1. Home
  2. IT

Come nascondere il tuo indirizzo IP su Android: ecco 3 modi facili facili

Un indirizzo IP è una stringa di cifre che rappresenta in modo univoci il tuo dispositivo e può essere utilizzato per tracciare le tue attività online. Se sei preoccupato per la tua privacy o se vuoi migliorare la tua sicurezza, nascondere il tuo indirizzo IP è un passo importante da compiere.

È molto importante nascondere il tuo indirizzo IP del tuo telefono, poiché contiene un’enorme quantità di informazioni su di te, sulla tua posizione e sulle tue attività online. Android è di gran lunga il sistema operativo mobile più popolare al mondo, quindi sapere come nascondere il tuo indirizzo IP su questo sistema operativo è secondo noi fondamentale. Continua a leggere per capire come nascondere il tuo indirizzo IP su qualsiasi dispositivo Android.

In che modo viene assegnato agli utenti Android un indirizzo IP?

Ogni volta che il tuo telefono si connette ad internet, gli viene automaticamente assegnato un indirizzo IP. Questa è una stringa di caratteri numerici che viene utilizzata per identificare in modo univoco la connessione del tuo dispositivo a Internet, nonché per dire ai siti Web dove ti trovi fisicamente nel mondo. Grazie a queste informazioni, gli ISP ed i siti web (insieme ad altri soggetti) possono tracciare efficacemente la tua attività quando sei online, così come i tuoi movimenti geografici. Spaventoso, vero? Fortunatamente, l’anonimato può essere mantenuto semplicemente mascherando il tuo reale indirizzo IP usando quello del server proxy di una VPN.

Perché gli utenti Android vogliono nascondere il loro indirizzo IP?

Ci sono molte ragioni per cui gli utenti Android vogliono nascondere il loro indirizzo IP, come ad esempio:

Proteggere la privacy

Quando lasci il tuo attuale indirizzo IP visibile, qualsiasi sito che visiti può registrare il tuo indirizzo IP e tenere traccia della tua attività. Ciò significa che da qualche parti esiste una registrazione di tutti i siti che visiti e di tutte le attività che svolgi online. Tutto questo è collegato al tuo indirizzo IP. Il tuo ISP o il governo possono facilmente utilizzare il tuo indirizzo IP per tenerti sotto controllo, anche quando cerchi di utilizzare un sito in modo anonimo. Nascondere il tuo indirizzo IP perciò rende molto più difficile il monitoraggio delle tue attività online.

Scarica file in tutta sicurezza

Se hai intenzione di scaricare o caricare un file sul web allora devi assolutamente prendere le misure necessarie per proteggerti. Questo è particolarmente importante se fai torrenting; infatti quando carichi o scarichi file torrent esponi il tuo indirizzo IP al mondo esterno e quindi chiunque può spiare le tue attività. Nascondendo il tuo indirizzo IP invece mascheri anche quello che stai scaricando.

Migliora la tua sicurezza

Se il tuo indirizzo IP è pubblico, puoi anche essere oggetto di un attacco informatico. Ad esempio, un attacco DDoS si verifica quando una persona vuole “buttare fuori” il tuo dispositivo da Internet. Questo tipo di attacco lavora coordinando varie macchine di tutto il mondo per inviare enormi pacchetti di dati allo stesso indirizzo IP – in questo caso, il tuo indirizzo IP – con lo scopo di mandare in down il server a cui la macchina è collegata. Puoi proteggerti dagli attacchi DDoS e da altri attacchi informatici come il phishing e vishing nascondendo il tuo indirizzo IP in modo che gli hacker non possano bersagliarti.

Bypassa le restrizioni regionali e la censura

Un modo in cui gli indirizzi IP vengono utilizzati dai siti Web consiste nel limitare l’accesso ai contenuti in base alla posizione dell’utente. Ad esempio, siti come BBC iPlayer possono essere utilizzati solo per guardare video all’interno del Regno Unito. Quando provi però a visitare il sito Web di iPlayer, il sito “legge” il tuo indirizzo IP e capisce che magari ti trovi in Italia. In questo caso quindi i video di BBC iPlayer non potranno essere riprodotti. Ciò significa che se desideri guardare questi contenuti bloccati dovrai nascondere il tuo indirizzo IP.

Come nascondere il tuo indirizzo IP su Android

Il modo migliore per nascondere il tuo indirizzo IP su Android è utilizzare una rete privata virtuale. Una VPN funziona installando un’app sul tuo dispositivo Android. Questa app crittografa tutti i dati che il tuo dispositivo invia su Internet prima che lascino il tuo dispositivo. Questi dati crittografati passano come al solito attraverso la tua connessione internet cosicché nessuno può leggerli. I dati vengono quindi inviati a un server situato in un altro luogo da te scelto, e il server prima li codifica, e poi li reinvia a destinazione. Tutto ciò ovviamente porta anche alla formazione di un nuovo indirizzo IP, che è quello del server e non più il tuo, che quindi viene “coperto”.

Se quindi ti trovi in ​​una località, ad esempio la Germania, puoi collegarti a un server in un’altra posizione, ad esempio nel Regno Unito, e il tuo indirizzo IP tedesco  sarà nascosto dietro un indirizzo IP del Regno Unito. Quindi, quando visiti un sito web, sembrerà che stai navigando dal Regno Unito e potrai accedere ai contenuti del Regno Unito come BBC iPlayer. Tutto questo fa sui che il tuo vero indirizzo IP sarà mantenuto al sicuro.

Utilizza un’app VPN su Android

L’app che utilizzerai per connetterti al tuo server VPN su Android dipende esclusivamente dal provider VPN che sceglierai. Tuttavia, queste app si assomigliano un po’ tutte. Ricorda però che quando apri un’app VPN per Android, non sarai ancora connesso alla VPN. Innanzitutto è necessario trovare l’elenco dei server disponibili all’interno dell’app VPN. Spesso per attivare la connessione protetta dovrai entrare in una scheda separata in un elenco con una mappa che mostra le posizioni dei server disponibili.

Decidiamo a quale server vogliamo connetterci in base ai seguenti fattori:

  • Innanzitutto, consideriamo il paese dove si trova il server. Se si desidera accedere al contenuto bloccato di una determinata regione, è necessario selezionare un server proprio di quella regione. In alternativa, se non è necessario accedere al contenuto bloccato di una data regione, possiamo scegliere qualsiasi altro server che offra buone velocità di download e una connessione stabile.
  • In secondo luogo, guarda il ping e il carico dei server. Il ping è un indicatore della velocità con cui il server risponde ai messaggi inviati, quindi è meglio scegliere un server con un ping basso, in modo che sia veloce ed offra una connessione veloce. Il carico indica quanti utenti stanno attualmente utilizzando il server, quindi meglio scegliere sempre un server con un carico di lavoro basso e pochi utenti collegati.

Una volta selezionato il server che meglio soddisferà le tue esigenze, fai clic sul nome del server e dovresti vedere un messaggio che indica che sei connesso a quel server (dovrebbero essere necessari solo pochi secondi per la connessione). Una volta effettuata la connessione, vedrai un indicatore sull’app che ti avvisa che la VPN sta lavorando, “restituendoti” una luce verde. Nella barra di stato su Android vedrai anche un simbolo con una chiave per mostrarti che sei connesso ad una VPN.

Ora il tuo indirizzo IP è nascosto e la maggior parte delle app VPN ti mostrerà il tuo nuovo indirizzo IP. Ciò significa che ora puoi navigare su Internet in modo sicuro ed anonimo anche dal tuo dispositivo Android.

VPN consigliate per Android

C’è una vasta selezione di VPN disponibili per vari dispositivi, quindi per aiutarti a scegliere quale provider VPN è quello giusto per te abbiamo compilato un elenco delle nostre migliori VPN per Android, in base ai seguenti criteri:

  1. Software per Android e altri sistemi operativi, in modo da poter installare la VPN e utilizzarla per proteggere i tuoi dispositivi Windows, Mac e iOS, oltre che il tuo dispositivo Android.
  2. Sicurezza eccellente per mantenere i tuoi dati al sicuro e privati, come l’uso della forte crittografia a 256 bit e una politica di zero logging in modo che le tue attività online non vengano mai registrate.
  3. Collegamenti veloci in modo che l’utilizzo della VPN non rallenti la navigazione o il download.
  4. Molti server disponibili in modo da poter trovare facilmente un server nella posizione da te desiderata e con pochi utenti collegati.

Considerando questi fattori, ecco le VPN che raccomandiamo per Android:

1. ExpressVPN: la miglior VPN per mobile

ExpressVPN è una VPN consigliata non solo per Android, ma anche per altre piattaforme. Ciò è dovuto in gran parte alla sua interfaccia utente che pone la semplicità in primo piano, oltre a notevoli disposizioni di sicurezza. Tutto ciò che vedrai sul tuo dispositivo Android (quando accendi l’app) è un semplice pulsante verde “on”, che ti connette automaticamente al server più vicino. Naturalmente, puoi dare un’occhiata anche ad impostazioni particolari per selezionare manualmente uno dei loro server (più di 2000) situati in 94 paesi diversi per la migliore esperienza VPN.

Alla base di questa VPN vi è la crittografia AES a 256 bit e una politica di registrazione che garantisce di non tracciare mai il tuo traffico online. Le funzionalità extra includono anche un test di velocità integrato e l’opzione per avviare l’app all’avvio del tuo dispositivo Android, tenendoti sempre al sicuro. L’abbonamento estende la protezione anche agli altri dispositivi, inclusi Windows, Mac OS, iOS, Linux e altri.

Leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN qui .

2. NordVPN: tante opzioni avanzate

NordVPN è un provider eccezionale. Ad oggi, la loro rete conta 4827 server in 62 paesi, una quantità enorme. Tuttavia, dove NordVPN brilla davvero è l’ampia gamma di server specializzati che sono ottimizzati per tutta una serie di attività, come P2P, anti-DDoS, onion routing, doppia crittografia VPN e tanto altro ancora. Qualunque cosa tu voglia fare online, NordVPN ti aiuterà a farlo nella massima sicurezza senza compromettere le prestazioni.

A proposito, NordVPN offre alcune delle velocità di connessione più veloci sul mercato. Ciò è particolarmente utile per quei dispositivi Android con splendidi display full-HD che vengono spesso utilizzati come media center-streaming mobile. E sì, NordVPN funziona con Netflix e Hulu! Devi solo “spoofare” il tuo indirizzo IP nel paese in cui vuoi accedere, rilassarti e goderti i tuoi streaming. In caso di problemi di connessione, NordVPN ha tante guide per la risoluzione dei problemi sul proprio sito Web ed è sempre disponibile un servizio clienti.

L’app per Android semplifica la selezione del tuo server preferito con un’interessante interfaccia grafica. Il supporto di questa eccezionale utility è la crittografia AES a 256 bit standard del settore e una delle policy di zero logging più complete che troverai sul mercato. La ciliegina sulla torta? NordVPN offre indirizzi IP dedicati, in modo che tu possa nascondere la tua posizione senza rimanere “intrappolato” nella rete degli IP condivisi offerti dalla maggior parte delle VPN. L’abbonamento coprirà anche gli altri dispositivi, tra cui Windows, Mac OS, Linux, iOS, Chrome OS e persino Windows Phone.

Leggi la nostra recensione completa su NordVPN qui .

OFFERTA: ottieni uno sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni, solo $ 3,99 al mese! Tutti i piani sono supportati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

3. CyberGhost – Facile da usare

CyberGhost si  concentra sulla facilità d’uso, rendendolo ideale per i nuovi utenti che non hanno molta esperienza con le VPN. A tal fine, l’app per Android ha una interfaccia grafica molto facile da usare. Tuttavia, questa semplicità non inficia la sicurezza, poiché CyberGhost vanta una incredibile crittografia AES a 256 bit ed una rigorosa politica di zero logging. Inoltre, ci sono oltre 2200 server disponibili in 60 paesi tra cui scegliere, offrendo una connessione Internet davvero illimitata.

Forse la cosa più importante per gli utenti Android è la possibilità di avere un indirizzo IP dedicato. Ciò è particolarmente utile poiché molti tentativi di blocco della VPN, come quelli implementati da Netflix, mirano agli indirizzi IP condivisi che la maggior parte delle VPN offre. Avere il tuo unico indirizzo IP “mascherato” ti apre ad un mondo di possibilità. Indipendentemente da dove ti connetti CyberGhost promette sempre connessioni veloci e affidabili su tutta la rete.

L’incredibile protezione di CyberGhost è disponibile su più piattaforme oltre al tuo dispositivo Android, inclusi iOS, Windows e Mac OS.

Leggi la nostra recensione completa su CyberGhost qui .

Ottieni uno sconto del 71%  sul piano biennale di CyberGhost, per pagamenti a partire da $ 3,50 al mese.

Conclusione

Gli utenti Android potrebbero voler nascondere il loro indirizzo IP per tutta una serie di motivi, come migliorare la loro sicurezza digitale e proteggersi da DDoS e altri attacchi informatici. Aggirare le restrizioni regionali per accedere a Internet in modo davvero libero, scaricare file in modo sicuro e proteggere la loro privacy. Tutto ciò può essere ottenuto tramite l’utilizzo di una VPN che consente di mascherare il proprio indirizzo reale dietro un indirizzo IP assegnato dal server VPN. Ti abbiamo anche consigliato un numero di VPN che forniscono software dedicati per dispositivi Android.

Hai provato qualcuno di queste VPN per Android? Parlaci della tua esperienza nei commenti qui sotto.

Leave a comment