da qualche altra parte. La fonte più comune è la vendita di informazioni degli utenti. Ricorda questo “mantra”: se non stai pagando per un servizio non sei il cliente, tu sei il prodotto. Questo vale per quasi tutti i servizi VPN gratuiti. È sempre meglio scegliere un provider a pagamento e affidabile per garantirti che le tue informazioni rimangano il più sicure possibile, in qualsiasi momento.

Limitazioni della VPN

Le VPN sono strumenti utili e potenti, ma non possono fare tutto. Possono essere utilizzate per proteggere i dati che lasciano il tuo dispositivo, però non bastano per proteggere te ed il tuo computer, motivo per cui i firewall e gli antivirus sono fondamentali.

  • Tutti i dispositivi non sono automaticamente protetti – Se si utilizza il software VPN per proteggere il proprio PC o smartphone, questo è l’unico dispositivo che verrà protetto. Per mantenere tutti i dati dei tuoi dispositivi al sicuro è necessario installare un’app su ogni dispositivo che si connette a Internet (oppure utilizzare un router VPN ).
  • Virus e malware sono ancora una minaccia: la maggior parte delle VPN non protegge il computer da virus o malware. Dovrai comunque essere consapevole del download di file sospetti, in particolare attraverso reti torrent e P2P.
  • Problemi di velocità: la VPN spesso rallenta la velocità di connessione del 10-25% a seconda del servizio scelto, tutto grazie al sovraccarico della crittografia. Questo può essere frustrante se vedi di frequente in streaming film in HD o fai un sacco di giochi online.

I pericoli dell’utilizzo di una VPN

Ora che sai come funzionano le VPN, è anche ora di imparare come possono essere sfruttate dai malviventi. In generale, se riesci a trovare un servizio VPN affidabile e a pagamento, non dovrai preoccuparti di nessuno dei pericoli elencati di seguito. È sempre bene quindi tenere d’occhio questi problemi, perché quando si parla di privacy online non si può mai essere troppo vigili.

Puoi fidarti di una VPN?

Come sai che puoi fidarti della tua VPN per mantenere i tuoi dati al sicuro? Semplice, non puoi. Esistono davvero troppi pochi benchmark per verificare se la tua VPN lavora a dovere, il che significa che non esiste un modo per verificare al 100% se un’azienda svolga quanto promesso.

Infatti, anche se una VPN dice che fornisce una sicurezza a prova di proiettile, anche se dichiara di non registrare nulla della tua attività, non si può mai essere davvero sicuri. Dopo tutto, stai inviando i tuoi dati a terzi, ed in questo caso la fiducia è tutto.

Registrazione IP

Come un determinato provider decidere di approcciare al mondo è basato sulla sua politica di registrazione. La maggior parte dei servizi dichiara lo zero logging, ma non sempre una VPN non conserva nemmeno un piccolo registro dei suoi clienti. Per questo motivo a volte alcuni membri della comunità sottovalutano questo aspetto, dichiarando addirittura che una politica di registrazione zero su una VPN poco raccomandabile è come non averla.

Giurisdizione

Dove precisamente nel mondo è registrata una VPN è fondamentale. Ad esempio, anche se una VPN pubblicizza una rigorosa politica di zero-logging ma la sede si trova in un paese dove le leggi sono poco flessibili riguardo alla privacy online, la VPN sarà costretta a memorizzare le informazioni dell’utente in gran segreto. In questo caso, non importa quale sia la politica della VPN scelta, i tuoi dati possono essere compromessi.

Restrizioni al traffico

Sebbene non sia così pericoloso come le registrazioni della tua attività, le VPN sono state spesso “pizzicate” dai servizi a cui fanno accedere i propri utenti. Tutto questo ha consentito ai firewall delle reti P2P o download di torrent di rallentare gli utenti che presentavano un traffico protetto da crittografia VPN. Inoltre, occasionalmente, alcune VPN (per evitare un eccesso di uso di banda da parte degli utenti) possono bloccare o rallentare una connessione di un utente scarica o esegue flussi eccessivi.

Come scegliere una buona VPN che non sia pericolosa

Anche se ci possono essere alcuni pericoli nell’utilizzo di una VPN, ciò non significa che siano tutti cattivi. Trovare una VPN di buona qualità offre ancora un sacco di funzioni utili che possono aiutarti a rimanere al sicuro quando sei online. Per assicurarti di non rimpiangere il tuo acquisto infatti ti abbiamo fornito una serie di raccomandazioni assieme a criteri utili per valutare una VPN.

Come scegliere una VPN

Non devi essere un esperto di computer per scegliere una VPN. Le aziende fanno di tutto per assicurarsi che la loro VPN sia facile da installare e da utilizzare su una varietà di dispositivi, inclusi smartphone e PC. Nella maggior parte dei casi infatti è possibile scaricarla e connettersi con pochi clic, senza nessuna configurazione richiesta.

Trovare la VPN giusta infatti richiede però un po’ di lavoro. Ovviamente oi di Addictivetips te lo abbiamo reso più facile, fornendoti un elenco dei criteri più importanti per selezionare una VPN. Continua a leggere e da oggi navigherai in tutta sicurezza.

  • Velocità elevate: le VPN possono essere più lente di una connessione Internet standard a causa della crittografia. Assicurati ovviamente che la tua VPN ti offra sempre i server alla massima velocità possibile !
  • Privacy e sicurezza: una maggiore crittografia e le forti politiche sulla privacy ti offrono una migliore esperienza online.
  • Rete server – Per ottenere un indirizzo IP di un paese, la tua VPN deve avere server situati all’interno di quel paese.
  • Politica di registrazione zero: le tue informazioni possono essere protette solo se la VPN ha una rigida politica di registrazione zero .

Le migliori reti VPN per tenerti al sicuro quando si online

Se non sei sicuro di quale VPN provare, consulta i nostri consigli di seguito. Ogni servizio è veloce, sicuro e affidabile, rendendolo la scelta perfetta per la tua navigazione, lo streaming, il download e tanto altro ancora.

1.  ExpressVPN: veloce e intuitivo 

La velocità è l’elemento fondamentale di ExpressVPN, il che lo rende perfetto per la navigazione, il download e lo streaming di film. Con ExpressVPN avrai infatti accesso a oltre 2000 server in 94 paesi diversi, ricevendo migliaia di alternative differenti per aggirare le restrizioni geografiche senza sacrificare la velocità. Le app personalizzate sono facili da usare e offrono una semplice opzione che ti connette automaticamente al server più veloce. È inoltre possibile avviare un test di velocità da diverse versioni dell’app per ottenere informazioni dettagliate sul rendimento della rete.

Le funzionalità di privacy di ExpressVPN ti tengono al sicuro, a prescindere da qualsiasi cosa. I dati vengono bloccati con la crittografia AES a 256 bit e supportati da una politica di zero logging su tutto il traffico, le richieste DNS e gli indirizzi IP. La protezione dalle perdite DNS e un kill switch automatico di emergenza forniscono anche una rete di sicurezza affidabile anche in caso di down della VPN. Potrai anche eseguire la tua VPN praticamente ovunque, inclusi desktop, laptop, smartphone e tablet Android, Windows e Mac. Con ExpressVPN avrai sicuramente un’esperienza online veloce e sicura, ogni volta che vorrai.

Dai un’occhiata alla nostra recensione su ExpressVPN per maggiori informazioni sulle fantastiche funzioni del servizio!

OFFERTA ESCLUSIVAiscriviti oggi per un anno con ExpressVPN a $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi GRATIS! C’è anche una garanzia di rimborso di 30 giorni nel caso non fossi completamente soddisfatto del servizio.

2. NordVPN – Protezione veloce e potente

NordVPN ha molte caratteristiche di rilievo, ma quella più impressionante è la vasta dimensione della sua rete di server. L’elenco è in costante crescita, ma al momento della stesura di questo articolo ne conta oltre 4.800 in 62 paesi diversi: semplicemente la rete più grande del settore. NordVPN offre poi servizi unici che non troverete con altre VPN, tra cui download P2P su server dedicati per velocità maggiori e server con doppia crittografia per una maggiore sicurezza.

NordVPN offre anche un’incredibile politica di zero-logging che copre tutto, dalla larghezza di banda ai timestamp, dal traffico agli indirizzi IP. Nessuna delle tue attività viene mai registrata o condivisa con terze parti, offrendoti privacy e tranquillità senza precedenti. Avere poi una sede legale a Panama aiuta anche a garantire che proprietari dei diritti d’autore e le autorità troppo zelanti come quelle degli Stati Uniti o Europa non possano mai obbligare NordVPN a registrare le attività degli utenti.

Il segreto di tutte queste funzionalità di sicurezza è la crittografia AES a 256 bit su tutti i dati, un kill switch automatico, la protezione da perdita DNS e una serie di funzionalità di crittografia personalizzabili per darti tutto l’anonimato che potresti desiderare.

Scopri di più su NordVPN nella nostra recensione completa su NordVPN, ovviamente .

OFFERTA INCREDIBILE : ottieni uno sconto del 77% sull’abbonamento di 3 anni, solo $ 2,75 al mese ! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3. Private VPN : stabile e sicuro

Private VPN è una VPN progettata per essere semplice e facile da usare. I principianti infatti apprezzeranno il design semplice del software ed ai più smanettoni invece piacerà la forte privacy e le funzionalità di sicurezza incluse nell’app. Tutti, a parer nostro, adoreranno le veloci elevate di Private VPN e gli utili extra sulla privacy. Con Private VPN puoi essere sempre al sicuro e protetto durante lo streaming di film, la lettura della posta elettronica o la navigazione sui social media ovunque tu sia.

Private VPN gestisce una piccola ma potente rete di 80 server in 56 paesi diversi, abbastanza da offrire grandi velocità e indirizzi IP in tutto il mondo. La società inoltre blocca i dati che passano attraverso questa rete con crittografia AES a 256 bit e mantiene sicura la connessione con un kill switch automatico, una protezione da perdita DNS e una politica di zero logging su tutto il traffico generato.

Ulteriori informazioni sulle funzionalità di Private VPN sono nella nostra recensione di Private VPN .

Conclusione

Nel complesso, le VPN sono sicure da utilizzare e offrono una serie di funzionalità che possono proteggere i tuoi dati e la tua identità indipendentemente da cosa tu stia facendo. Se si sceglie una VPN inaffidabile, tuttavia, o uno dei tanti servizi “gratuiti” che si trovano in rete si potrebbe facilmente mettere a rischio la propria privacy senza nemmeno saperlo. Segui i nostri consigli e sarai al sicuro ogni volta che sei online. Garantito!

Hai altre domande o dubbi su come le VPN proteggono i tuoi dati? Hai mai avuto una brutta esperienza con un fornitore gratuito? E q pagamento? Raccontacelo nei commenti!

Leave a comment