1. Home
  2. IT

Come sbloccare Spotify in Cina usando una VPN

Poche cose sono più frustranti della perdita di accesso ai tuoi servizi online preferiti. Le cose vanno ancora peggio in Cina, poiché il paese blocca la stragrande maggioranza dei servizi di contenuti e musica stranieri a pagamento, tra cui una quantità interminabile di social media, piattaforme di streaming video e siti di informazione come Facebook, Google, Wikipedia, Twitter e BBC iPlayer; tutto grazie al Great Firewall of China, il più restrittivo firewall al mondo.

Fortunatamente ci sono diversi modi per accedere a siti Web bloccati in Cina, e non sono così difficili come potresti pensare. Le VPN sono strumenti multiuso che possono ripristinare le tue privacy online e offrirti pieno accesso a tutti i siti Web del mondo, anche in paesi schiacciati dalla censura come la Cina. Per una guida completa su come sbloccare Spotify in Cina, dai un’occhiata al nostro tutorial qui sotto.

Procurati una VPN per sbloccare Spotify in Cina

I soliti metodi per sbloccare siti come Spotify in Cina non sono sempre così affidabili. Il governo impone alcune rigide normative che regolano come gli ISP devono filtrare il traffico, rendendo estremamente difficile aggirare queste misure con software standard. La buona notizia è che le VPN possono ancora riuscire a bypassare il Great Firewall of China per sbloccare Spotify, Twitter e qualsiasi altro sito Web desiderato.

Cosa rende buona una VPN?

A partire dal febbraio del 2018, non tutte le VPN possono essere utilizzate in Cina. Puoi usare tutti i trucchi e i suggerimenti che desideri, ma alla fine il governo locale ha reso impossibile l’accesso a tutte le reti VPN tranne poche. Scegliere una VPN ed esser certi che offra un servizio affidabile, può essere difficile, soprattutto quando si tratta di sbloccare Spotify in Cina.

Abbiamo utilizzato i criteri seguenti per determinare quali provider VPN sono effettivamente migliori per l’utilizzo in Cina. Dai un’occhiata al nostro elenco e segui i nostri consigli nella sezione successiva, non sbaglierai.

  • Disponibilità del servizio in Cina: solo alcune VPN funzionano ancora in Cina, poiché il paese blocca la maggior parte dei servizi esteri e nazionali.
  • Buon software VPN: interagirai ogni giorno con il tuo software VPN. Assicurati che sia facile da usare su tutti i tuoi dispositivi.
  • Server veloci: la velocità è tutto quando si tratta di Internet.
  • Politica di zero-logging – Iscriviti solo a VPN che adottino una rigorosa politica di zero-logging , altrimenti non avrai la garanzia di essere al sicuro.

Le migliori VPN per sbloccare Spotify in Cina

Ci sono molti ostacoli da superare quando si tratta di scegliere la VPN più veloce, affidabile e migliore per una determinata attività. Segui i nostri consigli, e potrai stare tranquillo e sempre protetto. Ecco la nostra lista delle migliori VPN per sbloccare Spotify in Cina del 2019:

1. ExpressVPN

ExpressVPN - Editors choice

ExpressVPN è uno dei servizi VPN più popolari e affidabili al mondo, per diversi motivi. Si è guadagnato la sua reputazione grazie al suo servizio rapido e al software facile da usare che consente agli utenti di proteggere PC, tablet e smartphone con pochi clic. ExpressVPN è perfetto per chiunque cerchi una VPN affidabile ma non vuole perdere molto tempo a configurare le cose. Puoi scaricare e installare la VPN in pochi secondi, e proteggere la tua connessione Internet con un paio di clic.

ExpressVPN offre una vasta gamma di funzionalità di privacy per proteggerti, alcune delle quali sono le migliori del settore. Parliamo della crittografia AES a 256 bit, una politica di zero logging sul traffico e sia kill switch che protezione contro le perdite DNS. Inoltre, la rete di server ExpressVPN copre oltre 2.000 località in 94 paesi diversi, offrendoti molte opzioni per una connessione veloce, indipendentemente da dove vivi o viaggi.

Pro

  •  OFFERTA SPECIALE: 3 mesi gratuiti (sconto del 49% – link sotto)
  •  I server più veloci che abbiamo testato
  •  Torrenting consentito
  •  Politica di zero-registrazione ben applicata
  •  Live Chat 24/7.

Contro

  •  Opzioni di configurazione limitate
  •  Prezzi leggermente più alti della media.

Per ulteriori informazioni, assicurati di consultare la nostra recensione ExpressVPN.

OFFERTA ESCLUSIVA: ricevi un anno intero di protezione ExpressVPN per $ 6,67 al mese e ricevi 3 mesi extra del tutto GRATIS! Sconto del 49% sul prezzo base! Godrai inoltre di una garanzia di rimborso di 30 giorni, senza fastidiose domande sulla tua scelta di recedere.

2. NordVPN

nordvpn

NordVPN è una VPN veloce, affidabile e potente apprezzata da migliaia di utenti in tutto il mondo. La sua caratteristica più impressionante è la dimensione della sua rete. L’elenco è sempre in crescita, ma al momento della stesura di questo articolo è costituita da oltre 5.000 server in 62 paesi, oltre il doppio della concorrenza. Questa straordinaria varietà di server e posizioni virtuali consente a NordVPN di offrire servizi unici come protezione dagli attacchi DDoS, doppia crittografia, indirizzi IP dedicati e Onion su VPN.

NordVPN include tutto il necessario per stare al sicuro online in Cina, il tutto sbloccando servizi come Spotify. La crittografia AES a 256 bit, la protezione dalle perdite DNS e un kill switch automatico mantengono i dati sicuri e protetti, mentre un’incredibile politica di zero-logging protegge i timestamp degli utenti, le richieste DNS, gli indirizzi IP e il traffico. Quando hai bisogno di una protezione solida e veloce, avvia NordVPN e sei pronto per goderti una connessione Internet libera.

Pro

  •  Sblocca il Netflix americano
  •  Diversi tipi di server e tantissimi indirizzi IP
  •  Tor over VPN, doppia VPN
  •  Politica rigorosa di zero logging sia sul traffico che sui metadati
  •  Ottimo servizio clienti via chat.

Contro

  •  Le app possono essere un po ‘complicate da usare.

Scopri di più sull’esperienza NordVPN nella nostra recensione completa su NordVPN .

MIGLIOR PREZZO: ricevi un enorme sconto del 70% su un abbonamento di 3 anni a NordVPN, per soli $ 3,49 al mese ! I piani sono coperti da una garanzia di rimborso di 30 giorni, in modo da poter acquistare in totale sicurezza.

Spotify e accesso alle VPN in Cina

Se vivi in ​​Cina o stai solo attraversando il paese della grande muraglia, ci sono un sacco di siti Web che ti mancherà utilizzare, non solo Spotify. Con la VPN giusta puoi superare questi blocchi, ma ci sono alcune altre cose che dovresti assolutamente sapere prima di iniziare.

Spotify è completamente bloccato in Cina?

C’è un po ‘di confusione sul fatto che Spotify sia completamente bloccato in Cina, bloccato in modo intermittente o semplicemente bloccato per alcuni utenti. Molte persone segnalano di poter accedere alla home page di Spotify nella Cina continentale senza problemi, ma se provano ad accedere o trasmettere musica in streaming, ricevono un avviso di errore proxy. Altri riferiscono che l’intero servizio è bloccato, anche con una VPN attiva.

Ufficialmente, Spotify non è disponibile per la maggior parte della Cina. È disponibile solo ad Hong Kong, non la Cina continentale. Ciò significa che alcuni dei blocchi sono imposti dai server di Spotify, non necessariamente dalla Cina. Il risultato finale è sostanzialmente lo stesso: nessun accesso consentito a Spotify dalla Cina. Il più delle volte una VPN supererà tale limitazione, anche se potrebbe essere necessario provare alcuni server diversi per far funzionare Spotify correttamente.

Quali altri siti sono bloccati in Cina?

Il governo cinese sta lentamente impedendo l’accesso a siti stranieri di notizie, social media, contenuti in streaming e altre forme di intrattenimento. Le blacklist sono diventate sempre più “folte” nel tempo, costringendo gli utenti a cercare di riottenere l’accesso a risorse e servizi extra-nazionali come Google con i propri mezzi.

La maggior parte delle persone in Cina utilizza una VPN quando desidera accedere a contenuti stranieri. Le VPN sono di gran lunga il metodo più rapido, sicuro e conveniente per farlo. Con il giusto servizio attivo puoi “perforare” il Great Firewall e accedere a tutti i siti sottostanti, ognuno dei quali è attualmente bloccato in Cina:

In che modo le VPN sbloccano Spotify?

Le VPN utilizzano indirizzi IP anonimi per contrastare le misure di censura del Regime Cinese. Ogni volta che usi Internet, al tuo dispositivo viene assegnata una stringa univoca di numeri IP. Questo indirizzo digitale permette l’invio del contenuto richiesto ad un preciso dispositivo, proprio come scrivere il tuo vero indirizzo su un pacchetto postale. Gli indirizzi IP contengono anche informazioni sulla posizione corrente, persino il paese e la città in cui vivi.

Il firewall cinese utilizza gli indirizzi IP per bloccare l’accesso al web esterno. Ciò significa che se possiedi un IP cinese, sarai soggetto alle restrizioni imposte dal Great Firewall, incluso l’accesso bloccato a Spotify.

Le VPN aggirano questo problema nascondendo il tuo vero indirizzo IP e sostituendolo con un IP virtuale, non locale e anonimo. I dati che escono dal tuo dispositivo sono inoltre crittografati per garantire che nessuno, nemmeno il governo cinese o gli ISP locali, possano vedere a quali siti stai tentando di accedere. Con una VPN puoi usare Internet, sbloccare Spotify e fare qualsiasi altra cosa, tutto con una certa forma di invisibilità.

Cosa succede se la VPN non sblocca Spotify?

C’è una (minima) possibilità che il tentativo di sbloccare Spotify con una VPN in Cina fallisca. Un certo numero di utenti ha segnalato errori nel tentativo di eseguire lo streaming dal servizio mentre si trovava dietro una VPN. I motivi alla base di questo intoppo sono sconosciuti, ma la soluzione è sempre la stessa: cambiare server. Le VPN più affidabili offrono cambi illimitati del server, il che consente di scegliere un numero qualsiasi di posizioni diverse sulla propria rete. Se Spotify non funziona, passa semplicemente a un nuovo server, ricarica e riprova.

È legale sbloccare Spotify in Cina?

La legalità dello sblocco di Spotify tramite una VPN in Cina non è chiara al 100%. Molti concordano sul fatto che si rientra in un’area grigia, il che significa che non ci sono attualmente leggi che lo vietino specificamente, ma se qualcuno fosse sorpreso a farlo, sarebbe certamente malvisto.

Con una buona VPN installata è difficile che qualcuno tenga traccia della nostra posizione e della nostra navigazione. Puoi effettivamente rimanere nascosto e sbloccare qualsiasi servizio desideri senza essere scoperto. Le VPN non ti proteggeranno dalle misure di sorveglianza diretta, né ti renderanno immune dalle leggi locali.

Come sempre, è tua responsabilità conoscere le normative locali prima di utilizzare una VPN per qualsiasi attività online. AddictiveTips non incoraggia né approva alcuna violazione delle leggi di qualsiasi paese, indipendentemente dal motivo.

Come usare Spotify in Cina con una VPN

Dopo esserti abbonato a una VPN e avere creato un account Spotify (anche se è solo una prova o la versione free), sei pronto per iniziare a sbloccare siti e goderti un po ‘di musica sul tuo smartphone!

  1. Per iniziare, ti consigliamo di scaricare e installare subito il software VPN. Accedi al sito Web della tua VPN e scarica l’app per il tuo dispositivo. Non dimenticare di inviare app ai tuoi dispositivi mobili, se è lì che desideri utilizzare Spotify. Tutto ciò che può accedere a Internet avrà bisogno della protezione VPN in ogni momento, soprattutto una volta attraversato il confine con la Cina.
  2. Installa l’app VPN, avvia il software, quindi inserisci le tue credenziali di accesso per attivare la connessione. Se vai in Cina, è importante scaricare e installare la tua VPN prima di partire. Questo per garantire che l’accesso al sito Web della VPN non venga improvvisamente bloccato. Se sei già nel paese, però, non preoccuparti. Queste restrizioni sulle VPN non si verificano così spesso. In tal caso, prova semplicemente a registrarti ad un altro servizio consigliato elencato sopra.
  3. La maggior parte delle app VPN si connette automaticamente a un server non appena si avvia. Questo assicura che la tua connessione venga crittografata il prima possibile e con il server più veloce disponibile. Se il tuo obiettivo è sbloccare Spotify, è necessario cambiare server in questo momento, perché uno in Cina non cambierebbe le cose. Vai sul sito Web di Spotify o avvia l’app Spotify per vedere se tutto funziona correttamente.
  4. Se si verifica l’errore proxy durante il tentativo di caricare Spotify, ciò potrebbe significare che è necessario modificare il server VPN. Apri di nuovo l’app e vai al browser dei server. Scegli una nuova posizione e connettiti alla rete. Una volta risolto il problema, torna su Spotify, ricarica l’app, quindi riprova a eseguire lo streaming.
  5. È certamente una buona idea verificare il tuo indirizzo IP prima di ascoltare musica in streaming. Con la tua VPN attiva e connessa, apri un browser Web sullo stesso dispositivo e vai su ipleak.net . Attendi il caricamento della pagina e verrà eseguita automaticamente una ricerca dell’indirizzo IP in background. Guarda la casella sotto dove dice: Il tuo indirizzo IP. Se mostra un paese diverso dalla Cina, sei a posto.

Suggerimenti per sbloccare Spotify in Cina

Le VPN sono fantastici strumenti multiuso che possono rendere le tue attività online straordinariamente sicure. Sono anche incredibilmente efficaci nello sbloccare Spotify e altri servizi filtrati dal Great Firewall della Cina. Nessuna VPN è perfetta, tuttavia, motivo per cui potresti dover provare alcuni dei suggerimenti di seguito per assicurarti di avere pieno accesso ai tuoi siti preferiti in tutto il mondo.

Modifica le impostazioni della tua porta VPN

Se Spotify non viene immediatamente sbloccato dopo aver eseguito la tua VPN, ci sono alcune cose che puoi provare. I paesi che bloccano siti e servizi come Skype, WhatsApp, Facebook e Spotify lo fanno spesso bloccando l’accesso a Internet da determinate porte. La maggior parte delle VPN ti consente di cambiare le porte direttamente dalle app, il che dovrebbe consentire di aggirare questo blocco.

Se riscontri problemi nel caricamento dell’app o del sito Web Spotify, apri il tuo software VPN e cerca la pagina delle impostazioni / configurazione. Controlla la possibilità di cambiare porta (potrebbe essere sotto una scheda Impostazioni avanzate), quindi prova la porta TCP 80 o 443. Ricarica Spotify e riprova, molto probabilmente scoprirai che funziona!

Modifica i protocolli di crittografia VPN

Il cambio di porta di solito risolve tutto, ma se non riesci ancora a sbloccare Spotify, puoi anche provare a cambiare i protocolli di sicurezza. La maggior parte delle VPN utilizza il protocollo OpenVPN predefinito per crittografare il traffico, che fornisce un buon equilibrio tra velocità e sicurezza. Se questo protocollo è bloccato, tuttavia, potresti dover passare a una modalità di crittografia alternativa per superare la barriera.

Vai all’app della tua VPN e controlla la pagina delle impostazioni per le opzioni per cambiare i protocolli di crittografia. Se viene offerto questo servizio, dovresti tentare di passare alle modalità L2TP / IPSec o PPTP senza riavviare alcunché. Se non riesci a trovare queste impostazioni, o se non sembrano apparire, controlla le pagine di supporto della tua VPN per vedere se il provider offre un altro metodo per accedere ai protocolli di crittografia.

Le VPN gratuite sono utili in Cina?

È normalissimo essere attirati dalla promessa di una VPN gratuita, soprattutto quando si tratta di sbloccare Spotify in Cina. Questi servizi sono ovunque: sul marketplace Android, app store iOS, persino repository di plug-in per browser. Tutti promettono un servizio rapido e potenti funzionalità di privacy, ma possono davvero offrire un servizio senza addebitare costi agli utenti?

La risposta è NO grande quanto una casa. I servizi VPN gratuiti ti costano quasi sempre frustranti restrizioni sulla larghezza di banda che limitano le velocità massime o riducono i download una volta raggiunto il limite. Alcuni addirittura bloccano il traffico torrent, P2P e VoIP o vietano l’accesso a servizi come Spotify, rendendosi inutili praticamente per tutto. Un certo numero di società VPN gratuite sono state persino beccate a raccogliere e vendere dati degli utenti a terzi.

Non puoi mai saper se una VPN gratuita stia effettivamente proteggendo la tua privacy o semplicemente solo facendoti sentire sicuro illudendoti. Indipendentemente da ciò, se stai cercando di sbloccare Spotify mentre sei in Cina, dovresti abbonarti ad un servizio VPN a pagamento sicuro e affidabile, per avere vere sicurezze, tranquillità e garanzie.

Conclusione

Sbloccare Spotify in Cina non è sempre così difficile come potresti pensare. Il Great Firewall è davvero tremendo, ma con una buona VPN sul tuo device, puoi perforare il blocco e navigare in un mondo di contenuti online liberi dalla censura, il tutto senza lasciare la tua scrivania, o il tuo tavolino del bar.

Cosa non vedi l’ora di ascoltare una volta sbloccato Spotify in Cina? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto!

 

Ecco come ottenere una VPN Gratis per 30 giorni

Se hai bisogno di una VPN per un breve periodo, per un viaggio ad esempio, puoi ottenere la nostra VPN top di gamma senza alcun costo. ExpressVPN include nell` offerta una garanzia di rimborso di 30 giorni. Dovrai inizialmente pagare l`abbonamento, certo, ma l iscrizione non solo ti garantirà accesso completo a l`intero servizio, ma nei primi 30 giorni puoi richiedere un rimborso completo. La politica di cancellazione senza fastidiose domande è all altezza del loro nome.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.